Ipotiroidismo e gravidanza

1,033 views
654 views

Published on

Michele Zini
Servizio di Endocrinologia - Arcispedale S. Maria Nuova, IRCCS Reggio Emilia
michele.zini@asmn.re.it

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,033
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ipotiroidismo e gravidanza

  1. 1. IPOTIROIDISMO in GRAVIDANZA Michele Zini Unità Operativa di Endocrinologia Arcispedale S. Maria Nuova, Reggio Emilia michele.zini@asmn.re.it Michele Zini 2011
  2. 2. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA DATI EPIDEMIOLOGICI 7. Klein RZ, Haddow JE, Faix JD, et al. Prevalence of thyroid deficiency in pregnant women. Clin Endocrinol. 35:41, 1991. L. Chiovato, A. Pinchera, P.G. Crosignani. Tiroide e gravidanza. Un approccio multidisciplinare. Mediserve, 1998 Michele Zini 2011
  3. 3. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA IMPATTO CLINICO  Aspetti materni  diminuita fertilità  aumento incidenza complicanze ostetriche  aborto  ipertensione gestazionale  emorragia post-partum  distacco di placenta Michele Zini 2011
  4. 4. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA IMPATTO CLINICO  Aspetti fetali  Parto pretermine  Basso peso alla nascita  Distress respiratorio neonatale Michele Zini 2011
  5. 5. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA 14. Davis LE, Leveno KJ, Cunningham FG. 1988 Hypothyroidism complicating pregnancy. Obstet Gynecol. 72:108. 15. Leung AS, Millar LK, Koonings PP, Montoro M, Mestman JH. 1993 Perinatal outcome in hypothyroid pregnancies. Obstet Gynecol. 81:349. 16. Montoro M, Collea JV, Frasier D, Mestman JH. 1981 Successful outcome of pregnancy in women with hypothyroidism. Ann Intern Med. 94:31. L. Chiovato, A. Pinchera, P.G. Crosignani. Tiroide e gravidanza. Un approccio multidisciplinare. Mediserve, 1998 Michele Zini 2011
  6. 6. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA EFFETTI dell’ IPOTIROIDISMO MATERNO sullo SVILUPPO CEREBRALE e COGNITIVO Sono variabili e dipendono da  Età gestazionale di insorgenza  primo trimestre vs. epoche successive  Gravità  ipotiroidismo franco vs. ipotiroidismo subclinico  Decorso  Adeguatezza del trattamento Michele Zini 2011
  7. 7. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA EFFETTI dell’ IPOTIROIDISMO MATERNO sullo SVILUPPO CEREBRALE e COGNITIVO  Compromissione sviluppo neuropsicologico  Ridotta performance cognitiva  Valutati in età scolastica, i figli di madri ipotiroidee non trattate avevano:  IQ inferiore di 7 punti rispetto ai figli di madri sane o ipotiroidee trattate  rischio triplicato di avere IQ inferiore di 2 DS rispetto alla media Michele Zini 2011
  8. 8. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA EFFETTI dell’ IPOTIROIDISMO MATERNO sullo SVILUPPO CEREBRALE e COGNITIVO  Anche in caso di ipotiroidismo materno subclinico o trattato con dosi insufficienti di tiroxina ci possono essere deficit cognitivi nei figli:  lievi e selettivi (intelligenza globale, ma non linguaggio e capacità motorie) ma  clinicamente rilevanti Michele Zini 2011
  9. 9. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA Abalovich M et al. Management of thyroid dysfunction during pregnancy and postpartum: an Endocrine Society clinical practice guideline. J Clin Endocrinol Metab 92: S1-S47, 2007 Michele Zini 2011
  10. 10. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA SCREENING SI’ o NO ?  Prima della gravidanza ?  All’inizio di gravidanza ?  Universale o targeted ? Michele Zini 2011
  11. 11. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA IPOTIROIDISMO MATERNO: il TRATTAMENTO PRIMA DELLA GRAVIDANZA  Pazienti ipotiroidee note già in trattamento con tiroxina  portare il TSH a target  Pazienti con ipotiroidismo subclinico  iniziare il trattamento Michele Zini 2011
  12. 12. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA IPOTIROIDISMO MATERNO: il TRATTAMENTO  L-tiroxina  in gravidanza le dosi sono 30-50% superiori rispetto a quelle fuori gravidanza  la posologia deve essere aggiustata in base ai livelli di fT4 e TSH misurati 1 mese dopo l’inizio della terapia Michele Zini 2011
  13. 13. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA IPOTIROIDISMO MATERNO: il TRATTAMENTO  OBBIETTIVO: TSH < 2.5 µU/ml  controllo ogni 6-8 settimane, con eventuale titolazione della posologia  il trattamento con tiroxina è raccomandato anche nelle gestanti con ipotiroidismo subclinico Michele Zini 2011
  14. 14. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA IPOTIROIDISMO MATERNO: il TRATTAMENTO Dopo il parto:  riduzione della posologia  proseguire controlli funzionali trimestrali fino a stabilizzazione del quadro Michele Zini 2011
  15. 15. IPOTIROIDISMO e GRAVIDANZA Michele Zini 2011
  16. 16. DISFUNZIONE TIROIDEA DEL POST-PARTUM CASO CLINICO - Milena, anni 38 Ab anti-TPO-negativi Data free T3 (1.5-4.5 pg/ml) Lug 2002 2,88 TSH (0.1-4.5 µU/ml) 14,98 Apr 2002 free T4 (8-20 pg/ml) 0,0 7,33 12,55 Set 2002 5,02 2002-2007: TSH oscillante da 3.12 a 6.79 – mai terapia con tiroxina Gen 2008 11,6 8,54 GRAVIDANZA: inizia tiroxina 50 µg/die ma la gravidanza si interrompe. STOP T4 Michele Zini 2011
  17. 17. DISFUNZIONE TIROIDEA DEL POST-PARTUM CASO CLINICO - Milena, anni 38 Data free T3 (1.5-4.5 pg/ml) free T4 (8-20 pg/ml) Giu 09 TSH (0.1-4.5 µU/ml) 5,35 Giu 2009: inizia GRAVIDANZA – riprende tiroxina 50 µg/die Set 09 6,3 Aumenta tiroxina a 75 µg/die Ott 09 2,84 Gen 10 2,39 17 gennaio 2010: parto eutocico Mag 10 6,4 20,1 < 0,01 STOP tiroxina – wait and see 2 mesi Michele Zini 2011
  18. 18. DISFUNZIONE TIROIDEA DEL POST-PARTUM CASO CLINICO CASO CLINICO Daniela, anni 30 Elisa, anni 27 Documento di Microsoft Word Documento di Microsoft Word Michele Zini 2011
  19. 19. DISFUNZIONE TIROIDEA DEL POST-PARTUM POST-PARTUM THYROID DYSFUNCTION (PPTD) (“tiroidite post-partum”)  insorgenza di ipertiroidismo, ipotiroidismo,     o iper- seguito da ipo- in pazienti senza precedente tireopatia clinicamente evidente 6-12 mesi dopo il parto più frequente nelle pazienti TPOAb + più frequenti nelle pazienti diabetiche incerta la associazione con la depressione post-partum Michele Zini 2011
  20. 20. DISFUNZIONE TIROIDEA DEL POST-PARTUM POST-PARTUM THYROID DYSFUNCTION (PPTD) (“tiroidite post-partum”)  screening almeno nelle pazienti a rischio (TPO-Ab +, malattie autoimmuni, famigliarità per tireopatie, pregressa PPTD)  notevoli oscillazioni funzionali  carattere spesso transitorio  “wait and see” spesso scelta migliore  riservare trattamento specifico alle forme persistenti o con severa disfunzione ipo- o iperMichele Zini 2011
  21. 21. Giulia Zini 1996

×