Ikea's strategy.

5,308 views
5,106 views

Published on

Published in: Leadership & Management
0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
5,308
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ikea's strategy.

  1. 1. La strategia di IKEA Modello self service Taglio di costi montaggio & di trasporto Garanzia di acquisto limitata a trenta giorni Standardizzazione dei percorsi all’interno degli store Centrali di distribuzione in aree periferiche ma vicine a uscite autostradali target di chi tiene in considerazione il portafogli senza rinunciare al design
  2. 2. Le strategie Internazionalizzazione Costo DiversificazioneComunicazione Integrazione verticale
  3. 3. L’idea commerciale Offire un vasto assortimento di articoli d’arredamento funzionali e di buon design a prezzi così vantaggiosi da permettere al maggior numero possibile di persone di acquistarli. La mission consiste nel creare una vita quotidiana migliore per gli utilizzatori finali.
  4. 4. Strategia deliberata & emergente Mission + vision = orientamento idealizzato Analisi strategica: contestualizzazione, SWOT analysis, segmentazione, posizionamento= orientamento progettato Politiche di marketing: marketing mix= orientamento realizzato
  5. 5. Dal catalogo a casa
  6. 6. La storia di IKEA • 1943 IKEA è registrata come azienda da Ingvar Kamprad • 1951 il primo catalogo • 1955 inizia a disegnare i propri mobili • 1956 un designer smonta le gambe di un tavolo per riuscire a farlo entrare nel bagagliaio. Nasce il pacco piatto. • 1958 nascita primo store nel sud della Svezia • 1963 Oslo, Norvegia: il primo negozio fuori dalla Svezia • 1976 Vancouver, Canada: il primo negozio oltreoceano • 1989 primo negozio in Italia, a Cinisello Balsamo • 1998 nasce il primo negozio in Cina, a Shangai • 2000 nasce il primo negozio in Russia, a Mosca
  7. 7. Gli obiettivi del servizio IKEA • Prendersi cura dei visitatori • Rendere gli acquisti facili & convenienti • Ispirare fiducia negli acquisti • Rendere divertente lo shopping • Prestare attenzione ai dettagli • Filiera corta: fornitori il più possibile vicino ai retailer
  8. 8. I ricavi di IKEA sono aumentati negli ultimi cinque anni di 7 miliardi di Euro. 2009: 22 mld € 345 stores nel mondo 2013: 29 mld €
  9. 9. Le cinque forze di Porter POTERE CONTRATTUALE FORNITORI: basso POTERE CONTRATTUALE CLIENTI (giovani famiglie): basso CONCORRENTI: MINACCIA DI PRODOTTI SOSTITUTIVI MINACCIA DI POTENZIALI ENTRANTI: barriere all’entrata elevate
  10. 10. La chiave di vendita di IKEA Low cost Commercials grotteschi, simpatici Responsabilità etica e sociale Unicità del brand, facilmente riconoscibile
  11. 11. L’atteggiamento di IKEA nei confronti dell’ambiente competitivo Qualità prodotti IKEA al pari di quella dei concorrenti (1958) Prodotti che conciliano prezzi bassi, qualità, funzionalità e design. Nel 1965 45800 m2 di negozio a Stoccolma. Innovazione tecnologica, pannelli truciolari 1980 sede in Danimarca Casa solare, colori caldi, tessuti naturali, legno chiaro
  12. 12. • 1990 personalizzazione dei prodotti a seconda del continente • Aspetti ecologia del prodotto, no CFC e PVC • 90% produzione esternalizzata tra 1800 fornitori non convenzionali • Struttura dei prodotti acquisita in modo modulare (vari pezzi da varie fabbriche) • Supporto rilevante con i fornitori, dà le attrezzature per avere prezzi d’acquisto ancora più bassi • Il cliente con in mano il catalogo annuale ha prezzi fissi e diventa «l’architetto» della sua casa. • Viene trasformato il concetto di shopping in vita familiare • Si vuole offrire una vita quotidiana migliore
  13. 13. La formula imprenditoriale di Ikea: l’origine del successo  Capacità di trasformare i problemi in sfide  Orientamento alla funzionalità & design innovativo  Idea di creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone. Sistema competitivo con focus su mondo degli articoli di arredamento funzionali.  Idea della casa solare e luminosa, scelta del legno colore chiaro abbinato a calore richiamato nei tessuti naturali.
  14. 14. La formula imprenditoriale di IKEA  Trasformare problemi in opportunità  Utilizzo di legno proveniente esclusivamente da foreste gestite correttamente  Designer che seguono linee guida ben precise rispetto all’utilizzo dei materiali  Prodotti multifunzionali, riutilizzabilità dei materiali e dei componenti  Fornitori e designer sono gli attori sociali predominanti
  15. 15. Fonti: • www.ikea.com • www.ilsole24ore.com

×