Lezione 13 facebook youtube booktrailer
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
176
On Slideshare
176
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
7
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Le aziende in Facebook: lasituazione attuale Dalla primavera del 2010 per le aziende è stato creato ilcosiddetto Profilo pubblico, o Pagina Ufficiale. Il modo per associarsi a queste pagine e per creare unlegame tra l’azienda e il cliente è passato dal “Chiedil’amicizia” (fino al 2009) al “Diventa fan” (fino a metà2010) all’attuale “Mi piace”
  • 2. Come le aziende usano FB Se un utente clicca il pulsante “Mi piace”, la cosa vieneregistrata tra le sue attività e visualizzata nel suonetwork di amicizie (mediamente centinaia dipersone) Le pagine “scelte” dagli utenti compaionopermanentemente nel profilo utente: gli amici chevanno a curiosare tra queste pagine possono con unlink finire nella pagina dell’azienda e decidere essistessi di associarsi
  • 3. Aggiunta di applicazioni Le applicazioni sono di varie tipologie. Possono aiutarel’inserimento e la distribuzione di contenuti, comel’RSS Feed, oppure distribuire sondaggi, o ancoraportare traffico in quanto di utilità/intrattenimento. Ampia scelta su www.involver.com
  • 4. Come le aziende usano FB L’azienda può comunicare la propria attivitàattraverso una descrizione, con i propri recapiti e illink alla pagina web, con una galleria di foto Se le foto ritraggono persone presenti su FB, questepossono essere “taggate” e le foto verrannovisualizzate all’interno delle loro pagine personali FB usato anche per comunicare eventi, espresentazioni di libri o uscite in libreria.
  • 5. Altre funzionalità E’ possibile portare gli utenti a partecipare creandouna serie di attività, tra le quali: Discussioni Recensioni Forum Sondaggi
  • 6. ulteriormente il proprioProfilo Pubblico Cercando contatto con pagine affini: es pagine diamanti dei libri o dei viaggi o di cucina Tramite inserzioni pubblicitarie: analogamente aGoogle, si paga a click, ed è possibile selezionare areageografica, età, status sentimentale, sulla base dei datoforniti dagli utenti
  • 7. Ancora statistiche FB fornisce le statistiche di utilizzo dei vostri siti,dandovi il dato settimanale dei nuovi utenti, delle lorointerazioni, dei nuovi argomenti sottoposti al sito
  • 8. YouTube Attraverso l’apertura di un proprio canale, le aziendepossono far circolare spot, filmati descrittivi,formazione. Nel mondo del libro il formato di spot utilizzato è ilbooktrailer Per la diffusione dei contenuti funzionano gli stessimeccanismi tipici del viral marketing
  • 9. Il BookTrailer Il trailer per il libro o più comunemente chiamato “Ilbook trailer” viene realizzato per pubblicizzare unlibro. Attraverso l’utilizzo di suoni, parole e soprattuttoimmagini sintetizza il contenuto del libro stesso,cercando di ricrearne l’atmosfera.
  • 10. Il BookTrailer Le prime forme di book trailer, vennero sviluppatenegli in California all’inizio degli anni novanta:semplici videoproiezioni utilizzate durante lepresentazioni dei libri. Il primo e vero booktrailer furealizzato da Judith Keenan nel 1994 per il thrillerAmnesia di Douglas Cooper.
  • 11. Il BookTrailer Nel 2002, durante un convegno sulle strategie delmarketing editoriale a Shreveport in California, alcunecase editrici decisero di introdurre l’utilizzo del booktrailer come strumento pubblicitario on line. Lo stessoanno il regista Michael E. Miller e la scrittrice SheilaClover English, autori del trailer e del libro “Circle ofSeven”, registrarono il marchio Book Trailer®.
  • 12. Il BookTrailer Con la crescita di popolarità di social network comeMySpace, YouTube e Facebook , la diffusione del booktrailer si estese notevolmente. Oltre agli Stati Uniti il book trailer si è rapidamentediffuso anche nel Regno Unito, in Canada, Germania,Olanda e Italia. La durata media dei book trailers visti è di circa treminuti.
  • 13. Siti di distribuzione deiBookTrailer http://www.book-trailers.net - http://www.booktrailers.eu - http://bookscreening.com - http://booktrailersforall.com - http://www.cosproductions.com
  • 14. Alcuni esempi di BookTrailer The Women by T.C. Boyle http://www.youtube.com/watch?v=4SYfDafLOQk http://www.youtube.com/watch?v=E0V_fXGoiEo. http://www.youtube.com/watch?v=lSf_4vxWmxg.
  • 15. Sara Rattaro: stessa autrice, tre editoridiversi, tre diversi esiti di book trailer «Sulla sedia sbagliata», Morellini Ed: 3100visualizzazioni «Uno qualunque di te», Giunti, solo 2000visualizzazioni nonostante il liobro abbia vendutomolto di più «Non volare via», Garzanti