Corteo federico

  • 108 views
Uploaded on

 

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
108
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. FEDERICO E LAMULTICULTURALITA’
  • 2. FEDERICO E LA MULTICULTURALITA’Il rapporto tra diverse religioni ed etnie nei giorni nostri è di grande attualità in un’ Europa,la cui società sta diventando sempre più multietnica. Già nel Medioevo, infatti alcuniregnanti sognavano una società interreligiosa e multietnica. Una delle più importanti, senon la più importante, fu quella di Federico II di Svevia nel Regno delle Due Sicilie.L’Imperatore applicò i concetti di convivenza tra le varie etnie anticipando, così, ildisegno dell’ EUROPA FEDERALE, che Robert Shuman realizzerà nel 1952 con la nascitadell’Unione Europea.
  • 3. L’ITALIA MERIDIONALEIntorno all’anno Mille, l’Italia meridionale era divisa in tanti piccoli domini. I principalierano: l’emirato arabo di Sicilia Il dominio bizantino in Puglia e Calabria I principati longobardi di Benevento e di Capua L’arrivo dei NORMANNIIl nuovo millennio portò grandicambiamenti anche nel meridione conl’arrivo di nuovi invasori. Arrivarono,infatti, dalla lontana penisolascandinava : i Normanni, cioè uominidel Nord come li chiamarono ifrancesi
  • 4. … i Normanni, cioè uomini del Nord
  • 5. … Chi erano i NORMANNII Normanni erano degli ottimi soldati mercenari. Grazie a questi interventi e alle enormiricchezze accumulate, fondarono dei domini. Uno dei più importanti fu il Regno di Sicilia,fondato dalla famiglia normanna degli Altavilla, da cui discenderà , da parte di madre, ilgrande FEDERICO IILa loro presenza nel Sud dItalia risale allinizio dellanno 1000 dove venivano chiamatiper difendere le città costiere dalle scorrerie saracene e per contrastare le ribellioni antibizantine in Puglia. Nel 1220 il regno normanno passò in eredità a Federico II, pose la sua corte a Palermo eorganizzò l’Italia meridionale in modo moderno:rafforzò l’autorità centrale togliendopotere ai feudatari, creò un nuovo esercito e incaricò i propri funzionari perchécontrollassero il territorio. Soprattutto promise la CULTURA
  • 6. CHI ERA FEDERICO II?
  • 7. Federico era figlio di genitorimolto importanti: suo padre erare di Germania, sua madreCostanza era figlia del re delleDue Sicilie Ruggero II.Egli nacque a Jesi, in provincia diAncona, il 26 dicembre 1194. Lamadre era in viaggio versoPalermo, per l’incoronazione delpadre di Federico, Enrico VI,quando lo partorì in una tendafatta innalzare nella piazza delmercato della città.A 4 anni fu incoronato re diSicilia sotto la tutela diInnocenzo III e del Vescovo diTaranto Nicola.
  • 8. A 26 fu incoronato Imperatore di Germania e del Regno delle due Sicilie. ( Federico eranipote del grande Federico Barbarossa) Federico ebbe più mogli e molti figli. La donna che, però, amò di più fu Bianca Lancia che gli diede tre figli. tra cui il prediletto: Manfredi.. Filmato 1 Filmato 2 Filmato 3
  • 9. FEDERICO E LA MULTICULTURALITA’Federico, già da piccolo, era unbambino che amava leggere ,scrivere, guardare e osservare ilcielo e girare per la città diPalermo visitando tutti i centridi culto: le moschee, lesinagoghe, le chiese ordosse equelle cristiane. Lui amavarapportarsi con tutti e nonfaceva distinzioni di razza o dicultura.
  • 10. Federico II IMPERATOREFederico II mantenne fede alle sue ideemulticulturali e interreligiose anchequando fu incoronato Imperatore, infatti,applicò i concetti di convivenzainteretnica e di diritto di libertà diconfessione a tutte le città del suo Regno.Ogni comunità aveva il suo spazioreligioso. C’erano i musulmani, i greci-ortodossi, gli ebrei e i cristiani checonvivevano tra di loro in modo pacifico.Nelle stesse città, infatti, con la vecchiapopolazione nativa c’era un quartiere diSaraceni e di ebrei, un altro di Franchi odi Bizantini e nonostante usi e costumidiversi coabitavano nel rispettoreciproco della civile convivenza. Lestrade, le piazze, i mercati offrivano unasingolare mescolanza di costumi;differenze di abitudini, feste, spettacoli:tradizioni diverse che dovevano, però,armonizzare la città.
  • 11. Federico II ad Altmura Era il 1232, quando il sovrano, vagando per le sue terre della Puglia arrivò nei pressi di Altamura. La vide se ne innamorò, la riedificò e la portò al suo splendore.. Con l’arrivo di Federico II, infatti, la città rinasce: limperatore, per devozione verso la Madonna, fece costruire una grande Cattedrale e dichiarò Altamura ed il suo territorio, città libera, dipendente soltanto dal re.
  • 12. La città rinasce: limperatore, per devozione verso la Madonna, fece costruire una grandeCattedrale e dichiarò Altamura ed il suo territorio, città libera, dipendente soltanto dal re.Accorsero allora molte genti, compresi greci, arabi ed ebrei, che andarono ad abitare iquartieri dellantico borgo medievale, alternato con stradicciole e claustri, vicolo cieco,poteva essere una trappola per gli assalitori, dove poter tendere insidie: sassi, olio o acquabollente.
  • 13. Accorsero allora molte genti, compresi greci, arabi ed ebrei che andarono ad abitare i quartieri dell’antico borgo.
  • 14. I ceti sociali al tempo di FEDERICO e struttura del CORTEO Latini Latini Altilia AltiliaArabiArabi ETNIE ETNIEGreci Fortis FortisGreci Ebrei Ebrei
  • 15. I ceti sociali al tempo di FEDERICO Artisti Artisti Nobili Nobili Uomini Donne ……… ……… ….. …..Uomini Donne Gonfaloniere Gonfaloniere……… ………….. ….. Crociato Crociato Uomini Dotti Dotti CETI CETI ……… …..Uomini giuristaalchimista ……… Popolane Popolane……… …..….. Madonne Madonne Religiosi Religiosi Uomini Donne ……… ……… ….. ….. Donne Uomini Donne ……… ……… ……… ….. ….. …..
  • 16. I CETI SOCIALI E I CLAUSTRIOgni comunità aveva il suo spazio religioso. Ad esempio i greci-ortodossi fecero costruirela chiesa di San Nicolò, chiamata appunto dei Greci, oggi in gran parte ritoccate piazzettechiuse. Se ne contano oltre 80 e si sono create quasi spontaneamente, per il ritrovarsiassieme di famiglie o gruppi etnici, tra cui anche greci, mori e giudei, come il claustrodella Giudecca, il claustro Cionno e così via. Claustro vuol dire "luogo chiuso". Ne esistonodi due tipi: quello a stile greco, con slargo tondeggiante con al centro solitamente unpozzo, e quello a stile arabo, come una piccola strada, stretta, con in fondo il pozzo per laraccolta delle acque piovane. Il claustro garantiva il vivere in comunità della gente, maanche la difesa perché, essendo a o sostituite, come il rosone centrale. Sul feudo diAltamura si alternano signorotti e baroni.CONCLUSIONIFederico applicò i concetti di convivenza interetnica e di diritto di libertà di confessioneesaltando il tentativo di realizzare l’Europa federale con un anticipo di circa ottocento annisulla Storia. Il rispetto interetnico fu, infatti, lo strumento di cui si servì Federico II perattrarre genti appartenenti alle diverse etnie anche ad Altamura, città appena fondata, alfine di popolarla e di conviverci pacificamente.http://www.fttr.it/fttr/allegati/396/Interculturalita%20e%20religioni%20(E.%20Pace).pdf
  • 17. Robert Schuman: larchitetto del progetto di integrazione europeaLo statista Robert Schuman, avvocato e ministro degli Esteri francese tra il 1948 e il1952 è considerato uno dei padri fondatori dellunità europea.Insieme a Jean Monnet elaborò il Piano Schuman, noto a livello internazionale, che resepubblico il 9 maggio 1950, la data che oggi segna la data di nascita dellUnione europea.Propose il controllo congiunto della produzione del carbone e dellacciaio, i principalimateriali per lindustria bellica. L’idea di fondo era che, non avendo il controllo sullaproduzione di carbone e ferro, nessun paese sarebbe stato in grado di combattere unaguerra
  • 18. Elenco danze Danze Madonne Dame e cavaliere Dame e cavalieri 2 Dame e cavalieri 3 Musiche medievali Romeo e Giulietta (1968) CineBlog01 FILM GRATIS IN STREAMING E DOWNLOAD LINK.url