Stragi italiane

11,403 views
11,265 views

Published on

E-Book da Wikipedia sulle stragi italiane

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
11,403
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
61
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Stragi italiane

  1. 1. Stragi Italiane Da Wikipedia PDF generato attraverso il toolkit opensource ''mwlib''. Per maggiori informazioni, vedi [[http://code.pediapress.com/ http://code.pediapress.com/]]. PDF generated at: Fri, 23 Apr 2010 10:27:11 UTC
  2. 2. Indice Voci Lista delle stragi avvenute in Italia 1 Portella della Ginestra 19 Strage di piazza Fontana 23 Strage di Piazza della Loggia 33 Strage dell'Italicus 36 Strage di Ustica 38 Strage della stazione di Bologna 57 Strage di Capaci 65 Strage di via D'Amelio 68 Strage di via dei Georgofili 72 Bomba di via Palestro 73 Strage del Cermis 74 Strage di Castelvolturno 77 Note Fonti e autori delle voci 84 Fonti, licenze e autori delle immagini 85 Licenze della voce Licenza 86
  3. 3. Lista delle stragi avvenute in Italia 1 Lista delle stragi avvenute in Italia Col termine strage si indica un omicidio di massa spesso rivolto verso civili. Quello che segue è un elenco in ordine cronologico di quelle che nella Storia d'Italia sono state definite stragi. Regno d'Italia Data Nome comune Vittime Luogo Responsabili Commenti 8 agosto Eccidio di dopo la strage di Bronte alcuni briganti tra i Rivolta contadina repressa nel sangue dai garibaldini 1860 Bronte 16 brontesi per quali Calogero mano di rivoltosi, Gasparazzo Bixio ordinò la capeggiarono la rivolta fucilazione di 5 e Nino Bixio capeggiò cittadini la repressione agosto Massacro di oltre 250 morti Pontelandolfo reazionari borbonici e massacri attuati nel contesto storico del conflitto che 1861 Pontelandolfo colonnello Gaetano insanguinò il sud Italia. Negri 16-22 Rivolta del 7 e quasi 1.300 morti Palermo rivoltosi palermitani e battaglia feroce tra palermitani di vario orientamento settembre mezzo tra rivoltosi, militari italiani guidati politico e soldati sabaudi, con bombardamento navale 1866 soldati e poliziotti dal generale Raffaele della città. Cadorna 8 maggio Protesta dello 300? Milano Governo italiano, l'esercito spara sulla folla che protesta per il forte 1898 stomaco generale Fiorenzo aumento del prezzo del pane. Bava-Beccaris 4 Eccidio di 3 Buggerru Carabinieri minatori in lotta per un aumento salariale, mentre si settembre Buggerru trovavano dinanzi alla direzione della miniera in 1904 sostegno della delegazione sindacale in trattativa, viene violentemente caricata dai carabinieri: un eccidio 3 morti e decine di feriti. La risposta del movimento operaio a livello nazionale non si fa attendere ed il 16. settembre si ha il primo sciopero generale nazionale, con l’adesione di tutto il popolo lavoratore italiano. 10 Eccidio di 11, tra cui 2 donne Canneto Reali Carabinieri I Carabinieri, si dice aizzati dagli agrari sparano sugli dicembre Canneto Sabino(RI) scioperanti che chiedono la ridefinizione dei patti 1920 Sabino colonici e aumento della paga giornaliera. 23 marzo Kursaal Diana 21 morti e 80 Milano militanti anarchici una banda di anarchici provocò una strage con 1921 feriti esplosivi. 2 agosto Strage di S. 5 morti (tra cui San Giovanni Carabinieri, Milizia Imponente manifestazione popolare spontanea in 1925 Giovanni in donna gravida al in Fiore fascista, Squadristi piazza contro l'imposizione del dazio sul grano da Fiore 9° mese) e 18 (Cosenza) parte del commissario del governo. Le forze feriti, alcuni molto dell'ordine spararono sulla folla. gravi 12 aprile Strage di 14 morti e 30 Milano ignoti Bomba esplosa prima del passaggio del corteo reale. 1928 Piazzale Giulio feriti Cesare
  4. 4. Lista delle stragi avvenute in Italia 2 Seconda guerra mondiale Data Nome comune Vittime Luogo Responsabili Commenti maggio-luglio Bombardamenti quasi 20.000 Foggia Aviazione alleata nove bombardamenti massacrarono un terzo 1943 di Foggia del cittadini foggiani dei residenti foggiani 1943 uccisi 14 luglio Massacro di 76 prigionieri di Biscari, oggi Acate Esercito alleato Soldati statunitensi uccidono 76 soldati 1943 Biscari in Sicilia guerra tedeschi e italiani e tedeschi italiani 14 luglio Massacro di 8 civili Canicattì, Agrigento Esercito alleato Un ufficiale americano uccide dei civili 1943 Canicattì della siciliani dopo che i suoi soldati si erano Saponeria [1] rifiutati di fucilarli Narbone-Garilli 11 agosto Strage di 16 morti e 20 Castiglione di Sicilia Esercito tedesco Prima rappresaglia nazista contro la 1943 Castiglione feriti fra i civili popolazione italiana 14 agosto Bombardamento 6 morti e 17 feriti Casarano Aviazione inglese Si voleva colpire uno stanziamento di soldati 1943 di Casarano fra i civili polacchi 7 settembre Bombardamento 37 morti fra i Lauria Aviazione alleata Bombardamento finalizzato alla distruzione 1943 di Lauria civili del comando tedesco sito nel centro della città 9 settembre Massacri delle 15.000-27.000 Istria e Dalmazia Partigiani titoisti Pulizia etnica 1943-1947? foibe cittadini italiani 11 settembre Eccidio di Nola 11 militari, 2 Nola Esercito tedesco Uno dei primi episodi della resistenza 1943 civili italiana, la più grave strage nazista in Campania 12 settembre Eccidio di 11 Guardie Barletta Esercito tedesco uno dei primi massacri di civili per ritorsione 1943 Barletta Giurate,due Netturbini 19 settembre Eccidio di Boves 32 civili Boves Esercito tedesco Il primo massacro di civili durante la 1943 Resistenza 19 settembre Eccidio 10 militari Curtatone, Mantova Esercito tedesco Uno dei primi massacri di militari 1943 dell'Aldriga dell'Esercito italiano dopo l' Armistizio del 8 settembre 1943 21 settembre Strage di Matera 16 civili, 6 Matera Esercito tedesco Matera è la prima città del Mezzogiorno ad 1943 militari insorgere contro i nazi-fascisti. 22-23 Strage di Meina 16 persone Meina SS tedesche Il primo eccidio di ebrei in Italia settembre 1943 23 settembre Nove Martiri 9 Civili L'Aquila Esercito tedesco Nove giovani tutti non ancora ventenni 1943 Aquilani fuggono per sottrarsi al lavoro obbligatorio. Catturati e fucilati. 23 settembre Torre di Palidoro 1 militare Palidoro Esercito tedesco Fucilazione del vice Brigadiere Salvo 1943 D'Acquisto autoaccusatosi di un attentato per salvare dalla rappresaglia dei tedeschi 22 civili 2 ottobre Strage di Acerra 110 civili Acerra Esercito tedesco È la strage nazista più importante in 1943 (NA) Campania (un esempio unico di resistenza nel Sud al pari delle giornate di Napoli)
  5. 5. Lista delle stragi avvenute in Italia 3 5-6 ottobre Insurrezione di 23 civili Lanciano Nazisti Subito dopo l'occupazione nazista alcuni 1943 Lanciano gruppi di giovani lancianesi prendono le armi contro gli invasori e li impegnano in due giorni di combattimenti (la rivolta degli martiri ottobrini). Alla fine dell'insurrezione persero la vita 11 ragazzi. Altri 12 civili sarebbero stati uccisi nelle rappresaglie dai nazisti. 7 ottobre Eccidio dei 54 54 civili Bellona Esercito tedesco I tedeschi per ostacolare l'avanzata degli 1943 martiri di alleati, fecero saltare diverse case. In quel Bellona periodo un giovane bellonese, accorso alla difesa della sorella, uccise un soldato tedesco e ne ferì un altro. Per ripicca, il 7 ottobre 1943 i tedeschi fucilarono 54 Bellonesi nei pressi di una cava di tufo. 15 novembre Eccidio di 11 civili Ferrara Squadristi fascisti Rappresaglia in seguito all'uccisione del 1943 Ferrara federale fascista Igino Ghisellini. Fra gli uccisi, sei ebrei italiani. Lo stesso Mussolini affermò trattarsi di "un atto stupido e [2] brutale" 21 novembre Eccidio di 128, di cui 34 al Pietransieri Esercito tedesco Rappresaglia contro la popolazione per il 1943 Pietransieri di sotto dei 10 sospetto che sostenesse le operazioni dei anni, compreso partigiani vicine alla linea Gustav un bambino di un mese 3 gennaio Eccidio di 4 partigiani Casatenovo Brigate Nere Rappresaglia in seguito all'uccisione del 1944 Valaperta di comandate da milite fascista Gaetano Chiarelli. I militi Casatenovo Emilio Formigoni della G.N.R., sparsi per la cascina, sparano all'impazzata nei cortili, incendiando le stalle e i fienili, razziando le case, percuotendo le persone inermi per tre giorni per ottenere i nomi dei partigiani. Vengono fucilati 4 partigiani. 21 gennaio Eccidio di 42 persone Gessopalena (CH) Esercito tedesco Dopo un periodo di numerose razzie nei 1944 Sant'Agata paesi della zona con sporadici omicidi di chi cercava di opporsi, all'alba del 21 gennaio, i militari tedeschi fecero stipare diverse decine di civili in una casa e, dopo aver lanciato contro di essi diverse bombe a mano e sparato a chi cercava di fuggire, diedero fuoco alla casa e ai corpi. Due soli superstiti: una ragazza di 16 anni e un bambino di 7. 11 marzo Eccidio di 10 civili Monticiano Guardia Nazionale Alcuni giovani civili che da poco tempo si 1944 Scalvaia Repubblicana erano dati alla macchia furono circondati e catturati dalla G.N.R.. Durante il combattimento due civili rimasero uccisi mentre 10 furono fucilati subito dopo. Altri 4 furono trasferiti a Siena e fucilati dopo due giorni seguito di un processo sommario, presso la Caserma La Marmora di Siena.
  6. 6. Lista delle stragi avvenute in Italia 4 18 marzo Strage di 136 civili Monchio, Susano e Esercito tedesco Per rappresaglia contro la formazione delle 1944 Monchio, Susano compresi donne e Costrignano di prime fazioni partigiane, reparti tedeschi e Costrignano bambini Palagano incendiarono le case ed uccisero le persone che incontravano senza eccezione di donne e bambini, delle frazioni di Monchio, Susano e Costrignano nell'allora comune di Montefiorino. 22 marzo Eccidio di 27 giovani classe Montalto di Militi fascisti Fucilati nei pressi di una scarpata 1944 Montalto 23-24-25 Cessapalombo Cessapalombo provenienti in maggioranza da Tolentino 24 marzo Eccidio delle 335 civili e Roma Esercito tedesco Come atto di rappresaglia in seguito a un 1944 Fosse Ardeatine militari italiani attentato partigiano contro le truppe tedesche avvenuto il giorno precedente in via Rasella, le SS fucilano 335 italiani, prelevati dal carcere di Regina Coeli. 28 marzo Eccidio di 19 giovani Monteriggioni Guardia Nazionale Il 28 marzo 1944, in località la Porcareccia, 1944 Montemaggio partigiani fucilati Repubblicana sul Montemaggio, nel Comune di Monteriggioni, provincia di Siena, furono fucilati dalla Guardia Nazionale Repubblicana (G.N.R.) 19 partigiani membri delle formazioni partigiane della Brigata Garibaldi che agiva tra le province di Siena, Pisa e Grosseto. I giovani erano fuggiti per sottrarsi alla leva e arruolarsi con le brigate partigiane nascoste nella zona. Furono trovati e dopo la loro resa con la promessa di aver salva la vita, fucilati. 2 aprile 1944 Eccidio del Pian 27 giovani, tra Pian del Lot, Torino Esercito tedesco Strage perpetrata dai nazisti, su ordine del del Lot civili e partigiani comando tedesco di Torino, verso giovani rastrellati rastrellati, come rappresaglia per l'uccisione di un caporale tedesco da parte di un commando gappista. Le vittime furono mitragliate con le mani legate a gruppi di quattro e gettate in una fossa comune. Alcuni di essi erano ancora in vita quando furono seppelliti da altri prigionieri; ai testimoni fu imposto il silenzio. La riesumazione delle salme avvenne soltanto a guerra finita. 3 aprile 1944 Strage di 50 civili e 1 Cumiana Ss italiane Il 3 aprile 1944, a Cumiana in provincia di Cumiana partigiano Torino, furono fucilati dalle Ss italiane, al comando di ufficiali tedeschi, 50 civili e 1 partigiano, per rappresaglia dopo un'azione delle formazioni Autonome della Val Sangone. Il presunto responsabile, il tenente delle Ss Anton Renninger, nato il 6 agosto 1918 a Bad Kissingen, in Germania, fu chiamato a giudizio dal tribunale militare di Torino nel 1999 (prima udienza: 16 novembre). Non si presentò mai alle poche udienze svolte, adducendo motivi di salute, e morì alcuni mesi più tardi, il 6 aprile 2000.
  7. 7. Lista delle stragi avvenute in Italia 5 7-11 aprile Eccidio della 147 fucilati, più Bosio Esercito tedesco e Tentativo di piegare l'appoggio popolare alla 1944 Benedicta quasi 400 Guardia Nazionale nascente Resistenza e rastrellamento delle deportati, la metà Repubblicana prime Brigate partigiane dell'area dei quali morirà ligure-piemontese in Germania, oltre ad un numero imprecisato di contadini della zona uccisi durante gli scontri 30 aprile 1944 Strage di Lipa 269 civili Lipa (Provincia di Esercito tedesco Rappresaglia a seguito dell'uccisione di Fiume - oggi Rijeka in coadiuvato da quattro militari germanici durante l'azione Croazia fascisti italiani intrapresa per difendere il presidio militare fascista della località dell'entroterra di Fiume. L'eccidio venne eseguito in parte bruciando vivi i civili. Successivamente, per nascondere l'accaduto tedeschi e fascisti fecero esplodere [3] i corpi con la dinamite . 4 maggio Eccidio di Monte 63 tra civili e Monte Sant'Angelo, Esercito tedesco e Rappresaglia per le azioni partigiane che 1944 Sant'Angelo partigiani Arcevia (AN) fascisti avevano liberato la zona. 19 maggio Eccidio del 59 prigionieri, di località Fontanafredda Esercito tedesco e Rappresaglia per le azioni partigiane in zona, 1944 Turchino cui 17 risalenti ai presso il passo del Guardia Nazionale con un numero di fucilati superiore a quello rastrellamenti che Turchino Repubblicana previsto dal rapporto 1 a 10 del "bando portarono Kesselring". all'eccidio della Benedicta 26 maggio Eccidio dei 15 15 contadini, Madonna della Pace Esercito tedesco Rappresaglia per l'uccisione di un soldato 1944 Martiri rallestrati tra i tedesco. territori di Subiaco, Agosta, Cervara di Roma, Canterano, Rocca Canterano. 4 giugno 1944 Eccidio de La Giustiziate 14 La Storta, sulla via Esercito tedesco Presi dalla prigione di via Tasso, i 14 uomini Storta persone: 12 Cassia, presso Roma furono portati al 14mo km della via Cassia, italiani, un ebreo in una rimessa e ivi giustiziati. polacco e un inglese 11 giugno Eccidio di Borga 17 persone Borga dei Martiri, Esercito tedesco Rappresaglia per l'uccisione di un sergente 1944 fucilate frazione di Recoaro dell'esercito tedesco. Terme (Vicenza) 20 giugno Eccidio di Fucilati 42 tra Fondotoce (ora Esercito tedesco Dopo essere stati fatti sfilare con un cartello 1944 Fondotoce civili Verbania) denigratorio vengono fucilati 43 tra civili simpatizzanti per simpatizzanti per la resistenza e partigiani, la resistenza e uno dei quali, colpito solo ad un braccio ma partigiani e due creduto morto, si salverà. Altri due erano morti per le morti per via delle torture durante gli torture interrogatori che precedettero la fucilazione. Qualche informazione in Storia di Verbania
  8. 8. Lista delle stragi avvenute in Italia 6 22 giugno Eccidio di 40 civili fra Gubbio, (Perugia) Esercito tedesco Dopo l'uccisione, nel pomeriggio del 20 1944 Gubbio (Strage uomini, donne e giugno, da parte dei Gap di un ufficiale dei 40 martiri) ragazzi medico nazista e il ferimento di un altro, l'esercito tedesco rastrella a più riprese la città, nonostante l'intervento del vescovo e le assicurazioni a quest'ultimo del comandante della zona. Vengono presi uomini e donne, giovani e meno giovani. Di notte, alcuni di essi vengono costretti a scavare delle fosse e obbligati ad aspettare il loro "turno"; gli altri vengono legati, fucilati e infine finiti a colpi di pistola. 23 giugno Eccidio della 32 civili La Bettola di Vezzano Esercito tedesco Vengono trucidati 32 civili per rappresaglia 1944 Bettola sul Crostolo dall'esercito tedesco 25 giugno Longarone 3 civili Longarone Belluno Ss. Durante un vasto rastrellamento con 300 Ss a 1944 caccia di partigiani sui monti di Longarone vengono uccisi tre pastori e le loro 400 pecore. 27 giugno Strage di Falzano 10 civili fatti Falzano, Cortona Esercito tedesco Il 26 giugno, dopo aver compito una razzia in 1944 di Cortona esplodere più altri una fattoria della zona, un gruppo di soldati morti uccisi con tedeschi viene bloccato da una formazione di armi da fuoco partigiani: due soldati muoiono e un terzo, ferito, raggiunge i compagni, intenti a supervisionare la riparazione di un ponte da parte di civili della zona. Il gruppo di soldati cerca di muoversi verso Falzano, uccidendo un giovane e bruciandone la casa durante il percorso, ma viene bloccato nuovamente dalla formazione partigiana. Il giorno successivo i tedeschi muovono nuovamente verso Falzano, uccidendo tre persone lungo il percorso e arrestando cinque uomini. Rastrellate altre 6 persone nelle campagne circostanti, vengono rinchiuse insieme agli arrestati in una casa già data alle fiamme il giorno prima e qui fatte saltare con dell'esplosivo. Uno degli uomini nella casa, allora quindicenne, riesce miracolosamente a salvarsi grazie alla caduta di una trave che lo protegge dall'esplosione.
  9. 9. Lista delle stragi avvenute in Italia 7 29 giugno Strage di 115 morti a Civitella in Val di Esercito tedesco, Il 18 giugno i partigiani sorprendono nel 1944 Civitella Civitella, 58 a Chiana e frazioni Divisione Herman circolo ricreativo di Civitella quattro giovani Cornia e 71 a San limitrofe di Cornia e Göring soldati tedeschi. Si apre uno scontro a fuoco Pancrazio. Tutti San Pancrazio (Arezzo) in cui cadono uccisi 2 dei militari; un terzo civili, tra cui morirà di lì a poco per le gravi ferite molte donne e riportate. Il locale comando tedesco chiede bambini alla popolazione di fare i nomi dei colpevoli, lanciando un ultimatum di 24 ore. Nessuno collabora e molti civili lasciano il centro abitato per precauzione. Tuttavia i tedeschi non fanno nulla e, dopo alcune perquisizioni, assicurano che non sarà effettuata alcuna rappresaglia. Invece, il mattino del 29 giugno, la temuta strage si consuma. I tedeschi si dividono in tre squadroni, muovendo verso Civitella e le vicine frazioni di Cornia e San Pancrazio. Con estrema violenza i militari entrano nelle case, uccidendo a bruciapelo diversi civili. Nella chiesa di Civitella si sta celebrando la messa per i SS. Pietro e Paolo: i tedeschi irrompono nell'edificio sacro e aprono il fuoco, uccidendo anche il prete. Alla fine si conteranno 244 morti. 29 giugno Strage di 46 morti civili. 11 Guardistallo(Pisa) Esercito tedesco, La mattina del 29 giugno 11 partigiani 1944 Guardistallo partigiani. Divisione Herman vengono passati per le armi. Altri civili Göring inermi sorpresi in casa vengono fatti uscire e trucidati davanti ai parenti, altri vengono rastrellati portati ad un podere vicino al paese e uccisi. alla sera i morti saranno 57. 2 luglio 1944 Eccidio del Colle 26 partigiani Colle del Lys, Torino Esercito tedesco Dopo lunghi combattimenti i nazifascisti del Lys riescono a catturare 26 partigiani; questi vengono prima torturati e poi trucidati sul posto. Molti dei partigiani uccisi provenivano da Cremona. 4 luglio 1944 Strage di 191 morti, tutti Castelnuovo dei Esercito tedesco, Strage a lungo occultata, probabilmente Cavriglia civili maschi fra i Sabbioni, Meleto, San Divisione effettuata come vera e propria strategia 14 e gli 83 anni. Martino, Massa, Le Hermann Göring terrorista Matole. Tutte frazioni del comune di Cavriglia (Arezzo) 11 luglio Eccidio di 15 civili fucilati Padulivo di Vicchio Esercito tedesco Repressione contro la popolazione in seguito 1944 Padulivo davanti alla gente (Mugello, Firenze) al boicottaggio della raccolta del grano per dell'abitato impedire l'approvvigionamento ai nazifascisti
  10. 10. Lista delle stragi avvenute in Italia 8 14 luglio Strage di San 65 civili, di cui San Polo di Arezzo Esercito tedesco A seguito di un'operazione dell'esercito 1944 Polo di Arezzo 17 partigiani tedesco per liberare una ventina di commilitoni tenuti prigionieri dai partigiani nel borgo di Pietramala, viene rastrellata tutta la zona circostante e catturati diversi civili. 48 civili (tra cui una donna incinta di 8 mesi e 3 bambini di 7 e 2 anni e 20 giorni) e 17 partigiani verranno uccisi, alcuni lungo il percorso per arrivare a San Polo, altri una volta arrivati a destinazione. Alcuni verranno fucilati ed altri verranno fatti esplodere dopo aver riempito loro di esplosivo le tasche. Alcune donne erano state violentate dopo il rastrellamento. Alcuni prigionieri verranno fatti fuggire da un sottufficiale e da un soldato tedesco, scampando quindi al massacro. 22 luglio Eccidio di 64 civili, in gran Tavolicci di Verghereto Militari I nazifascisti trucidarono 64 civili, di cui 19 1944 Tavolicci parte arsi vivi nazifascisti bambini di età inferiore ai 10 anni, e poi appartenenti al "IV donne e anziani. Le vittime furono sorprese battaglione di all'alba e rinchiuse in una casa al centro del Freiwilligen paese, dove vennero arse vive. I capi famiglia Polizei Bataillon dopo essere stati costretti ad assistere al Italia" - massacro dei familiari furono condotti in una Battaglioni casa vicina dove furono torturati e poi uccisi. autonomi della Nel tragitto i reparti operanti continuarono la Polizia rappresaglia incendiando le case e uccidendo repubblicana. le persone che trovarono. 25 luglio Eccidio del 27 civili, trucidati Passo del Carnaio di Militari I nazifascisti trucidarono 27 civili per 1944 Carnaio per rappresaglia Bagno di Romagna nazifascisti|SS rappresaglia, inermi cittadini furono rinchiusi italiane e naziste presso il locale asilo e poi portati sul Colle del Carnaio per essere uccisi.Il più giovane dei rastrellati fu impiccato durante il tragitto a un palo del telegrafo. Il prete Don Ilario Lazzeroni recatosi nel luogo della strage per chiedere pietà fu barbaramente trucidato assieme agli altri. Alla richiesta di clemenza da parte di coloro che furono trucidati, un originario del luogo appartenente alla polizia fascista rispose: prima le donne poi i bambini 10 agosto Strage di Fucilazione di 15 Milano Il capitano SS Rappresaglia per un presunto attentato subito 1944 Piazzale Loreto partigiani e Theodor Saevecke a Milano il 7 agosto 1944 da un camion antifascisti a e fascisti della tedesco che causò la morte di 6 civili italiani Milano e Repubblica e il ferimento di altri, senza causare vittime vilipendio dei Sociale Italiana tedesche. loro cadaveri esposti in piazza 12 agosto Eccidio di Malga 17 partigiani Malga Zonta, presso Esercito tedesco Durante un rastrellamento nella zona di 1944 Zonta Folgaria Folgaria-Passo Coe le truppe tedesche scovarono un nucleo partigiano a Malga Zonta e, dopo un conflitto a fuoco, fucilarono 17 partigiani.
  11. 11. Lista delle stragi avvenute in Italia 9 12 agosto Massacro di Eccidio di 560 Sant'Anna, frazione di 16° Parte di un'operazione di rappresaglia 1944 Sant'Anna di persone, in Stazzema, in provincia Panzergrenadier effettuata durante l'agosto 1944 nella zona, Stazzema pratica l'intero di Lucca SS Reichsfuhrer contro la popolazione locale accusata di borgo, di cui solo appoggiare le operazioni dei partigiani. 391 corpi in Durante l'eccidio furono bruciate vive diverse condizioni tali da decine di persone (da qui la non completa essere identificati identificazione dei corpi). 13 agosto Strage di Borgo 12 giovani Borgo Ticino reparti delle SS, Come rappresaglia del ferimento di tre 1944 Ticino dell'esercito soldati tedeschi viene chiesto un risarcimento tedesco e della Xª 300.000 lire per non fucilare 13 giovani del Flottiglia MAS luogo e dare fuoco al paese. Pagato il risarcimento i giovani verranno fucilati ugualmente dai tedeschi (il capitano tedesco durante un'udienza sulla strage dirà che ""i quattrini non bastano pel sangue-tedesco"), ma uno riuscirà a salvarsi. Successivamente verranno fatti sgombrare con la forza i residenti e razziato e bruciato il paese. Fino al giorno dopo fu impedito ai residenti di rientrare nel paese e di recuperare le salme per dargli sepoltura. 19 agosto Eccidio di San 20 Pescia Esercito tedesco Il 17 agosto, furono assassinati due soldati 1944 Quirico tedeschi nei pressi del paese di San Quirico, sui monti di Pescia, da parte di un gruppo di militi compatrioti disertori. Il mattino del 19, il paese fu circondato da decine di soldati, saccheggiato e dato alle fiamme. La popolazione inerme si raccolse nella chiesa parrocchiale, unico edificio risparmiato dall'incendio. Alle ore 11, fu dato ordine al pievano Don Vincenzo Del Chiaro di radunare un gruppo di uomini del paese per far scavare una fossa nel cimitero capace di contenere 20 cadaveri. Alle 16, il comandante tedesco comunicò che sarebbero stati fucilati venti uomini dei quarantasette fermati il giorno precedente nella strada sottostante il paese. Si trattava di persone provenienti da tutta la Toscana, che erano state messe in libertà dopo aver lavorato alle fortificazioni della Linea Gotica, presso la Lima. 23 agosto Eccidio del 175 civili province di Pistoia e 26° divisione Il 23 Agosto, con il pretesto di eliminare 1944 Padule di Firenze corazzata tedesca bande partigiane, supposte residenti nel Fucecchio padule di Fucecchio,l'esercito tedesco apre fuoco indiscriminato su tutti i civili rifugiati nel padule, con lo scopo di sfuggire ai bombardamenti dei paesi e città circostanti. Nella strage muoiono 175 vittime innocenti tra cui donne vecchi e bambini. 4 settembre Eccidio di San 7 Fiesso Umbertiano, partigiani Uccisi sette componenti di una squadra 1944 Donato Rovigo comunisti annonaria alle dipendenze della locale Amministrazione Comunale. I resti vennero ritrovati solo nel 1983
  12. 12. Lista delle stragi avvenute in Italia 10 14 settembre Massacro della 10 civili La Veneggia, Belluno Terzo reggimento Militari nazisti prelevano dieci persone a 1944 Veneggia Ss Polizei caso e le uccidono. Il Bellunese, un territorio "Bozen". in cui la Resistenza era molto attiva, il 13 settembre 1943 fu annesso al III° Reich nell'ambito dell'Alpenvorland che includeva anche le province di Trento e Bolzano. 29 settembre Strage di 770 Marzabotto, Bologna 16° Vengono uccisi gli abitanti di un intero paese 1944 Marzabotto Panzergrenadier Reichsfuhrer (comandato da Walter Reder) 15 ottobre Eccidio di 43 Villamarzana, Rovigo 19° Brigata Nera e Rappresaglia per l'assassinio di quattro militi 1944 Villamarzana truppe tedesche della G.N.R. 19 ottobre Strage del pane o 24 Palermo Militari sparano sulla folla, tra cui donne e bambini, 1944 Strage di Via dell'esercito che manifesta per la mancanza di pane e il Maqueda dell'Italia del Sud carovita 20 ottobre Strage di Gorla 480 Gorla, Milano I piloti di alcuni Vengono uccisi quasi tutti i bambini ed il 1944 bombardieri personale scolastico della scuola elementare americani) Francesco Crispi 19 novembre Eccidio di 4 Pieve Squadra fascista Cinque uomini, abitanti di Pieve Modolena, 1944 Cavazzoli Modolena-Cavazzoli, detta Banda Ferri sono torturati presso Villa Cucchi, sede della Reggio Emilia milizia fascista e luogo di interrogatori e torture. Quattro vengono uccisi, uno riesce a fuggire durante il trasporto dei corpi che sono lasciati in un fosso in località Cavazzoli 26 novembre La Strage della 5 partigiani e 2 Portula, Vercelli Brigata comunista Vengono uccisi 5 partigiani bianchi membri 1944 Missione loro spose Garibaldi-Biella della missione Strassera e successivamente le Strassera (comandata dal mogli di due di loro capo partigiano Gemisto) 2-3 dicembre L'eccidio di 22 civili Portofino SS sotto il Vengono uccisi senza che i motivi vengano 1944 Portofino comando di resi pubblici 22 cittadini italiani detenuti nel Siegfried Engel carcere genovese di Marassi, i loro corpi zavorrati con pietre saranno legati col filo spinato e scaricati in mare. 7 febbraio Eccidio di 17 partigiani Porzûs, Udine Brigata comunista Vengono uccisi 17 membri della Brigata 1945 Porzûs bianchi Garibaldi partigiana cattolica Osoppo, accusati falsamente di collaborare con i nazifascisti, in realtà anti-titini
  13. 13. Lista delle stragi avvenute in Italia 11 23 marzo Le fucilazioni di 17 partigiani Cravasco, frazione di SS sotto il 15 partigiani detenuti e altri 5 partigiani che 1945 Cravasco Campomorone comando di si trovano nell'infermeria dove erano stati Siegfried Engel ricoverati (ad uno era stata amputata una gamba) in seguito ad un fallito tentativo di liberare un compagno vengono prelevati dal carcere genovese di Marassi e vengono portati nei pressi del cimitero di Cravasco per essere fucilati come rappresaglia per uno scontro a fuoco del giorno prima tra una decina di partigiani della Brigata "Balilla" e una pattuglia di militari tedeschi in cui morirono otto soldati tedeschi. Due di loro riusciranno a fuggire dal camion che li trasportava durante il viaggio grazie all'aiuto dei compagni, mentre un terzo, solo ferito al collo ma creduto morto, riuscirà a sopravvivere. 24 aprile-27 Strage di Cortile 27 persone Cortile di San Martino, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 27 persone aprile 1945 di San Martino Perugia 25-26 Massacro di 10 persone Fonzaso, Provincia di Tedeschi in ritirata Vengono uccisi dieci civili. aprile-27 Frassené di Belluno aprile 1945 Fonzaso 26 aprile 1945 Strage di Narzole 66 persone Narzole, Cuneo Tedeschi in ritirata Vengono uccise 66 persone 26 aprile 1945 Strage di Bivio 13 persone Bivio di Moriglione, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 13 persone di Moriglione Cuneo 27 aprile 1945 Strage di 50 persone Saonara, Padova Tedeschi in ritirata Vengono uccise 50 persone Saonara 27 aprile 1945 Strage di 9 persone Rodengo Saiano, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 9 persone Rodengo Saiano Brescia 27 aprile 1945 Eccidio di Santa 23 persone Santa Giustina in Colle, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 23 persone Giustina in Colle Padova 29 aprile 1945 Strage di 75 persone Castello di Godego, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 75 persone Castello di Treviso Godego 29 aprile 1945 Strage di San 32 persone San Martino di Lupari, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 32 persone Martino di Padova Lupari 29 aprile 1945 Strage di 22 persone Cervignano del Friuli, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 22 persone Cervignano del Udine Friuli 29 aprile 1945 Strage di Villa 14 persone Villa del Conte, Padova Tedeschi in ritirata Vengono uccise 14 persone del Conte 29 aprile 1945 Strage di 12 persone Abbazia Pisani e S. Tedeschi in ritirata Vengono uccise 12 persone Abbazia Pisani e Giorgio in B., Padova S. Giorgio in B. 30 aprile 1945 Strage di 66 persone Grugliasco, Torino Tedeschi in ritirata Vengono uccise 66 persone Grugliasco 30 aprile-2 Strage di 82 persone Valdastico, Vicenza Tedeschi in ritirata Vengono uccise 82 persone maggio 1945 Pedescala maggio 1945 Eccidio di 50 persone Valdobbiadene, Partigiani 50 prigionieri di guerra repubblichini Valdobbiadene Treviso
  14. 14. Lista delle stragi avvenute in Italia 12 1 maggio Strage di Ciriè e 8 persone Ciriè e Montanaro, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 8 persone 1945 Montanaro Torino 1° maggio Massacro 11 persone Belluno, Tedeschi in ritirata Dopo uno scontro a Belluno in cui cadono 1945 dell'Oltrardo sette partigiani a porte Feltre, una colonna corazzata tedesca supera la città, massacrano 11 cittadini dell’Oltrardo, e viene annientata a Ponte nelle Alpi. Belluno è liberata prima dell’arrivo delle truppe alleate. 2 maggio Strage di 51 persone Avasinis di Trasaghis, Tedeschi in ritirata Vengono uccise 51 persone 1945 Avasinis di Udine Trasaghis 2 maggio Strage di Ovaro 22 persone Ovaro, Udine Tedeschi in ritirata Vengono uccise 22 persone 1945 2 maggio Strage di Val di 10 persone Val di Fiemme, Trento Tedeschi in ritirata Vengono uccise 10 persone 1945 Fiemme 3 maggio Strage di 15 persone Bolzano, Bolzano Tedeschi in ritirata Vengono uccise 15 persone 1945 Bolzano 4 maggio Eccidio di 27 persone: 11 Stramentizzo/Molina di Tedeschi in ritirata Un'autocolonna di SS in ritirata, dopo uno 1945 Stramentizzo partigiani e 16 Fiemme (Trento) scontro a fuoco attacca i villaggi di civili Stramentizzo e Molina di Fiemme, dandoli alle fiamme ed uccidendo rispettivamente 21 e 6 persone. Tra i 21 di Stramentizzo ci sono 11 partigiani, tra i quali Giorgio Marincola [4] [5] (M.O.V.M.) . Dopoguerra Data Nome comune Vittime Luogo Colpevoli Commenti 30 aprile-16 Strage di Oderzo 120-144 persone tra militari Oderzo, Partigiani di una Vengono uccise 120/144 persone, molte maggio 1945 della RSI e allievi ufficiali Treviso brigata Garibaldi a bastonate 4 maggio-5 Strage di Costa 26 persone tra militari della Oneglia, Partigiani di una Vengono uccise 26 persone. maggio 1945 d'Oneglia RSI e sospetti fascisti Imperia brigata Garibaldi 30 aprile-15 Eccidio di 98-365 persone tra militari Codevigo, Partigiani Vengono uccise 98/365 persone, spariti maggio 1945 Codevigo della RSI e sospetti fascisti Padova Comunisti di una molti corpi, una parte verranno ritrovati Brigata Garibaldi negli anni '60 aprile-maggio Strage cartiera numero vittime incerto, stime Carbonera, Partigiani Vengono uccise molte persone, stimate 1945 Mignagola da un minimo di 183 a 900 Treviso comunisti da un minimo di 183 a un massimo di persone, persone fermate per 900, spariti molti corpi, una parte accertamenti ai posti di distrutti, una parte gettati nei fiumi, una blocco, molte persone tra parte interrati nella campagna. militari della RSI, sospetti fascisti, persone danarose aprile-maggio Strage di Monte numero vittime incerto, le Monte Partigiani 1945 Manfrei stime di aggirano intorno ai Manfrei, Prov. comunisti 200 uomini del reparto San di Savona Marco che aveva pattuito la resa coi partigiani tramite l'Ufficiale in Comando.
  15. 15. Lista delle stragi avvenute in Italia 13 11 maggio 1945 Eccidio di 17 Pieve di Partigiani Vengono seviziati e uccisi i 7 fratelli Argelato Il Cento Govoni (Dino, Emo, Augusto, Ida, massacro dei Marino, Giuseppe, Primo), e con loro fratelli Govoni Bonora Alberto, Bonora Cesarino, Bonora Ivo, Bonora Ugo, Bonvicini Alberto, Caliceti Giovanni, Malaguti Giacomo, Mattioli Guido, Pancaldi Guido, Testoni Vinicio. 11 maggio 1945 Eccidio di 38 Cadibona di Membri della Cadibona Quiliano scorta o partigiani locali 12 maggio - Strage da 75 a 89 persone tra sospetti Vercelli, Partigiani di una Non si poté mai accertare il numero giorni dell'Ospedale fascisti e famigliari e persone Vercelli brigata Garibaldi delle vittime, né l'identità - Alcuni autori successivi- Psichiatrico di in stato di arresto per errore saranno condannati nel processo del 1945 Vercelli 1948 6 luglio 1945 Eccidio di Schio 54 persone tra sospetti fascisti Schio, Partigiani di una Alcuni autori condannati ripareranno e famigliari e persone in stato Vicenza brigata Garibaldi e oltre la Cortina di ferro di arresto per errore della connessa polizia ausiliaria partigiana 7 luglio 1945 Eccidio dei conti 5 persone appartenenti al Lugo di Partigiani Alcuni autori condannati usufruiranno Manzoni mondo fascista e cattolico Romagna, comunisti della amnistie. Ravenna 20 novembre Strage di 10 persone Cascina 4 Banditi siciliani Ultime 3 condanne a morte in Italia, 1 1945 Villarbasse Simonetto, condannato in contumacia viene ucciso Villarbasse, dalla mafia di Mezzojuso (PA) Torino 18 agosto 1946 Strage di Da 60 a 110 persone Vergarolla, Sconosciuto Fonti degli archivi britannici parlano di Vergarolla Pola una responsabilità dell' OZNA, il servizio segreto jugoslavo. 1945-1949 Volante Rossa molte persone uccise, molti Milano Partigiani di una Alcuni autori condannati ripareranno corpi spariti brigata oltre la Cortina di ferro Italia repubblicana Data Nome comune Vittime Luogo Colpevoli Commenti 1 maggio Strage di 11 (2 Piana degli Mandanti politici. Esecutori: la banda di Gli uomini di Giuliano 1947 Portella della bambini e 9 Albanesi, Palermo Salvatore Giuliano / Stati Uniti (contatti spararono con un mitragliatore Ginestra adulti) più 27 accertati tra Giuliano e Charles Poletti della sulla folla. feriti CIA). 21 Strage di 4 (3 Canicattì, Colpi di arma da fuoco verso i dicembre Canicattì contadini e 1 Agrigento carabinieri dopo la 1947 carabiniere) manifestazione regionale più di 20 indetta dalla CGIL per feriti, tra cui l'imponibile di manodopera. 3 carabinieri 29 ottobre Strage di 3 contadini Melissa, Crotone In seguito all'occupazione delle 1949 Melissa 13 feriti terre incolte da parte dei contadini, furono uccise dalla Celere tre persone.
  16. 16. Lista delle stragi avvenute in Italia 14 9 gennaio Eccidio delle 6 Modena Polizia Sei operai rimangono uccisi 1950 Fonderie dalla polizia in una Riunite di manifestazione che chiedeva la Modena riapertura della fabbrica. 5-6 Rivolta di 6 Trieste Polizia e esercito britannico Sei persone rimangono uccise novembre Trieste dalla polizia e dall'esercito 1953 britannico in una manifestazione che chiedeva l'annessione di Trieste all'Italia. 7 luglio Strage di 5 Reggio Emilia Polizia Cinque operai iscritti al PCI 1960 Reggio Emilia rimangono uccisi nel corso di una manifestazione sindacale repressa dalla polizia 30 giugno Strage di 7 Palermo Mafia La strage avvenne nell'ambito 1963 Ciaculli della Prima guerra di mafia. Le vittime furono tutti membri delle forze dell'ordine che morirono a seguito dell'esplosione di un'Alfa Romeo Giulietta imbottita di esplosivi. 25 giugno Strage di Cima 4 più un Cima Vallona e BAS Befreiungsausschuss Südtirol - Comitato Il più cruento attentati compiuti 1967 Vallona ferito Sega Digon per la liberazione del Sudtirolo dalle BAS: dopo aver abbattuto un traliccio provocando una vittima, esse disseminarono il territorio di mine, una di queste fu attivata dalla squadra inviata ad indagare, provocando altri 3 morti 10 Strage di Viale 6 più 2 feriti Palermo Mafia La strage avvenne nell'ambito dicembre Lazio della lotta tra i Corleonesi e la 1969 cosca del boss Michele Cavataio 12 Strage di 16 più 88 Milano Ignoti - Attualmente, dopo 37 anni, non è Una bomba scoppia all'interno dicembre Piazza Fontana feriti ancora stata emessa una condanna definitiva della Banca dell'Agricoltura, 1969 per la strage. Il 3 maggio 2005 sono stati assolti facendo 16 morti e 88 feriti. definitivamente gli ultimi indagati. Non vi è attualmente alcun provvedimento giudiziario aperto. Franco Freda e Giovanni Ventura, neofascisti, sono stati accusati come esecutori materiali della strage. Assolti per insufficienza di prove in 3 processi (1981, 1984, 1985), sono dichiarati non più imputabili nel processo del 1999 a causa delle assoluzioni precedentemente ottenute. Delfo Zorzi, neofascista, ammetterà, nel 1990 di aver piazzato personalmente la bomba nella banca. Fuggito in Giappone nel 1974 ne acquisirà la cittadinanza che gli permetterà l'immunità da ogni vicenda giudiziaria. Il Giappone rifiuterà le richieste di estradizione dall'Italia.
  17. 17. Lista delle stragi avvenute in Italia 15 22 luglio Strage di Gioia 6 Gioia Tauro Ignoti (sospettati 'Ndrangheta ed eversione Un ordigno squassa le rotaie nei 1970 Tauro nera) pressi della stazione di Gioia Tauro causando il deragliamento del Direttissimo PT (Treno del Sole) dopo la decisione di fissare Catanzaro come capoluogo di regione a scapito di Reggio Calabria. 31 Strage di 3 Peteano di Vincenzo Vinciguerra, appartenente a Ordine Una telefonata segnala ai maggio Peteano Sagrado (Gorizia) Nuovo carabinieri la presenza di 1972 un'auto sospetta. L'auto esplode durante il sopralluogo effettuato da tre carabinieri. 15 aprile Rogo di 2 Roma Achille Lollo, Marino Clavo, Manlio Grillo, Muoiono due suoi figli, i fratelli 1973 Primavalle attivisti di Potere Operaio, incendiano, nella Mattei, il più piccolo aveva 11 notte, l'abitazione del segretario della locale anni. sezione del MSI. Saranno aiutati a espatriare all'estero da dirigenti dell'Organizzazione. 17 Strage della 4 Milano Esecutore materiale Gianfranco Bertoli; Durante il corteo in occasione maggio Questura di mandanti ignoti dell'anniversario dell'omicidio 1973 Milano Calabresi il Bertoli, seguace delle teorie di Max Stirner lancia una bomba a mano tra la folla. 17 Strage di 30 morti, Aeroporto di terrorismo palestinese-Abu Nidal Un commando di terroristi dicembre Fiumicino oltre 15 feriti Roma Fiumicino palestinesi fa irruzione 1973 1973 all'Aeroporto di Fiumicino gettando bombe su un aereo della Pam-Am. Sequestrarono un aereo della Lufthansa e fuggirono a Kuwait City. 9 e 10 Strage di 7 Alessandria Carcerati Una rivolta interna al carcere di maggio Alessandria Alessandria provocò 7 morti e 1974 14 feriti. 28 Strage di 8 Brescia Delfo Zorzi, Carlo Maria Maggi e Maurizio Una bomba scoppia, in maggio Piazza della Tramonte, di Ordine Nuovo sono tuttora adiacenza ai portici della 1974 Loggia indagati per "strage" piazza, durante una manifestazione sindacale. 17 giugno Attacco alla 2 Padova Roberto Ognibene, Fabrizio Pelli, Susanna Un gruppo di fuoco fa irruzione 1974 sede MSI di Ronconi, Giorgio Semeria, Martino Serafini, nella sede MSI di Padova e Padova delle Brigate Rosse giustizia con un colpo alla testa due persone trovate nei locali. 4 agosto Strage 12 Espresso Appartenenti a Ordine Nero per vendicare la Una bomba esplode in una 1974 dell'Italicus Roma-Brennero, morte del militante Giancarlo Esposti carrozza del treno Italicus presso San all'uscita della galleria della Benedetto Val di direttissima Bologna-Firenze. Sambro

×