My Set Consulting - Presentazione società

1,325 views
1,223 views

Published on

My Set Consulting was created with the intent to promote, develop and improve Organizational Wellness policies and processes.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,325
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
35
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

My Set Consulting - Presentazione società

  1. 1. Benessere Organizzativo
  2. 2. My Set Consulting nasce con l’intento di promuovere, sviluppare e migliorare politiche e processi per il Benessere Organizzativo . L’obiettivo di My Set Consulting è quindi favorire il successo sul mercato delle aziende clienti attraverso: LA MISSION DI MY SET <ul><li>il supporto per l’ ottimizzazione dei flussi aziendali ; </li></ul><ul><li>l’individuazione e l’eliminazione dei vincoli organizzativi che impediscono il Benessere; </li></ul><ul><li>lo sviluppo della resilienza organizzativa ; </li></ul><ul><li>il mantenimento e il miglioramento della qualità della vita delle risorse interne da un punto di vista fisico, psicologico e sociale. </li></ul>
  3. 3. IL BENESSERE SECONDO L’OMS Definizione di Benessere Il Ben-essere è lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente di raggiungere e mantenere il massimo potenziale personale nel lavoro e nella società WHO - World Health Organization European Observatory on Health Systems and Policies
  4. 4. LO STRESS SECONDO IL NIOSH Definizione di Stress lavorativo Insieme di reazioni fisiche ed emotive dannose che si manifestano quando le richieste poste dal lavoro non sono commisurate alle capacità, risorse od esigenze del lavoratore. Lo stress può provocare patologie ed infortuni. ( NIOSH - National Institute of Safety and Health, 1999 )
  5. 5. IL DISAGIO ORGANIZZATIVO Definizione di Disagio Organizzativo Qualsiasi dinamica -di natura personale, sociale o istituzionale- che impedisca sistematicamente il raggiungimento degli obiettivi organizzativi e/o che incrini la salute psico-fisica dei collaboratori dell’organizzazione
  6. 6. BENESSERE ORGANIZZATIVO Il Benessere Organizzativo è una strategia aziendale finalizzata a perseguire il massimo utile aziendale potenziale attraverso l’ ottimizzazione dei flussi e delle procedure gestionali , riuscendo in tal modo a garantire le migliori condizioni e situazioni di lavoro , tali da risultare sicure, stimolanti e gratificanti per tutti i dipendenti
  7. 7. <ul><li>Attraverso il controllo dei </li></ul><ul><li>potenziali fattori di disagio bio-psico-sociale : </li></ul>eliminando , ove possibile, tali fattori oppure fornendo gli strumenti adeguati , affinché non diventino una fonte di disagio oppure permettendone una “mutazione” in modo che, paradossalmente, diventino una opportunità di sviluppo personale per le risorse. RISULTATO Accresce il livello complessivo di resilienza organizzativa Diminuiscono contemporaneamente i vincoli organizzativi COME PERSEGUIRE IL BENESSERE ORGANIZZATIVO
  8. 8. RESILIENZA ORGANIZZATIVA “ Resilienza ” significa livello di resistenza allo stress inteso come “ Tensione fisica applicata su un oggetto ” RESILIENZA ORGANIZZATIVA Capacità di un’azienda di superare eventi negativi e traumatici sviluppando competenze organizzative a partire dalle difficoltà
  9. 9. VINCOLI ORGANIZZATIVI “ Vincolo ” significa limite nel raggiungere più alti livelli di prestazione (la valutazione della prestazione è funzione del raggiungimento dell’obiettivo prefissato) VINCOLI ORGANIZZATIVI Presenza diffusa di vincoli, gestiti in modo disfunzionale, i quali provocano una diminuzione delle performance individuali su un elevato numero di persone
  10. 10. <ul><li>Aumento delle difficoltà nel raggiungimento degli obiettivi aziendali; </li></ul><ul><li>Riduzione dell’efficacia dei processi, indipendentemente dalla loro effettiva validità formale; </li></ul><ul><li>Riduzione dell’efficienza delle procedure; </li></ul><ul><li>Diminuzione della capacità di “creazione di valore”; </li></ul><ul><li>Mancato raggiungimento di un’ottimale customer satisfaction . </li></ul>CONSEGUENZE DEI VINCOLI ORGANIZZATIVI In sintesi … AUMENTO DEI COSTI DIMINUZIONE DELL’UTILE COMPLESSIVO
  11. 11. - 5 - Diminuzione efficacia ed efficienza R.U. - 1 - Vincoli organizzativi - 2 - Problemi, ostacoli, calo fatturato, … - 3 - Controllo/ taglio dei costi - 4 - Aumento del disagio diffuso RISCHIO COLLASSO IL CIRCOLO VIZIOSO DEI VINCOLI ORGANIZZATIVI
  12. 12. <ul><li>È possibile (ed è strategico!) innescare situazioni “virtuose”, interrompendo eventuali “circoli viziosi” esistenti, arrivando a comprendere: </li></ul>La consapevolezza dei vincoli permette di far diventare tali vincoli parte della procedura e dei processi <ul><li>quali “Vincoli Organizzativi” sono presenti in azienda; </li></ul><ul><li>se è funzionale eliminarli; </li></ul><ul><li>se è possibile eliminarli; </li></ul><ul><li>se, di contro, non è funzionale o non possono essere eliminati, come gestirli al meglio affinché non diventino fonte di disagio diffuso o, nel migliore dei casi, vengano “ convertiti ” in opportunità di sviluppo per le persone </li></ul>DAL “VIZIO” ALLA “VIRTÙ”
  13. 13. - 5 - Aumento efficacia ed efficienza R.U. - 1 - Eliminazione/ controllo dei vincoli - 2 - Ottimizzazione processi organizzativi e gestionali - 3 - Diminuzione di tempi e costi - 4 - Aumento della resilienza organizzativa Benessere IL CIRCOLO VIRTUOSO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO
  14. 14. <ul><li>Sincronizzazione dell’organizzazione </li></ul><ul><li>Ottimizzazione dei processi gestionali </li></ul><ul><li>Massimo sfruttamento delle potenzialità del sistema-azienda </li></ul><ul><li>Rispetto dei tempi nel raggiungimento degli obiettivi </li></ul><ul><li>Prevenzione rispetto a crisi e/o ostacoli imprevisti </li></ul>CONSEGUENZE DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO In sintesi … AUMENTO DEGLI UTILI RITORNO DI IMMAGINE DIMINUZIONE DEI COSTI
  15. 15. <ul><li>LEGENDA </li></ul><ul><li>OW – “Organizational Wellness” ( Bene ssere Organizzativo ) . Strategia gestionale finalizzata ad ottimizzare la gestione degli OC e ad aumentare la OR. </li></ul><ul><li>OC - &quot;Organizational Constraints&quot; ( Vincoli Organizzativi ) . Elementi che limitano l’organizzazione nel raggiungere più alti livelli di prestazione. </li></ul><ul><li>OR – “Organizational Resilience” ( Resilienza Organizzativa ). Capacità di un'organizzazione di adattarsi, recuperare e resistere agli imprevisti, garantendo un livello positivo di funzionamento. </li></ul><ul><li>OSF - “Objective Stress Factors” ( Fattori Oggettivi di Stress ). Fattori misurabili che possono causare situazioni di disagio in azienda. Sono rappresentati attraverso dati organizzativi aggregati. </li></ul><ul><li>OHF - “Organizational Health Factors” ( Fattori di Salute Organizzativa ). Sono fattori misurabili della percezione soggettiva degli OSF, strutturati in dati aggregati e rappresentanti l’intero sistema-azienda. </li></ul>L’EQUAZIONE DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO OW = ƒ (OC + OR) dove OC = ƒ (OSF + OHF) e OR = ƒ (OSF + OHF)
  16. 16. Tutta l'esperienza sensoriale può essere «compresa» sulla base di un sistema concettuale costruito su premesse di grande semplicità . Lo scettico dirà che questo è un « credo del miracolo ». È proprio così , ma è un credo del miracolo che è nato e cresciuto in maniera straordinaria grazie allo sviluppo della scienza . Albert Einstein , 1950 ( dall'articolo scritto per «Scientific American» )
  17. 17. Sede legale: Via Piranesi, 22 - 20137 MILANO Tel. 02.400.47.121 - Fax 02.30.13.29.27 e-mail [email_address] e-mail certificata [email_address]

×