2013 05 17 ewc database mummia project etui_romuald-jagodzinski_2013_florence_ita

192 views
108 views

Published on

Directive is to improve the right to information and to consultation of employees in Community-scale undertakings and Community-scale groups of undertakings.The arrangements for informing and consulting employees shall be defined and implemented in such a way as to ensure their effectiveness and to enable the undertaking or group of undertakings to take decisions effectively. Matters shall be considered to be transnational where they concern the Community-scale undertaking or Community-scale group of undertakings as a whole, or at least two undertakings or establishments of the undertaking or group situated in two different Member States.Direttva è intesa a migliorare il diritto all’informazione e alla consultazione dei lavoratori nelle imprese e nei gruppi di imprese di dimensioni comunitarie. Le modalità di informazione e consultazione dei lavoratori sono definite e attuate in modo da garantirne l’efficacia e consentire un processo decisionale efficace nell’impresa o nel gruppo di imprese. Sono considerate questioni transnazionali quelle riguardanti l’impresa di dimensioni comunitarie o il gruppo di imprese di dimensioni comunitarie nel loro complesso o almeno due imprese o stabilimenti dell’impresa o del gruppo ubicati in due Stati membri diversi. Directiva tiene por objeto la mejora del derecho de información y consulta a los trabajadores en las empresas y grupos de empresas de dimensión comunitaria.Las modalidades de información y consulta a los trabajadores se definirán y aplicarán de modo que se garantice su efectividad y se permita una toma de decisiones eficaz de la empresa o del grupo de empresas.Se considerarán transnacionales las cuestiones que afectan al conjunto de la empresa o grupo de empresas de dimensión comunitaria o al menos a dos empresas o establecimientos de la empresa o del grupo situados en dos Estados miembros diferentes. Das Ziel dieser Richtlinie ist die Stärkung des Rechts auf Unterrichtung und Anhörung der Arbeitnehmer in gemeinschaftsweit operierenden Unternehmen und Unternehmensgruppen.Die Modalitäten der Unterrichtung und Anhörung der Arbeitnehmer werden so festgelegt und angewandt, dass ihre Wirksamkeit gewährleistet ist und eine effiziente Beschlussfassung des Unternehmens oder der Unternehmensgruppe ermöglicht wird. directive a pour objectif d’améliorer le droit à l’information et à la consultation des travailleurs dans les entreprises de dimension communautaire et les groupes d’entreprises de dimension communautaire. Les modalités d’information et de consultation des travailleurs sont définies et mises en œuvre de manière à en assurer l’effet utile et à permettre une prise de décision efficace de l’entreprise ou du groupe d’entreprises. Sont considérées comme transnationales les questions qui concernent l’ensemble de l’entreprise de dimension communautaire ou du groupe d’entreprises de dimension communautaire, ou au moins deux entreprises situés dans deux États membres différents.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
192
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

2013 05 17 ewc database mummia project etui_romuald-jagodzinski_2013_florence_ita

  1. 1. Database ETUIdei Comitati Aziendali Europei& SERomuald JagodzinskiRicercatorerjagodzinski@etui.orgEuropean Trade Union InstituteFinal MuMMIA Project Conference16th - 18th May, Florence (Italy)
  2. 2. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20132Programma1. Il database di ETUI sui CAE1. Struttura del database2. Statistiche selezionate sui CAE3. www.ewcdb.eu4. www.worker-participation.eu
  3. 3. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20133EWC database - sviluppo● 1995 – creazione del database● Collaborazione con ventuno istituti di ricerca + EIF● Inizialmente un database di aziende multinazionali che rientranonellambito della Direttiva CAE● Nel 1999 creazione del database contenente testi in inglese pergli accordi CAE● Nel 2004 raccolta degli accordi e dei dati sulle multinazionali sonostati integrati in un singolo database● Integrato con una selezione di dati che analizzano I contenutidellaccordo (da Infopoint)● Ultimo aggiornamento su CR ROM: 2006.● Nel 2006 una selezione dei dati è stata messa online(www.ewcdb.org)● 2007 : il database completo è reso accessibile onlinewww.ewcdb.eu● 2008 aggiunta del foglio sulle SE (modulo database)● 2009 – 2010 Inclusione di unanalisi dei ontenuti (SDA+ETUI)completata nel 2013
  4. 4. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20134EWC database: struttura generaleDatabase ETUI dei CAEDatabase CAEDatabasedelle aziendemultinazionaliDatabase SECAE Organi di dialogo sociale Contactti Attori chiaveNorme UELeggi(nazionali, ECJ)Sindacati e associazionidatorialiongoingongoing
  5. 5. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20135Struttura del database ETUIAzienda Multinazionale(GroupCoID)Organi (CAE)(BodyID)Documenti (accordo CAE)(AgreementID)GM ChemturaGMEECORinnovoaccordo2005Rinnovo accordo1999Rinnovo accordo 2002GMACAccordo dicreazione 1996Content analysis
  6. 6. AziendamultinazionaleCAEdivisione marketingCAEdivisione produzione1996: accordocreazione CAE, oraobsoleto2000: accordoCAE rinegoziato(ancora valido)Letterariguardante larevisione dellaDirettiva CAEAccordosostanzialeCAEdivisione logistica2001:emendamento allaccordoCAE (ancoravalido)RegoleproceduraliComitati aziendalimondialiEsempio di scheda completa nel database ETUIAnalisi deicontenutiAnalisi deicontenutiAnalisi deicontenuti
  7. 7. Informazioni sui documenti CAE● Ancora in vigore● Tipologia: di creazione/emendato/rinegoziato (rinnovo)/rinegoziato (cambiamento terminiaccordo)● Data della firma● Durata● Stato del file: pronto per la pubblicazione/non disponibile/non disponibile per lapubblicazione● Lingua● Testo disponibile in altre lingue (digitale, firmato)● Organizzazioni collegate (federazioni europee, sindacati nazionali, associazioni datoriali)● Organismi collegati (a volte > 1)● Multinazionali collegate (a volte > 1)● dizionario18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20137• Modifiche recenti:• Analisi dei contenuti• Ulteriori statistiche+grafici• Link alle notizie sui singoli CAE (2010)Caratteristiche del database – documenti CAE
  8. 8. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20138Altre caratteristiche dal 2010● Database dei casi giudiziari (in via di sviluppo)● Documenti (decisioni dei tribunali, articoli etc.)● Link ai CAE● Link alle notizie● Tabella comparativa● Notizie collegate ai singoli CAE + notizie generali● Funzione ricerca di testo completa (per esempio ristrutturazione,crisi, rifusa)● Strumenti di ricerca predefiniti● PlanetLabor.com● Analisi degli accordi (oltre 1500 accordi analizzati)● Cooperazione con SDA● Domande predefinite
  9. 9. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 20139Analisi dei contenuti – scoperte iniziali, tendenze● Lanalisi è nella fase iniziale● Troppo presto per trarre conclusioni su interdipendenzecomplesse, tendenze, correlazioni, ecc.● Nella fase finale: rapporto/pubblicazione (2013/14)● In totale 90 domande per accordo con risposte multiple● Analisi dei contenuti divisa per sezioni● Temi costituzionali/legali● Rinnovo/rinegoziazione● Composizione/raggio dazione geografico● Seggi/mandato● Confidenzialità● Informazione e consultazione● Incontir plenari● Comitato ristretto + comitato straordinario● Sostegno disponibile per il CAE
  10. 10. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201310Criteri analisi dei contenuti● Elementi legali/costituzionali● Data dellaccordo● Tipologia di accordo● Firmatari da parte dei datori● Legge di trasposizione nazioanali applicabile● Durate del mandato dellaccordo● Rinegoziazione● Composizione• Raggio dazione geografico• Numero di membri CAE• Distribuzione geografica dei membri CAE• Allocazione seggi• Numero massimo di seggi• Limite massimo del numero di seggi per nazione• Selezione dei rappresentanti dei lavoratori• Mandato dei rappresentanti dei lavoratoriProtezione dei rappresentanti dei lavoratoriIncontri plenariFrequenza degli Incontri plenariDurata degli Incontri plenariPresidenza degli Incontri plenari• Incontro preparatorio CAE• Incontro di debriefing CAE• Definizione agenda provvisoria• MinutaIncontri straordinariFormato degli incontristraordinariProcedura per convocare gliincontri straordinariiniziativerifiuto
  11. 11. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201311Criteri di analisi dei contenuti• Informazione e consultazione• Definizioni• Ruolo• Competenza• Elementi di programma esclusi• riservatezza• Interpretariato• Traduzioni• Documenti di lavoro• Feedback/diffusione• Comitato ristretto e straordinario• Presenza di un comitato ristretto• Responsabilità del comitato ristrettoSostegno/strutture disponibili per il CAE● Partecipanti esterni● Presenza di Federazioni europee● Presenza di esperti● Spese● Formazione per membri CAE● Sistemi di comunicazione allinterno delCAE● Possono i membri del CAE visitare siticoperti dal CAE?
  12. 12. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201312Caratteristiche più comuni● Alcune caratteristiche importanti● Maggioranza degli accordi: 1 incontro allanno● Tipologia di accordi● Data della firma● Accordo valido o no● Accordo collegato alla multinazionale● Tipologia di CAE
  13. 13. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201313Statistiche – panoramica (Maggio 2013)Totale CAE creati: 1258CAE ancora attivi: 1030Aziende multinazionali con un CAE: 955CAE in fase di negoziazione: 59CAE fusi o disciolti: 190Aziende multinazionali coperte dalla Direttivae sprovviste di CAE (stima!) 1422Numero di membri CAE (stima! 15-20 di media) aprox. 16-21mila consiglieriStima numero di lavoratori rappresentati in multinazionali con CAE 17-18 milioni
  14. 14. Creazione dei CAE - evoluzioneanno creato scomparso cambiato attiviDati insufficienti 26 20 6 61985 2 2 81988 4 4 121989 2 2 141990 4 4 181991 5 5 231992 6 6 291993 9 9 381994 19 19 571995 72 72 1291996 397 1 396 5251997 52 1 51 5761998 68 12 56 6321999 84 26 58 6902000 85 21 64 7542001 52 26 26 7802002 35 18 17 7972003 41 11 30 8272004 36 15 21 8482005 36 15 21 8692006 36 12 24 8932007 39 18 21 9142008 52 10 42 9562009 34 3 31 9872010 22 8 14 10012011 12 1 11 10122012 3 3 101518/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201314
  15. 15. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201315Sviluppo dei CAE nel corso degli anniSource: EWC database, ewcdb.eu, ETUI 201333 19723975168 82 855135 41 34 31 35 305234 22 12 39952124520570626683747772789819838855893914956987 1001 1012 10151030-3020701201702202703203704204705205706206707207708208709209701020before199419941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013new EWCs EWCs dissolved Total EWCs activeColumn 4 Column 5 Column 6
  16. 16. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201316Sviluppo dei CAE nel corso degli anniRagioni della creazione2425 5 6919726277 77402633272325233616639401020304050607080198519881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010company converted into SEcreation from spin-offinstallation from mergerinstallation from scratchnot confirmed
  17. 17. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201317CAE attualmente attivi, per nazione con quartier generaleaziendale1 1 1 1 2 2 4 6 919 2330 34 354053721011141582 4 5 52339154020406080100120140160 GreecePortugalSloveniaCzechCyprusHungaryLU&IrelandSpainNorwayAustriaDenmarkFinlandItalyBelgiumNetherlaSwedenFranceUnitedGermanySouthAustraliCanadaotherJapanSwitzerlUnited
  18. 18. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201318Comitati aziendali europei disciolti, per anno e ragione discioglimento697457 754621 161512211143836 60510152025 199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010acquisitioncompany converted into SEdissolved (bankruptcy)dissolved (lack of interest)dissolved (no longer covered)dissolved (sold off)mergernot confirmed
  19. 19. CAE attivi e coinvolgimento dei dipendenti o degli osservatori deinuovi Stati membri UE e nazioni richiedentiTotale CAE attivi 1015CAE che includono uno o più rappresentanti di unoStato membro (2004) 229CAE che includono uno o più rappresentanti di unoStato membro UE (2007: BG, RO) 56CAE che includono uno o più rappresentanti di unoStato richiedente (HR, IS, ME, MK,RS, TR) 3318/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201319
  20. 20. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201320EWC bodiescurrentlyactive,bycountryofheadquarters020406080100120140160180200GreecePortugalCzechrepublicSloveniaHungaryCyprusLuxembourg&LiechtensteinIrelandSpainNorwayAustriaDenmarkFinlandItalyBelgiumNetherlandsSwedenFranceUnitedKingdomGermanySouthAfricaAustraliaCanadaotherJapanSwitzerlandUnitedStates
  21. 21. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201321Source:EuropeanTradeUnionInstitute(ETUI),EWC database,5/2013EW C bodiescurrentlyactive,bysectorofactivity0 50 100 150 200 250 300 350 400 450 500Building & WoodworkChemicalsFood, HORECA, AgricultureMetalServicescommerceServicesfinanceGraphical & PackagingIT& ServicesOther servicesPublicservicesTextileTransportOther
  22. 22. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201322Source:EuropeanTradeUnionInstitute(ETUI),EWC database,5/2013EW C bodiescurrentlyactive,bycategoryofemploymentinEEA10%36%17%37%employment unknown or insufficient datasmall companies(< 5000 employeesinEEA)mediumcompanies(between 5000 and 10000employeesin EEA)largecompanies(morethan 10000 employeesin EEA)
  23. 23. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201323Source:EuropeanTradeUnionInstitute(ETUI),EWC database,5/2013EW C bodiescurrentlyactive,bycategoryofinternationalisation(numberofEEA countriesinwhichthecompanieshaveoperations)5%15%27%53%insufficient datalessthan 5 countriesbetween 5 and 10 countriesmorethan 10 countries
  24. 24. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201324Source:EuropeanTradeUnionInstitute(ETUI),EWC database,5/2013EW C bodiescurrentlyactive,byinstallationtype37%6%48%1%1%6%1%art.13 EWCart.3 EWC(UK-IEbased pre-direct.)art.6 EWCinformation & consultation proceduresubsidiary requirementsSEWCtypeto bespecified
  25. 25. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201325Numero di aziende coperte dalla Direttiva CAE operantinei “nuovi” Stati membri UESource: EWC Facts&Figures 2006,P.Kerckhofs & I.Pas, ETUI-REHS 200684 8756 65155 162181 18534063666281929 33101 108199333 3344250200400600800MT CY LV LT EE SI SK CZ HU PLMNCs affected by the EWC DirectiveMNCs that have set up an EWC
  26. 26. 18/05/201326
  27. 27. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201327
  28. 28. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201328
  29. 29. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201329
  30. 30. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201330
  31. 31. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201331
  32. 32. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201332
  33. 33. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201333
  34. 34. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201334Età in anni(durate esistenza) dei CAE attualmente attivi0100200300400500Years in operationNumberofactiveEWCsPercentageofallcurrentlyactiveEWCsNumber of active EWCs (right-hand scale) Percentage of all EWCs currently active (left-hand scale)Number of active EWCs (right-hand scale) 13626246017315Percentage of all EWCs currently active(left-hand scale)15,229,351,51,90,31,7less than 5between 5 and10between 10and 15between 15 and20between 20and 25unknown
  35. 35. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201335Età in anni(durate esistenza) dei CAE attualmente attiviper settore* - Some multinational companies with EWCs installed are active in more than one sector; thus, some EWCs are counted double andif summed up on this slide, their number exceeds the factual number of currently active EWCs (893)050100150200250300350metal chemicals publicservicesservices building &woodworkfood, hotel,tourismtransport textilesNumberorEWCscurrentlyactiveless than 5 between 5 and 10 between 10 and 15 between 15 and 20between 20 and 25 unknown
  36. 36. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201336Programma1. Introduzione – come si p sviluppato CAEdb?2. Comitati Aziendali Europei e il database CAE1. Struttura del database2. Statistiche sui CAE3. Siti web1. www.ewcdb.eu2. www.worker-participation.eu
  37. 37. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201337Esempi di disposizioni eccezionali (buone, cattive, neutrali)Esempi di accordi nelle seguenti categorie:○ budget○ esperti○ Esclusione di elementi specifici dallagenda CAE + analisidettagliate per tema○ Risoluzione dei conflitti○ formazione○ Permessi per attività CAE○ riservatezza○ Principio della sussidiarietà○ Priorità dellinformazione○ Rinegoziazione accordi CAE○ Transizione in caso di fusione○ Informare I dipendenti○ Ospiti/parti esterne○ Altre forme di coinvolgimento sindacale nei CAE○ Clausola anti-dominazione○ Informazione & consultazione - definizioni○ Circostanze straordinarie○ Rinegoziazione degli accordi○ Persone legaliformazione○ Traduzione/interpreti○ Collegamento con altri CAE○ Incontri CAE aggiuntivi• Prospettiva di diventare una SE:• Clausola per la creazione di un sistemacongiunti di rotazione per i rappresntanti:• Accesso alle strutture dellazienda• Sottocommissioni/gruppi di lavoro (in unCAE)• Sistema di comunicazione speciale per iCAE+sito web CAE• Comitato ristretto(frequenza incontri)• Parità di genere• CAE sui requisiti secondari• CAE che invitano rappresentanti deidipendenti da fuori la UE/EEA• CAE in pubblico• transnazionalità• I CAE nominaonmembri dei board dicontrollo/deidirettori• Strutture del CAE• I CAE e la CSR• Procedure di consultazione e informazionealternative ai CAE• Accordi conclusi tramite un agenterappresentante (dellazienda)• Registrazione di un accordo CAE• Sostegno ai CAE nella richiesta di progettiUEConteggio dei dipendenti
  38. 38. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201338Esempi di disposizioni problematiche in accordi CAE● Esperti:● Limite di un esperto● La direzione centrale si riserva il diritto di rimuovere un espero (massimo 2) da qualunque incontro● Lassistenza degli esperti è limitata a una sola area (per esempio finanziaria): una volta lanno di CAEpossono consultare il contabile registrato del gruppo francese per presentare dati● Un accordo non menziona gli esperti, ma le “opinioni degli esperti” + nessun ospite è permessodurante le procedure di I&C● Per principio il costo degli esperti non è coperto, anche se esiste la possibilità di rimborso su richiestagiustificata● Agli esperti non è permesso di unirsi agli incontri con il management (necessarie pause per laconsultazione)● Comitato ristretto: riunioni solo in inglese, nessuna traduzione o interpretariato disponibile● Rapporti con il pubblico:● I membri dei CAE non possono rilasciare dichiarazioni pubbliche, o fare dichiarazioni ai mediariguardanti gli affari del gruppo o qualunque tema discusso durante un incontro CAE;● Qualunque contatto tra I membri dei Cae e la stampa deve essere approvato dal presidente dicommissione● Qualunque comunicazione a parti terze esterne al forum deve essere approvata dal management● Ai CAE non è permesso fornire informazioni ai media senza il previo consenso del management(CEO)● Informazioni ai dipendenti: Qualunque rapporto scritto di un membro CAE ai suoi referenti deveessere approvato dal management se non contiene dati confidenziali o dichiarazioni diffamatorie.Le dichiarazioni verbali allo stesso modo non devono essere diffamatorie.● Frequenza degli incontri:● Gli incontri annuali possono avvenire sotto forma di teleconferenza, in base a una decisione presadal management● Adattamento della composizione CAE: I cambiamenti nel numero di dipendenti non hanno effettosulla composizione di un CAE (art. 3.1)
  39. 39. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201339Esempi di disposizioni problematiche in accordi CAE● Circostanze straordinarie: Per principio solo I rappresentanti delle singole nazioni dovrebberopartecipare agli incontri speciali● Ospiti/parti esterne: Agli ospiti è espressamente proibito di partecipare alle procedure dellaziendaX per linformazione e la consultazione● Informazione & consultazione: La procedura di I&C è intesa come un incontro dei rappresentantidei rispettivi siti. I rappresentanti dei dipendenti non hanno il diritto di comunicare tra di loro...leconsultazioni dovrebbero avvenire in forma scritta o per telefono.● Riservatezza:● I membri dei CAE saranno PERMANENTEMENTE vincolati allobbligo della riservatezza +sanzioni in caso di mancata osservanza● Tutte le informazioni sono divise in categorie riservate, a meno che il management non informiesplicitamente che non è così (proporzioni invertite!)● Tutti gli argomenti discussi durante gli incotri CAE sono considerati riservati (art. 11.2)● Budget: esclusione esplicita di un budget per I CAE● Definizione del programma:● Il management si rifiuterà di inserire nel programma temi che possono seriamentedanneggiare o pregiudciare gli interessi aziendali m(art. 5.4). Il management deve fornirespiegazioni.● Il presidente di commissione (management) può classificare un tema come al di fuori dellecompetenze del CAE; lui/lei deve può inoltre aggiungere un elemento al programma a suadiscrezione.
  40. 40. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201340Esempi di disposizioni problematiche in accordi CAE● Formazione:● Sessioni organizzate soltanto durante la mattinata precedente il giorno della sessione plenaria(art. 4.5)● Formazione linguistica limitata a 10 giorni● Transnazionalità: si intende per temi che influenzano almeno 4 nazioni UE/EEA, tuttavia cipossono essere meno nazioni in un CAE● Lingue:● I rappresentanti di una nazioni dove non ci sono almeno 30 dipendenti non hanno dirittoallinterpretariato o alla traduzione (art. 6.2); lazienda non si assume I costi ditraduzione/interpretariato per più di 4 lingue● Ai fini della traduzione, la nazione ospitante lincontro chiamerà uno o più dipendenti di Eltelcon una conoscenza delle lingue per partecpare allincontro (nessuna traduzioneprofessionale; art 3.2)● Gli interpreti/traduttori non professionali ma quando possibile dipendenti dellazienda● Permessi:● Nessun tempo libero per le attività dei CAE● Come base, solo 1 giorno libero da compiti CAE; la gestione delle singole sussidirie puòcambiare questo ammontare● Informazione e consultazione:● Può essere negata se interferisce con gli interessi del management del gruppo o delle sussidiarie+per questioni di riservatezza (standard)● Le consultazioni non devono avvenire in precedenza (Art. 3)
  41. 41. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201341Disposizioni potenzialmente ambifue/dannose● Collegamento a livello nazionale:● I consigli a livello nazionale non sono obbligati a divulgareinformazioni ai CAE prima di aver adempiuto agli obblighinazionali di informazione e consultazione● È espressamente proibito per I membri CAE di organizzareincontri con un dipendente nazionale/ rappresentante dicomitato aziendale nazionale/rappresentante sindacaleallinterno di uno Stato membro
  42. 42. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201342www.ewcdb.eu
  43. 43. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201343www.worker-participation.euDisponibile in FR, EN, DEUlteriori informazioni generali sui CAE
  44. 44. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201344www.worker-participation.euRecast 2009/38/CE• FAQ sulla recast (EN e DE)• Storia della recast condocumenti del database• Panoramica dei nuoviarticoli della direttiva2009/38/EC• Tabella: richieste di ETUCe proposte dellaCommissioneTabella comparativa a livello UE su meccanismi dinomina dei CAE
  45. 45. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201345www.worker-participation.eu e formazione CAE
  46. 46. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 201346Link utili:● www.worker-participation.eu● www.ewcdb.eu● www.etui.org – sito generale di ETUI● www.etuc.orgnostre attività dialogo sociale e relazioni industrialiComitati Aziendali Europei● www.ec.europa.eupolitiche UEOccupazione, affari sociali e pari opportunitàLeggi sul lavoro
  47. 47. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 2013Note di traduzioneScheda 15: nuovi CAE – CAE disciolti – CAE attivi Scheda 16: conversione in SE –creazione da spinoff – creazione da fusione – creazione da zero – non confermatoScheda 18: acquisizione – azienda convertita in SE – scioglimento (bancarotta) – scioglimento (mancanza di interesse) –scioglimento (non più coperta) - scioglimento (vendita) – fusione – non confermatoScheda 20: CAE attualmente attivi, per nazione con presenza di quartier generale aziendaleScheda 21: CAE attualmente attivi, per settore di attivitàScheda 22: CAE attualmente attivi, per categoria occupazionale EEACategoria sconosciuta o dati insufficienti – piccola impresa (meno di 5000 dipendenti nella EEA) – impresa media (5000-10000 dipendenti) – grande impresa (oltre 10000 dipendenti)Scheda 23: CAE attualmente attivi, per carattere di internazionalità (numero di nazioni EEA in cui opera lazienda)Scheda 24: CAE attualmente attivi, per tipologia- CAE art.13- CAE art.3 (UK pre direttiva)- procedura di informazione e consultazione- requisiti sussidiaria- SEWC- tipologia da definire
  48. 48. 18/05/2013 ETUI © R. Jagodzinski 2013Note di traduzione -2 -Scheda 25: multinazionali coperte dalla direttiva CAE – multinazionali che hanno creato un CAEScheda 26: numero di società europee registrate (SE) per anno di creazione (2004-2013)Scheda 27: 1766 società europee registrate in 25 nazioniNumero di SENumero di SE con più di 5 dipendenti (244)Scheda 28: settori in cui sono state create delle normali SE (244)Scheda 29: struttura del board di una SE – singola; dualistica; sconosciutaDipende in gran parte dal percorso, ma cè flessibilità. Cambiamento di governance possibile anche dopo aver registrato una SEScheda 30: Tipologie di creazione (1766)Scheda 31: coinvolgimento dei dipendenti nelle SELe procedure di consultazione e informazione dovrebbero (...) essere garantite in ogni caso dalla creazione di una SE – direttiva SE, capoverso 6SE con nessun dirittoSE con diritto a informazione e consultazioneSE con diritto a informazione, consultazione e partecipazioneIl coinvolgimento dei dipendenti è uneccezione e non una regola nelle SE.Scheda 32: Coinvolgimento dei lavoratori nelle SE “normali”Almeno 92 SE hanno accordi di informazione e consultazione transnazionali49 partecipano a livello di board in:Scheda 33: SE previste (12)

×