Pane vino e scienza 10 11

521 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
521
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
71
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Pane vino e scienza 10 11

  1. 1. Protagonisti3°AL I.I.S. Ettore Majorana Cesano
  2. 2. 2° E Scuola Media Salvo D’Acquisto Cesano Maderno
  3. 3. 2°L Scuola Media Salvo D’Acquisto Cesano Maderno
  4. 4. FUOCO E FIAMME Alle prese con il saggio alla fiamma Fiamma a circa 1000°C.Si intinge un fil di ferro pulito e bagnato in diverse sostanze saline.
  5. 5. Si appoggia il fil di ferro alla fiamma che cambia colore in base alla sostanza usata:Bario: arancioneCalcio: rossoStronzio:rosso/arancioneSodio: arancionePotassio: violettoRame: verdeLitio: rosso
  6. 6. IN ALTO I CALICISi distilla il vino: viene estratto l’alcool etilico (sostanza incolore, infiammabile.)
  7. 7. Termometro Punto di ebollizione La strumentazione utilizzataPallone perdistillazione Refrigerante Palloncino raccolta alcool etilico
  8. 8. CHE CAVOLO…………………… COMBINIAMO?! pigmento violaceoestratto dal cavolo rosso Nelle provette vengono aggiunte gocce del pigmento, soluzioni acide, basiche e indicatore universale. I colori identificano il PH di sostanza Acida: rossa Basica: verde Neutra: viola
  9. 9. SCIENZA E MAGIA
  10. 10. Intingendo una banconota in unasoluzione di alcool etilico, sale ed acqua essa brucia senza carbonizzarsi xKè?
  11. 11. SI VOLA… CON LA S CIEN ZA
  12. 12. FERMENTAZIONEFarina, acqua, zucchero e diverse quantità di lievito. Via con l’impasto e ….poi in forno!!!!! E ORA…………..
  13. 13. COME ABBIAMO LAVORATO
  14. 14. Con il sostegno dei Con responsabilitàtutor Confrontandoci con i grandiGestendo situazioninuove ed impreviste 2E 2L Confrontandoci 3AL con ragazzi più giovani In modo divertente Con scambio di ruolo (con i docenti) Usando strumenti di laboratorio
  15. 15. ABBIAMO IMPARATO
  16. 16. A riconoscere il In laboratorio bisogna prestare attenzione al lavoro di materiale che si utilizza docenteBisogna essere responsabili 2E 2L A gestire situazioni nuoveAd utilizzare un ed impreviste con 3AL linguaggio adeguato dei ragazzi più giovani A relazionarci Ad assumerci con i più grandi A metterci in gioco responsabilità
  17. 17. Grazie a:Proff.Lando (Chimica - I.I.S E. Majorana - Cesano M) Morganti (Biologia - I.I.S. E.Majorana - CesanoM.) Marchi (S.M. S. D’Acquisto - Cesano M.)Gariboldi (S.M. S. D’Acquisto - Cesano M. )Tutti i ragazziDirigenti Scolastici: Pietro Nicolaci (S.M. S. D’Acquisto - Cesano M.)Carlo Giustizia (I.I.S. E. Majorana - Cesano M.)
  18. 18. Sceneggiatura e regia di Andrea Pavan (2 E)Gabriele Romanazzi (2 L ) Matteo Bigaran (2 L)Amelia Giulia Spinelli (2 E) Alessia Zerbini 3AL Federico Bellini 3AL Valeria Basilico 3AL Prof. ssa A.Tritta

×