Your SlideShare is downloading. ×
Massimo Caputi Vicepresidente Prelios - Annunciato nuovo aumento capitale
Massimo Caputi Vicepresidente Prelios - Annunciato nuovo aumento capitale
Massimo Caputi Vicepresidente Prelios - Annunciato nuovo aumento capitale
Massimo Caputi Vicepresidente Prelios - Annunciato nuovo aumento capitale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Massimo Caputi Vicepresidente Prelios - Annunciato nuovo aumento capitale

162

Published on

La Prelios di Massimo Caputi avvia il terzo aumento di capitale: saranno emessi bond a conversione obbligatoria. Si a nuovi capitali per 269 mln. …

La Prelios di Massimo Caputi avvia il terzo aumento di capitale: saranno emessi bond a conversione obbligatoria. Si a nuovi capitali per 269 mln.
Il cda di Prelios ha avviato il terzo aumento fino a un massimo di 269 mln di euro, di obbligazioni a conversione obbligatoria in azioni ordinarie e/o in azioni di categoria B, con esclusione del diritto di opzione, con conseguente aumento del capitale sociale a servizio esclusivo della conversione. Massimo Caputi, entrato nel capitale della società per avviare il piano di rilancio, e tra gli azionisti vede anche Assicurazioni Generali, Mediobanca e Pirelli. La nuova Prelios è una società di servizi pura, che farà perno soprattutto sulla sgr, uscendo invece progressivamente dagli investimenti diretti.

Published in: Real Estate
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
162
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. RASSEGNA STAMPAGiugno 2013III
  • 2. I programmi Prelios di Massimo CaputiPonzano Veneto esce da Prelios ma resta nel mattoneEdizione Holding della famiglia Benetton è uscita completamentedallazionariato di Prelios, la ex Pirelli Real Estate. Lo haannunciato il presidente della finanziaria, Gilberto Benetton ieria margine dellassemblea degli azionisti di Autogrill. «Abbiamogià venduto tutta le nostre quote. Avevamo circa l1,7-1,8%. Nonabbiamo più azioni Prelios. Il settore immobiliare comunquecontinua a piacerci». Il gruppo di Ponzano Veneto infatti ènellimmobiliare anche attraverso la società Regia (la cassafortedi famiglia), che assieme ai Nattino di Banca Finnat detiene unaquota nella Beni Stabili Property di Leonardo Del Vecchio. Lapartecipazione di Regia ammonta al 15%. Quanto a Prelios, da fine2012 è guidata dalla Feidos di Massimo Caputi, entrato nelcapitale della società per avviare il piano di rilancio, e tra gliazionisti vede anche Assicurazioni Generali, Mediobanca e Pirelli.La nuova Prelios è una società di servizi pura, che farà pernosoprattutto sulla sgr, uscendo invece progressivamente dagliinvestimenti diretti. In futuro i ricavi dovranno arrivare dallasgr per il 30-40%, dai non performing loans per il 30-40% e daiservizi per il 20-30%.Libero - 08/06/2013La IDeA FIMIT SGR già di Massimo Caputi e Santa GiuliaZunino ci riprovaMa Risanamento va verso Fimit. Il futuro di Santa GiuliaIl giorno in cui il cda di Risanamento, la società proprietariadellintera area milanese di Santa Giulia, si riunisce perdecidere loffer ta vincolante di acquisto da parte di Idea Fimit,spunta una sorpresa imprevista. Dopo le vicende giudiziarie siriaffaccia alla ribalta di Borsa e Consob lex proprietario diRisanamento, il cavaliere del lavoro Luigi Zunino. Dopo un lungosilenzio iniziato nel 2009 quando diede le dimissioni peragevolare il salvataggio della società, ieri pomeriggio ha resonota la sua intenzione di lanciare unOpa totalitaria sullasocietà. Il cda ha dato mandato allamministratore delegatoClaudio Calabi di valutare la proposta di Idea Fimit entro il 30
  • 3. giugno e non si è curato di dare risposta a Zunino. Da un lato cèil progetto concreto, annunciato il mese scorso. La Sgr, già diMassimo Caputi, metterebbe a disposizione 60 milioni di equity perlo sviluppo dellarea secondo il masterplan approvato daRisanamento e già discusso con il Comune di Milano, oltre che conle banche. Lofferta prevede la costituzione di un fondoimmobiliare ad hoc a cui verrà apportata da Risanamento larea diSanta Giulia (con lesclusione del complesso Sky) per un valore,secondo indiscrezioni di stampa, di 750 milioni di euro.Dallaltra parte cè unOpa cash? In molti si chiedono doveprenderà il denaro Zunino, forse se lo chiedono le stesse bancheazioniste di Risanamento che nel 2008 erano esposte per un totaledi quasi 1,2 miliardi di euro. In primis Intesa che da sola avevainvestito circa 600 milioni. Quelle stesse banche che nel 2009dopo le dimissioni di Zunino avvenute il 29 luglio, il giornoprima delludienza che avrebbe potuto decretare il fallimentodella società, si misero in gruppo per dare vita a un piano disalvataggio da 500 milioni: un aumento di capitale complessivo da150 milioni (130 milioni cash e 20 milioni tramite la conversionedi crediti) e un prestito in convertendo per 350 milioni la cuiscadenza è fissata il prossimo anno.Advisor 07/06/2013La struttura della Prelios di Caputi si rafforza con nuovenominePrelios, primo trimestre in perditaPrelios SGR ha chiuso il primo trimestre 2013 con una perdita di18,5 milioni di euro, in miglioramento rispetto al rosso di 23,7milioni dello stesso periodo del 2012. Sul risultato netto pesanooneri finanziari per 10,6 milioni. I ricavi scendono da 32,9 a26,1 milioni. La posizione finanziaria netta è passiva per 543,1milioni (520 a fine 2012). In attesa dellesecuzione dellaumentodi capitale Pirelli, Intesa, UniCredit e Feidos 11 hannoformalizzato la concessione di un finanziamento ponte di 20milioni di euro. Il cda di Prelios SGR, inoltre, ha nominato PaoloScordino (netta foto) amministratore delegato con deleghegestionali e poteri di rappresentanza. Si completa così ilprocesso di rafforzamento della struttura organizzativa e dellagovernance societaria di Prelios SGR. Uomo di fiducia di MassimoCaputi, nuovo socio industriale del gruppo Prelios fin dai tempidi Fimit (ora Idea Fimit), Scordino prende il posto di PaoloFrigeno, fuoriuscito dalla SGR a fine 2012. Intanto nuova nominain Prelios Credit Servicing S.p.A. Il Cda della società del gruppoPrelios specializzata nella gestione dei crediti in sofferenza(NPL - Non Performing Loan), ha nominato Riccardo Serrini a.d. Sicompleta cosi il processo di rafforzamento della struttura
  • 4. organizzativa e di business di Prelios Credit Servicing. Serrini,dal primo gennaio 2012 ha ricoperto la carica di direttoregenerale con delega al business di Prelios SGR. In precedenza hamaturato una significativa esperienza nel settore della finanzaimmobiliare, essendo stato a.d. di Zero SGR e di ING REIM SGR. eresponsabile Real Estate Principal Transaction Group a MorganStanley e headofreat estate structuredtendìng di Intesa Sanpaolo.Serrini, la cui nomina segue a breve distanza quella di AttilioZimatore alla carica di presidente del CdiA, sarà affiancatodallattuale d.g. Stefano Montuschi.ItaliaOggi - 11/06/2013La Prelios di Caputi avvia il terzo aumento di capitalePrelios aumenta. Saranno emessi bond a conversione obbligatoria.Si a nuovi capitali per 269 mln.A completamento del via libera dato dallassemblea di maggio pertre aumenti di capitale (70 mln per la newco partecipata daPirelli & c., Intesa Sanpaolo, Unicredit e Feidos 11 di Caputi;115 mln riservati a tutti gli azionisti, di cui i principali hannogià garantito la copertura), il cda di Prelios ha avviato il terzoaumento fino a un massimo di 269 mln di euro, di obbligazioni aconversione obbligatoria in azioni ordinarie e/o in azioni dicategoria B, con esclusione del diritto di opzione, conconseguente aumento del capitale sociale a servizio esclusivodella conversione.Laumento potrà essere eseguito entro setteanni, salva unestensione di ulteriori tre anni, dallemissionedel convertendo, a servizio esclusivo della conversione (parzialeo totale) delle obbligazioni, mediante emissione di massime499.990.551 azioni ordinarie di Prelios a valere sulla tranche Adel convertendo e di massime 144.678.117 azioni di categoria B avalere esclusivamente sulla tranche B del convertendo.Questultimosarà costituito da obbligazioni di valore nominale unitario dimille euro, che saranno emesse da Prelios alla data che saràstabilita dopo laumento in opzione.Del numero di obbligazioniconvertende, il 71,1% costituirà la tranche A e il 28,9%costituirà la tranche B, riservate in sottoscrizionerispettivamente ai finanziatori, per la tranche A, e a Pirelli &c., per la tranche B.

×