I bisogni degli utenti - 5 cose che ho imparato dalla comunicazione delle toilette

  • 811 views
Uploaded on

Nicola Bonora affronta lo scabroso tema delle scritte nei bagni (non quelle degli "utenti", ma quelle dei gestori), per scoprire che anche quello che sembra scontato necessita sempre di attenzione, …

Nicola Bonora affronta lo scabroso tema delle scritte nei bagni (non quelle degli "utenti", ma quelle dei gestori), per scoprire che anche quello che sembra scontato necessita sempre di attenzione, quando a usarlo sono le persone.
Cioè - si spera - sempre.

Con una conclusione semplice: ci sono infinite possibilità di essere eccellenti. È una questione di design, di attitudine, di concentrazione. E anche la nostra toilette può fare la differenza nel processo di scelta di un cliente.

More in: Design
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
811
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
3

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. I bisogni degli utenti 5 lezioni che ho imparato dalla comunicazione nelle toilette Nicola Bonora @nicbonora
  • 2. Sono fallito Sono fallito come programmatore Poi sono scaduto come sviluppatore di front-end Poi sono fallito come interface designer
  • 3. Avevo un futuro Fail, fail fast, fail better
  • 4. Architetto dell’informazione Sono diventato un architetto dell'informazione, passando dalla visione del particolare a quella del generale (agevoliamo una foto del Generale)
  • 5. Geometra dell’informazione Però ero scarso anche come architetto, e ho preferito tenere un basso profilo Sono diventato un GEOMETRA dell'informazione (agevoliamo una foto del geometra)
  • 6. http://bitstrategist.com/work/information-architecture/
  • 7. Il geometra mette ordine Due camere, sala, cucina, tinello, doppi servizi Un dubbio atroce: l'ordine è la virtù dei mediocri?
  • 8. Senso.
  • 9. Senso. - Non (solo) è una questione di ordine. L’ordine è uno strumento - Gli appartamenti non sono costruiti per i geometri o per gli architetti (anche se...) o per gli appartamenti stessi - Sono costruiti per le persone che ci devono trascorrere porzioni significative della loro vita - Trascorrere vita significa “esperienza”
  • 10. UX designer E allora credo di essere diventato (A MIA INSAPUTA©) un designer dell'esperienza Il mio compito è trovare un senso compiuto al magma di informazione e servizi che compongono un ambiente digitale, tipicamente un sito web
  • 11. Amo l’umanità, sono le persone che non sopporto - Il senso è qualcosa di personale: ognuno trova il suo, nelle cose - Ho detto "personale": la radice della parola è "persona" - Nella progettazione dell'esperienza, le persone sono una grande seccatura - Ma sono ahimè anche la ragione di esistere di qualsiasi artefatto umano, sito web, o applicazione, inclusi
  • 12. Le necessità Ti pigliamo costruiamo “tutto intorno a te ©” End goals Experience goals Life goals
  • 13. “Un panino” Non è (solo) una questione di ordine.
  • 14. End goal Ho fame, ma non voglio ammazzarmi con un fritto del mac. E ho scelto il giorno sbagliato per smettere di essere vegetariano
  • 15. Experience goal Non è solo nutrimento, ma anche momento di relax e di ricongiungimento con il prossimo e con l'universo
  • 16. Life goal Gli animali sono nostri amici, il mondo dipende anche dai miei gesti, ogni cosa che faccio è responsabilità, se le uova della maionese sono di dodo, probabilmente il mio karma ne risentirà. E io tengo di più al mio karma che alla mia Wolksvagen.
  • 17. (se questa è una “persona”) Dovremmo dargli un panino farcito di lattuga e universo Se il mio pubblico è fatto di persone così, è inutile che frigga tacchino e che lo infili in gnocco fritto, servendolo in macchinette automatiche molto fico!
  • 18. I bisogni degli utenti 5 lezioni che ho imparato dalla comunicazione nelle toilette Nicola Bonora @nicbonora
  • 19. Settore “servizi” - La soddisfazione di un bisogno primario - Una collettività che usa in modi differenti lo stesso servizio, e probabilmente ne farebbe anche a meno - Un'entità che gestisce il servizio, il più delle volte come una fastidiosa necessità
  • 20. La bella di Torriglia Che tutti la vogliono e nessuno se la piglia.
  • 21. Osservazioni
  • 22. “Semplice” è negli occhi di chi guarda La toilette dovrebbe essere qualcosa dall’uso istintivo, acquisito dalla prima infanzia. Eppure.
  • 23. Le persone useranno i nostri servizi in modo diverso da come li abbiamo concepiti A voi decidere
  • 24. Prima la trave Dobbiamo essere inattaccabili prima di potere chiedere
  • 25. “Se c'è un modo per far meglio, trovalo” “When flies were introduced at Schiphol Airport, spillage rates dropped 80 percent, says manager Aad Keiboom.A change like that, of course, translates into major savings in maintenance costs.”
  • 26. Il linguaggio, il (ouch!) target Tra la domanda e l'offerta di un servizio, come in qualsiasi relazione tra esseri umani, c'è lo stato di intermediazione del linguaggio Di’ soltanto una parola (giusta) e io la farò dentro
  • 27. credits: @miriambertoli
  • 28. Houston, we have an opportunity
  • 29. Valore Entrare con stimoli, uscire con altri stimoli
  • 30. L'eccellenza è nei particolari Ci sono infinite e continue occasioni per essere eccellenti, cose molto piccole per le quali a volte veniamo scelti, in un mondo iper competitivo
  • 31. Non sappiamo mai per cosa saremo giudicati - Tutto è marketing - E anche il diavolo è nei particolari
  • 32. cesso di tediarvi
  • 33. Lezioni romagnole “ma muori, Bonora!”
  • 34. 1. Eccellenza Ci sono infinite opportunità per essere eccellenti
  • 35. 2. Coerenza Ci sono infinite opportunità per essere coerenti
  • 36. 3. Sincerità Ci sono infinite opportunità per essere sinceri
  • 37. 4. Merda Ci sono infinite opportunità per finirci
  • 38. 5. Le aziende di servizi Stanno sempre in fondo a destra
  • 39. 6. La regola aurea del mercato globale Anche se il nostro servizio fa cagare, nel mercato globale ci sarà sempre una nicchia anche per noi
  • 40. I bisogni degli utenti 5 lezioni che ho imparato dalla comunicazione nelle toilette Nicola Bonora @nicbonora