• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Lezione 6 13-marketing online i parte
 

Lezione 6 13-marketing online i parte

on

  • 168 views

 

Statistics

Views

Total Views
168
Views on SlideShare
168
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
7
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Lezione 6 13-marketing online i parte Lezione 6 13-marketing online i parte Presentation Transcript

    • SEM: acquisto spazi e partnership SEO: i consigli di Google Viral Marketing Social Network
    • Vantaggi del marketing online • Minor costo dello spazio • Solitamente, minor costo della produzione • Occorre comunque investire sul posizionamento e sul passaparola • Se uno spot o una segnalazione arriva da un amico è più facile che venga presa in considerazione • Possibilità di monitorare gli andamenti grazie alle statistiche
    • Dati forniti dalle statistiche… Andamento temporale: picchi di periodo, utilizzo nel corso della settimana (weekend vs giorni feriali), orario (ufficio/casa) Provenienza: Italia vs estero (volendo, dettaglio Paesi) Durata delle visite: sotto i 30 sec difficilmente sarà un utente che cercava voi, o comunque non lo avete catturato Pagine di accesso (da quale pagina hanno iniziato la navigazione) Pagine di uscita (dove l’hanno terminata)
    • …e soprattutto Sito di provenienza (referrer): verificate se esiste un link che porta a voi Se la provenienza è da un motore di ricerca (Yahoo, Google): frasi e parole chiave usate per arrivare a voi
    • Web Marketing: strumenti apagamento Affiliate Marketing. Premia i siti che portano traffico (referrer) con percentuali sulle vendite o sul traffico. SEM: Search Engine Marketing. L’acquisto di spazi sponsorizzati sui motori di ricerca
    • Affiliation Programme
    • Affiliation Programme Detto anche Partnership Programme, pare che sia stato inventato nel 1996 da Jeff Bezos, fondatore di Amazon, che a un party conobbe la webmaster di un sito di consigli di divorziati che gli propose di linkare al suo sito in cambio di una percentuale sulle vendite Nella prima fase di Internet fu un grandissimo veicolo di traffico, e tuttora rappresenta una quota importante dell’e-commerce.
    • Affiliation Programme Il sito “referrer” (ovvero quello che porta traffico) può essere identificato in varie maniere: cookie, codice di shop, all’interno di un frame del sito “ospite” Molti contratti di affiliazione sono gestiti da Trade Doubler
    • Affiliation Programme La percentuale generalmente è su tutto l’ordine e non solo sul prodotto linkato: ad es. potrei entrare su IBS attraverso il link di una guida, e poi comprare cartine e romanzi. La commissione viene calcolata sul totale dell’acquisto
    • Affiliation Programme La percentuale può variare come importo e può riferirsi al solo ordine o a tutta la storia del cliente: ad es. IBS premia con l’8% il nuovo cliente, ma continua a premiare con il 6% ogni ordine successivo. In altri casi viene premiata l’attivazione di un account, la compilazione di un form, o una qualche attività sul sito
    • Affiliation Programme Solitamente il sito di e-commerce mette a disposizione degli affiliati banner e widget per facilitare la vendita
    • Affiliation Programme Il partner ha sempre a disposizione una reportistica online delle proprie vendite e delle commissioni maturate