Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011        Filippo Antonelli Web Specialist
Che cosa è il Marketing?Marketing deriva da market vocabolo ingleseche significa "mercato".                               ...
… ed il Web Marketing?Il Marketing che usa strumenti webE giusto ormai parlare solo di web marketing?                     ...
Le forme «classiche» di Web Marketing?  Search Engine Marketing (SEM)  • SEO (Codice – Contenuti – Link building – Article...
Le forme «classiche» di Web Marketing?                                             Keyword Adversting         Web: da nece...
Le forme «classiche» di Web Marketing?                                                    Display Advertising         Web:...
Le forme «classiche» di Web Marketing?                                 Display Advertising         Web: da necessità ad op...
Formule di pagamentoPPC = Pay Per Click (Cost per click), si stabilisce un prezzo per ogniclick ricevutoPPM o PPI (CPM O C...
Valutazione di una campagnaCTR (Click through Rate) = Percentuale di utenti che hannocliccato sulla pubblicità dopo averla...
Ottimizzazione della campagnaOBBIETTIVO: Brand Awareness                           OBBIETTIVO: PerformanceKEYWORD: Generic...
Nuove esigenze del web marketingLa rivoluzione del CONSUMATORE             Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 201...
Nuovo rapporto consumatore/azienda                                    Il consumatore è diventato a tutti gli effetti   Edi...
Il Mercato – un po’ di numeri Il 20% dei messaggi degli utenti di Twitter (1 su 5) riguardano prodotti e servizi (Journal ...
Il Mercato – un po’ di numeriIl consumatore non è più bersaglio del messaggio promozionale...               L’Azienda è   ...
Il Mercato – un po’ di numeri •   investimenti in pubblicità -16,5%;     investimenti nei media tradizionali: Stampa – 25,...
Il Mercato – un po’ di numeri In Italia... •   Secondo il 22% dei consumatori italiani (e l’85% dei navigatori web), il we...
Dove siamo?Le fasi di un cammino di interazione con i PROSUMER sono: 1. Monitoraggio “fai-da-te” con strumenti free (Googl...
… ok, ma il Marketing Web 2.0 ?Conversational Marketing                ReputationSEO         (Search Engine Optimization) ...
Conversational MarketingAnni di esperienza nell’analisi dei contenuti on line hanno evidenziatoche esiste una classe di co...
Conversational MarketingNascono da un utilizzo sempre più laterale dei punti di accesso alla rete.L’utente non cerca più s...
Conversational MarketingVenendo a tempi più recenti abbiamo assistito ad unaSmaterializzazione del rapporto tra l’azienda ...
Conversational Marketing …   esempio Abbiamo un problema sulla nostra auto. Vorremmo capire se altri lo hanno avuto, cerch...
Conversational MarketingL’assunto base attuale è che per tutte leproblematiche l’utente deve trovare il modo dicontattare ...
Conversational Marketing         Questa è la             sfida del         Conversational Marketing      Un nuovo         ...
Reputation Management                   Che roba è?Reputation management è un processo per (WIKIPEDIA):1. Monitorare azion...
Reputation Management            Nasce da due eventi fondamentali1. La diffusione di internet (disponibilità di informazio...
Reputation Management                                              Lo sapevate che...1.   Mondo: 73% di utenti online hann...
Reputation Management                                          Cosa sta cambiando? • Nel 2010 se non sei collegato ad un S...
Reputation Management                                       Il “vecchio” non funziona più Prima si comunicava a “   monolo...
Reputation Management                 Social Media significa opinioni!  • Il   78% dei consumatori si fidano delle raccoma...
Reputation Management      THE NEW COMMUNICATION MODEL IS                 DIALOGUE     Il nuovo modello di comunicazione è...
Reputation Management                                         Cosa cambia con Web 2.0Web 2.0 cambia il mondo:SOCIAL MEDIA:...
Reputation Management Avete mai provato ad immaginare il futuro? E se ci stessimo dirigendo verso un futuro dove: • Ogni c...
Reputation Management Esageriamo…proviamo ad andare oltre… E se ci stessimo dirigendo verso un Villaggio (globale) dove: •...
Reputation ManagementTanta gente online… ma cosa possono fare?cosa significa?       Signori, diamo il bentornato alla     ...
Reputation Management  Una delle caratteristiche di Web 2.0 è l’introduzione del meccanismo della  “   Valutazione”… sia c...
Reputation Management Una delle caratteristiche di Web 2.0 è l’introduzione del meccanismo della “Valutazione”… sia che sc...
Reputation Management Una delle caratteristiche di Web 2.0 è l’introduzione del meccanismo della “Valutazione”… sia che ch...
Reputation Management                                    Ora ci sono nuovi strumenti        Web: da necessità ad opportuni...
Reputation Management                               Attenzione quindi… Ad utenti on line: Piace inserire commenti Piace gi...
Reputation Management                                         Una parola di                                         speran...
Reputation ManagementChi è il tuo vero nemico???Google          !!!... E chiunque altro           Web: da necessità ad opp...
Reputation Management  La parabola di Ryan air e dei bloggers “idioti” …             Web: da necessità ad opportunità - 10...
Reputation Management                                                      Cosa ci insegna? La Reputazione è un opportunit...
Reputation Management                                       Quali sono gli elementi critici?Immagine Brand sul Web può ess...
Reputation Management                   Dove un azienda può trovare delle linee di difesa?1. La Reputazione aziendale ha d...
Reputation Management                                    Cosa può fare un Azienda per difendersi?1- Assicurarsi che le lin...
Reputation Management2- Rivolgersi a specialisti: Cosa fanno?1. Raccolgono informazioni sull’azienda da proteggere.    Gen...
Reputation Management                                 Le armi tecnologiche?  Strumenti di monitoraggio:  • Google alert, g...
RICAPITOLANDO        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web Specialist
RICAPITOLANDO        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web Specialist
RICAPITOLANDO        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web Specialist
RICAPITOLANDO    IMPORTANTE: Google                NON Dimentica!!!         Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 20...
RICAPITOLANDO                                     Esempio: MOSAICO ARREDAMENTI        Web: da necessità ad opportunità - 1...
RICAPITOLANDO             NON Funziona!!!        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo A...
RICAPITOLANDOQualcosa èCAMBIATO        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli W...
RICAPITOLANDO        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web Specialist
RICAPITOLANDO Esiste una   SOLUZIONE? …una   RISPOSTA a tutto?         Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011   ...
RICAPITOLANDO NO!                 «le soluzioni e le risposte, sono in funzione di cosa                                 v...
RICAPITOLANDOUSIAMO la rete        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web S...
RICAPITOLANDOLa rete è fatta da              PERSONE          Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011            ...
RICAPITOLANDOLe persone sono              COLLEGATE         Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011              ...
RICAPITOLANDO                  «ASCOLTO»        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo An...
RICAPITOLANDOi contenuti        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web Spec...
RICAPITOLANDO            curare l’immagine                              in tutti i sensi        Web: da necessità ad oppor...
RICAPITOLANDOSEO tutto parte da QUI        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonel...
SEO Web marketing                      andare a braccetto in qualsiasi progetto web                                       ...
SEO Web marketing                      andare a braccetto in qualsiasi progetto web                                       ...
SEO Il primo passo è la   Progettazione        In una buona progettazione del sito è fondamentale strutturare l’albero in ...
SEO Stesura dei              testi   Questa parte è molto delicata, la stesura dei testi è fondamentale sia per il  posizi...
SEO Web 2.0, post, commenti e recensioni      capacità del sito di coinvolgere e di far partecipare gli utenti che lo visi...
SEO Usabilità navigabilità                 e               Il web è strapieno di siti difficili da consultare, questi siti...
SEO FONDAMENTALE      MONITORARE                  e      CORREGGERE       Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011...
SEOR.O.IRETURN ON IGNORING        Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011                Filippo Antonelli Web Sp...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Web: da necessità ad opportunità

377 views

Published on

Web, da necessità ad opportunità: un incontro dedicatao a tutte le realtà commerciali impegnate sul web che desiderano conoscere strategie, nuove tendenze e sviluppi futuri del web marketing e della comunicazione online a fini commerciali.

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
377
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Web: da necessità ad opportunità

  1. 1. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  2. 2. Che cosa è il Marketing?Marketing deriva da market vocabolo ingleseche significa "mercato". Il Marketing serve a osservare il mercato (analisi), posizionarsi rispetto ai competitors, farsi conoscere, vendere il proprio prodotto al massimo margine possibileIl Marketing studia :· ciò che vuole il consumatore· quando lo vuole· dove lo vuole· come lo vuole comprare· quanto è disposto a pagarlo Marketing è Vendere di più Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  3. 3. … ed il Web Marketing?Il Marketing che usa strumenti webE giusto ormai parlare solo di web marketing? Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  4. 4. Le forme «classiche» di Web Marketing? Search Engine Marketing (SEM) • SEO (Codice – Contenuti – Link building – Article Marketing) • Keyword Advertising • Display advertising • Attività speciali (es. concorsi a premi) • Mail Marketing Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  5. 5. Le forme «classiche» di Web Marketing? Keyword Adversting Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  6. 6. Le forme «classiche» di Web Marketing? Display Advertising Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  7. 7. Le forme «classiche» di Web Marketing? Display Advertising Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  8. 8. Formule di pagamentoPPC = Pay Per Click (Cost per click), si stabilisce un prezzo per ogniclick ricevutoPPM o PPI (CPM O CPI)= Pay Per Mill Impressions(Cost per millimpressions), si stabilisce un prezzo per ogni (mille) visualizzazionidella pubblicità da parte degli utenti.PPL o PPA(CPL o CPA)= Pay Per Lead o Pay Per Action(Cost per lead ocost per action), si stabilisce un prezzo per ogni volta che lutente,dopo aver avuto accesso tramite la pubblicità, compie lazionedesiderata (es. fa un acquisto su un e-commerce o si iscrive ad unservizio) Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  9. 9. Valutazione di una campagnaCTR (Click through Rate) = Percentuale di utenti che hannocliccato sulla pubblicità dopo averla visualizzata(visualizzazioni/click ricevuti)CR (Conversion Rate) = Tasso di conversione, percentuali diutenti che hanno compiuto lazione desiderata (es. hannoeffettuato lacquisto, o si sono iscritti al servizio) IMPORTANTE IL TRACCIAMENTO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  10. 10. Ottimizzazione della campagnaOBBIETTIVO: Brand Awareness OBBIETTIVO: PerformanceKEYWORD: Generiche KEYWORD: SpecificheTARGET: Orizzontale/Grande diffusione TARGET: Verticale / nikkiaPAGAMENTO: cpm PAGAMENTO: cpc (cpa / pcl) Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  11. 11. Nuove esigenze del web marketingLa rivoluzione del CONSUMATORE Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  12. 12. Nuovo rapporto consumatore/azienda Il consumatore è diventato a tutti gli effetti Editore• Fa parte di una comunità globale con cui scambia informazioni ed esperienze• Produce contenuti in grado di influenzare la comunità• Ha acquisito consapevolezza e potere• Ha accresciuto il proprio spirito criticoDal connubio di producer e consumer nasce lafigura del Prosumer che cambia radicalmentele regole della comunicazione. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  13. 13. Il Mercato – un po’ di numeri Il 20% dei messaggi degli utenti di Twitter (1 su 5) riguardano prodotti e servizi (Journal of the American Society for Information Sciences and Technology) 9 consumatori su 10 (90%) si fidano dei suggerimenti di shopping dati da persone che conoscono (anche on line), e 7 di 10 (70%) credono nell’opinione data da altri consumatori on line. (Nielsen) 10,8 milioni gli utenti attivi nel giorno medio, con un incremento su base annua del 3,8% ... E questa linearità è solo apparente Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  14. 14. Il Mercato – un po’ di numeriIl consumatore non è più bersaglio del messaggio promozionale... L’Azienda è ... mentre Bersagliata dalle sue opinioni... Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  15. 15. Il Mercato – un po’ di numeri • investimenti in pubblicità -16,5%; investimenti nei media tradizionali: Stampa – 25,1% Televisione – 14,4% investimenti in internet +7,8% (Nielsen). • Entro fine 2010 il 90% delle campagne di Marketing delle prime mille aziende della classifica di “Fortune” utilizzerà come strumento il web (ricerca Gartner, 2010) • +13% allanno le aziende che investiranno nella comunicazione on line dopo il 2010 • Il 63% delle aziende “best in class “ hanno deciso di aumentare gli investimenti in Social Media Marketing nel 2010 (Report “The ROI on Social Media Marketing” – Aberdeen Group & Visible Technologies.) • Investimento in pubblicità nei Social Network (2010): +20% (dati eMarketer.) • Investimenti in Social Media Marketing da oggi al 2012 aumenteranno del 34% (Forrester Research). Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  16. 16. Il Mercato – un po’ di numeri In Italia... • Secondo il 22% dei consumatori italiani (e l’85% dei navigatori web), il web rappresenta lo strumento principale per l’acquisizione delle informazioni d’acquisto. • Più della metà delle aziende italiane (o che operano in Italia) utilizza gli strumenti del web 2.0 per il marketing e la comunicazione • Il 68% delle aziende italiane usa “strumenti social” per coinvolgere i dipendenti della vita aziendale. • Secondo una inchiesta condotta da Sound PR (intervista ai responsabili marketing e PR di aziende italiane 2010), il monitoraggio della Reputazione on line e l’implementazione di strategie ad esso correlate è un fattore considerato strategico dal 100% del campione in quanto in grado di incidere direttamente sui profitti dell’azienda. • Il 58% degli intervistati dichiara di voler intraprendere queste attività: il 40% di essi intende farlo a breve, mentre il 60% non sa ancora prevedere una tempistica (forse perché hanno bisogno di essere orientati sul servizio da adottare?) Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  17. 17. Dove siamo?Le fasi di un cammino di interazione con i PROSUMER sono: 1. Monitoraggio “fai-da-te” con strumenti free (Google Alert) 2. Rassegna web (elenco di link) 3. Ascolto professionale e sintesi consulenziale (sistemi avanzati di web monitoring) 4. Interazione base (live chat nel portale, comunicati stampa on line reattivi, ...) 5. Dialogo avanzato e compartecipativo (Conversational Marketing) A che Stadio si trovano la maggior parte delle aziende italiane? La fase 1 è in larga parte superata, assistiamo al consolidamento della fase 2 e la transizione alla Fase 3. Vi sono azioni isolate di fase 4. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  18. 18. … ok, ma il Marketing Web 2.0 ?Conversational Marketing ReputationSEO (Search Engine Optimization) Management Mail MarketingViral Marketing Social marketing SEM (Search Engine Marketing) Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  19. 19. Conversational MarketingAnni di esperienza nell’analisi dei contenuti on line hanno evidenziatoche esiste una classe di contenuti che sfuggono alle normali ricerchesemantiche. In onore alla fisica vengono definite Materia Oscura .Si tratta di conversazioni apparentemente neutre, in quantoprive di lesività o apprezzamenti diretti, ma che aprono unoscenario totalmente innovativo.Cosa sono?Parliamo di Domande, Dubbie Richieste.Il lavoro quotidiano del customer care. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  20. 20. Conversational MarketingNascono da un utilizzo sempre più laterale dei punti di accesso alla rete.L’utente non cerca più soltanto i contenuti ma cerca Risposte aisuoi problemi. Il passaggio chiave da contenuti a risposte non è banale ed implica un rapporto con il canale molto più consapevole. Gli utenti non solo pongono Domande alla comunità in rete ma sempre più spesso inseriscono le domande nel motore di ricerca aspettandosi che questi nuovi Oracoli offrano risposta. E funziona. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  21. 21. Conversational MarketingVenendo a tempi più recenti abbiamo assistito ad unaSmaterializzazione del rapporto tra l’azienda e il cliente Interazione Fisicalocale e personale nel punto vendita VS Contatto Centralizzato a distanza tramite assistenza telefonica Questa smaterializzazione ha cambiato le logiche di interazione Stanno per cambiare di nuovo. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  22. 22. Conversational Marketing … esempio Abbiamo un problema sulla nostra auto. Vorremmo capire se altri lo hanno avuto, cerchiamo nel motore di ricerca. Finiamo in un Sito Qualsiasi dove ci sono delucidazioni parziali, decidiamo di scrivere una riga (richiede 20 secondi del nostro tempo) esponendo il caso. Successivamente non risponde un utente qualsiasi ma la casa produttrice del veicolo che non solo ci spiega professionalmente le possibili cause ma se lo desideriamo si offre di prenotarci l’intervento nel concessionario più vicino. Non potremmo che essere impressionati dal servizio. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  23. 23. Conversational MarketingL’assunto base attuale è che per tutte leproblematiche l’utente deve trovare il modo dicontattare l’azienda.Questo assunto sempre più spesso non è vero. Ora l’azienda si limita ad Attendere la chiamata dell’utente insoddisfatto... Ed intanto, l’utente, sempre più spesso si confronta in rete sul problema creandogravi Incidenti Reputazionali “Se qualcuno di xxxxx (brand) legge qui, per favore, mi contatti a: yyyyyyy@gmail.com non so più cosa fare...credo di andare a fare denuncia alla pubblica autorità.” Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  24. 24. Conversational Marketing Questa è la sfida del Conversational Marketing Un nuovo ASCOLTO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  25. 25. Reputation Management Che roba è?Reputation management è un processo per (WIKIPEDIA):1. Monitorare azioni ed opinioni2. Informare attraverso reportistica il top management aziendale3. Partecipare, Rispondere, reagire creando un “Feedback loop”4. Continuare a monitorare progressi Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  26. 26. Reputation Management Nasce da due eventi fondamentali1. La diffusione di internet (disponibilità di informazioni)2. L’avvento di strumenti Social Media Web 2.0 (partecipazione attiva)richiede due livelli di intervento:• Strumenti di monitoraggio, Reportistica Elaborazione dati Personale dedicato • Intervento umano (non automatizzabile), Interpersonal relationships Diversity Management Public relations Comunicazione creativa Customer Consulenza Legale Marketing creativo Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  27. 27. Reputation Management Lo sapevate che...1. Mondo: 73% di utenti online hanno letto un blog2. Mondo: 45% di utenti on line scrivono su un Blog3. Mondo: 55% hanno pubblicato on line le proprie fotografie4. Il 39% ricevono quotidianamente RSS FEED5. Il 67% di utenti on line sono iscritti ad un sito di Social Network6. Italia: 4% di utenti on line scrivono su un Blog Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  28. 28. Reputation Management Cosa sta cambiando? • Nel 2010 se non sei collegato ad un Social Network di qualche tipo…. Non esisti in Internet! • Questa non è semplicemente una “moda” passeggera, ma è un mutamento radicale nel modo in cui comunichiamo(e comunicheremo) tra noi. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  29. 29. Reputation Management Il “vecchio” non funziona più Prima si comunicava a “ monologhi” • Solo il 18% di campagne pubblicitarie generano un ritorno di investimenti positivo. • Il 90% dei telespettatori può evitare gli spot televisivi, e lo fa. • La persona media è bombardata da circa 3,000 messaggi pubblicitari al giorno. • Solo il 14% crede ai messaggi pubblicitari Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  30. 30. Reputation Management Social Media significa opinioni! • Il 78% dei consumatori si fidano delle raccomandazioni di altri consumatori • Il 94% dei consumatori si fidano delle raccomandazioni di amici Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  31. 31. Reputation Management THE NEW COMMUNICATION MODEL IS DIALOGUE Il nuovo modello di comunicazione è il Dialogo! Dialogo? • Significa trasparenza, libera, autentica, vibrante e guidata dal consumatore. • Non esiste controllo esclusivo, organizzazione egemone o messaggio unico su di un dato prodotto. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  32. 32. Reputation Management Cosa cambia con Web 2.0Web 2.0 cambia il mondo:SOCIAL MEDIA: individui che conversano online…cosa implica?1. Non una “moda” passeggera, ma è un mutamento radicale nel modo in cui comunichiamo tra noi.2. Il nuovo modello di comunicazione è il Dialogo!3. Comunità di utenti che dialogano secondo valori condivisi:4. Trasparenza, libertà, autenticità, opinioni col megafono!5. Opinioni e storie personali guidano una comunicazione vibrante e guidata dal consumatore, impossibile da controllare!6. Non esiste controllo esclusivo, organizzazione egemone o messaggio unico su di un dato prodotto, ognuno ha il suo! Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  33. 33. Reputation Management Avete mai provato ad immaginare il futuro? E se ci stessimo dirigendo verso un futuro dove: • Ogni cittadino emerge dall’anonimato (se vuole) altrimenti non esiste • Può dialogare liberamente ed esprimere opinioni • Condividere esperienze personali (belle e brutte) • Trovare il palco ove esprimere il proprio talento (merito) • Dove aziende ed individui sono equiparate • Dove sia il personale che professionale è pubblico • Dove le aziende non sono più nascoste in improbabili siti sconosciuti sul web come sul territorio • Dove sia individui che aziende avranno una reputazione ed una identità visibile, facilmente scrutinabile • Dove individui ed aziende non potranno evitare di comunicare, gratuitamente ed in tempo reale • Dove non si può “non comunicare” chi non dialoga verrà alla meglio isolato alla peggio “sputtanato” Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  34. 34. Reputation Management Esageriamo…proviamo ad andare oltre… E se ci stessimo dirigendo verso un Villaggio (globale) dove: • Un cliente, così come un azienda, è un profilo pubblico e consultabile • Un azienda può decidere se servire un cliente in base alla sua reputazione • Professionisti saranno utenti a partita IVA capaci di utilizzare il proprio tempo per scopi commerciali flessibili. • Comunità di utenti potranno riunirsi virtualmente al bar (Social media) e decidere di agire insieme (classaction) • Comunità di utenti, organizzati, potranno “imporre” cambiamenti e scelte alle aziende • Aziende dovranno monitorare costantemente la propria reputazione e adeguare le proprie strategie di conseguenza… • Comunità di utenti potranno elaborare e proporre progetti, trovare finanziamenti e creare delle “venture” • Alcune comunità di utenti diventeranno delle vere “forze sociali” in grado di condizionare e mobilitare le opinioni di migliaia di clienti aziendali. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  35. 35. Reputation ManagementTanta gente online… ma cosa possono fare?cosa significa? Signori, diamo il bentornato alla “Valutazione del Merito”! Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  36. 36. Reputation Management Una delle caratteristiche di Web 2.0 è l’introduzione del meccanismo della “ Valutazione”… sia che vendi o compri Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  37. 37. Reputation Management Una delle caratteristiche di Web 2.0 è l’introduzione del meccanismo della “Valutazione”… sia che scarichi roba Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  38. 38. Reputation Management Una delle caratteristiche di Web 2.0 è l’introduzione del meccanismo della “Valutazione”… sia che chiedi informazioni Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  39. 39. Reputation Management Ora ci sono nuovi strumenti Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  40. 40. Reputation Management Attenzione quindi… Ad utenti on line: Piace inserire commenti Piace giudicare Piace parlare onestamente Piace condividere opinioni con audience Piace avere unseguito (feedback) Piace essere “ascoltati” ed “opinionati” Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  41. 41. Reputation Management Una parola di speranza in Italia siamo indietro http://www.forrester.com/empowered/tool_consumer.html Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  42. 42. Reputation ManagementChi è il tuo vero nemico???Google !!!... E chiunque altro Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  43. 43. Reputation Management La parabola di Ryan air e dei bloggers “idioti” … Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  44. 44. Reputation Management Cosa ci insegna? La Reputazione è un opportunità per le aziende… a patto che sappiano cavalcare l’onda. Ciò che è evidente è l’importanza del Fattore Umano! Strumenti servono per monitorare le conversazioni ma è il fattore umano che entra in quelle stesse conversazioni. Spesso servono veri e propri artisti!! Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  45. 45. Reputation Management Quali sono gli elementi critici?Immagine Brand sul Web può essere diversa che offline…Percezione Brand può essere diversa territorialmente…Percezione brand può essere danneggiata da immagine dirigenti…Percezione brand può essere danneggiata da immagine dipendenti…Percezione brand può essere danneggiata da commenti e comportamenti dellaconcorrenza…R.M. inoltre aiuta ad analizzare le tendenze, le mode e i costumi della società e, più ingenerale, le opinioni e il sentiment nel web su tematiche d’interesse. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  46. 46. Reputation Management Dove un azienda può trovare delle linee di difesa?1. La Reputazione aziendale ha due linee di difesa spontanee e gratuite, alta efficacia, alta credibilità: I dipendenti dell’azienda stessa I clienti soddisfatti dell’azienda stessa »Meglio ancora se all’interno di una Community2. Altre linee di difesa “artificiale” possono ergersi a pagamento, discreta efficacia, bassa credibilità: Software Reputation Management, Consulenti, PR, Bloggers Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  47. 47. Reputation Management Cosa può fare un Azienda per difendersi?1- Assicurarsi che le linee di di fesa spontanee (dipendenti e clienti soddisfatti)• Siano Agevolati ad intervenire »Internal Marketing ,considerazione, risposte (non silenzi) »Coinvolgimento e goodies (premi) »Consapevolezza di esser valutati all’interno della azienda »Spirito propositivo riconosciuto come “punto di merito”• Vengano Premuniti di Strumenti e modi per condividere »Mezzi per monitorare conversazioni (Reputation Management Tools) »Accessi aperti a social network (per coinvolgere altri) »Accesso ad informazioni (trasparenza)• Gli sforzi siano Coordinati – difese devono agire insieme »Coordinati da PR marketing »Approccio/linguaggio quanto più possibile uniforme »Agiscano in tempi relativamente rapidi Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  48. 48. Reputation Management2- Rivolgersi a specialisti: Cosa fanno?1. Raccolgono informazioni sull’azienda da proteggere. Generalmente analizzano uno ad uno i primi 100 risultati correnti Suddividono risultati in “Buoni –cattivi –Neutri”2. Decidono col cliente quali messaggi dovrebbero apparire come priorità3. Selezionano le storie migliori (testi, video, articoli) e ne danno risalto4. Su storie “positive” poco coperte, creano appositi articoli e li promuovono5. Partecipano a discussioni in Forum, blog, aggregatori notizie e social media6. Creano links da siti molto visibili con queste discussioni per ottimizzare visibilità7. Cercano di “fregare Google” e la sua memoria storica8. La sfida è mantenere in alto risultati positivi e far scomparire nelle retrovie i commenti negativi9. Creano “siti promozionali” attraverso meccanismi SEO particolarmente gradite a google.10. Articoli /commenti in blog e forum con link a “siti promozionali” aumentandone la visibilità Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  49. 49. Reputation Management Le armi tecnologiche? Strumenti di monitoraggio: • Google alert, google search, bing search • Aggregatori: Digg(ita) Digg, Technorati • Micro blogging: Twitter e Trendsmap • Gruppi e pagine (Facebook, MySpace) • Promozione: S.E.M. • Multi-blogging (Wordpress) • Attività S.E.O. per migliorare posizionamento (ranking) • Strategie di link (elevato trust) Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  50. 50. RICAPITOLANDO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  51. 51. RICAPITOLANDO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  52. 52. RICAPITOLANDO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  53. 53. RICAPITOLANDO IMPORTANTE: Google NON Dimentica!!! Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  54. 54. RICAPITOLANDO Esempio: MOSAICO ARREDAMENTI Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  55. 55. RICAPITOLANDO NON Funziona!!! Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  56. 56. RICAPITOLANDOQualcosa èCAMBIATO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  57. 57. RICAPITOLANDO Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  58. 58. RICAPITOLANDO Esiste una SOLUZIONE? …una RISPOSTA a tutto? Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  59. 59. RICAPITOLANDO NO!  «le soluzioni e le risposte, sono in funzione di cosa vogliamo ottenere»Esistono però delle buone PRASSI Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  60. 60. RICAPITOLANDOUSIAMO la rete Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  61. 61. RICAPITOLANDOLa rete è fatta da PERSONE Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  62. 62. RICAPITOLANDOLe persone sono COLLEGATE Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  63. 63. RICAPITOLANDO «ASCOLTO» Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  64. 64. RICAPITOLANDOi contenuti Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  65. 65. RICAPITOLANDO curare l’immagine in tutti i sensi Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  66. 66. RICAPITOLANDOSEO tutto parte da QUI Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  67. 67. SEO Web marketing andare a braccetto in qualsiasi progetto web e SEO devono ora si parla di Seo Web Marketing Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  68. 68. SEO Web marketing andare a braccetto in qualsiasi progetto web e SEO devono ora si parla di Seo Web Marketing Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  69. 69. SEO Il primo passo è la Progettazione In una buona progettazione del sito è fondamentale strutturare l’albero in maniera tale da rendere la navigazione semplice e da rendere ogni pagina del sito facilmente raggiungibile sia dagli utenti che dai motori di ricerca. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  70. 70. SEO Stesura dei testi Questa parte è molto delicata, la stesura dei testi è fondamentale sia per il posizionamento sui motori di ricerca sia dal punto di vista del web marketing, trovare il giusto compromesso tra i testi “web marketing oriented” e altre parti del sito affinchè i motori si convincano della bontà della pagina per una specifica parola chiave. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  71. 71. SEO Web 2.0, post, commenti e recensioni capacità del sito di coinvolgere e di far partecipare gli utenti che lo visitano. Un sito statico e immobile nel tempo non funziona più, né dal punto di vista del posizionamento né per il web marketing. Affiancare al sito un blog con i commenti attivi o un forum specifico. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  72. 72. SEO Usabilità navigabilità e Il web è strapieno di siti difficili da consultare, questi siti non convertono, potrebbero essere, per assurdo molto ben posizionati sui motori di ricerca, ma pessimi dal punto di vista del web marketing e del business online. Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  73. 73. SEO FONDAMENTALE MONITORARE e CORREGGERE Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist
  74. 74. SEOR.O.IRETURN ON IGNORING Web: da necessità ad opportunità - 10 Marzo 2011 Filippo Antonelli Web Specialist

×