• Save
Ikea's strategy.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Ikea's strategy.

on

  • 592 views

 

Statistics

Views

Total Views
592
Views on SlideShare
583
Embed Views
9

Actions

Likes
2
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 9

http://www.slideee.com 6
https://www.linkedin.com 3

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Ikea's strategy. Ikea's strategy. Presentation Transcript

  • La strategia di IKEA Modello self service Taglio di costi montaggio & di trasporto Garanzia di acquisto limitata a trenta giorni Standardizzazione dei percorsi all’interno degli store Centrali di distribuzione in aree periferiche ma vicine a uscite autostradali target di chi tiene in considerazione il portafogli senza rinunciare al design
  • Le strategie Internazionalizzazione Costo DiversificazioneComunicazione Integrazione verticale
  • L’idea commerciale Offire un vasto assortimento di articoli d’arredamento funzionali e di buon design a prezzi così vantaggiosi da permettere al maggior numero possibile di persone di acquistarli. La mission consiste nel creare una vita quotidiana migliore per gli utilizzatori finali.
  • Strategia deliberata & emergente Mission + vision = orientamento idealizzato Analisi strategica: contestualizzazione, SWOT analysis, segmentazione, posizionamento= orientamento progettato Politiche di marketing: marketing mix= orientamento realizzato
  • Dal catalogo a casa
  • La storia di IKEA • 1943 IKEA è registrata come azienda da Ingvar Kamprad • 1951 il primo catalogo • 1955 inizia a disegnare i propri mobili • 1956 un designer smonta le gambe di un tavolo per riuscire a farlo entrare nel bagagliaio. Nasce il pacco piatto. • 1958 nascita primo store nel sud della Svezia • 1963 Oslo, Norvegia: il primo negozio fuori dalla Svezia • 1976 Vancouver, Canada: il primo negozio oltreoceano • 1989 primo negozio in Italia, a Cinisello Balsamo • 1998 nasce il primo negozio in Cina, a Shangai • 2000 nasce il primo negozio in Russia, a Mosca
  • Gli obiettivi del servizio IKEA • Prendersi cura dei visitatori • Rendere gli acquisti facili & convenienti • Ispirare fiducia negli acquisti • Rendere divertente lo shopping • Prestare attenzione ai dettagli • Filiera corta: fornitori il più possibile vicino ai retailer
  • I ricavi di IKEA sono aumentati negli ultimi cinque anni di 7 miliardi di Euro. 2009: 22 mld € 345 stores nel mondo 2013: 29 mld €
  • Le cinque forze di Porter POTERE CONTRATTUALE FORNITORI: basso POTERE CONTRATTUALE CLIENTI (giovani famiglie): basso CONCORRENTI: MINACCIA DI PRODOTTI SOSTITUTIVI MINACCIA DI POTENZIALI ENTRANTI: barriere all’entrata elevate
  • La chiave di vendita di IKEA Low cost Commercials grotteschi, simpatici Responsabilità etica e sociale Unicità del brand, facilmente riconoscibile
  • L’atteggiamento di IKEA nei confronti dell’ambiente competitivo Qualità prodotti IKEA al pari di quella dei concorrenti (1958) Prodotti che conciliano prezzi bassi, qualità, funzionalità e design. Nel 1965 45800 m2 di negozio a Stoccolma. Innovazione tecnologica, pannelli truciolari 1980 sede in Danimarca Casa solare, colori caldi, tessuti naturali, legno chiaro
  • • 1990 personalizzazione dei prodotti a seconda del continente • Aspetti ecologia del prodotto, no CFC e PVC • 90% produzione esternalizzata tra 1800 fornitori non convenzionali • Struttura dei prodotti acquisita in modo modulare (vari pezzi da varie fabbriche) • Supporto rilevante con i fornitori, dà le attrezzature per avere prezzi d’acquisto ancora più bassi • Il cliente con in mano il catalogo annuale ha prezzi fissi e diventa «l’architetto» della sua casa. • Viene trasformato il concetto di shopping in vita familiare • Si vuole offrire una vita quotidiana migliore
  • La formula imprenditoriale di Ikea: l’origine del successo  Capacità di trasformare i problemi in sfide  Orientamento alla funzionalità & design innovativo  Idea di creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone. Sistema competitivo con focus su mondo degli articoli di arredamento funzionali.  Idea della casa solare e luminosa, scelta del legno colore chiaro abbinato a calore richiamato nei tessuti naturali.
  • La formula imprenditoriale di IKEA  Trasformare problemi in opportunità  Utilizzo di legno proveniente esclusivamente da foreste gestite correttamente  Designer che seguono linee guida ben precise rispetto all’utilizzo dei materiali  Prodotti multifunzionali, riutilizzabilità dei materiali e dei componenti  Fornitori e designer sono gli attori sociali predominanti
  • Fonti: • www.ikea.com • www.ilsole24ore.com