• Like
  • Save
Introduzione al contesto italiano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Introduzione al contesto italiano

on

  • 541 views

Introduzione al contesto italiano. Presentazione di Marta Mainieri a Sharitaly. Milano, 29 novembre 2013

Introduzione al contesto italiano. Presentazione di Marta Mainieri a Sharitaly. Milano, 29 novembre 2013

Statistics

Views

Total Views
541
Views on SlideShare
526
Embed Views
15

Actions

Likes
7
Downloads
18
Comments
1

2 Embeds 15

https://twitter.com 11
http://www.linkedin.com 4

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Interessante, anche se non ci hai citato! Solamente per ricordare che https://timerepublik.com/ ha quasi 10,000 utenti, distribuiti tra Italia, Spagna, Russia, Brasile, USA e Stati Uniti. Ad oggi vi sono oltre 1000 conversazioni attive e 200 scambi conclusi con valutazione. Attualmente oltre 20 persone stanno collaborando al progetto (di cui 4 a tempo pieno). Un saluto, Karim
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Introduzione al contesto italiano Introduzione al contesto italiano Presentation Transcript

    • Introduzione al contesto italiano Sharitaly Milano, 29 novembre 2013
    • www.collaboriamo.org
    •  +354% in un anno  50.000 alloggi  12.000 ospiti ogni giorno
    •  + 5 mil di iscritti Europa  + 130% mensile in Italia  Team: 6
    •  + 337.000 giocatori  + 77.000 partite giocate  11.500 centri sportivi
    •  + 29.000 iscritti  + 1000 iscritti ogni mese  50 transazioni al giorno www.collaboriamo.org
    •  + 12.000 iscritti  + 4.500 Gnammers  1180 cene pubblicate
    •  + 5.800 iscritti  + 25 transazioni/mese  4 persone operative www.collaboriamo.org
    •  + 4.000 iscritti  376 clienti  3 persone operative www.collaboriamo.org
    • Fattori critici di successo Servizio che offre esperienze di valore Sapersi raccontare (storytelling) Disponibilità a investire tempo e denaro Competenze diffuse Aver costanza e pazienza www.collaboriamo.org
    • www.collaboriamo.org
    •  + 52.500 progetti finanziati su Kickstarter  + 921 milioni guadagnati su Elance  34.000 città coperte da Airbnb www.collaboriamo.org
    • 52% 64% 50% Gli americani che hanno affittato o prestato i propri beni negli ultimi due anni I britannici che hanno preso parte alla sharing economy I francesi che prestano o barattano i propri beni www.collaboriamo.org
    • Un ritardo tutto italiano Scarsa familiarità con internet e poca fiducia nelle garanzie sulla sicurezza online Mancanza di regolamentazione normativa Pochi fondi di investimento Scarsa preparazione dei giovani www.collaboriamo.org
    • Gli italiani pronti a condividere In alcune zone d’Italia forte capitale sociale (Putnam, 1993) Tradizione mutualistica-cooperativa Cultura contadina Ideologia anticosumista, comune denominatore tra la cultura cattolica e comunista (Fabris, 2008) Territorio costellato da centri urbani www.collaboriamo.org
    • www.collaboriamo.org
    • www.collaboriamo.org
    • www.collaboriamo.org
    • Un’opportunità da cogliere per le aziende Creare nuovi modelli di business Migliore conoscenza della propria clientela Fidelizzare i propri clienti Ritorno di immagine www.collaboriamo.org
    • www.collaboriamo.org
    • Un’opportunità da cogliere per le amministrazioni Rafforzare la coesione sociale Salvaguardare l’ambiente Favorire la ridistribuzione della ricchezza Creare nuovi servizi alternativi Trattenere i “cervelli” in fuga www.collaboriamo.org
    • Questioni aperte  Regolamentazione normativa  Modello complementare o alternativo?  Trasformazione delle logiche di mercato o riproposizione?  Disintermediazione o nuove intermediazioni? www.collaboriamo.org
    • GRAZIE Marta Mainieri collaboriamo.org marta@collaboriamo.org @collaboriamo www.collaboriamo.org