Internet Nascar Workshop 01
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Internet Nascar Workshop 01

on

  • 2,397 views

Comunicare il proprio business in internet: dagli obiettivi aziendali alle strategie web.

Comunicare il proprio business in internet: dagli obiettivi aziendali alle strategie web.
Come convertire l'utente in cliente: progettazione di un sito internet.

Statistics

Views

Total Views
2,397
Views on SlideShare
2,397
Embed Views
0

Actions

Likes
2
Downloads
138
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Internet Nascar Workshop 01 Internet Nascar Workshop 01 Presentation Transcript

  • INTERNET WORKSHOP 01
  • indice
    • comunicare il proprio business in internet: dagli obiettivi aziendali alle strategie web
    • come convertire l’utente in cliente: progettazione di un sito internet
  • comunicare il proprio business in internet: dagli obiettivi aziendali alle strategie web 1
  • premessa
    • L’insieme dei metodi di cui dispone l’organizzazione per promuovere comportamenti favorevoli alla realizzazione dei suoi obiettivi
    • L’obiettivo del marketing è il conseguimento di un vantaggio competitivo attraverso il perseguimento della soddisfazione del cliente.
    marketing applicato al web. stesse attività del marketing tradizionale applicate al mondo Internet: mercato virtuale (caratteristiche geografiche e temporali ben diverse da quello tradizionale) mezzi di comunicazione molto più avanzati e complessi (e-mail, sito web, database interattivi, newsgroup, etc.) MARKETING WEB MARKETING
  • primi passi
    • Quando un'azienda decide di avviare un'attività in rete, come ad esempio la realizzazione di un sito web deve cominciare a porsi alcune domande fondamentali
  • fasi del processo OBIETTIVI TARGET STRATEGIE TEMPI RISULTATI a chi mi rivolgo e perchè? in quale modo raggiungerò i miei obiettivi? in quali tempi raggiungerò i miei obiettivi? cosa ho ottenuto e perchè? cosa voglio fare e perchè?
  • obiettivi
    • Il primo elemento da analizzare è quello degli obiettivi che si intende raggiungere con la propria presenza o attività in rete.
    • Si vuole "entrare" in internet per vendere un prodotto o un servizio? Oppure per cercare nuovi potenziali clienti? O per supportare quelli già acquisiti, fornendo informazioni e supporto tecnico via web?
    OBIETTIVI cosa voglio fare e perchè?
  • target
    • Il "target" è il destinatario del messaggio, cioè l'insieme delle persone o aziende a cui si intende proporre il proprio prodotto/servizio.
    • Se l’ obiettivo è quello di vendere in rete, allora occorre chiedersi chi è il potenziale "acquirente“. Quali sono i suoi bisogni? Quali i suoi desideri? In che modo si intende raggiungerlo e comunicare con lui?
    TARGET a chi mi rivolgo e perchè?
  • strategie
    • Le strategie sono l'insieme delle modalità con cui si intende agire per raggiungere gli obiettivi prefissati. La definizione delle strategie rappresenta sicuramente una delle fasi più difficili e complesse del piano di marketing.
    • Per definire una buona strategia di marketing occorre conoscere numerose "variabili", come ad esempio il mercato in cui si opera (la domanda e l'offerta), i concorrenti diretti e indiretti, il prodotto o servizio che si intende offrire, il livello dei prezzi , l'organizzazione della distribuzione e della comunicazione .
    STRATEGIE in quale modo raggiungerò i miei obiettivi?
  • tempi
    • Occorre analizzare con molta attenzione i tempi, pianificare esattamente quando operare e quando attuare le strategie di marketing perchè i successi, soprattutto su Internet, dipenderanno proprio da questa variabile: il tempo.
    • Si dice che 1 anno su internet equivale a 3 anni sul mercato tradizionale
    TEMPI in quali tempi raggiungerò i miei obiettivi?
  • risultati
    • Cosa hai ottenuto e perchè? Quante vendite ha totalizzato il tuo sito in rapporto al numero di visitatori? Quanti contatti hai ricevuto e in quale percentuale rispetto ai tuoi investimenti pubblicitari?
    • È necessario analizzare sempre i risultati della propria attività in rete perchè da quelli si decideranno le strategie future, oppure si modificheranno quelle presenti.
    RISULTATI cosa ho ottenuto e perchè?
  • dall’idea alla creazione del valore tramite il sito web il progetto la gestione feedback loop web marketing plan + site developement marketing + design + content + technology l’idea sito web
  • web marketing plan analisi - benchmarking - l’azienda - i clienti - i competitor
    • strategia
    • - i pubblici
    • - i profili utenti
    • - il posizionamento
    • il vantaggio competitivo
    • marketing mix
    • - concept
    • - content
    • - communication
    • community
    • - (commerce)
  • site developement project - architettura dell’informazione - specifiche funzionali visual - interfaccia grafica - look & feel tech - casi d’uso - architettura software - ambiente tecnologico
  • web marketing plan: l’analisi analisi - benchmarking - l’azienda - i clienti - i competitor
    • strategia
    • - i pubblici
    • - i profili utenti
    • - il posizionamento
    • il vantaggio competitivo
    • marketing mix
    • - concept
    • - content
    • - communication
    • community
    • - (commerce)
  • l’analisi
    • Come osservare, analizzare, capire le condizioni di partenza su cui costruire il progetto.
    • Obiettivi
    • scoprire il meglio degli altri (benchmarking)
    • prendere consapevolezza di sé stessi
    • capire i potenziali clienti
    • studiare i potenziali concorrenti
  • benchmarking
    • Scoprire cosa propongono i migliori siti presenti in rete (“benchmark”).
    • Analizzare le “best practices” presenti in rete (le soluzioni che meglio svolgono i processi critici).
    • Individuare dei punti di riferimento per ispirare e verificare le scelte progettuali che saranno sviluppate.
  • le fasi del benchmarking definizione dei processi critici 1. identificazione delle variabili di analisi 2. mappatura dell’offerta di riferimento 3. selezione dei benchmark 4. analisi “orizzontale” dei benchmark 5. analisi “verticale” delle best practices 6.
  • analisi dell’azienda
    • Far emergere il patrimonio di risorse su cui l’azienda può contare (di competenza e di fiducia) nonché la loro “spendibilità” su Internet.
    • Definire il ruolo di Internet nell’ambito del sistema delle strategie di marketing e di comunicazione dell’azienda.
    • Chiarire obiettivi e priorità dell’azienda rispetto ai possibili scenari di sviluppo sul web.
  • analisi dei clienti
    • Capire i potenziali clienti, cercando di evidenziare:
      • articolazioni e segmentazioni;
      • le caratteristiche (età, reddito, stili di vita, ecc.);
      • i comportamenti di acquisto,
      • le prassi di fruizione,
      • le logiche di navigazione,
      • il sistema delle priorità.
  • analisi dei concorrenti
    • comprendere, analizzare, classificare le strategie internet dei propri concorrenti diretti ed indiretti.
    • evidenziare punti di forza e punti di debolezza dei competitor, anche alla luce di possibili evoluzioni a venire.
    • creare mappe di posizionamento, tenendo presenti i criteri di scelta dei clienti potenziali.
  • web marketing plan: strategia analisi - benchmarking - l’azienda - i clienti - i competitor
    • strategia
    • - i pubblici
    • - i profili utenti
    • - il posizionamento
    • il vantaggio competitivo
    • marketing mix
    • - concept
    • - content
    • - communication
    • community
    • - (commerce)
  • la strategia
    • Obiettivi
    • individuare i pubblici di riferimento e tracciare i profili degli utenti a cui sarà rivolta l’offerta dell’azienda;
    • posizionare la propria offerta in relazione alle caratteristiche dei propri utenti, al fine di creare le condizioni per una preferenza da parte dell’utente finale in relazione ad un vantaggio competitivo durevole.
    Come organizzare il proprio sistema di offerta on line per raggiungere i propri obiettivi di business
  • le fasi della strategia web identificazione dei “pubblici” di riferimento 1. definizione del “profilo utente” 2. definizione del posizionamento 3. valutazione del vantaggio competitivo 4. orientamento dell’internet marketing mix 5.
  • i pubblici di riferimento
    • analisi dei “pubblici” potenziali del web fra gli stakeholder interessati ad uno scambio informativo;
    • scelta dei “pubblici” a cui l’azienda intende rivolgersi attraverso il web, valutando l’opportunità di differenziare la comunicazione (più siti, più newsletter, ecc.);
    • selezione delle funzioni d’uso di ciascun pubblico significativo.
  • il profilo utente
    • scelta del profilo dell’utente a cui (nell’ambito del pubblico scelto) si intende rivolgere in via prioritaria la propria offerta;
    • analisi e descrizione delle caratteristiche del profilo utente: chi è? cosa preferisce? come si comporta?
  • il posizionamento
    • identificazione delle variabili significative per le coordinate delle mappe di posizionamento;
    • sviluppo e popolamento delle mappe di posizionamento con i concorrenti;
    • scelta del posizionamento che si intende perseguire con la strategia aziendale.
  • il vantaggio competitivo
    • identificazione e valutazione dei “driver” del vantaggio competitivo (risorse e competenze distintive);
    • definizione delle strategie di base per la creazione, la gestione ed il consolidamento del vantaggio competitivo;
    • valutazione della sostenibilità nel tempo del vantaggio competitivo, anche alla luce delle possibili reazioni dei competitor.
  • web marketing plan: marketing mix analisi - benchmarking - l’azienda - i clienti - i competitor
    • strategia
    • - i pubblici
    • - i profili utenti
    • - il posizionamento
    • il vantaggio competitivo
    • marketing mix
    • - concept
    • - content
    • - communication
    • community
    • - (commerce)
  • internet marketing mix
    • i valori fondamentali che il sito dovrà comunicare ai suoi utenti (convenienza, originalità, esclusività, semplicità, assortimento, ecc.)
    • il tone della comunicazione (diretto, rassicurante, aggressivo, ironico, ecc.)?
    • i codici di comunicazione da tener presenti (colori, lettering, ecc.)?
    CONTENT COMMUNICATION CONCEPT CONTENT Definizione dei contenuti non commerciali da inserire nel sito (presentazione aziendale, servizi extra, proposte editoriali, ecc.). Definizione dei tempi di sviluppo e di aggiornamento dei contenuti. COMMUNICATION COMMUNITY
    • Iniziative di comunicazione on line per:
      • diffondere la notorietà del brand;
      • affermare l’immagine;
      • veicolare visitatori sul sito.
    Servizi e iniziative finalizzate a promuovere la fidelizzazione degli utenti attraverso l’appartenenza ad una Community che risponda ad esigenze specifiche effettivamente presenti fra gli utenti del proprio pubblico. Integrazione con altre realtà “comunitarie” esistenti sul web.
  • internet marketing mix (commerce)
    • Posizionamento generale di prezzo.
    • Dinamiche di pricing (tempi e modalità di aggiornamento).
    • Politiche di scontistica.
    • Trattamento delle situazioni di pricing differenziato a livello internazionale.
    • Gestione dei costi di trasporto (eventuali soglie di franchigia).
    COMMUNICATION PRODUCT PRICE PROMOTION PLACE
    • Gamma di prodotti da proporre “on line”.
    • Rapporti con la gamma “off line”.
    • Possibilità di personalizzazione dell’offerta.
    • Servizi di configurazione/assistenza.
    • Customer care.
    • Standard qualitativi dell’offerta.
    • Politiche promozionali per favorire l’accesso al catalogo e l’acquisto dei prodotti (offerte speciali, coupon, buoni acquisto, etc).
    • Inserimento delle offerte nei database degli infomediari (kelkoo, ciao, etc.).
    • Sviluppo di campagne e-mail associate a promozioni di prodotto.
    • Advertising (pubblicità di prodotto).
    • Programmi di affiliazione.
    • Scelta dei mercati geografici di riferimento su cui si intende rendere possibile l’acquisto.
    • Organizzazione della logistica fisica dei prodotti venduti.
  • come convertire l’utente in cliente: progettazione di un sito internet 2
  • premessa
    • Ad oggi é richiesto che i siti rispondano ad un elevato standard qualitativo per far fronte ad una sorta di selezione sempre più rigida esercitata nell’ambiente di Internet.
    • I siti di scarsa qualità vengono subito abbandonati dai frequentatori della rete.
    • Un elemento fondamentale per la qualità di un sito è l’usabilità .
  • l’usabilità: elemento base
    • Efficacia : La misura dell'efficacia pone in relazione gli obiettivi prefissati con l'accuratezza e la completezza dei risultati raggiunti.
    • Efficienza : Si intende come lo sforzo da impiegare per portare a termine un compito.
    • Soddisfazione : Descrive l'utilità d ell'intero sistema percepita d a gli utenti e il livello di comfort avvertito nell'utilizz o di un determinato prodotto o servizio.
    Definizione ISO: “efficacia, efficienza e soddisfazione con cui gli utenti raggiungono determinati obiettivi in determinati ambienti”.
  • l’usabilità: elemento base
    • Un sito usabile permette agli utenti di:
      • navigare in modo intuitivo;
      • imparare velocemente ad usarlo;
      • comprendere e u tilizzarne tutti gli strumenti.
    Per ottenere siti usabili è necessario progettare per gli utenti.
  • site developement: project project - architettura dell’informazione - specifiche funzionali visual - interfaccia grafica - look & feel tech - casi d’uso - architettura software - ambiente tecnologico
  • architettura dell’informazione
    • L’architettura dell’informazione illustra lo sviluppo dei percorsi di navigazione e i contenuti di massima delle diverse sezioni senza entrare nel merito del layout delle pagine
  • esempio di struttura logica
    • core area comprenderà le sezioni principali relative all’azienda e all’offerta.
    interactive area offrirà ai visitatori numerose la possibilità di interagire con l’azienda tramite aree riservate e form. services area offrirà servizi informativi come news e permetterà di contattare l’azienda. utilities comprendono voci di utilità generiche come credits e sitemap. core area services area interactive area utilities
  • mappa del sito (esempio)
  • interfaccia concettuale (esempio) home page (accesso al portale)
  • interfaccia concettuale (esempio) secondo livello
  • site developement: visual project - architettura dell’informazione - specifiche funzionali visual - interfaccia grafica - look & feel tech - casi d’uso - architettura software - ambiente tecnologico
  • interfaccia grafica home page
  • interfaccia grafica primo livello                  sales & marketing dept via dei mille 16 80121 napoli creative & technical dept via aniello falcone 300 80127 napoli
  • Benchmarking Analysis                  sales & marketing dept via dei mille 16 80121 napoli creative & technical dept via aniello falcone 300 80127 napoli grazie per l’attenzione site www.nascar.it blog blog.nascar.it contact tel +39 081 1956 0566 tel +39 081 1956 0567 fax +39 081 1956 0568