Your SlideShare is downloading. ×
0
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Mintrone Patient Summary Con Note Relatore
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Mintrone Patient Summary Con Note Relatore

596

Published on

How cooperation between hospital and territory can improve the quality of care and better outcomes

How cooperation between hospital and territory can improve the quality of care and better outcomes

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
596
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 L’obiettivo della presentazione è quello di illustrare il concetto di patient summary, il suo scopo, i suoi contenuti, le sue caratteristiche, in un ottica di nuova e diversa cooperazione fra territorio e ospedale. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 1
  • 2. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Iniziamo con un esempio. Un accesso in emergenza al pronto soccorso… Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 2
  • 3. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Quali sono le domande che i medici di pronto soccorso si pongono nel momento in cui gli si presenta un caso… Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 3
  • 4. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Il medico di pronto soccorso che si trova davanti un nuovo paziente pone poche e semplici domande rivolte a capire in pochi attimi il quadro clinico di riferimento attuale e fisiologico. Le domande che il medico di pronto soccorso vorrebbe poter porre al proprio collega Medico di Famiglia del paziente sono ben precise. Non c’è tempo per consultare materiale voluminoso o un fascicolo sanitario anche elettronico. Il fattore tempo è determinante. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 4
  • 5. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Di quali risposte ha dunque bisogno il medico di pronto soccorso ? Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 5
  • 6. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Ha bisogno di risposte esaustive e tempestive, al fine di ridurre quanto più possibile gli errori clinici in un ottica di garanzia della salute del paziente ma anche della “salute economica” dell’azienda ospedaliera e sanitaria che gestisce il pronto soccorso. E’ infatti noto che gli errori clinici sono particolarmente costosi non solo per la salute del paziente ma anche per le casse delle strutture sanitarie. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 6
  • 7. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 E nello svolgimento delle attività cliniche in emergenza si verificano numerosi errori clinici. Diverse statistiche pongono il pronto soccorso in cima alla graduatoria dei posti dove l’incidenza dell’errore clinico è più elevata, seguito a ruota dalle sale operatorie. Le cause alla radice di questa rilevante frequenza di errori clinici sono da ascrivere agli aspetti di stress e sovraccarico a cui gli operatori di pronto soccorso sono costantemente esposti, nonché alla mancanza di informazioni precise riguardo il paziente sulle quali basare le decisioni da prendere a volte in pochi istanti. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 7
  • 8. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Cosa può dunque fare la differenza in questi ambiti decisionali così complessi ? Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 8
  • 9. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Secondo Dedalus un aspetto comunque irrinunciabile è comunque rappresentato dal fatto che l’azienda sanitaria o ospedaliera entro cui è inerito il pronto soccorso disponga di un sistema informativo completo, caratterizzato da soluzioni integrate, disegnate sulle esigenze del paziente nelle sue diverse fasi della vita e secondo i diversi bisogni legati al mantenimento della salute, della gestione di fasi acute, alla gestione delle cronicità. Dedalus dispone di un portafoglio applicativo in grado di rispondere a questi requisiti, sia nell’ambito della sanità privata che di quella pubblica. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 9
  • 10. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Ma quale strumento può fare davvero la differenza ? Il Patient Summary, ovvero un documento informatico sanitario parte del FSE che riassume la storia del paziente e la situazione corrente. Esso è creato ed aggiornato dal MMG ogni qualvolta intervengono cambiamenti da lui ritenuti rilevanti ai fini della storia del paziente ed è fruito da altri clinici che si trovano nelle condizioni di interagire con quel paziente. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 10
  • 11. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Quali informazioni sono contenute nel patient summary? Lo standard di riferimento HL7-CCD (Continuum of Care Document) prevede informazioni che vanno dall’anamnesi ai farmaci abitualmente assunti, ai dispositivi medici eventualmente impiantati, ecc. L’aspetto fondamentale è rappresentato dal fatto che ciascun Patient Summary è specifico per ogni singolo paziente, ed è redatto dal soggetto che istituzionalmente è deputato a prendersi cura del paziente stesso lungo tutto il percorso di vita. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 11
  • 12. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Quali sono le condizioni imprescindibili affinché il Patient Summary possa essere realmente accettato ed utilizzato dai Medici di Medicina Generale? E’ fondamentale che il Patient summary derivi dalla normale attività di documentazione e monitoraggio che il Medico svolge sul paziente. Lo strumento non deve risultare invasivo rispetto all’attività ed alle consuetudini del medico, e deve essere di facile ed intuitivo utilizzo. Progetti che dovessero ipotizzare l’utilizzo di strumenti “terzi” rispetto al software normalmente in uso presso lo studio del medico partono inevitabilmente sconfitti. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 12
  • 13. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Nell’ambito del gruppo Dedalus opera Millennium società che, con oltre 21000 Medici di Medicina Generale e Pediatri, rappresenta il leader indiscusso nello specifico segmento di settore. L’inserimento di un’informazione ritenuta utile a descrivere il quadro clinico del paziente nell’ambito del patient summary avviene semplicemente attraverso un semplice click su una specifica icona posta a fianco dei diversi dati della cartella. In questo modo quell’informazione viene riconosciuta come elemento da pubblicare nel patient summary. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 13
  • 14. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 In quali contesti il Patient Summary può trovare utilizzo e applicazione ? Come già detto nell’ambito dell’emergenza, ma anche in contesti di continuità assistenziale e di scambio e condivisione informativa fra diversi professionisti. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 14
  • 15. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 La pubblicazione del Patient Summary avviene nel rispetto delle indicazioni in termini di privacy. In particolare sono considerati aspetti di gestione dell’integrità del dato, dalla sua affidabilità e disponibilità (realmente fondamentali per un utilizzo in ambito emergenza) e tracciabilità. Questi aspetti sono di norma affidati al supporto della piattaforma regionale di riferimento che ospita il Patient Summary. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 15
  • 16. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Le sperimentazioni sul Patient Summary sono ormai numerose e diverse e tutte si sono concluse in modo positivo. Oggi sono in avvio i diversi progetti di diffusione e distribuzione sul territorio. Ma è necessario riflettere sui numeri che caratterizzano l’adesione al progetto da parte dei medici. A fronte di un numero confrontabile di medici coinvolti, il numero delle sintesi inviate ai sistemi regionali ospitanti è stato molto diverso. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 16
  • 17. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Cosa ci dicono dunque questi numeri. In primo luogo che sono progetti realizzabili e che non esistono problemi di natura tecnologica. Ci dicono anche che l’adesione ai progetti è stata davvero molto variabile. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 17
  • 18. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Esistono dunque delle barriere più o meno tangibili che impediscono una piena realizzazione di progetti di questo tipo. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 18
  • 19. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 A nostro avviso le barriere più complesse da superare afferiscono ad aspetti spesso trascurati nell’impostazione dei diversi progetti proprio perché imponderabili e poco tangibili. Innanzitutto la difficoltà di relazione che si manifesta nel tentativo di mettere al tavolo soggetti diversi quali medici di famiglia, medici ospedalieri, istituzioni, amministrazioni , che manifestano immediatamente profonde e differenze culturali. Lo scetticismo reciproco che c’è nel colloquio fra un medico di medicina generale ed un medico ospedaliero è manifesto e deve essere valutato con attenzione e determinazione al suo superamento. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 19
  • 20. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Riteniamo quindi che le componenti indispensabili per la realizzazione di progetti di questo genere debbano essere rappresentate proprio da quegli aspetti solitamente trascurati come educazione e formazione di tutti i soggetti coinvolti, al fine di superare progressivamente le differenze e carenze culturali, nonché imprescindibili aspetti di coinvolgimento e di supporto alla gestione del cambiamento. Questo aspetto in particolare merita particolare attenzione. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 20
  • 21. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Prima di iniziare progetti di questa complessità e natura dobbiamo chiederci se anche noi siamo pronti al cambiamento. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 21
  • 22. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Dedalus ha già avviato un profondo processo di cambiamento che vede la fusione delle diverse società parte del gruppo, leader i diversi settori di mercato, in un unico, forte e nuovo soggetto societario di riferimento. Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 22
  • 23. Forum e_healthcare - Roma 14 Aprile 2010 Ma voi, istituzioni nazionali e regionali, amministrazioni sanitarie, medici, ingegneri, informatici… Siete pronti al cambiamento ? Sara Luisa Mintrone - Direttore Marketing Dedalus Spa 23

×