SEO e PPC per Ecommerce (Versione Aggiornata)
 

SEO e PPC per Ecommerce (Versione Aggiornata)

on

  • 590 views

Consigli su Come Promuovere il proprio Ecommerce e Business Online mediante le attività organiche (SEO) ed a pagamento (keyword advertising, Google AdWords) su Google

Consigli su Come Promuovere il proprio Ecommerce e Business Online mediante le attività organiche (SEO) ed a pagamento (keyword advertising, Google AdWords) su Google

Statistics

Views

Total Views
590
Views on SlideShare
580
Embed Views
10

Actions

Likes
2
Downloads
17
Comments
0

2 Embeds 10

https://twitter.com 9
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    SEO e PPC per Ecommerce (Versione Aggiornata) SEO e PPC per Ecommerce (Versione Aggiornata) Presentation Transcript

    • SEO E PPC PER L’ECOMMERCE Come promuovere il proprio business online
    • Marco Ziero Socio titolare di MOCA Agenzia di performance marketing Treviso
    • Per il 65% degli italiani, i motori sono lo strumento principe per reperire informazioni essenziali in vista dell’acquisto di un prodotto o di un servizio
    • Il 90% ricorre ai motori per trovare informazioni su prodotti/servizi che sta valutando di acquistare
    • L’89% è stato influenzato nell’acquisto da informazioni reperite con i motori
    • (1) SEO (2) PPC
    • Pensate ad una soluzione per quando i prodotti non sono disponibili temporaneamente e definitivamente
    • Arricchite le informazioni del vostro ecommerce con il markup di Schema.org
    • [Scheda prodotti] Per rispondere alla domanda “quali contenuti?”, ricordate che il *tutto* deve svolgersi su questa pagina
    • [Scheda prodotti] Per rispondere alla domanda “quale ordine per i contenuti?”, ricordatevi della noscroll area
    • [Scheda prodotti] NON pubblicate la descrizione fornita dal fornitore: lo fanno tutti!
    • [Scheda prodotti] Date modo di poter aggiungere contenuti (commenti/ recensioni) ed interagire con la pagina (share): Google apprezzerà
    • [Scheda prodotti] Ricordatevi di linkare “prodotti simili”: (1) matrice interna di link più forte (2) possibilità di incrementare il carrello medio
    • [Scheda prodotti] Se si presta: utilizzate contenuti multimediali (immagini, foto, video)
    • Attenzione ai filtri di visualizzazione: possono creare contenuti duplicati
    • Non abusate dei tag!!!
    • Linkate dalla homepage i prodotti più strategici (più venduti o con marginalità/ priorità più alta)
    • Non scordatevi del mobile!
    • (1) SEO (2) PPC
    • Utilizzate il PPC in maniera complementare al SEO. Di solo PPC si muore! :)
    • Come parola chiave, comprate anche il vostro brand: (1) brand protection (2) doppia comunicazione (3) doppio target
    • Pulite/ottimizzate l’elenco delle parole chiave ogni giorno
    • Utilizzate la dynamic insertion
    • Attenzione alla corrispondenza estesa
    • Ottimizzate le campagne per la visualizzazione da mobile
    • Non affidatevi ad automatismi (diffidate da Google)
    • Attivate delle campagne di retargeting
    • Utilizzate le estensioni di prodotto
    • Considerate le microstagionalità (bambini: fine scuola, estate, rientro, ponti)
    • Testate continuamente la landing page (con Esperimenti di Google Analytics)
    • BONUS Principali touchpoint
    • . Customer care (non solo post vendita) . Mobile (pensate alle mail) . Social (anche di supporto alla visibilità) . Retargeting . Email marketing . Convivenza tra SEO e PPC . Valori aggiunti diversi dal “low cost”
    • GRAZIE
    • Marco Ziero @marcoziero 349.2181232 marco.ziero@mocainteractive.com