Your SlideShare is downloading. ×
0
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Audizione AgID: UNINFO e la normazione delle competenze digitali (VS)

189

Published on

Published in: Business, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
189
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. La normazione delle competenze digitali Agenzia per l'Italia Digitale Roma 10 febbraio 2014 Veronica Salsano
  • 2. Sommario Un successo italiano in pericolo? • • • • • • • Competenze e figure professionali Gli attori della normazione Gli attori della normazione delle figure professionali ICT Le attività Possibili sviluppi Rischi Conclusioni 2
  • 3. Competenze e figure professionali • I temi strategici identificati nell'invito a questa audizione (cloud computing, big data, sicurezza, fatturazione elettronica..) e non oggetto di questa presentazione sono trattati nella nota che può essere trovata nel documento distribuito. • Se opportuno questi argomenti potranno essere l'oggetto di incontri separati. 3
  • 4. Gli attori della normazione ENTE PRODOTTI NOTE CEN WORKSHOP CWA Accordo privato tra partecipanti CEN Norma cogente EN, CEN/TS, CEN/TR Standstill Base per legislazione europea UNI/UNINFO Base per legislazione nazionale Contributi e voti nazionali ISO ETSI Norma UNI, UNI/TS, UNI/TR Rappresenta l’Italia in CEN/ISO IS, ISO/TS, ISO/TR ETSI/EN, ETSI/ES Norme volontarie. Non attiva attualmente nel campo figure professionali 4
  • 5. Gli attori della normazione delle figure professionali ICT • • • Commissione UNINFO APNR Attività professionali non regolamentate Figure professionali operanti nel settore ICT. Istituita nel maggio 2012 CEN Workshop e-Skills CEN/PC 428 – e-competences and ICT professionalism (Segreteria CEN seguita da UNINFO). Istituita 28 agosto 2013 Ma anche: • CEN/TC 353 «Information and Communication Technologies for Learning Education and Training» • • • ISO/IEC JTC 1/SC 36 “Information technology for learning, education and training” CEN Workshop e-Learning CT UNI APNR Attività professionali non regolamentate 5
  • 6. Commissione UNINFO APNR Attività professionali non regolamentate Figure professionali operanti nel settore ICT AGID - AGENZIA PER L'ITALIA DIGITALE Fondazione Politecnico Milano AICA IWA AIP - Associazione Informatici Professionisti KNOLEDGEWORKS ASSINFORM Politecnico di Torino APINDUSTRIA VERONA U.GI.J. CINI - Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica Università di Cagliari CNI – Consiglio Nazionale Ingegneri 6
  • 7. CEN Project Committee 428 «e-competences and ICT professionalism» Bulgaria Inghilterra Danimarca Irlanda Francia Italia Germania Olanda Grecia Romania 7
  • 8. Le attività - idealmente • Una norma quadro (orizzontale) basata sul documento CWA e-CF (european CompetenceFramework) • Norme settoriali (verticali) • Allineamento di normazione e legislazione europee e italiane • Italia alla guida della normazione europea 8
  • 9. Le attività – in realtà DATA WS eSKILLs (CWA) UNI (norma UNI) Maggio 2012 e-CF v2 approvato Maggio 2012 Inizio trasposizione e-CF v2 Settembre 2013 Approvazione UNI 11506 Giugno 2013 Inizio attività su PPSI Giugno 2013 CEN/PC 428 (EN) Inizio attività su WEB Gennaio 2014 Gennaio 2014 e-CF v3 approvato Inizio trasposizione e-CF v3 9
  • 10. Possibili sviluppi • CEN Workshop on ICT Skills continua attività tecnica o questa si trasferisce altrove? • UNI nuovo equilibrio tra attività nazionale ed europea • CEN/PC428 si trasformerà in CEN/TC? Relazioni con altri enti E' però certo che il centro dell'attività sarà CEN/PC 428 10
  • 11. Possibili rischi (1) Nascono da: • cogenza norme europee • coesistenza i diverse versioni di e-CF. Sviluppi italiani basati su e-CF v2: compatibilità futura? • CEN/PC 428 potrebbe decidere di stravolgere e-CF v3 11
  • 12. Possibili rischi (2) • Oggi siamo di gran lunga davanti a tutti gli altri stati europei in termini tecnici, di implementazione e di governance (trailblazers) • Vantaggio o svantaggio? Non è ovvio • I futuri sviluppi europei potrebbero non essere compatibili con quanto già realizzato in Italia • La storia insegna: telepass, citizen card e tessera sanitaria, firma elettronica.. 12
  • 13. Come dovrebbe andare Attività internazionale Attività nazionale Inizio Inizio Sviluppo Sviluppo T E M P O Approvazione Messa in opera 13
  • 14. Come spesso va Attività internazionale Attività nazionale Inizio Inizio Sviluppo pericolo! Operazioni Sviluppo fermateli! Approvazione rottamazione nuovo svil./operaz 14
  • 15. Conclusioni • Occorre riconoscere che siamo in una situazione delicata, nonostante l'attuale ruolo di guida ed i successi ottenuti. • Occorre investire in CEN/PC 428 e di conseguenza in UNINFO APNR che ne è il Mirror Committee, in termini di risorse, tempo e presenza, non solo per i vantaggi che ne potranno derivare, ma soprattutto per difendere quanto già realizzato. 15
  • 16. Riferimenti UNINFO http://www.uninfo.it Veronica Salsano salsano@uninfo.it Segreteria UNINFO uninfo@uninfo.it 16
  • 17. Grazie dell'attenzione This work is licensed under the Creative Commons Attribution- NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/ 17

×