Your SlideShare is downloading. ×
Fablabpalermo: Fabtalk, Emilia Tornatore - Moda Critica
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Fablabpalermo: Fabtalk, Emilia Tornatore - Moda Critica

95
views

Published on

Fablab Palermo, ciclo fabtalk 2014: …

Fablab Palermo, ciclo fabtalk 2014:
Moda critica
di Emilia Tornatore

Published in: Design

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
95
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. MODA CRITICA Per moda critica si intende l’insieme di produzioni indipendenti che si inseriscono criticamente nell’attuale “sistema moda”, per poterlo ripensare e strutturare secondo parametri di responsabilità sociale e ambientale.
  • 2. Nella "moda critica" si affiancano la creatività e l'unicità del "fatto a mano" all'utilizzo di nuove tecnologie di produzione "on demand" come le macchine da taglio laser e le stampanti 3D, e la sperimentazione di nuovi strumenti dai codici aperti come telai e programmi open-source per i cartamodelli.
  • 3. Col FabLab Palermo, nell'ambito della sperimentazione open source, ci stiamo interessando al ricamo digitale  Digitalizzazione/vettorializzazione dei disegni  Trasformazione dei disegni in un formato leggibile dalla macchina da ricamo  Gestione del disegno trasformato per la scelta dei punti, della densità dei punti, la modifica delle linee e delle campiture etc. Trasferimento del file alla macchina ricamatrice
  • 4. Il progetto “Tisky Tosky dress” Da queste premesse nasce l'idea di uno o più abiti multifunzione che saranno realizzati all'interno del progetto Tisky Tosky. Gli abiti multifunzione sono abiti con tagli e cuciture facili, che possono essere modellati sulla figura in varie fogge, e i cui modelli sono spesso liberamente condivisi dalle donne sul web.
  • 5. Il progetto “Tisky Tosky dress” Un abito multifunzione deve essere costituito da elementi che lo rendono:  Funzionale  No taglia  Polimorfico  Artigianale  Condiviso  Etico
  • 6. Il progetto “Tisky Tosky dress” FUNZIONALE: Tessuti tecnici, facili da lavare ed asciugare, poco ingombranti.
  • 7. Il progetto “Tisky Tosky dress No Taglia  La moda usa il corpo come veicolo di trasmissione. Per questo elimina le forme del corpo per esaltare quelle dell'abito.  La moda critica vuole che sia il corpo a usarla come veicolo di espressione.
  • 8. Il progetto “Tisky Tosky dress  POLIMORFICO capace di essere modellato intorno al corpo creando molte forme diverse ed adeguandosi alla creatività di chi lo indossa.
  • 9. Il progetto “Tisky Tosky dress” ARTIGIANALE Il nuovo concetto di artigianato propone un prodotto non di serie, che recuperi i valori artigianali tradizionali e le capacità tecniche e creative degli artigiani con l'uso di nuove tecnologie.
  • 10. Il progetto “Tisky Tosky dress” CONDIVISO Oltre all'utilizzo di programmi open source per la creazione dei modelli, e il ricamo da realizzare, ogni modello e relativo ricamo sarà liberamente disponibile sul sito, insieme con le istruzioni per realizzarlo e ai suggerimenti per indossarlo. ETICO Ci si propone di realizzare capi accessibili nel prezzo, utilizzando soluzioni alternative per il recupero delle materie prime e la scelta dei fornitori.