Lezione 2-12 contenuti generati dagli utenti

572 views
543 views

Published on

Il web 2.0 come piattaforma di distribuzione e condivisione di contenuti.
I contenuto generati dagli utenti e i contenuti degli editori.
La forza del Gratis: il caso Mony Python

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
572
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
31
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lezione 2-12 contenuti generati dagli utenti

  1. 1. Lezione 2Nuove forme di creazione e diffusione contenuti: Il Web 2.0 e i contenuti generati dagli utenti
  2. 2. Il Web 2.0• Coniato da Tim O’Reilly, di O’Reilly Media nel 2004, si riferisce a una nuova generazione di servizi su Internet basati sulla collaborazione e sulla condivisione tra gli utenti: social networking, wiki, peer to peer, ecc.• Il termine comincia a essere diffuso (fonte Google Trends) dal 2006 negli USA e dalla fine del 2007 in Italia.
  3. 3. Scontro tra piattaforme: Windows contro WebMentre Windows nasce come una piattaforma“chiusa”, il web dà la possibilità di sviluppare emigliorare costantemente nuovi SW etecnologie open source grazie all’apporto dimigliaia di sviluppatori in rete tra loro:intelligenza collettiva
  4. 4. Nuove applicazioni: gli esempi di maggior successo• Flickr per la condivisione e l’archiviazione delle foto• Gmail servizio avanzato di posta• Google Desktop consente la ricerca sull’HD come sul web• Office online e Dropbox.com per la condivisione di file e documenti
  5. 5. Caratteristiche principali• Tecnologie a portata di una fascia più ampia di utenti (vedi Forza 1 della Coda Lunga)• Utilizzo di risorse online più che in locale• Elementi molto forti di socializzazione (social networking)• USG (User Generated Content/contenuti generati dagli utenti)• Intelligenza collettiva
  6. 6. Nuove applicazioni: elenchi• www.allthingsweb2.com• www.listible.com• www.web2list.com• www.seomoz.org/web2.0
  7. 7. Linguaggi, protocolli e standard AJAX/Non Ajax-based Tecniche di sviluppo di richiInternet applications applicazioni avanzate basate techniques spesso su AJAX CSS Fogli di stile per la gestione dei layout e grafica per applicazioni in HTML Semantically valid XHTML Utilizzo semantico di HTML markup dinamico REST or XML Webservice API Tecniche per rendere utilizzabili le funzionalità delle applicazioni Web 2.0 da parte di altre applicazioin (Web Service)
  8. 8. Nuove tecniche e modalità operative RSS Syndication: condivisione e distribuzione dei contenuti in rete Utilizzo intensivo di folksonomy * (ovvero categorizzazioni create dagli utenti), attraverso tag e tagcloud URL chiari e con significato specifico Blog publishing Mashup (applicazioni Web ibride)* Confronta le parole chiave e i tag di Amazon.com, ibs.com,bol.com
  9. 9. Un esempio di tag, intelligenzacollettiva, User Generated Content: de.licio.us
  10. 10. Il Web 2.0 ha accresciuto adismisura la possibilità di creare e diffondere contenuti
  11. 11. Gli autori dei contenuti diffusi in rete: alcuni esempi• Viaggiatori, che condividono esperienze, consigliano indirizzi, ecc• “Guru” dell’informatica o del web marketing, di solito attraverso blog• Abili cuoche• Donne in gravidanza e giovani mamme che si scambiano opinioni
  12. 12. …ma anche• I commenti dei viaggiatori sulle piattaforme di prenotazione online o su Trip Advisor• Punteggi e votazioni sui siti di comparazione prezzi o di valutazione prodotti (es fotocamere digitali o cellulari)• Valutazioni di ristoranti• Recensioni di film
  13. 13. La disponibilità di contenuti gratuiti mette a repentaglio i contenuti creati dagli editori
  14. 14. Alcuni ambiti a rischio• Enciclopedie: Wikipedia vs Britannica/Treccani• Cinema: MyMovies vs Dizionari del Cinema• Turismo: comunità di utenti vs guide specializzate (vedi 2spaghi vs Gambero Rosso/Michelin/Espresso• Gastronomia: GialloZafferano vs Cucina Italiana e altri
  15. 15. Nel mondo del gratis nasce la necessità di nuovi modelli economici
  16. 16. I Monty Python sono un gruppo comico inglese,attivo dal 1969 al 1983, costituito da GrahamChapman, John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle, TerryJones e Michael Palin.I membri dei Monty Python avevano uneducazione dialto livello (laureati a Oxford e Cambridge), e la lorocommedia era spesso acutamente intellettuale, connumerosi riferimenti a filosofi e figure letterarie.Sono infatti conosciuti in Italia principalmente per ilfilm Monty Python - Il senso della vita (The Meaningof Life) che vinse il Gran Premio della Giuria alFestival di Cannes nel 1983, e per il film Brian diNazareth del 1979 che, toccando troppo da vicino lafigura di Gesù, fu distribuito in Italia solo nel 1991.
  17. 17. Nel novembre 2008 hanno pubblicato un video suYouTube molto duro nei confronti della pirateria.Annunciando la nascita del canale YouTube MontyPython, con video ovviamente gratuiti.http://www.youtube.com/watch?v=OGqX-tkDXEkE proponendo DVD in vendita….Con grande successo di incassi
  18. 18. L’informazione abbondante vuole essere gratuita.L’informazione scarsa vuole essere costosa. Chris Anderson, Gratis
  19. 19. I Brand del settore Guide Ristoranti: Gambero Rosso Michelin Espresso Slow Food Veronelli
  20. 20. Gli “sfidanti” dell’User Generated Content: www.ilmangione.it www.2spaghi.it
  21. 21. Esercitazione 2: UGC di cucina• Cercate una ricetta sul web. In base ai risultati di Google selezionate 3-4 siti e analizzateli, valutando, a vostro avviso, se sono contenuti di un editore, di un singolo (es. blog) o all’interno di una community.• Valutate anche la qualità del contenuto, e la presenza di elementi non testuali (foto, video, ecc). Postate su www.editoriaomega.blogspot.com

×