Rivoluzione Industriale

4,777 views
4,409 views

Published on

Published in: Education, Business, Lifestyle
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,777
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
114
Actions
Shares
0
Downloads
96
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Rivoluzione Industriale

  1. 1. La Rivoluzione Industriale 1760-1821
  2. 2. Perche’ Rivoluzione? <ul><li>Si ha una rivoluzione quando in seguito ad eventi storici vi è una mutazione della stratificazione sociale </li></ul><ul><li>In questo caso nascono nuove classi sociali: </li></ul><ul><li>In seguito all’introduzione delle macchine compaiono coloro che le azionano, il proletariato industriale </li></ul><ul><li>e coloro che le comprano, il capitalismo industriale </li></ul>
  3. 3. Le innovazioni tecnologiche <ul><li>La prima produzione meccanizzata si ha nella filatura del cotone </li></ul><ul><li>Poi nel 1760, Darby inventa l’ altoforno </li></ul><ul><li>1775: Watt adatta all’industria la macchina a vapore </li></ul><ul><li>1787: nasce anche il telaio a vapore </li></ul><ul><li>Ma la diffusione delle macchine è molto lenta per i costi e le difficoltà nei ricambi </li></ul><ul><li>1803: si risolve il problema con la lunetta mobile </li></ul><ul><li>Nascono le macchine utensili </li></ul>
  4. 4. Dati della produzione industriale inglese <ul><li>Nel 1770 la GB ha già 30 altiforni </li></ul><ul><li>Nel 1788, 53 e nel 1810 ne sono in funzione 196 </li></ul><ul><li>Il grafico evidenzia l’incremento avuto nella produzione di ferro </li></ul>
  5. 5. Consumi di cotone nell’industria tessile inglese
  6. 6. Perchè nacque l’industrializzazione? <ul><li>Espansione della meccanizzazione </li></ul><ul><li>Grandi piantagioni di cotone in USA </li></ul><ul><li>Richieste dal mercato schiavistico di Liverpool </li></ul><ul><li>Grande facilità di commercio in GB grazie ai canali navigabili </li></ul><ul><li>Facilità ad ottenere prestiti bancari </li></ul>
  7. 7. L’industria britannica (1790) <ul><li>Lo sviluppo industriale della GB fu favorito dalla scoperta del carbon coke </li></ul><ul><li>Con la scoperta della macchina a vapore aumentò il consumo del carbon coke </li></ul><ul><li>Si incrementò l’ascesa economica dei paesi produttori (1° la GB) </li></ul>Cardiff London      Liverpool Bristol  Leeds                      Altiforni Industrie laniere Centri carboniferi     
  8. 8. Chi sono i primi capitalisti? <ul><li>Non provengono dal capitalismo agrario </li></ul><ul><li>Sono per lo più nuovi capitalisti che investono i risparmi </li></ul><ul><li>Alti rischi iniziali di fallimento, ma poi... </li></ul><ul><li>Rendite pari al 30% del capitale investito </li></ul>
  9. 9. Condizioni di vita <ul><li>1760-1790 prima fase della R.I. </li></ul><ul><li>Salari abbastanza alti (molti bar) </li></ul><ul><li>Ma difficoltà nel reclutamento (parroci) </li></ul><ul><li>Causa le difficoltà d’ambientamento </li></ul><ul><li>L’abbassamento dei salari si avrà solo in seguito all’ incremento demografico negli ultimi anni del ‘700 </li></ul>
  10. 10. La popolazione inglese
  11. 11. Condizioni di vita (2) <ul><li>Il momento peggiore fu durante le guerre napoleoniche </li></ul>
  12. 12. Condizioni di vita (3) <ul><li>In dieci anni il costo della vita aumenta di 2/3. conseguenze: </li></ul><ul><li>1- riduzione dei consumi degli operai </li></ul><ul><li>2- aumento del numero di incidenti sul lavoro </li></ul><ul><li>3- aumento di pauperismo e malattie </li></ul><ul><li>4- Nasce e si sviluppa il LUDDISMO </li></ul>
  13. 13. Salari e costo della vita (Londra. Indice 100=1900)
  14. 14. La situazione nelle campagne <ul><li>Costrette a introdurre i salari settimanali </li></ul><ul><li>Con l’aumento della manodopera diminuiscono i salari </li></ul><ul><li>Ma intanto i prezzi aumentano (Nap) </li></ul><ul><li>Sistema di Speenhamland </li></ul>
  15. 15. L’industria inglese nel 1820 <ul><li>Sviluppo del settore cotoniero (50 volte maggiore rispetto al 1760) </li></ul><ul><li>55% è per l’esportazione </li></ul><ul><li>Negli anni 1816/19 c’è il protezionismo e ciò porta ad una crisi di sovraproduzione </li></ul><ul><li>Chiusura di molte fabbriche </li></ul>
  16. 16. Come reagisce la GB alla crisi
  17. 17. La disoccupazione
  18. 18. Gli economisti liberali <ul><li>Condizioni di vita e di lavoro disumane </li></ul><ul><li>di contro a condizioni economiche favorevoli </li></ul><ul><li>Tentativi di soluzione: </li></ul><ul><li>Owen e la sua filanda modello </li></ul><ul><li>I teorici del liberismo: </li></ul><ul><li>Adam Smith </li></ul><ul><li>David Ricardo </li></ul>
  19. 19. Robert Owen (1771-1858) <ul><li>E’ il primo socialista utopista </li></ul><ul><li>Nella sua filanda introduce nuovi metodi: </li></ul><ul><li>orario ridotto </li></ul><ul><li>edifici per gli operai, scuole, orti... </li></ul><ul><li>Ma la produttività è più bassa e la crisi del ‘19 gli è fatale </li></ul>
  20. 20. Adam Smith (1723-1790)
  21. 21. David Ricardo (1772-1823) <ul><li>Teoria della divisione della ricchezza </li></ul><ul><li>La ricchezza di una nazione è finita </li></ul><ul><li>Va divisa per le diverse classi sociali </li></ul><ul><li>Gli interessi sono incompatibili (V.grafico) </li></ul>
  22. 22. David Ricardo (2) <ul><li>Teoria della rendita crescente </li></ul><ul><li>Prima si coltivavano solo i terreni 1 </li></ul><ul><li>Poi, con l’aumento della popolazione si devono coltivare anche gli altri </li></ul><ul><li>Le rendite aumentano enormemente </li></ul>
  23. 23. The end

×