Terni gennaio 2013

1,188 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,188
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
601
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • La classe è molta interessante perchè gli studenti studiano diverse cose come engeneria, architettura, commerializzazione, etc, e quindi è un ’ ambiente pluridisciplinare.
  • Anche, gli studenti lavorano insieme e fanno le sessione di ‘ brainstorm ’ e quindi e un ambiente di collaborazione.
  • Terni gennaio 2013

    1. 1. Innovazione e partecipazione ma....cosa sta succedendo? Michele Vianello Direttore del VEGA Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    2. 2. Sono il Direttore Generale del VEGA (Il Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia). Mi occupo di WEB, di Social Media, e di Città Intelligenti. Sono un #nomadworker. Ho fondato VEGA inCUBE e progetto edifici per nomadic worker.in uscita un mio libro: Mi trovate su Facebook, su “Smart e Intelligenti Twitter, Pinterest, su Linkedin ecc. ecc. ovvero, un mondo Se volete seguirmi, leggete il di persone mio blog: http://www.michelecamp.it consapevoli” p.s.sono considerato uno“starnutitore” v. Seth Godin vediamo se funziona anche con voi....
    3. 3. I modelli organizzativi “top down” impediscono l’innovazione Internet, il web 2.0, il cloud computing, i social networkoggi consentono l’affermarsi di modelli di conoscenza e di innovazione “orizzontali”, multidisciplinari, “aperti”. Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    4. 4. WHAT MAKE INNOVATION? E P DE T E T T E A N EN P L EG I G O M E L L L C TEIN Michele Vianello #nomadworker http://www.guykawasaki.com/ http://www.michelecamp.it
    5. 5. “Stay hungry Stay foolish” “L’innovazione è il frutto di atti di disobbedienza ben organizzati” “L’innovazione non è una “ideainnovativa”. Il processo innovativo va profondamente pianificato.” Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    6. 6. “In Italiadigitalizziamo l’esistente” Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    7. 7. Abbiamo a Narriamo la città Connessi disposizione (storytellig) costantemente miliardi di attraverso il in mobilità sensori.... social networkingGeneriamo infinite quantità di dati che utilizziamo male; potremmo vivere meglio ma,..... Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    8. 8. Il “fordismo” è finito ma la città è ancora “fordista”. Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    9. 9. Se nel 2018 70% userà un tablet (BYOD) e nel 2016 40% sarà nomade ... perché la città non devecambiare il sistema degli orari? ... perché dobbiamo tutti lavorare e vivere come in una fabbrica fordista, generando insostenibilità ambientale? Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    10. 10. Cari Sindacidobbiamo gestire luoghi o informazioni??? Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    11. 11. Non è telelavoro.Organizzare in modo decontestualizzato le funzioni pregiate. Premiarle.Calcolare l’equivalente CO2 NOX. Benefici economici e sociali ottenuti. Bilancio “intelligente”. Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    12. 12. Aggreghiamoli e diamoliall’Ingegnere Capo, forse si potrà gestirein modo collaborativo il traffico cittadino. Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    13. 13. Chi fa il marketing territoriale? Chi è lo storyteller? Michele Vianello #nomadworkerMichele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it http://www.michelecamp.it
    14. 14. Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    15. 15. Un incubatore non è una somma di “tentativi di impresa” Un incubatore è un organismo Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    16. 16. Multidisciplinary Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    17. 17. Collaborative Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    18. 18. COWO WIFI Prima di tutto: INTERNET facciamo un’ impresa, T UP non siamo un ente AR ST VENTUR assistenziale. - un business EROWDFUNDIN INCUBATORE plan; - un’idea/prodotto G innovativa; SID - un tutor Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    19. 19. COWO WIFI Prima di tutto: INTERNET T UP AR ST VENTUR E Cosa vuoi fare daROWDFUNDIN INCUBATORE grande??? G SID Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    20. 20. COWO WIFI Cambiare paradigma: INTERNET UP fallire non è un dramma T AR è una opportunità ST VENTUR per imparare ad essere E un imprenditoreROWDFUNDIN INCUBATORE G SID Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    21. 21. COWO WIFI Prima di tutto: INTERNET T UP AR ST VENTUR EROWDFUNDIN INCUBATORE G Ci vogliono i matti SID che ci credono Michele Vianello #nomadworker http://www.michelecamp.it
    22. 22. GRAZIE PER L’ATTENZIONE!!!!! Naturalmente mi interessano le vostre idee, i vostrisuggerimenti, le vostre critiche. Scrivetemi sul blog, su Facebook, su il mio blog: http://www.michelecamp.it Twitter..... michele.vianello0@aliceeposta.it sono facilmente reperibile in rete!!!! michele.vianello@vegapark.ve.it @michelevianello #nomadworker

    ×