“  il Buongiorno si vede dal  front – office Percorso Formativo per  Dipendenti di assicurazione  2011 IV MODULO “  PROTEZ...
“  Il buongiorno si vede dal front-office”  Corso di Formazione anno 2011  INFORTUNI MALATTIA   Docente: Erasmo Gatti S N ...
LA DIMENSIONE SOCIALE DEGLI INFORTUNI S N A  Sez. Prov.le  Bari L’INFORTUNIO E’ FENOMENO SOCIALMENTE RILEVANTE IN QUANTO G...
CONSEGUENZE DELL’INFORTUNIO S N A  Sez. Prov.le  Bari L’INFORTUNIO QUALI CONSEGUENZE PROVOCA <ul><li>Costi da sostenere pe...
SOGGETTI COINVOLTI S N A  Sez. Prov.le  Bari I SOGGETTI COINVOLTI INDIVIDUO INDIVIDUO CON FAMIGLIA IMPRESA
IL MERCATO INFORTUNI IN ITALIA S N A  Sez. Prov.le  Bari TUTELA DELLA CAPACITA’ REDDITUALE E DEL PATRIMONIO LA SOLUZIONE P...
L’ASSICURAZIONE INFORTUNI E LE NORME DEL CODICE CIVILE S N A  Sez. Prov.le  Bari ASSICURAZIONE DANNI ASSIC. INFORTUNI FA P...
QUANTIFICAZIONE DEL VALORE UOMO S N A  Sez. Prov.le  Bari IL “VALORE UOMO” E’ UN QUANTUM IDEALE MA CONCRETO, SERVE COME GU...
LA DEFINIZIONE DI INFORTUNIO S N A  Sez. Prov.le  Bari EVENTO  DOVUTO A CAUSA FORTUITA, VIOLENTA ED ESTERNA, CHE PRODUCA L...
LA CAUSA S N A  Sez. Prov.le  Bari CAUSA FORTUITA: IMPREVEDIBILE ED INEVITABILE VIOLENTA: CONCENTRAZIONE TEMPORALE ESTERNA...
LA LESIONE S N A  Sez. Prov.le  Bari LESIONE FISICA: CORPORALE, NON PSICOLOGICA OBIETTIVAMENTE CONSTATABILE: CON LA SCIENZ...
LE ESTENSIONI DI GARANZIA S N A  Sez. Prov.le  Bari <ul><li>ASFISSIA </li></ul><ul><li>AVVELENAMENTI ACUTI DA </li></ul><u...
RISCHIO PROFESSIONALE RISCHIO EXTRAPROFESSIONALE S N A  Sez. Prov.le  Bari L’OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE: RISCHIO PROFESSIO...
ASSICURAZIONE INDIVIDUALE E CUMULATIVA S N A  Sez. Prov.le  Bari N ASSICURATI  DIVERSI   CONTRAENTE DIVERSE TIPOLOGIE, AD ...
I LIMITI OGGETTIVI DELL’ASSICURAZIONE S N A  Sez. Prov.le  Bari <ul><li>PROFESSIONI PARTICOLARMENTE PERICOLOSE </li></ul><...
I LIMITI SOGGETTIVI DELL’ASSICURAZIONE S N A  Sez. Prov.le  Bari <ul><li>ETA’ (VDS CIRCOLARE ISVAP 417/D 2001), SESSO, </l...
CLASSIFICAZIONE DEI RISCHI PROFESSIONALI S N A  Sez. Prov.le  Bari ATTIVITA’ SEDENTARIE CHE NON COMPORTANO LAVORO MANUALE ...
CRITERI GENERALI DI ASSUNZIONE S N A  Sez. Prov.le  Bari PROBLEMI DELL’ASSUNZIONE <ul><li>ASSUMERE IL RISCHIO O NO </li></...
CRITERI GENERALI DI ASSUNZIONE S N A  Sez. Prov.le  Bari VALUTAZIONE DEL  RISCHIO DETERMINAZIONI DEL PREMIO CASI PARTICOLA...
LE GARANZIE PRESTABILI S N A  Sez. Prov.le  Bari GARANZIE MORTE INVALIDITA’ PERMANENTE INABILITA’ TEMPORANEA ALTRE GARANZI...
MORTE DA INFORTUNIO S N A  Sez. Prov.le  Bari GARANZIA MORTE: LA MORTE DELL’ASSICURATO DEVE ESSERE CONSEGUENZA DIRETTA DEL...
INVALIDITA’ PERMANENTE DA INFORTUNIO S N A  Sez. Prov.le  Bari GARANZIA INVALIDITA’ PERMANENTE: CAPACITA’ LAVORATIVA RIDOT...
ACCERTAMENTO E LIQUIDAZIONE S N A  Sez. Prov.le  Bari ACCERTAMENTO <ul><li>TABELLA ANIA </li></ul><ul><li>TABELLA INAIL 12...
INABILITA’ TEMPORANEA DA INFORTUNIO S N A  Sez. Prov.le  Bari GARANZIA INABILITA’ TEMPORANEA: CAPACITA’ LAVORATIVA SPECIFI...
ALTRE GARANZIE PRESTABILI S N A  Sez. Prov.le  Bari GARANZIA DIARIA DA RICOVERO: INDENNIZZO PER OGNI GIORNO DI RICOVERO IN...
LA DENUNCIA DI SINISTRO E LA LIQUIDAZIONE DEL DANNO S N A  Sez. Prov.le  Bari MODALITA’ DI LIQUIDAZIONE IN CASO DI  DISACC...
L’ASSISTENZA SANITARIA IN ITALIA S N A  Sez. Prov.le  Bari I SOGGETTI <ul><li>SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE   ASSICURA  I C...
IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE S N A  Sez. Prov.le  Bari IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ASSICURA I L.E.A. I L.E.A. SONO ...
FONDI INTEGRATIVI DEL SSS D.O.C. S N A  Sez. Prov.le  Bari CARATTERISTICHE <ul><li>PENSATI PER FAVORIRE L’EROGAZIONE DI FO...
L’ASSICURAZIONE MALATTIA E LE NORME DEL CODICE CIVILE S N A  Sez. Prov.le  Bari ASSICURAZIONE DANNI ASSIC. MALATTIA FA PAR...
LA DEFINIZIONE DI MALATTIA S N A  Sez. Prov.le  Bari OGNI ALTERAZIONE DELLO STATO DI SALUTE NON DIPENDENTE DA INFORTUNIO E...
POLIZZA MALATTIA S N A  Sez. Prov.le  Bari ELEMENTI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO <ul><li>ETA’:  non va dimenticato che l...
LE FORME DI POLIZZA S N A  Sez. Prov.le  Bari FORME INDENNITARIA RIMBORSO SPESE DI CURA <ul><li>CAPITALE </li></ul><ul><li...
LA FORMA INDENNITARIA S N A  Sez. Prov.le  Bari INDENNITARIA RICOVERI E INTERVENTI CHIRURGICI VISITE E CURE FORMA COMPLETA...
LA FORMA INDENNITARIA S N A  Sez. Prov.le  Bari INDENNITARIA Indennità giornaliera per ricovero ospedaliero Indennità gior...
LA FORMA A RIMBORSO SPESE S N A  Sez. Prov.le  Bari RIMBORSO SPESE DI CURA RICOVERI E INTERVENTI CHIRURGICI VISITE E CURE ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Inf malattia6

714 views
623 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
714
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
20
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Inf malattia6

  1. 1. “ il Buongiorno si vede dal front – office Percorso Formativo per Dipendenti di assicurazione 2011 IV MODULO “ PROTEZIONE DELLA PERSONA” Infortuni Malattia Docente: Erasmo Gatti Sez. prov.le SNA BARI
  2. 2. “ Il buongiorno si vede dal front-office” Corso di Formazione anno 2011 INFORTUNI MALATTIA Docente: Erasmo Gatti S N A Sez. Prov.le Bari
  3. 3. LA DIMENSIONE SOCIALE DEGLI INFORTUNI S N A Sez. Prov.le Bari L’INFORTUNIO E’ FENOMENO SOCIALMENTE RILEVANTE IN QUANTO GENERA COSTI SOCIALI E PRIVATI <ul><li>LE CAUSE PRINCIPALI </li></ul><ul><li>Infortuni domestici </li></ul><ul><li>Incidenti stradali </li></ul><ul><li>Infortuni sul lavoro </li></ul><ul><li>Infortuni nel tempo libero </li></ul>GLI INFORTUNI DOMESTICI COSTANO AL SISTEMA LAVORO CIRCA OTTO MILIONI DI GIORNATE LAVORATIVE
  4. 4. CONSEGUENZE DELL’INFORTUNIO S N A Sez. Prov.le Bari L’INFORTUNIO QUALI CONSEGUENZE PROVOCA <ul><li>Costi da sostenere per la cura: prestazioni sanitarie, costi ricovero, </li></ul><ul><li>medicinali, riabilitazione, trasporto, tutori e protesi, ecc. </li></ul><ul><li>Costi da sostenere per l’assistenza continuativa </li></ul><ul><li>Mancato reddito per il mancato lavoro nel periodo di inabilità </li></ul><ul><li>(temporanea) </li></ul><ul><li>Perdita definitiva di capacità lavorativa </li></ul><ul><li>Perdita di stima, fiducia in sé, difficoltà nelle relazioni con gli altri </li></ul><ul><li>Perdita di quote di mercato, perdita di clientela, perdita di know-how </li></ul><ul><li>Responsabilità di indennizzo da parte della persona che ha causato </li></ul><ul><li>il danno </li></ul>
  5. 5. SOGGETTI COINVOLTI S N A Sez. Prov.le Bari I SOGGETTI COINVOLTI INDIVIDUO INDIVIDUO CON FAMIGLIA IMPRESA
  6. 6. IL MERCATO INFORTUNI IN ITALIA S N A Sez. Prov.le Bari TUTELA DELLA CAPACITA’ REDDITUALE E DEL PATRIMONIO LA SOLUZIONE PUBBLICA LA SOLUZIONE PRIVATA I.N.A.I.L. D.p.r. 1124/65 D.Lgs 38/2000 I.N.P.S. INF. DOMESTICI L. N. 493/1999 IMPRESE PRIVATE <ul><li>ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA </li></ul><ul><li>DETERMINATE ATTIVITA’ LAVORATIVE E NON </li></ul><ul><li>CON PRECISI LIMITI DI MASSIMALI E FRANCHIGIE </li></ul><ul><li>BENEFICIARI PREVISTI DALLA LEGGE </li></ul><ul><li>ASSICURAZIONE FACOLTATIVA </li></ul><ul><li>PROFESSIONALE ED EXTRA </li></ul><ul><li>CAPITALI …….. </li></ul><ul><li>E BENEFICIARI NON DETERMINATI </li></ul>
  7. 7. L’ASSICURAZIONE INFORTUNI E LE NORME DEL CODICE CIVILE S N A Sez. Prov.le Bari ASSICURAZIONE DANNI ASSIC. INFORTUNI FA PARTE DELL’AMBITO “DANNI” E NON DELL’AMBITO “VITA”. SONO APPLICABILI I RELATIVI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE (ARTT. 1904 – 1918)….. …… . MA CARATTERISTICA PECULIARE DEL RAMO E’ L’IMPOSSIBILITA’ DI DARE UN VALORE CERTO AL BENE ASSICURATO, CIOE’ LA VITA UMANA E QUINDI DELL’APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO INDENNITARIO
  8. 8. QUANTIFICAZIONE DEL VALORE UOMO S N A Sez. Prov.le Bari IL “VALORE UOMO” E’ UN QUANTUM IDEALE MA CONCRETO, SERVE COME GUIDA PER DETERMINARE LE SOMME DA ASSICURARE; DERIVA DALLA CORRELAZIONE TRA VARI FATTORI ETA’ REDDITO PROSPETTIVE PERSONE A CARICO IMPEGNI ECONOMICI
  9. 9. LA DEFINIZIONE DI INFORTUNIO S N A Sez. Prov.le Bari EVENTO DOVUTO A CAUSA FORTUITA, VIOLENTA ED ESTERNA, CHE PRODUCA LESIONI FISICHE OBIETTIVAMENTE CONSTATABILI INFORTUNIO LA CAUSA LA LESIONE L’EVENTO E’ UNA DEFINIZIONE CONVENZIONALE L’OBIETTIVO E’ DI DARE CERTEZZA ALLA COPERTURA
  10. 10. LA CAUSA S N A Sez. Prov.le Bari CAUSA FORTUITA: IMPREVEDIBILE ED INEVITABILE VIOLENTA: CONCENTRAZIONE TEMPORALE ESTERNA: AL PUNTO DI LESIONE
  11. 11. LA LESIONE S N A Sez. Prov.le Bari LESIONE FISICA: CORPORALE, NON PSICOLOGICA OBIETTIVAMENTE CONSTATABILE: CON LA SCIENZA MEDICA
  12. 12. LE ESTENSIONI DI GARANZIA S N A Sez. Prov.le Bari <ul><li>ASFISSIA </li></ul><ul><li>AVVELENAMENTI ACUTI DA </li></ul><ul><li>INGESTIONE O ASSORBIMENTO DI </li></ul><ul><li>SOSTANZE </li></ul><ul><li>ANNEGAMENTO </li></ul><ul><li>ASSIDERAMENTO O CONGELAMENTO </li></ul><ul><li>COLPI DI SOLE O DI CALORE </li></ul><ul><li>LESIONI DETERMINATE DA SFORZI, </li></ul><ul><li>ESCLUSI INFARTI ED ERNIE </li></ul><ul><li>PUNTURE DI INSETTI E ANIMALI </li></ul><ul><li>INFEZIONI </li></ul><ul><li>ERNIE TRAUMATICHE ED ADDOMINALI </li></ul>PER AMPLIARE LA NOZIONE DI INFORTUNIO, SONO COMPRESI DEI CASI DI INCERTA VALUTAZIONE AL FINE DI ELEVARE LA DEFINIZIONE AL SUO “SENSO PIU’ COMUNE”: <ul><li>INFORTUNI SUBITI IN STATO DI </li></ul><ul><li>MALORE O DI INCONSCIENZA </li></ul><ul><li>INFORTUNI DERIVANTI DA IMPERIZIA, </li></ul><ul><li>IMPRUDENZA O NEGLIGENZA ANCHE </li></ul><ul><li>GRAVI (ART. 1900 C.C.) </li></ul><ul><li>INFORTUNI DERIVANTI DA TUMULTI </li></ul><ul><li>POPOLARI O DA ATTI DI TERRORISMO </li></ul><ul><li>A CONDIZIONE CHE L’ASSICURATO NON </li></ul><ul><li>VI ABBIA PRESO PARTE ATTIVA (ART. </li></ul><ul><li>1912 C.C.) </li></ul>
  13. 13. RISCHIO PROFESSIONALE RISCHIO EXTRAPROFESSIONALE S N A Sez. Prov.le Bari L’OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE: RISCHIO PROFESSIONALE RISCHIO EXTRAPROFESSIONALE LA “CLASSICA” DEFINIZIONE: “ L’ASSICURAZIONE VALE PER GLI INFORTUNI CHE L’ASSICURATO SUBISCA NELLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’ PROFESSIONALI PRINCIPALI E SECONDARIE E DI OGNI ALTRA ATTIVITA’ CHE L’ASSICURATO SVOLGA SENZA CARATTERE DI PROFESSIONALITA’
  14. 14. ASSICURAZIONE INDIVIDUALE E CUMULATIVA S N A Sez. Prov.le Bari N ASSICURATI DIVERSI CONTRAENTE DIVERSE TIPOLOGIE, AD ESEMPIO PER NOMINATIVI, PER GRUPPI O CATEGORIE, A LIBRO MATRICOLA, IN BASE ALLE RETRIBUZIONI POLIZZE CUMULATIVE POLIZZE INDIVIDUALI 1 ASSICURATO UGUALE CONTRAENTE
  15. 15. I LIMITI OGGETTIVI DELL’ASSICURAZIONE S N A Sez. Prov.le Bari <ul><li>PROFESSIONI PARTICOLARMENTE PERICOLOSE </li></ul><ul><li>RISCHI SPORTIVI E MOTORISTICI </li></ul><ul><li>RISCHI AERONAUTICI </li></ul><ul><li>ALTERAZIONE DELLE CONDIZIONI PSICOLOGICHE </li></ul><ul><li>INTERVENTI MEDICI </li></ul><ul><li>ATTI CONTRARI ALLA LEGGE (ART. 1900 C.C.), ATTI </li></ul><ul><li>DI GUERRA, TERRORISMO, TUMULTI POPOLARI, </li></ul><ul><li>SCIOPERI, SOMMOSSE </li></ul><ul><li>RISCHI CATASTROFALI E NATURALI ( ART. 1912 C.C.) </li></ul><ul><li>TERRITORIALITA’ </li></ul><ul><li>RISCHI ATOMICI </li></ul>LIMITI OGGETTIVI (RELATIVI AL RISCHIO)
  16. 16. I LIMITI SOGGETTIVI DELL’ASSICURAZIONE S N A Sez. Prov.le Bari <ul><li>ETA’ (VDS CIRCOLARE ISVAP 417/D 2001), SESSO, </li></ul><ul><li>PROVINCIA </li></ul><ul><li>PROFESSIONE </li></ul><ul><li>CONDIZIONI DI SALUTE ( AFFETTI DA DIPENDENZE DI ALCOOL, </li></ul><ul><li>STUPEFACENTI, ALLUCINOGENI, FARMACI, SOSTANZE PSICOTROPE, ECC, </li></ul><ul><li>SINDROME DI IMMUNODEFICIENZA ACQUISITA (A.I.D.S.), SIERO-POSITIVITA’ </li></ul><ul><li>DA HIV, DA PARKINSON, NONCHE’ LE PERSONE AFFETTE DALLE SEGUENTI </li></ul><ul><li>INFERMITA’: SCHIZOFRENIA, FORME MANIACO DEPRESSIVE STATI PARANOIDI, </li></ul><ul><li>ALTRE INFERMITA’ MENTALI CARATTERIZZATE DA SINDROMI ORGANICHE </li></ul><ul><li>CELEBRALI) </li></ul><ul><li>SERVIZIO MILITARE </li></ul>LIMITI SOGGETTIVI (RELATIVI ALL’ASSICURATO)
  17. 17. CLASSIFICAZIONE DEI RISCHI PROFESSIONALI S N A Sez. Prov.le Bari ATTIVITA’ SEDENTARIE CHE NON COMPORTANO LAVORO MANUALE - DIRIGENTI - STUDENTI - MAGISTRATI - SCRITTORI, etc. ATTIVITA’ NON MANUALI CON SVOLGIMENTO MANSIONI ESTERNE - AGENTI DI COMMERCIO - CAMERIERI - CASALINGHE - VIGILI URBANI, etc . ATTIVITA’ DI MANIPOLAZIONE CON USO DI MACCHINE (max 1,5 kw) - ARCHEOLOGI - FUOCHISTI - SCULTORI - VETERINARI, etc . ATTIVITA’ DI MANIPOLAZIONE CON USO DI MACCHINE (oltre 1,5 Kw) - AGRICOLTORI - AUTISTI DI PULMANN - MACCHINISTI - PESCATORI PROFESSIONISTI, Etc . * Esempio puramente indicativo
  18. 18. CRITERI GENERALI DI ASSUNZIONE S N A Sez. Prov.le Bari PROBLEMI DELL’ASSUNZIONE <ul><li>ASSUMERE IL RISCHIO O NO </li></ul><ul><li>QUANTO RITENERE </li></ul><ul><li>QUALE PREMIO CHIEDERE </li></ul>OBIETTIVI DELL’ASSUNZIONE <ul><li>ASSUMERE RISCHI OMOGENEI </li></ul><ul><li>CAPACITA’ ASSUNTIVA </li></ul><ul><li>AVERE PREMI CONGRUI </li></ul>
  19. 19. CRITERI GENERALI DI ASSUNZIONE S N A Sez. Prov.le Bari VALUTAZIONE DEL RISCHIO DETERMINAZIONI DEL PREMIO CASI PARTICOLARI E SOVRAPPREMI PROFESSIONE / CIRCOLAZIONE CON TASSAZIONE LEGATA AL TIPO RISCHIO EXTRAPROFESSIONALE CON TASSAZIONE UNICA ALTRE VARIABILI TARIFFARIE SPECIFICHE SPORTS PERICOLOSI O ATTIVITA’ ECCEZIONALI ETA’ O PARTICOLARI CONDIZIONI DI SALUTE CLAUSOLA SPECIFICHE FREQUENZA SINISTRI COSTO MEDIO SINISTRI CARICAMENTI
  20. 20. LE GARANZIE PRESTABILI S N A Sez. Prov.le Bari GARANZIE MORTE INVALIDITA’ PERMANENTE INABILITA’ TEMPORANEA ALTRE GARANZIE PREVISTE DALLA POLIZZA
  21. 21. MORTE DA INFORTUNIO S N A Sez. Prov.le Bari GARANZIA MORTE: LA MORTE DELL’ASSICURATO DEVE ESSERE CONSEGUENZA DIRETTA DELL’INFORTUNIO STESSO <ul><li>NON CUMULABILE CON IP </li></ul><ul><li>MORTE PRESUNTA </li></ul><ul><li>COMMORIENZA GENITORI </li></ul><ul><li>MORTE VIOLENTA </li></ul>
  22. 22. INVALIDITA’ PERMANENTE DA INFORTUNIO S N A Sez. Prov.le Bari GARANZIA INVALIDITA’ PERMANENTE: CAPACITA’ LAVORATIVA RIDOTTA DEFINITIVAMENTE <ul><li>L’INVALIDITA’ PERMANENTE PUO’ ESSERE: </li></ul><ul><li>GENERICA O SPECIFICA </li></ul><ul><li>TOTALE O PARZIALE </li></ul>
  23. 23. ACCERTAMENTO E LIQUIDAZIONE S N A Sez. Prov.le Bari ACCERTAMENTO <ul><li>TABELLA ANIA </li></ul><ul><li>TABELLA INAIL 1224 / 65 </li></ul><ul><li>TABELLA INAIL 38 / 2000 </li></ul><ul><li>ALTRE TABELLE DI </li></ul><ul><li>SOPRAVVALUTAZIONE </li></ul>LIQUIDAZIONE <ul><li>FRANCHIGIA BASE </li></ul><ul><li>FRANCHIGIA ASSOLUTA </li></ul><ul><li>FRANCHIGIA RELATIVA </li></ul><ul><li>FRANCHIGIA MODULARE </li></ul><ul><li>IP SUPERVALUTATA </li></ul><ul><li>SENZA FRANCHIGIA </li></ul>
  24. 24. INABILITA’ TEMPORANEA DA INFORTUNIO S N A Sez. Prov.le Bari GARANZIA INABILITA’ TEMPORANEA: CAPACITA’ LAVORATIVA SPECIFICA RIDOTTA TEMPORANEAMENTE <ul><li>L’INABILITA’ TEMPORANEA PUO’ ESSERE: </li></ul><ul><li>TOTALE O PARZIALE </li></ul><ul><li>CON FRANCHIGIA O SENZA FRANCHIGIA </li></ul>
  25. 25. ALTRE GARANZIE PRESTABILI S N A Sez. Prov.le Bari GARANZIA DIARIA DA RICOVERO: INDENNIZZO PER OGNI GIORNO DI RICOVERO IN ISTITUTO DI CURA GARANZIA GARANZIA GARANZIA DIARIA DA CONVALESCENZA: INDENNIZZO PER OGNI GIORNO DI CONVALESCENZA POST RICOVERO DIARIA DA GESSATURA: INDENNIZZO PER OGNI GIORNO DI APPARECCHIO IMMOBILIZZANTE RIMBORSO SPESE DI CURA: RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA SOSTENUTE A SEGUITO DELL’INFORTUNIO
  26. 26. LA DENUNCIA DI SINISTRO E LA LIQUIDAZIONE DEL DANNO S N A Sez. Prov.le Bari MODALITA’ DI LIQUIDAZIONE IN CASO DI DISACCORDO SULL’ INDENNIZZO: COLLEGIO MEDICO ARBITRALE SINISTRO DENUNCIA: GLI OBBLIGHI DELL’ASSICURATO DENUNCIA TEMPESTIVA E DETTAGLIATA PRESENTAZIONE DI DOCUMENTAZIONE MEDICA PER I.T.: IDONEA DOCUMENTAZIONE MEDICA E CERTIFICAZIONI PER I.P.: VALUTAZIONE SPECIALISTICA DOPO CONGRUO PERIODO
  27. 27. L’ASSISTENZA SANITARIA IN ITALIA S N A Sez. Prov.le Bari I SOGGETTI <ul><li>SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ASSICURA I COSIDDETTI </li></ul><ul><li>“ LIVELLI ESSENZIALI E UNIFORMI DI ASSISTENZA” (L.E.A.) </li></ul><ul><li>FONDI SANITARI D.O.C. INTEGRATIVI DEL S.S.N., PER LE </li></ul><ul><li>PRESTAZIONI NON COMPRESE NEL L.E.A. </li></ul><ul><li>FONDI SANITARI NON D.O.C. – CASSE ASSISTENZA </li></ul><ul><li>SOSTITUTIVI O INTEGRATIVI DEL S.S.N. </li></ul><ul><li>SOCIETA’ DI MUTUO SOCCORSO, RISERVATE AI LAVORATORI </li></ul><ul><li>DIPENDENTI, CON FINI MUTUALISTICI E ASSISTENZIALI </li></ul><ul><li>CONTRATTI ASSICURATIVI , IN FORMA PRIVATA O COLLETTIVA </li></ul><ul><li>PAGAMENTO DIRETTO DELLE PRESTAZIONI SANITARIE </li></ul>
  28. 28. IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE S N A Sez. Prov.le Bari IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ASSICURA I L.E.A. I L.E.A. SONO DEFINITI DAL PIANO SANITARIO NAZIONALE <ul><li>I CRITERI DI INDIVIDUAZIONE DEI L.E.A. NEL P.S.N. </li></ul><ul><li>RISPETTO DEI PRINCIPI DELLA DIGNITA’ DELLA PERSONA UMANA; </li></ul><ul><li>BISOGNO DI SALUTE; </li></ul><ul><li>EQUITA’ NELL’ACCESSO ALL’ASSISTENZA; </li></ul><ul><li>QUALITA’ DELLE CURE </li></ul><ul><li>APPROPRIATEZZA DELLE CURE RIGUARDO ALLE SPECIFICHE </li></ul><ul><li>ESIGENZE; </li></ul><ul><li>ECONOMICITA’ NELL’IMPIEGO DELLE RISORSE </li></ul>
  29. 29. FONDI INTEGRATIVI DEL SSS D.O.C. S N A Sez. Prov.le Bari CARATTERISTICHE <ul><li>PENSATI PER FAVORIRE L’EROGAZIONE DI FORME DI </li></ul><ul><li>ASSISTENZA SANTARIA INTEGRATIVE RISPETTO A QUELLE </li></ul><ul><li>SSN; </li></ul><ul><li>FINALIZZATI A POTENZIARE L’EROGAZIONE DI TRATTAMENTI </li></ul><ul><li>E PRESTAZIONI NON COMPRESE NEI L.E.A.; </li></ul><ul><li>LA DENOMINAZIONE DEVE CONTENERE L’INDICAZIONE </li></ul><ul><li>“ FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE”; </li></ul><ul><li>TUTTI I SOGGETTI CHE ISTITUISCONO FONDI D.O.C. DEL </li></ul><ul><li>SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE SONO TENUTI AD ADOTTARE </li></ul><ul><li>POLITICHE DI NON SELEZIONE DEI RISCHI </li></ul>
  30. 30. L’ASSICURAZIONE MALATTIA E LE NORME DEL CODICE CIVILE S N A Sez. Prov.le Bari ASSICURAZIONE DANNI ASSIC. MALATTIA FA PARTE DELL’AMBITO “DANNI” E NON DELL’AMBITO “VITA”. SONO APPLICABILI I RELATIVI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE (ARTT. 1882 – 1918)….. …… . MA CARATTERISTICA PECULIARE DEL RAMO E’ L’IMPOSSIBILITA’ DI DARE UN VALORE CERTO AL BENE ASSICURATO, CIOE’ LA VITA UMANA E QUINDI DELL’APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO INDENNITARIO!
  31. 31. LA DEFINIZIONE DI MALATTIA S N A Sez. Prov.le Bari OGNI ALTERAZIONE DELLO STATO DI SALUTE NON DIPENDENTE DA INFORTUNIO EVENTO POSSIBILE INCERTO FUTURO E’ UNA DEFINIZIONE CONVENZIONALE L’OBIETTIVO E’ DI DARE CERTEZZA ALLA COPERTURA
  32. 32. POLIZZA MALATTIA S N A Sez. Prov.le Bari ELEMENTI PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO <ul><li>ETA’: non va dimenticato che la stessa vecchiaia può considerarsi </li></ul><ul><li>una malattia; </li></ul><ul><li>SESSO : le statistiche sono in grado di mostrarci la predisposizione </li></ul><ul><li>a certe patologie di uno o dell’altro sesso; </li></ul><ul><li>PRECEDENTI SANITARI : che talvolta sono cos’ influenti da rendere </li></ul><ul><li>inassicurabile una persona; </li></ul><ul><li>PARTICOLARI PROFESSIONI : che possono comportare una </li></ul><ul><li>maggiore esposizione al verificarsi </li></ul><ul><li> di un evento dannoso </li></ul>
  33. 33. LE FORME DI POLIZZA S N A Sez. Prov.le Bari FORME INDENNITARIA RIMBORSO SPESE DI CURA <ul><li>CAPITALE </li></ul><ul><li>DIARIA </li></ul>RIMBORSO DEL COSTO DI UN DETERMINATO SERVIZIO MEDICO
  34. 34. LA FORMA INDENNITARIA S N A Sez. Prov.le Bari INDENNITARIA RICOVERI E INTERVENTI CHIRURGICI VISITE E CURE FORMA COMPLETA FORMA INTEGRATIVA FORMA GRANDI CURE FORMA CON FRANCHIGIA COMPLETA DIAGNOSI STRUMENTALE TERAPIE ……… .
  35. 35. LA FORMA INDENNITARIA S N A Sez. Prov.le Bari INDENNITARIA Indennità giornaliera per ricovero ospedaliero Indennità giornaliera di convalescenza o post-ricovero Indennità giornaliera per apparecchi gessati Indennità giornaliera per apparecchi gessati
  36. 36. LA FORMA A RIMBORSO SPESE S N A Sez. Prov.le Bari RIMBORSO SPESE DI CURA RICOVERI E INTERVENTI CHIRURGICI VISITE E CURE FORMA COMPLETA FORMA INTEGRATIVA FORMA GRANDI CURE FORMA CON FRANCHIGIA COMPLETA DIAGNOSI STRUMENTALE TERAPIE ……… .

×