Your SlideShare is downloading. ×

Scrivere un programma VET Erasmus+

3,566

Published on

Muovere i primi passi verso i nuovi bandi Erasmus+, in particolare stiamo parlando della nuova KA1 Vet.

Muovere i primi passi verso i nuovi bandi Erasmus+, in particolare stiamo parlando della nuova KA1 Vet.

Published in: Education
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
3,566
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
26
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Progetto Erasmus+ Azione 1 Mobilità Progetti VET Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 2. Inquadramento nei progetti Erasmus+ Erasmus+ Key Action 1 (K1) Mobilità VET School H-edu Volontariato K2 Master Collettivi Borse di Studio (BEI) …. Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+ K3 Jean Monnet Sport
  • 3. Cosa sono i VET (Vocational Enterprise Training) • Progetti di Mobilità Erasmus + (Azione 1) Si rivolgono ad i seguenti soggetti: • Studenti • Permettono loro di fare un tirocinio all’estero o di fare formazione professionale all’estero con alternanza di tirocini • Staff • Permettono di fare formazione alle imprese del progetto • Permettono di far fare esperienze estere agli insegnati delle scuole professionali Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 4. Come si costruisce un VET Il principio è molto semplice: Un istituto di formazione si occupa di fare corsi di tirocinio all’estero di durata non superiore ai 12 mesi (per studenti in corsi professionali) o non superiore a 2 mesi (per lo staff di imprese o scuole). Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 5. Chi può partecipare: • Qualunque ente pubblico o privato attivo nel campo della formazione professionale o continua • Qualunque ente pubblico o privato attivo nel campo del mercato del lavoro o nel campo dell’educazione. Es: Scuole (elementari, medie, superiori, post-diploma), Istituti superiori, Centri di formazione, Associazioni di imprenditori, Camera di Commercio, Sindacati, Fondazioni, Centri di collocamento, Centri di Ricerca, Imprese, Strutture regionali nel campo della formazione, Comuni, Province, Regioni, Associazioni no-profit, (non università esplicitamente) Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 6. Il percorso: Il soggetto proponente individua le persone da inserire nel percorso di formazione Le persone vengono preparate per affrontare l’esperienza formativa/professionalizzante all’estero (es. corsi di lingua, cultura generale etc..) Le persone vengono inviate nei centri di formazione/imprese estere dove faranno la propria esperienza formativa/tirocinio per una durata massima di 12 mesi Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 7. Cosa serve per fare un VET 1 di 2 • Un soggetto proponente: (Applicant Organisation) che può essere anche rappresentante di un consorzio o di un ATS • Un soggetto «inviante»: un ente che selezioni i soggetti da inviare (studenti o staff di imprese o di scuole) Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 8. Cosa serve per fare un VET 2 di 2 • Un soggetto Ospitante: colui che riceve i ragazzi, che gli offre una serie di attività per la formazione o offre la possibilità di fare un tirocinio • Un soggetto Intermedio: un’organizzazione che è partner nelle attività e che condivide le sue competenze per aiutare la realizzazione delle attività formative e dei tirocini Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 9. Come deve essere la rete (es. 1) ITALIA Soggetto proponente Soggetto inviante Estero Soggetto intermediario Estero Estero Soggetto Ospitante Soggetto Ospitante Soggetto Ospitante Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 10. Come deve essere la rete (es. 2) ITALIA Soggetto proponente Soggetto inviante Estero Soggetto intermediario Soggetto Ospitante Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+ Soggetto Intermedio Estero Soggetto Ospitante
  • 11. Come deve essere la rete (es. 3) ITALIA Soggetto proponente Soggetto inviante Estero Soggetto intermediario Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+ Soggetto Ospitante Soggetto Intermedio
  • 12. Quanti Partner? • I soggetti coinvolgibili sono virtualmente illimitati ma devono avere un ruolo (Inviante, Ospitante, Intermedio) • La situazione ottimale è quella di avere almeno un soggetto ospitante e intermediario per ciascuno stato estero europeo in cui si vuole inviare i soggetti (es. 4 segue…) Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 13. Come deve essere la rete (es. 4 OTTIMALE) ITALIA Soggetto proponente Soggetto inviante Estero Soggetto intermediario Soggetto Ospitante Soggetto Intermedio Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+ Estero Soggetto Ospitante Soggetto Intermedio
  • 14. COSTI e CONTRIBUTI: cosa viene finanziato Area Descrizione Dettaglio Viaggio Contributo per il costo del viaggio che include i costi degli accompagnatori Costo unitario, pre-calcolato in base alla distanza Organizzazione e Supporto Costi collegati all’implementazione delle attività (es. preparazione dei ragazzi, corsi di lingua o di cultura generale) Corso unitario, pre-calcolato in base al numero dei partecipanti (500 euro circa a ragazzo se superiori a 100 ragazzi) Ragazzi con bisogni speciali Costi legati ai bisogni speciali Costo da proporre nel progetto (senza limite di spesa) Supporto Individuale (indennità) Corsi legati alla sussistenza dei ragazzi durante il periodo delle attività Costo unitario, pre-calcolato in base al paese ospitante (es. Romania circa 110 euro al giorno se superiori a 60gg totali) Supporto Linguistico Costi legati ai corsi di lingua preparatori Il costo è finanziato anche nella voce organizzazione. 150 euro a partecipante da aggiungere ai 500 dell’organizzazione. Costi straordinari Costi per partecipanti che sono in difficoltà sociale o economica Costo da proporre nel progetto (senza limiti di spese) Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 15. IPOTESI PROGETTUALE (ipotesi 1) • Progetto ITALIA-ROMANIA • ITALIA • 1 Scuola/CFP (Proponete, Inviante) • 1 Camera di Commercio (Intermedio) • ROMANIA • 1 Scuola/CFP (Ospitante) • 1 Camera di Commercio (Intermedio) Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 16. IPOTESI PROGETTUALE (ipotesi 1) • Obiettivo: Far fare ai giovani studenti un tirocinio nell’ambito dell’arte e della cultura (indirizzo artistico) • Durata del progetto: 6 mesi • Durata del tirocinio all’estero: 1 mese (30gg) • Studenti Coinvolti: 30 • Età degli studenti: 18-20 anni Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 17. IPOTESI PROGETTUALE (ipotesi 1) Capitolato di Spesa Contributo Europeo singolo Contributo Complessivo Viaggio 275 euro (1800km) 275x30=8.250 Organizzazione 350 euro (30 ragazzi) 350x30=10.500 Indennità 2.550 euro (30gg) 2550x30=76.500 Corsi di Lingua 150 euro 150x30=4.500 TOTALE CONTRIBUTO 99.750 euro Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 18. PER PARTIRE! Cosa server per costruire il progetto Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 19. Cose da fare • Trovare almeno 2 partner in ciascuno stato da coinvolgere • 1 partner ospitante (scuola o impresa in cui fare tirocinio) • 1 partner intermedio (es. camera di commercio, comune, associazione etc..) • Fare firmare ai partner il rispettivo Agreement • Agreement Host (per gli ospitanti) • Agreement Intermediary (per gli intermedi) I partner devono essere coerenti con gli obiettivi ed il tema del progetto: l’Arte. Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+
  • 20. Suggerimenti per i partner • Al massimo 10-15 studenti per partner ospitante (3-5% dell’organico o degli attuali studenti iscritti). • Il percorso di studi deve essere simile • Sarebbe meglio che il soggetto ospitante estero avesse già rapporti con altre aziende locali estere Dott. Nicolò Guaita Diani - VET Erasmus+

×