La costutuzione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

La costutuzione

on

  • 2,235 views

presentazione

presentazione

Statistics

Views

Total Views
2,235
Views on SlideShare
2,234
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
27
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slashdocs.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La costutuzione La costutuzione Presentation Transcript

    • Classi quinte “ G. Carducci” Fucecchio (FI) Concorso Camera dei Deputati “ ParlaWiki-Costruisci il vocabolario della democrazia
    • Studio degli articoli n° 1,2,3,4,5,8,9,11,12
    •  
    • L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. COSA VUOL DIRE L’ARTICOLO 1? L' Italia è un a Repubblica : significa che l' Italia non è una nazione che ha il Re ma il Presidente. Democratica   significa che il popolo sceglie i suoi rappresentanti e che tutti sono uguali. Fondata sul lavoro   significa che il lavoro rappresenta un mezzo per diventare un vero cittadino, cioè utile alla collettività. Articolo 1
    • La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. COSA VUOL DIRE L’ARTICOLO 2? Ciascun cittadino e ogni formazione sociale (famiglia, partiti, associazioni …) hanno sia diritti (alla vita, alla libertà…) che doveri (per es. pagare le tasse) Articolo 2
    • Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese. Che cosa significa?
      • Tutti i cittadini hanno pari dignità : vuol dire che ogni cittadino italiano, non importa se bianco, nero, uomo o donna, ricco o povero … può esprimere la propria opinione davanti alla Repubblica e alle leggi.
        • vuol dire inoltre che lo Stato ha il dovere di eliminare qualsiasi ostacolo che impedisca ai cittadini di sviluppare le proprie potenzialità.
      Articolo 3
    • Articolo 4 La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società. DI CHE COSA TRATTA L’ARTICOLO 4?
      • L’ARTICOLO 4 SI OCCUPA DEL TEMA DEL LAVORO.
      • Tutti i cittadini hanno diritto a un lavoro e devono contribuire al progresso della società in cui vivono.
      • Tutti i lavori hanno pari dignità.
    • Articolo 5 La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento. Cosa significa questo articolo?
      • Questo articolo stabilisce che lo Stato è uno e non può essere diviso.
      • Riconosce però ampia autonomia alle Regioni, alle Province e ai Comuni.
    • Articolo 8 Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze. Cosa vorrà dire? Significa che l' Italia accetta tutte le religioni, ma le leggi di quelle religioni non devono essere in contrasto con le leggi della Repubblica italiana.
    • Articolo 9 La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. Questo articolo vuol dire che la Repubblica fa in tutti i modi che la cultura, la ricerca scientifica e tecnica vadano sempre avanti. La Repubblica protegge il patrimonio sociale, culturale e economico del Paese. Cosa significa questo articolo?
    • Articolo 10 L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici. Il diritto internazionale è l’insieme delle leggi e delle norme che regolano i rapporti fra gli Stati. Lo Stato italiano riconosce le norme del diritto internazionale e impone al governo di osservarle. Vieta inoltre l’estradizione per reati politici, cioè il provvedimento che consente di rimandare nel suo Paese di origine, su richiesta di questo, uno straniero rifugiatosi in Italia dopo che gli è stata inflitta una condanna per reati politici. Cosa vuol dire?
    • Articolo 11 L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo. Cosa vuol dire? Questo articolo afferma che non si può ricorrere alla guerra per risolvere il contrasto fra i popoli e che l’Italia favorisce le organizzazioni internazionali che si occupano della pace e della giustizia internazionale.
    • Articolo 12 La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.
      • La Costituzione stabilisce le caratteristiche della bandiera, che è espressione dell’unità nazionale.
    • Ideata dagli alunni per vivere in un pianeta immaginario di bambini chiamato Regolandia.
    • REGOLANDIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SULLA PACE , LA SOLIDARIETA ' E LA LIBERTA'. ESSA GARANTISCE L'UGUAGLIANZA TRA TUTTI I CITTADINI ED IL RISPETTO RECIPROCO. OGNI BAMBINO E BAMBINA DI REGOLANDIA E': LIBERO DI ESPRIMERE LE PROPRIE OPINIONI E REALIZZARE SE STESSO SECONDO LE CAPACITA' CHE POSSIEDE; SOLIDALE CON CHI SOFFRE ED HA BISOGNO; RISPETTOSO DEGLI ALTRI, DELLE REGOLE E DELL'AMBIENTE; UGUALE DAVANTI AI DIRITTI ED AI DOVERI; PORTATORE DI PACE. I PRINCIPI
      • Diritto a vivere in un pianeta pacifico dove sono vietate le armi e le guerre.
      • Diritto ad avere un ambiente sicuro da violenze.
      • Diritto ad avere tutti una casa e un pezzo di terreno dove coltivare frutta e verdura.
      • Diritto a nutrirsi, ad avere scarpe, vestiti e medicine.
      • Diritto a scuole sicure, luminose, colorate, tecnologiche e “senza grembiule”.
      • Diritto ad un ambiente a misura di bambino con piste ciclabili e segnaletica adatta.
      • Diritto ad avere una tv che educhi alla non violenza ed all’amore.
      • Diritto ad avere un sindacato che ci informi dei nostri diritti.
      • Diritto a non avere un pianeta inquinato dal fumo, dallo smog, dai detersivi con meno macchine e più biciclette.
      • Diritto ad essere rispettati e accettati tutti.
      • Diritto ad avere tutti degli amici ed un sorriso.
      • Diritto a divertirsi in parchi-giochi, con attrezzature ed impianti sportivi gratis per tutti.
      • Diritto ad avere un animale domestico.
      • Diritto all’ascolto, all’attenzione.
      • Diritto a non rimanere soli.
      • 16. Diritto ad avere una “Festa dei Bambini”.
      I DIRITTI
      • Dovere di studiare, impegnarsi e mantenere la scuola ordinata e pulita.
      • Dovere di rispettare l’ambiente,la segnaletica stradale e di guidare la bicicletta con prudenza.
      • Dovere di mettere in pratica ciò che le trasmissioni ci fanno vedere in TV.
      • Dovere di non farsi male e di non rompere le attrezzature e gli impianti sportivi.
      • Dovere di ascoltare i consigli del sindacato dei bambini.
      • Dovere di rispettare e di voler bene agli amici.
      • Dovere di non inquinare il “pianeta” andando in bicicletta.
      • Dovere di rispettare tutti i bambini, in quanto cittadini, senza distinzione di sesso, di razza, di religione, di nazionalità e di allontanare i “bulli”.
      • Dovere di essere amici con tutti e di non litigare tra di noi.
      • Dovere di vivere nella pace
      • Dovere di partecipare volentieri ogni anno “alla festa dei bambini”.
      • Dovere di ascoltare gli altri.
      • Dovere di curare, nutrire e soprattutto amare gli animali domestici.
      • Dovere dei bambini più grandi di proteggere quelli più piccoli.
      • Dovere di procurare il cibo a chi non ne ha.
      • Dovere di tenere la propria casa ordinata e l’orto coltivato.
      I DOVERI
    •  
    • Senti, senti che parolone; abbiamo scritto una COSTITUZIONE ! Direi un libro, anzi un librone con dentro scritte tante cose buone.
    • L’abbiam creata in un luogo strano, ma deve guidarci in modo sano. Per vivere bene e tutti insieme tante REGOLE contiene.
    • Ci son DIRITTI ed anche DOVERI basati su PRINCIPI giusti e sinceri. Ci aiuta a vivere in questo mondo che non è facile perché è rotondo.
    • Dentro talvolta ti senti stretto ed è per questo che ci vuole il RISPETTO perché ognuno, grande e piccino, si senta UGUALE al proprio vicino e sappia rispondere alle altrui difficoltà con grande gioia e SOLIDARIETA ’.
    • Che in ogni luogo ed in ogni via viva e respiri la DEMOCRAZIA ! Ma non ci sia vita e felicità senza la PACE la LIBERTA ’!
    • LE PAROLE CHE CI HANNO ISPIRATO LIBERTA ’ AMICIZIA SOLIDARIETA ’ PACE RISPETTO AMORE
    • GOCCE DI POESIA
      • Libertà
      • Libertà:
      • ali che permettono
      • di volare
      • verso l’orizzonte
      • per scoprire
      • cose nuove.
      • Libertà:
      • una nuvola candida,
      • leggera e soffice
      • trasportata dal vento.
      • La Pace è...
      • La Pace è
      • un gioiello brillante,
      • una colomba bianca,
      • un arcobaleno.
      • La Pace è
      • un angelo,
      • un sorriso,
      • un rametto
      • di ulivo.
      • La Pace
      • Io sono la Pace
      • racchiusa nel mondo.
      • Per sempre felice
      • io sarò.
      • Telefono
      • Vorrei essere un telefono
      • per mettermi in contatto
      • con il mondo.
      • Vorrei essere un telefono
      • per parlare,ascoltare
      • scherzare con gli altri.
      • Solidarietà
      • Solidarietà,
      • è stare insieme,
      • aiutare il prossimo,
      • sostenere nel bisogno,
      • fare una carezza.
      • Essere felici.
      • avere un cuore
      • pieno di gioia
      • da dare agli amici.
      • Amicizia
      • L’amicizia è
      • volersi bene,
      • aiutarsi l’uno con l’altro,
      • scherzare con un amico
      • e renderlo felice.
      • Sorriso
      • Vorrei essere un sorriso
      • per donare felicità
      • ai bambini tristi,
      • regalando loro
      • perle di allegria e gioia.
      • Rispetto
      • Il rispetto è
      • da conservare,
      • come l’amore,
      • chiuso nello scrigno
      • del nostro cuore.
    • A amore, affetto, aiuto B bontà C casa, cura, cibo, crescita D divertimento, dolcezza E educazione F famiglia, felicità
    • G gioia, gentilezza H humor I impegno, istruzione L libertà M meraviglia N novità
    • O onestà P protezione Q quiete R rispetto S salute, studio, sicurezza T tranquillità
    • U uguaglianza V vita, verità Z zelo
    •  
    • Liberamente tratto da “Il gioco della Costituzione” IC Virgili- Ronciglione
    • ARTICOLO 1 L’Italia è una ……………. democratica, fondata sul ……………… REPUBBLICA MONARCHIA GUADAGNO LAVORO
    • ARTICOLO 2 Ognuno di noi ha diritti e doveri. Andare ..…………. è un nostro diritto. Pagare le tasse è un AL CINEMA DIRITTO DOVERE A SCUOLA
      • ARTICOLO 3
      • Siamo tutti :
      • belli
      • uguali
      • buoni
      • simpatici
      • davanti alla Legge.
    • ARTICOLO 4 Tutti abbiamo il diritto di ………….. e tutti contribuiamo con il nostro lavoro allo sviluppo della società. NUOTARE BALLARE LAVORARE
    • ARTICOLO 5 La nostra Repubblica è una e non si può …… DIVIDERE INGRANDIRE
    • ARTICOLO 8 Tutte le religioni sono libere. Chi prega in questi luoghi di culto? ebrei cattolici musulmani ebrei cattolici musulmani ebrei cattolici musulmani
    • ARTICOLO 9 Lo Stato aiuta lo sviluppo della e della scientifica e protegge le opere storiche e ed il paesaggio cultura cattura ricchezza ricerca commerciali artistiche naturale artificiale
    • ARTICOLO 10 Lo Stato protegge gli stranieri , seguendo le leggi internazionali, cioè le leggi comuni a tutto il mondo. Accoglie chi non ha libertà nel suo paese. Da quale paese vengono ? Sudan Cina Marocco Giappone Iran Cina India Egitto
    • ARTICOLO 11 Lo Stato italiano rifiuta la ………. pace guerra gente moneta libertà
    • ARTICOLO 12 La Repubblica italiana ha come bandiera il tricolore verde,bianco e rosso a bande verticali di uguale dimensione. 1 2 3 4 5 Qual è la bandiera corretta ?
    • OK!! TORNA AL QUIZ
    • NO !!!!!!! Riprova TORNA AL QUIZ
    • Qual è la parola nascosta? Controlla
    • COSTUTUZIONE
    • Chi è la persona che scoprirai? Qualche nome? Gli ultimi cinque sono stati: Napolitano, Ciampi, Cossiga, Scalfaro, Pertini. Ognuno di loro è stato ………. Controlla
    • PRESIDENTE
    • Visita il nostro sito http://classiquinteinparlamento.weebly.com