Your SlideShare is downloading. ×
0
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Tourist Characteristics and the Perception of Milan_a synthesis

660

Published on

Within the Destination Management module, a research project was carried out on the image of Milan as perceived by 1,200 tourists then present and hundreds of potential tourists in order to draw up …

Within the Destination Management module, a research project was carried out on the image of Milan as perceived by 1,200 tourists then present and hundreds of potential tourists in order to draw up guidelines for tourism growth strategy in the city, under the guidance of destination management academics and experts. The findings of the project, sponsored by the Milan Town Council, were discussed with the local institutions and a number of large tourism firms working in the city.
This is a synthesis of the project.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
660
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LA PERCEZIONE DI MILANO COME META TURISTICA …verso Milano 2015! 1 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 2. INDICE 1 OBIETTIVI E METOLOGIA PRINCIPALI RISULTATI 2 •LA PERCEZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI •LE ICONE E LA PERSONALITÀ DI MILANO •L’ESPERIENZA E L’INTENZIONE DI VISITA 3 CONCLUSIONI •IL PROFILO DEI SEGMENTI TURISTICI DI MILANO •SUGGERIMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TURISTICO DI MILANO 2 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 3. OBIETTIVI E METODOLOGIA 3 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 4. 1. Obiettivi e Metodologia OBIETTIVI 1. Analizzare l’immagine e la personalità della destinazione Milano 2. Valutare la soddisfazione dei turisti e le aspettative del mercato potenziale 3. Fornire un contributo per l’elaborazione di un piano di sviluppo turistico della città 4 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 5. 1. Obiettivi e Metodologia METODOLOGIA – IL CAMPIONE INDAGINE SUL CAMPO INDAGINE WEB TURISTI VISITATORI POTENZIALI CAMPIONE 1285 600 RUSSIA, GIAPPONE, NAZIONALITÀ ITALIA + INTERNAZIONALE REGNO UNITO RILEVAZIONE DATI INTERVISTE DIRETTE QUESTIONARIO ONLINE PERIODO DICEMBRE 2007 – MAGGIO 2008 RILEVAZIONE FEBBRAIO 2008 5 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 6. 1. Obiettivi e Metodologia METODOLOGIA – LE VARIABILI INDAGATE QUALITÀ DEI SERVIZI 1. • TRASPORTO LOCALE • TAXI • RICETTIVITÀ • ENTERTAINMENT • COMUNICAZIONE 2. ICONE E PERSONALITÀ DELLA CITTÀ • CONSAPEVOLEZZA E VISITA DEI SITI D’INTERESSE • SIMBOLI DELLA CITTÀ • CONOSCENZA EXPO 2015 • PERSONALITÀ DELLA CITTÀ • NOTORIETÀ DI MILANO 3. L’ESPERIENZA E L’INTENZIONE DI VISITA • ASPETTATIVE DEI TURISTI • SODDISFAZIONE DEI TURISTI • INTENZIONE DI VIAGGIO A MILANO 6 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 7. PRINCIPALI RISULTATI 7 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 8. LA PERCEZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI 8 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 9. 2. Principali Risultati QUALITÀ SERVIZI: TRASPORTO LOCALE (turisti e visitatori potenziali) TURISTI VISITATORI POTENZIALI 65% 35% 30% 26% Il trasporto pubblico urbano è efficiente Il trasporto pubblico urbano è costoso % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date Si rileva un forte GAP tra le percezione del turista che si trova a Milano e il visitatore potenziale: • il 65% dei turisti ritiene che il trasporto pubblico urbano sia efficiente; la percentuale scende al 30% se si considerano i visitatori potenziali; • il 35% dei turisti ritiene che sia costoso; la percentuale scende al 26% se si considerano i visitatori potenziali. 9 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 10. 2. Principali Risultati QUALITÀ SERVIZI: TAXI (turisti e visitatori potenziali) TURISTI VISITATORI POTENZIALI 61% 59% 26% 25% I taxi sono costosi I taxi sono facilmente reperibili % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date Anche per i taxi, si rileva un forte GAP tra le percezione del turista che si trova a Milano e il visitatore potenziale: •i turisti ritengono che i taxi siano costosi (61%), mentre solo il 26% dei visitatori potenziali è d’accordo; •allo stesso modo, i turisti ritengono che i taxi siano facili da reperire (59%), mentre solo il 25% dei visitatori potenziali è d’accordo 10 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 11. 2. Principali Risultati QUALITÀ SERVIZI: RICETTIVITÀ (solo turisti) TOTALE LEISURE BUSINESS MICE 90 80 70 60 50 40 Il personale degli hotel è cortese e Milano offre strutture ricettive di alta Gli hotel hanno un buon rapporto ospitale qualità qualità/prezzo % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date • Le strutture ricettive sono in media considerate dai turisti di alta qualità (76%) e con personale ospitale (78%); • tutti i segmenti di turisti sono concordi nel ritenere che gli hotel di Milano non offrono un buon rapporto qualità/prezzo (in media solo il 52% è d’accordo con l’affermazione data) 11 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 12. 2. Principali Risultati QUALITÀ SERVIZI: RICETTIVITÀ (turisti e visitatori potenziali) % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date • Solo per il 52% dei turisti gli hotel di Milano offrono un buon rapporto qualità/prezzo; la percentuale scende per i visitatori potenziali (30%). 12 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 13. 2. Principali Risultati QUALITÀ SERVIZI: ENTERTAINMENT (solo turisti) TOTALE ITALIANI STRANIERI 90 80 70 60 50 40 30 Milano offre una Lo shopping a Milano offre Milano offre Milano offre Milano offre Gli eventi buona cucina Milano è un'ampia eredità un'ampia varietà performance e un'emozionante speciali sono fantastico architettonica e di di musei intrattenimenti vita notturna ben organizzati design musicali di alta qualità % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date • C’è una netta differenza tra italiani e stranieri in merito alla percezione dei singoli servizi di intrattenimento, in particolare in merito alla cucina, al design, alle performance, alla vita notturna e all’organizzazione di eventi. • i due segmenti concordano solo sull’offerta di musei e gallerie e sullo shopping. 13 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 14. 2. Principali Risultati QUALITÀ SERVIZI: COMUNICAZIONE (solo turisti) TOTALE LEISURE BUSINESS MICE 90 80 70 60 50 40 30 20 Le persone sono cortesi Gli eventi sono ben E' facile trovare La segnaletica è chiara Le persone hanno una con gli stranieri comunicati informazioni sulla città buona conoscenza dell'inglese % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date • Tutti i segmenti concordano sulla cortesia delle persone; • i turisti MICE sono i più soddisfatti della comunicazione degli eventi rispetto agli altri segmenti, in particolare i turisti leisure; • i punti critici sono: informazione in Tourism Management – IV edition – 2007-2008 Master e segnaletica e la conoscenza della lingua inglese. 14
  • 15. LA ICONE E LA PERSONALITÀ DI MILANO 15 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 16. 2. Principali Risultati ICONE E PERSONALITÀ: CONSAPEVOLEZZA E VISITA DEI SITI D’INTERESSE (solo turisti) CONSAPEVOLEZZA VISITA •Duomo, Castello Sforzesco Duomo 98% Duomo 95% e Teatro La Scala sono i siti Teatro La Scala 86% Castello Sforzesco 73% più noti Castello Sforzesco 80% Quadrilatero della Moda 66% • Duomo, Castello Sforzesco Quadrilatero della Moda 75% Teatro La Scala 60% e Quadrilatero della Moda i Ultima Cena 67% Navigli 59% più visitati Navigli 61% Ultima Cena 48% Abbazia di Sant’Ambrogio 57% Abbazia di Sant’Ambrogio 46% Brera 54% Brera 46% Cimitero Monumentale 39% Cimitero Monumentale 25% 16 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 17. 2. Principali Risultati ICONE E PERSONALITÀ: IL SIMBOLO DELLA CITTÀ (turisti e visitatori potenziali) VISITATORI POTENZIALI: VISITATORI POTENZIALI: VISITATORI POTENZIALI: TURISTI GIAPPONE REGNO UNITO RUSSIA SIMBOLO SIMBOLO SIMBOLO RANKING PERCENTUALE SIMBOLO PERCENTUALE PERCENTUALE PERCENTUALE DUOMO 1 75% 15% MODA 32% CALCIO 21% MODA 2 10% MODA 10% CALCIO 20% MODA 13% CALCIO TEATRO LA DUOMO DUOMO 3 6% CALCIO 9% 20% 11% SCALA TEATRO LA 4 3% 7% SHOPPING 6% SHOPPING 8% SHOPPING SCALA • Il Duomo rappresenta il principale simbolo della città di Milano (75%) secondo i turisti; • i visitatori potenziali invece identificano i simboli della città in moda e calcio; il Duomo si posiziona sempre dopo questi due elementi e non è tra i top 4 nel mercato giapponese (solo l’1% dei giapponesi intervistati considera il Duomo il simbolo della città) NB: domanda aperta 17 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 18. 2. Principali Risultati ICONE E PERSONALITÀ: LA CONSAPEVOLEZZA DELLA CANDIDATURA ALL’EXPO 2015 (turisti e visitatori potenziali) SI' NO 42% 58% CANDIDATURA - TURISTI 14% 86% ASSEGNAZIONE - POTENZIALI VISITATORI • I turisti sono stati interrogati in merito alla candidatura di Milano all’Expo 2015, mentre i visitatori potenziali in merito all’assegnazione (in linea con il periodo di rilevazione dati); • più del 40% dei turisti è consapevole della candidatura di Milano per l’Expo 2015; i più informati sono i turisti business e MICE; • l’86% dei visitatori potenziali invece non sa che Milano ospiterà l’Expo 2015; in particolare il 93% degli inglesi non ne è a conoscenza; la percentuale scende a 87% per i russi e a 80% per i giapponesi. 18 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 19. 2. Principali Risultati ICONE E PERSONALITÀ: PERSONALITÀ DELLA CITTÀ (turisti e visitatori potenziali) TURISTI VISITATORI POTENZIALI 83% 79% 65% 63% 60% 58% 53% 50% 49% 42% 40% 34% 19% 17% Milano è una Il costo della Il traffico a L'aria è Milano è una Milano è una Milano è una metropoli vita a Milano Milano è irrespirabile città ospitale città pulita e città sicura dinamica è elevato insostenibile per via dello ordinata smog % di “Sono completamente d’accordo” e “Sono d’accordo” in risposta ad affermazioni date • L’83% dei turisti ritiene Milano una città dinamica; la percentuale scende al 60% per i visitatori potenziali; • i turisti sostengono che il costo della vita a Milano sia elevato (79%), che il traffico sia insostenibile (65%) e che l’aria sia irrespirabile per via dello smog (63%); queste percentuali scendono rispettivamente al 53%, 19% e 17% per i visitatori potenziali; • nel complesso i visitatori potenziali considerano la città bella e dinamica, capitale italiana del business ma molto costosa, non sicura né pulita e ordinata. 19 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 20. 2. Principali Risultati ICONE E PERSONALITÁ: LA NOTORIETÀ DI MILANO (visitatori potenziali) Milano gode di una notorietà molto alta ed è una delle città italiane più note nei tre mercati di riferimento si evidenzia un gap tra notorietà e interesse verso la città come destinazione per un viaggio Venezia e Roma non registrano tale gap Milano, nei tre mercati considerati, registra il gap più alto dopo Napoli (che al momento della rilevazione era all’attenzione dei media internazionali per i problemi della gestione dei rifiuti). 20 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 21. 2. Principali Risultati L’ESPERIENZA E L’INTENZIONE DI VISITA 21 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 22. 2. Principali Risultati L’ESPERIENZA DI VISITA: LE ASPETTATIVE DEI TURISTI MI ASPETTAVO DI PIU' MI ASPETTAVO DI MENO E' COME MI ASPETTAVO ASPETTATIVE DEI TURISTI • Il 66% dei turisti pensa che Milano sia come 23 11 66 TOTALE se l’aspettava; 14 23 63 LEISURE • il 23% si aspettava di più prima della visita (il 28% di questi appartiene al segmento MICE); 20 10 70 BUSINESS • il segmento più soddisfatto è quello dei turisti 27 9 64 MICE business. • I turisti più delusi nelle loro aspettative sono i giovani tra i 18 e i 34 anni (25%); la percentuale scende invece al 18% per gli over 50; • il 19% degli italiani si aspettava di più prima della visita; la percentuale sale al 26% se si considerano gli stranieri; • il 24% dei turisti in viaggio con la famiglia o gli amici è stato deluso nelle sue aspettative; la percentuale scende al 23% per chi ha viaggiato da solo; • in merito alle modalità di organizzazione del viaggio i più delusi nelle loro aspettative sono stati i turisti che hanno organizzato il viaggio da sé o appoggiandosi a un’agenzia (24%); • il 24% dei turisti che hanno visitato la città per la prima volta si aspettava di più prima della visita; • i turisti più delusi, in relazione alla permanenza in città, sono risultati essere i turisti che si sono fermati per 3 o 4 notti (26%) contro il 20% di chi si è fermato una sola notte; • il 25% dei laureati si aspettava di più dalla Management – 23% dei diplomati e il 20% degli studenti master. 22 Master in Tourism città, contro il IV edition – 2007-2008
  • 23. 2. Principali Risultati L’ESPERIENZA DI VISITA: LA SODDISFAZIONE DEI TURISTI TOTALE 66 34 INTENZIONE DI TORNARE LEISURE 80 20 • Il 66% intende tornare a Milano per leisure; questo vale in particolar modo BUSINESS 59 41 per il segmento leisure (80%) MICE 62 38 • I turisti che hanno espresso la maggiore intenzione di tornare sono i giovani tra i 18 e i 34 anni (71%); il 40% dei turisti tra i 35 e i 49 anni invece non intende tornare a Milano; • sia italiani (60%) che stranieri (71%) esprimono la loro volontà di tornare; • il 76% dei turisti in viaggio con la famiglia o gli amici intende tornare a Milano; il 45% di chi ha viaggiato da solo invece non intende tornare; • il 76% dei turisti che hanno visitato la città per la prima volta ha espresso la sua volontà di tornare; • il 62% dei turisti che ha visitato la sola città di Milano intende tornare; la percentuale sale al 77% nel caso di turisti che hanno visitato Milano e i dintorni; • il 56% dei turisti che si aspettavano di più prima della visita intende tornare. 23 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 24. 2. Principali Risultati L’ESPERIENZA DI VISITA: LA SODDISFAZIONE DEI TURISTI SI' NO PASSAPAROLA 64 36 TOTALE Il 64% del totale consiglierebbe la città a 74 26 LEISURE un amico; questo vale in particolar modo per il segmento leisure (74%). BUSINESS 60 40 MICE 61 39 • Considerando le fasce d’età i turisti che hanno maggiormente risposto che non consiglierebbero la città a un amico sono i turisti tra i 35 e i 49 anni (39%); • il 48% degli italiani non consiglierebbe la città a un amico, mentre il 74% degli stranieri la consiglierebbe; • il 71% dei turisti in viaggio con la famiglia o gli amici consiglierebbe Milano; il 47% di chi ha viaggiato da solo invece non la consiglierebbe; • il 78% dei turisti che hanno visitato la città per la prima volta consiglierebbe la città a un amico; • il 60% dei turisti che ha visitato la sola città di Milano consiglierebbe la città a un amico; la percentuale sale al 75% nel caso di turisti che hanno visitato Milano e i dintorni; • il 54% dei turisti che si aspettavano di più prima della visita consiglierebbe la città a un amico. 24 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 25. 2. Principali Risultati L’INTENZIONE DI VIAGGIO A MILANO (visitatori potenziali) I visitatori potenziali intervistati hanno espresso i seguenti giudizi in merito all’intenzione di viaggio: POSITIVA INTENZIONE DI VISITARE MILANO PER MOTIVAZIONI LEISURE Si rileva una intenzione di visitare Milano nei prossimi tre anni (35%) in particolare in Giappone (40%) e Russia (42%), soprattutto per viaggi leisure (30%), in compagnia del partner e della famiglia. “FAI DA TE” E INTERNET I CANALI PRIVILEGIATI Il canale privilegiato è il fai da te, attraverso la consultazione di Internet, guide e libri e il passaparola. MILANO È CONSIDERATA UNA BUONA META TURISTICA MA NON PER LE FAMIGLIE Milano è considerata nel complesso una destinazione turistica di alto livello, adatta ai giovani (65%), ai single (43%) e alle donne che viaggiano da sole (41%) ma non alle famiglie (ad eccezione della Russia). 25 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 26. CONCLUSIONI 26 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 27. IL PROFILO DEI SEGMENTI TURISTICI DI MILANO 27 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 28. 3. Conclusioni IL PROFILO DEI SEGMENTI TURISTICI DI MILANO: ATTRIBUTI DEMOGRAFICI LEISURE BUSINESS MICE • 53% donne; • 70% uomini; • 70% età 18-34; • 60% uomini; • 76% tra 25 e 49 anni; • 45% età 35-49; • 62% laureato o con • 66% laurea o Master; diploma post-laurea; • 78% con laurea o Master; • 39% sono impiegati + 24% • 92% professionalmente • professionalmente attivo attivo (34% impiegati + 32% manager studenti) 28 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 29. 3. Conclusioni IL PROFILO DEI SEGMENTI TURISTICI DI MILANO: CARATTERISTICHE DI VIAGGIO LEISURE BUSINESS MICE • 50% visita Milano per la 77% è un repeat visitor; • prima volta; • 55% è già stato a Milano 3 o più volte; permanenza media 3,51 notti; • • permanenza media 3,39 notti; • 50% in aereo 76% visita solo Milano; • • 53% visita solo Milano, • 50% resta a Milano oltre il 60% raggiunge Milano via • il 20% anche le aree oltre 3 notti; aereo circostanti; • 80% hotel a 4 stelle • quasi il 70% hotel 4 o 5 stelle; • 59% raggiunge Milano in • 80% con colleghi; • la maggior parte viaggia da solo aereo (41%) o con colleghi (50%); • 80% dei casi Milano è • il 79% fai da te; l’unica destinazione • oltre la metà dei viaggi (52%) • 79% visita Milano con del viaggio. vengono organizzati dall’azienda. famiglia o amici. 29 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 30. 3. Conclusioni IL PROFILO DEI SEGMENTI TURISTICI DI MILANO: LIVELLO DI SODDISFAZIONE LEISURE BUSINESS MICE • medio-alto; • 70% dichiara che Milano è come se l’aspettava; • per il 63% Milano ha • 62% intende tornare a soddisfatto le sue • 59% intende tornare a Milano per svago; aspettative; Milano; • 61% raccomanderebbe • 80% intende tornare a • 60% intende consigliare Milano come destinazione Milano; ad un amico di visitare turistica ad un amico. Milano. • 74% consiglierebbe a un amico di visitare Milano. • Osservando i tre profili sopra descritti emerge chiaramente come essi siano caratterizzati da attributi, scelte e motivazioni molto diverse, che devono spingere la destinazione a formulare strategie specifiche e molto mirate, e che offrono al contempo opportunità di mercato a players nuovi e diversi in termini sia di prodotto che di dimensione. 30 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 31. SUGGERIMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TURISTICO DI MILANO 31 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 32. 3. Conclusioni SUGGERIMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TURISTICO DI MILANO QUALITÀ DEI SERVIZI • Le due indagini evidenziano forti differenze di percezione circa i servizi a Milano, a sfavore dell’immagine del mercato potenziale e in particolare circa: efficienza del trasporto pubblico e taxi, rapporto qualità/prezzo hotel. Lavorando su questo gap si potrebbe già ottenere un riposizionamento dell’immagine della città verso i mercati potenziali; • circa l’entertainment, le azioni di marketing potrebbero tendere a valorizzare maggiormente le risorse heritage e food; • circa la comunicazione, l’indagine sui turisti rileva la necessità di un potenziamento del sistema informativo turistico (info, segnaletica, lingue parlate). 32 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 33. 3. Conclusioni SUGGERIMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TURISTICO DI MILANO ICONE E PERSONALITÀ DELLA CITTÀ • L’immagine di Milano è fortemente concentrata sul Duomo (per i turisti) e su moda e calcio (mercato potenziale); è quindi necessario valorizzare l’immagine pluridimensionale della città, anche attraverso la promozione Expo (che attualmente non ha ancora raggiunto i mercati potenziali analizzati); • occorre inoltre potenziare non tanto la notorietà di Milano verso i mercati potenziali (già molto alta), quanto la sua immagine di destinazione turistica (ancora limitata rispetto ai competitors); • l’immagine legata ai valori di “qualità della vita” richiede interventi su inquinamento, aree verdi, sicurezza. 33 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 34. 3. Conclusioni SUGGERIMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TURISTICO DI MILANO ESPERIENZA E INTENZIONE DI VISITA • Sebbene un’alta percentuale di turisti ritenga che Milano sia come se l’aspettava, un’ampia fascia, soprattutto di giovani tra i 18 e i 34 anni, è rimasta delusa nelle aspettative; occorre pertanto intervenire al fine di migliorare l’esperienza di visita, soprattutto di giovani e stranieri, in accordo con le loro aspettative; • nonostante queste evidenze la maggior parte dei turisti, compresi giovani e stranieri, intende tornare a Milano e consiglierebbe la città a un amico; • abbiamo quindi rilevato due filoni: da un lato i turisti che sono stati delusi nelle loro aspettative e dall’altro i turisti soddisfatti, che quindi intendono tornare a Milano e consiglierebbero la città agli amici; • occorre quindi prevedere due tipi di interventi: interventi mirati ai segmenti più delusi, migliorandone l’esperienza di visita, e interventi volti ad incrementare la soddisfazione dei turisti già soddisfatti al fine di renderli repeaters e di rafforzarne il passaparola. 34 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 35. 3. Conclusioni SUGGERIMENTI PER UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TURISTICO DI MILANO I PRESUPPOSTI PER UNA STRATEGIA DI DESTINAZIONE Avviare un dialogo tra le istituzioni responsabili dello sviluppo turistico della 1. città e le principali categorie di operatori del sistema del turismo milanese che porti alla formulazione di una strategia di destinazione condivisa; Guidare la formulazione di obiettivi strategici per le diverse aree di attività 2. turistica della città, controllare l’efficacia delle azioni intraprese e definire interventi correttivi; 3. Comunicare i risultati delle azioni intraprese alle diverse categorie di stakeholders della destinazione favorendo un più forte coordinamento e una maggiore coesione su alcuni obiettivi di miglioramento condivisi; Operare attraverso la gestione operativa di una DMO riconosciuta e autonoma, 4. possibilmente strutturata per aree strategiche di attività turistiche, tra cui il congressuale (per esempio attraverso la creazione di un convention bureau). 35 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008
  • 36. Grazie! …verso Milano 2015! 36 Master in Tourism Management – IV edition – 2007-2008

×