Web 3

3,606 views

Published on

Web2.0 versus Web3.0.

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,606
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
544
Actions
Shares
0
Downloads
94
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Web 3

  1. 1. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008
  2. 2. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 L’Università di Berkley ha recentemente calcolato che tra il 1970 e il 2000 ( un arco temporale di 30 anni) sono state prodotte la stessa quantità di informazioni che è stata generata dalla preistoria ad oggi, grazie soprattutto al web .
  3. 3. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Il Web con 1 miliardo e 200 mila siti, 60 milioni di log, 1,6 milioni di post (messaggi) multimediali prodotti ogni giorno, solo in Italia sono presenti circa 300 mila Blog .
  4. 4. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Le informazioni diventano opensource condivisibili, o IPinformation che “ nagivano” liberamente nel nuovo Web
  5. 5. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 La diffusione molecolare dell'informazione è resa possibile con terminali portatili connessi alla rete, infatti gli utenti ( potenziali "gateway umani" ), possono usufruire di una pluralità di dispositivi intelligenti, integrati nei più svariati tipi terminali mobili, capaci di riconoscere e rispondere ininterrottamente in modo discreto e invisibile, ciò che va sotto il nome di tecnologia enable , abilitante
  6. 6. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 La rete ha trasformato ogni business in un business globale, la società in una società della conoscenza, e l’economia in un’economia digitale, la wiki economia.
  7. 7. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Le reti tra aziende, istituzioni,centri di ricerca sono le armi fondamentali per la crescita e lo sviluppo sociale ed economico del territorio.
  8. 8. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Ogni azienda o istituzione isolata che non fa rete con altre, non si sviluppa o cresce molto lentamente; fatica a sopravvivere nella nuova società della conoscenza estesa, iperconnessa.
  9. 9. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Dopo l'invenzione del linguaggio xml ( eXtensible Markup Language,metalinguaggio utile allo scambio dei dati  ) impiegato in diverse applicazioni web2.0, ora gli sforzi di ricerca si stanno concentrando nel suo impiego in tecnologie semantiche .
  10. 10. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Generalmente la ricerca di una parola sui motori di ricerca attuali , non contestualizzata, può generare un overload di risultati e quindi un eccesso di risposte inutili.
  11. 11. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Per ovviare in parte a tale effetto viene in soccorso la “tecnologia semantica" che dà rilevanza al significato reale dei termini e considera il contesto in cui sono inseriti, consentendo una ricerca più precisa e riducendo le risposte ridondanti
  12. 12. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Si tratta di una visione completamente nuova nel web, basata sul concetto che ognuno, ogni creatore di contenuti  può determinare una propria ontologia delle informazioni.
  13. 13. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 A tal fine vengono impiegati sistemi di OSM ( Ontology Systems Management ) che possono utilizzare diversi linguaggi standard, come l'RDF ( Resource Description Framework ) o l'OWL ( Web Ontology Language ) che consentendo nuovi costrutti.
  14. 14. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Con OWL è possibile scrivere delle ontologie che descrivono la conoscenza che abbiamo di un certo dominio, tramite classi, relazioni fra classi e individui appartenenti a classi.
  15. 15. WEB 2.0 versus Web3.0 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Prof Daniele Pauletto – Mentelab - 2008 Con il Web2.0 e i Social Network abbiamo pensato che fosse arrivato il futuro ora sappiamo che sono solo il presente, nel futuro c'è il Web Semantico, il Web 3.0

×