I 5 film più paurosi di sempre (per me)Questa è una lista dei primi 5 film che, per una qualsiasi ragione, mi hanno incred...
vi aiuta a guarire dopo un incidente dauto? Si rivela però essere ben presto una folle, fan ossessionata delromanziere Pau...
Momento pauroso: come per tutti i film in questo elenco, anche in Rec ci sono veramente tanti momentispaventosi da ricorda...
Momento pauroso: il momento culminante è quando possiamo dare la prima occhiata alle Crawlers: ilgruppo di donne protagoni...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

I 5 film più paurosi di sempre

2,568

Published on

Questa è una lista dei primi 5 film che, per una qualsiasi ragione, hanno incredibilmente impaurito ed impressionato gli spettatori. Non si tratta necessariamente dell’intero film, ma di singole scene o momenti particolari.

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,568
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I 5 film più paurosi di sempre

  1. 1. I 5 film più paurosi di sempre (per me)Questa è una lista dei primi 5 film che, per una qualsiasi ragione, mi hanno incredibilmente impaurito edimpressionato. Non si tratta necessariamente dell’intero film, ma di singole scene o momenti particolari.Tenete a mente che questi che vi presento non sono necessariamente i migliori film horror in assoluto(alcuni potrebbero anche non essere definiti come film "horror" in senso stretto), ma sono comunque quelliche mi hanno costretto a nascondermi dietro un cuscino, a saltare per ogni rumore o a guardare attraversole fessure tra le dita …e se siete appassionati di questo genere di film sapete di cosa sto parlando .Se un film che trovate particolarmente spaventoso non è in questo elenco, non esitate a farmelo saperenella sezione commenti. Inoltre, per correttezza, vi informo che ci saranno spoiler per ogni film di questamia lista e quindi, a meno che non l’abbiate visto o non ve ne importi nulla di sapere la trama, potete sologuardare il titolo e buttare un occhio alle foto (cortesemente tratte da Movieplayer.it).Un lupo mannaro americano a Londra (1981)Il polimorfico John Landis (ci credereste che ha fatto anche Animal House?) ci porta in unatmosferainquietante e in un incredibile mix di orrore sullo schermo e al di fuori di esso per l’ampia parte che èlasciata alla immaginazione dello spettatore. La piacevolezza di David Naughton che interpreta ilpersonaggio principale del film lo rende molto più interessante e si è portati a tifare per lui anche quando sitrasforma in un mostro orribile che terrorizza e attacca la gente. E il trucco per gli effetti speciali, fatto dalleggendario Rick Baker, in questo film è senza pari.Momento pauroso: ci sono alcuni momenti terribili e spaventosi in questo film (come ad esempio quandol’amico morto del protagonista continua a parlare con lui), ma per me la scena terrorizzante ed anche la piùfamosa è quando il protagonista principale, David Kessler, si trasforma in lupo mannaro. Come già detto, iltrucco per gli effetti speciali di Rick Baker è sorprendente, anche a distanza di tutti questi anni.Misery non deve morire (1990)Cè mai stata una donna più terrificante e cattiva, come la protagonista Annie Wilkes, interpretatadall’attrice Kathy Bates ? In un primo momento, e solo superficialmente, Annie è una donna amorevole,gentile e disponibile, una ex infermiera, in realtà. Che altro si potrebbe desiderare se non qualcuno così che
  2. 2. vi aiuta a guarire dopo un incidente dauto? Si rivela però essere ben presto una folle, fan ossessionata delromanziere Paul Sheldon, interpretato da James Caan. Proprio lui viene salvato da lei, tenuto sedato nellasua casa isolata, e alla fine costretto a riscrivere il suo romanzo perché ha ucciso il suo personaggiopreferito, Misery appunto . Una nota che vale la pena di dire: l’attrice Kathy Bates ha vinto l’Oscar perl’interpretazione di Annie.Momento pauroso: una scena salta subito alla mente quando penso ai momenti più spaventosi di questofilm. E’quando Annie mette un spesso pezzo di legno tra le caviglie di Paul e procede per romperle con unamazza. Nel libro di Stephen King, Annie usa unascia invece di un martello, che (come si può immaginare dalmodo in cui King descrive le cose) è già incredibilmente orribile. Ma in qualche modo il martello, o almeno ilmodo in cui Reiner mostra cosa accade sullo schermo, diventa terrificante.Rec (2007)Seguendo semplicemente la trama, Rec potrebbe sembrare come un qualsiasi altro film di zombie là fuori.Ma dategli anche solo una possibilità e vedrete che questo film trionferà su tutti gli altri che sono venutiprima. Una tranquilla serata in una stazione dei pompieri di Barcellona si trasforma in un incubo senza finequando una chiamata interrompe la quiete: dal terzo piano di un condominio cittadino provengono urlastrazianti. Sarà locchio della telecamera della troupe televisiva formata da Angela e dal cameraman Pablo aregistrare il precipitare degli eventi.
  3. 3. Momento pauroso: come per tutti i film in questo elenco, anche in Rec ci sono veramente tanti momentispaventosi da ricordare e apprezzare, ma preferisco semplicemente citare gli ultimi 5-10 minuti, quando leluci si spengono e la visione notturna della telecamera viene accesa. Altri film più recenti hanno usato lavisione notturna per effetto horror ma nessuno più efficacemente di Rec. Cosa c’è in quella stanza con leultime due persone rimaste non infette? E difficile da dire, ma ciò che allude a è veramente orribile.Shining (1980)Probabilmente il film horror tecnicamente migliore che abbia mai, Shining di Stanley Kubrick è un filminquietante e davvero terrificante che caratterizza alcuni dei momenti horror, dei dialoghi e le immaginipiùiconiche di tutti i tempi. Tutto, dalla Steadicam che si muove galleggiando attraverso i corridoi e le cameredel The Overlook Hotel, alle visioni strane e terrificanti fanno di Shining il più grande film di genere di tutti itempi. Jack Nicholson (in uno dei suoi ruoli migliori) offre una interpretazione incredibilmenteagghiacciante nelle vesti di Jack Torrance; Shelley Duvall è convincente nel ruolo di moglie terrorizzata eDanny Lloyd nei panni del piccolo Danny è perfetto nel ruolo di bambino sopravvissuto.Momento pauroso: il momento più spaventoso di Shining è sena dubbio quando Jack si fa strada attraversola porta del bagno con lascia. Dall’altra parte c’è una Wendy terrorizzata, con nientaltro che un coltello perproteggere se stessa, e più Jack colpisce la porta con l’ascia, più la scena diventa spaventosa fino a quandoil varco aperto non mostra il volto impressionante del protagonista.The Descent - Discesa nelle tenebre (2005)The Descent è un film horror con un cast tutto al femminile (nonostante compaia un ragazzo, allinizio perpochi minuti) e inizia con la terribile morte del marito e dela figlia della protagonista Sarah, che ci dà unmotivo per dispiacerci e per legare con il personaggio.Questo film fa paura ancor prima di arrivare ai mostri. Per i primi 45 minuti siamo sottoposti a quelle chesembrano grotte infinite immerse nel buio, con un effetto claustrofobico quasi insopportabile e un accennoa quello che potrebbe essere in agguato nellombra. Tutto sicuramente cambia una volta che i mostrivengono introdotti, ma è davvero eccezionale quando un film riesce a spaventare molto tempo prima che imalvagi appaiano.
  4. 4. Momento pauroso: il momento culminante è quando possiamo dare la prima occhiata alle Crawlers: ilgruppo di donne protagoniste del film trovano la loro strada fino ad una grotta abbastanza aperta dellaquale si diramano sentieri che portano in tutte le direzioni. Allimprovviso, dal nulla, una delle Crawlersappare, in posizione eretta mentre incombe su una delle donne del gruppo. Quello che ne consegue è unsanguinoso, disordinato e impazzito attacco dalle Crawlers sulle donne, alcune delle quali riescono arespingerle, mentre altre non sono così fortunate. Una scena veramente terrificante che è solo una delleragioni per cui The Descent si posiziona al numero 1 dei miei film horror preferiti.

×