http://nelson-firmani.appspot.com/slide/index.html#/bored                    Cloud Computing  Ing. Nelson Firmani  Teramo ...
Questo nuovo paradigma si basa suiconcetti di:●   Utility computing●   Service Oriented Architecture (SOA)●   Virtualizzaz...
Utility computing:La potenza dei calcolatori e delle applicazionivenduta secondo il modello economico dellutilità(diventan...
Service Oriented Architecture (SOA):Architettura software in grado di agevolare lacooperazione tra applicazioni più o meno...
Virtualizzazione:La capacità di astrarre le componenti hardwaredei calcolatori al fine di renderle disponibili alsoftware ...
Autonomic computing:Lobiettivo è creare un ambiente in cui il sistemasi autogestisce si configura riconfigura persvolgere ...
Grid computing:sistemi con uninfrastruttura di calcolo distribuita,viene utilizzata una grande quantità di risorse siahard...
Cloud computing Secondo ilNational Institute of Standards    and Technology (NIST)
Il cloud computingè un modello per abilitare un accesso conveniente e su richiesta a uninsieme condiviso di risorse comput...
Caratteristiche essenziali:●    On demand, self service    un utilizzatore può ricevere capacità di calcolo in modo automa...
Caratteristiche essenziali:●   Rapid elasticity    le capacità di calcolo possono essere fornite e rilasciate    rapidamen...
Modelli di servizio:●    Cloud Software as a Service (SaaS)    forniscono le applicazioni software eseguite nel Cloud come...
Modelli di infrastruttura:●   Privata    infrastruttura gestita totalmente da una singola impresa.●   Collettiva    condiv...
Migrazione verso il cloudcomputing Benefici rischi e          criticità
Benefici:●    Sviluppo di funzionalità avanzate per dispositivi    mobili (smartphone, tablet)    –   Possibilità di acced...
Benefici:●   Quantita "infinita" di risorse di computazione    disponibile su richiesta:    –   Possibilità di elaborare e...
Benefici:●    Accessibilita anytime e anywhere    accesso basato su internet/Web●    Elasticità del servizio    costi rido...
Rischi e criticità:●   Disponibilità e continuità del servizio    quando e a quali condizioni il servizio viene reso dispo...
Rischi e criticità:●   Privacy    il cloud provider può/potrebbe accedere ai dati personali ai dati sensibili    ai dati s...
Cloud computing secondo        Google
Il 7 Aprile 2008 al Google Campfire One           viene presentato          Google App Engine
Google App EngineGoogle App Engine permette di realizzareapplicazioni web sulla stessa infrastruttura su cuieseguono le ap...
Google App EngineLidea base è di permettere agli sviluppatori diconcentrarsi sullapplicazione e di liberarli dalleproblema...
http://nelson-firmani.appspot.com/slide/index.html#/boredGoogle App Engine...                            Author:       Ing...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Cloud computing

685 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
685
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cloud computing

  1. 1. http://nelson-firmani.appspot.com/slide/index.html#/bored Cloud Computing Ing. Nelson Firmani Teramo 04/01/2013
  2. 2. Questo nuovo paradigma si basa suiconcetti di:● Utility computing● Service Oriented Architecture (SOA)● Virtualizzazione● Autonomic computing● Grid computing
  3. 3. Utility computing:La potenza dei calcolatori e delle applicazionivenduta secondo il modello economico dellutilità(diventando la quinta utility dopo acqua, luce,gas e telefono). Modello di costo pay-per-use
  4. 4. Service Oriented Architecture (SOA):Architettura software in grado di agevolare lacooperazione tra applicazioni più o menoeterogenee attraverso la costruzione di servizicon caratteristiche ben specifiche orientate alriutilizzo, interoperabilità, integrazione eflessibilità.
  5. 5. Virtualizzazione:La capacità di astrarre le componenti hardwaredei calcolatori al fine di renderle disponibili alsoftware in forma di risorsa virtuale.
  6. 6. Autonomic computing:Lobiettivo è creare un ambiente in cui il sistemasi autogestisce si configura riconfigura persvolgere varie attività critiche amministrativesenza intervento umano (il sistema è in grado dioperare ad alto livello mantenendo lacomplessità invisibile allutente finale).
  7. 7. Grid computing:sistemi con uninfrastruttura di calcolo distribuita,viene utilizzata una grande quantità di risorse siahardware che software, per lutilizzo affidabilecoerente di capacità di calcolo e memorizzazione
  8. 8. Cloud computing Secondo ilNational Institute of Standards and Technology (NIST)
  9. 9. Il cloud computingè un modello per abilitare un accesso conveniente e su richiesta a uninsieme condiviso di risorse computazionali configurabili (e.g. reti,server, memoria di massa, applicazioni e servizi) che possono essererapidamente procurate e rilasciate con un minimo sforzo di gestione o diinterazione con il fornitore del servizio. Questo modello cloud promuovela disponibilità ed è composto da cinque caratteristiche essenziali, tremodelli di servizio e quattro modelli di infrastruttura.
  10. 10. Caratteristiche essenziali:● On demand, self service un utilizzatore può ricevere capacità di calcolo in modo automatico, senza la necessità di interazione umana con un fornitore di servizi.● Broad network access le capacità fornite dal servizio sono disponibili sulla rete.● Resource pooling le risorse computazionali del fornitore di servizi sono messe a disposizione per servire molteplici utenti finali.
  11. 11. Caratteristiche essenziali:● Rapid elasticity le capacità di calcolo possono essere fornite e rilasciate rapidamente consentendo una veloce scalabilità verso l’alto e verso il basso.● Measured Service l’utilizzo delle risorse può essere monitorato, controllato e riportato in modo trasparente sia per il fornitore del servizio che per l’utilizzatore.
  12. 12. Modelli di servizio:● Cloud Software as a Service (SaaS) forniscono le applicazioni software eseguite nel Cloud come servizi. Esempi di SaaS sono Google Drive, (GMail)● Platform as a Service (PaaS) forniscono come servizi le piattaforme per sviluppare le applicazioni Cloud e lo spazio per ospitarle ed eseguirle. Esempi di PaaS sono Google App Engine, Microsoft Azure.● Cloud Infrastructure as a Service (IaaS) forniscono spazio di storage e sistemi di elaborazione (server) come servizi Cloud.
  13. 13. Modelli di infrastruttura:● Privata infrastruttura gestita totalmente da una singola impresa.● Collettiva condivisa tra differenti imprese con necessità simili (es: mission, requisiti di sicurezza, ...● Pubblica infrastruttura resa disponibile al pubblico generico● Ibrida è una combinazione di due o più infrastrutture che rimangono entità uniche ma che sono tenute insieme dalla stessa tecnologia che abilita la portabilità dei dati e delle applicazioni.
  14. 14. Migrazione verso il cloudcomputing Benefici rischi e criticità
  15. 15. Benefici:● Sviluppo di funzionalità avanzate per dispositivi mobili (smartphone, tablet) – Possibilità di accedere ai propri dati da tanti dispositivi mobili. – Possibilità ai dispositivi mobili di acquisire dati in tempo reale e di immagazzinarli sul cloud. – Possibilità ai dispositivi mobili con ridotte capacità di calcolo di eseguire applicazioni complesse spostando l’elaborazione dei dati sul cloud.
  16. 16. Benefici:● Quantita "infinita" di risorse di computazione disponibile su richiesta: – Possibilità di elaborare enormi quantità di dati(virtualizzazione dellhardware) – Possibilità di parallelizzare il costo di elaborazione: lutilizzo della potenza di elaborazione del cloud è già supportata da applicazioni come Matlab e Mathematica.
  17. 17. Benefici:● Accessibilita anytime e anywhere accesso basato su internet/Web● Elasticità del servizio costi ridotti in virtù del dimensionamento dinamico dellhardware; le risorse necessarie vengono fornite in base all’effettiva richiesta secondo il modello pay-per-use nessun bisogno di pianificare in anticipo i picchi di traffico● Gestione facile relativi costi di gestione dellhardware, versioning e aggiornamento del software vengono eliminati.
  18. 18. Rischi e criticità:● Disponibilità e continuità del servizio quando e a quali condizioni il servizio viene reso disponibile. Un eventuale malfunzionamento (out of service) causa danni ad un numero molto elevato di persone contemporaneamente dato che questi sono servizi condivisi. Una interruzione della connessione dovuta al proprio Internet Service Provider( ISP) determina la completa paralisi delle attività. Studio del Service Level Agreement (SLA). Validità e durata dello SLA, modifiche o sostituzioni dello SLA, Limiti di applicabilità dello SLA.
  19. 19. Rischi e criticità:● Privacy il cloud provider può/potrebbe accedere ai dati personali ai dati sensibili ai dati strettamente confidenziali.● Sicurezza il cloud provider riesce a dominare i seguenti aspetti dei dati: – Confidenzialità, Integrità, Disponibilità, Tracciamento, Autenticità, Autorizzazione, Autenticazione e Non-Rifiuto. – Efficienti schemi di backup e recovery al fine di prevenire la perdita di dati.● Questioni politiche, legali e relative alla extraterritorialità possono verificarsi quando i dati risiedono sono conservati fisicamente in un paese diverso da quelli degli utenti del cloud provider
  20. 20. Cloud computing secondo Google
  21. 21. Il 7 Aprile 2008 al Google Campfire One viene presentato Google App Engine
  22. 22. Google App EngineGoogle App Engine permette di realizzareapplicazioni web sulla stessa infrastruttura su cuieseguono le applicazioni Google.
  23. 23. Google App EngineLidea base è di permettere agli sviluppatori diconcentrarsi sullapplicazione e di liberarli dalleproblematiche di configurazioni, monitoraggi,mantenimenti, aggiornamenti, crash, scalabilitàdei server dellinfrastruttura sottostante che ècompletamente gestito da Google.
  24. 24. http://nelson-firmani.appspot.com/slide/index.html#/boredGoogle App Engine... Author: Ing. Nelson Firmani (nfirmani@gmail.com) Last update: 10/02/2013

×