Presentazione laurea
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Presentazione laurea

on

  • 1,178 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,178
Views on SlideShare
1,178
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
13
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Presentazione laurea Presentazione laurea Presentation Transcript

    • IMPLEMENTAZIONE DI UN APPLICATIVO DI AR (AUGMENTED REALITY) SU DISPOSITIVO IPHONE PER IL RICONOSCIMENTO E LA LOCALIZZAZIONE DI PUNTI D’INTERESSE Relatore: Prof.ssa Raffaela Cefalo Correlatore: Prof. Giorgio Manzoni Laureando: Michele Verani
    • Sviluppo della tesi   Obiettivo   Soluzione   Sviluppo del programma   Conclusioni   Sviluppi futuri
    • Obiettivo - Ipotesi   Ipotesi 1: utente ≈ Iphone   Ipotesi 2: punto con coordinate geografiche note ≈ POI
    • Obiettivo - Problema riconoscere tramite l’obiettivo della fotocamera integrata nell’Iphone® gli elementi ambientali che circondano l’utente coniugando queste funzionalità con quelle di geotagging e di navigazione in tempo reale
    • Obiettivo - Approfondimento   Importanza del problema trattato:   L’ultima tendenza del mercato nel mondo dei software della navigazione su smartphone, è di offrire uno strumento di navigazione che aggiunga delle funzionalità di riconoscimento dei POI circostanti l’utente.   Soluzione fisica   Seil dispositivo è dotato di fotocamera si introduce un “layer” che visualizzi i POI sull’obiettivo della fotocamera
    • Soluzione - Augmented Reality   Introduzione al concetto di Augmented Reality (AR):   L'Augmented Reality (AR) è la sovrapposizione di livelli informativi (elementi virtuali e multimediali, dati geolocalizzati, ecc.) all'esperienza reale di tutti i giorni.   Gli elementi che "aumentano" la realtà possono essere aggiunti attraverso uno smartphone, o in generale da dispositivi di ultima generazione che aggiungono all’informazione visiva, altre indicazioni alla realtà percepita.
    • Soluzione - Augmented Reality (I)   AR implementabile sulla maggior parte dei sistemi operativi per smartphone (Iphone OS, Android, Symbian)  Caso preso in considerazione   Iphone OS
    • Soluzione - Augmented Reality (II)   Sensori richiesti dall’Augmented Reality   GPS   Accelerometro   Bussola   Fotocamera   GPS: posizione utente   Accelerometro: registrazione dei movimenti del dispositivo   Bussola: ottenere l’orientamento dell’utente   Fotocamera: visualizzazione dell’ambiente circostante l’utente
    • Soluzione - Augmented Reality (III)   Soluzioni per lo smartphone:  IphoneARKit  API Wikitude   Differenze fra le due:   La prima è la madre della seconda   La prima non necessita di registrazione   Nella prima libreria tutto il codice è visibile e modificabile   La prima soluzione non è relegata a nessuna azienda ma è stata sviluppata da un team autonomo
    • Soluzione - Iphone ARKit   E’ disponibile sul sito http://www.iphonear.org   E’ strutturata in due parti:   Parte di elaborazione dei dati   Visualizzazione dei dati (UI)   Parte di elaborazione: elabora i dati presi in input dal programma per creare le prospettive nella visualizzazione dei punti nell’interfaccia grafica   Visualizzazione dei dati: permette allo sviluppatore di definire l’interfaccia grafica
    • Soluzione - Geotagging   Associazione a un determinato punto di informazioni di tipo geografico, visivo e descrittivo   Localizzazione dei POI sulla mappa
    • Soluzione - navigazione in tempo reale   Visualizzazione del percorso compiuto dall’utente   Rotazione della mappa secondo l’orientamento dell’utente per agevolare la sua localizzazione
    • Sviluppo del programma di un sistema di memorizzazione interno al programma per i POI personali dell’utente   Iterazione del programma con i web services per l’uso di POI memorizzati su database remoti   Localizzazione dei POI sulla mappa   Implementazione dell’Augmented Reality   Sviluppo delle funzionalità di navigazione
    • Sviluppo del programma (I)
    • Sviluppo del programma - Come?   Necessità di possedere un calcolatore Apple con sistema operativo Snow Leopard 10.5   Tool di sviluppo : Xcode + Interface Builder + SDK   Conoscenza del linguaggio Objective-C
    • Sviluppo del programma: origine dei dati   Origine dei POI:   Dallamemoria locale   Da remoto (Web services)   Unire le due “sorgenti dati” e creare un sistema completo di POI personali e provenienti dalla rete
    • Sviluppo del programma: origine dati (I)   Memoria locale   Database
    • Sviluppo del programma: origine dei dati (II)   Web service:   Wikipedia o  Esempio della request e della response di un web service
    • Sviluppo del programma: Localizzazione dei punti sulla mappa   Possibilità di visualizzare le informazioni rilevanti di ciascun punto localizzato sulla mappa
    • Sviluppo del programma: Augmented Reality   Caricamento dei dati provenienti da memoria locale e web service
    • Sviluppo del programma: funzionalità di navigazione   Iterazione con la bussola per ottenere la rotazione della mappa secondo l’orientamento dell’utente
    • Conclusioni   Legato alla piattaforma Iphone OS   POI personali non trasferibili da un dispositivo ad un altro   Relegato al sistema Iphone OS 3
    • Sviluppi futuri   Aggiornare il programma sviluppato alla versione dell’Iphone OS 4.   Creare una guida personalizzabile di siti d’interesse turistico
    • Domande? Grazie per l’attenzione