Your SlideShare is downloading. ×
0
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Web 2.0 e Formazione.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Web 2.0 e Formazione.

3,640

Published on

La formazione nell'era del Web 2.0.

La formazione nell'era del Web 2.0.

Published in: Technology
0 Comments
15 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,640
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
15
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Web 2.0 nella Formazione Docenti “IMMIGRATI DIGITALI” Prof. Daniele Pauletto
  • 2. un giovane studente su due (il 51%) studia tanto sul libro di testo quanto sul materiale scaricato da internet, mentre poco più del 41% utilizza solo il libro di testo .(ricerca AIE)
  • 3. Web 2.0 nella Formazione I Giovani come Digital Generation sono internauti (per il 91%), più della metà (il 53%) ha un Ipod o comunque un lettore mp3
  • 4. I giovani non si percepiscono come soggetti passivi del mondo informatico, ma come protagonisti attivi della produzione dei contenuti da scambiare e condividere: partecipazione e condivisione.
  • 5. Web 2.0 nella Formazione strumenti come Blog, Wiki, Podcast, RSS vengono comunemente usati
  • 6. Web 2.0 nella Formazione e i formatori/docenti ?
  • 7. Non sorprende che gli esisti di un’altra ricerca “ Gli studenti bocciano la scuola quasi la metà sono insoddisfatti ”. (ricerca IARD)
  • 8. I formatori hanno il compito di cambiare il proprio ruolo da di dispensatori di informazione a quello di generatori di conoscenza
  • 9. la sfida piú grande deriva proprio dal fatto che i docenti, prevalentemente digital immigrants , hanno necessitá di interagire con la digital generation
  • 10. Di fronte alla sfida odierna dell'apprendimento lungo tutto l'arco della vita la tecnologia svolgerà un ruolo importante, poiché consente e favorisce processi di apprendimento veloci.
  • 11. L’elearning e la formazione on line non è la risposta ma semplicemente un aiuto.La formula classica dell'online learning presenta ancora alcune difficoltà.
  • 12. L' elearning 1.0 ( costruito rispettando le codifiche dei learning object) è carente sul piano dell' interattivà e della collaborazione , troppo rigidi i ruoli di docente,studente e tutor.
  • 13. Web 2.0 nella Formazione L'apprendimento può trarre giovamento dalla condivisione e dalla rielaborazione 'orizzontale' dei contenuti tipica delle nuove frontiere del web, il WEB 2.0.
  • 14. AI centro della formazione deve essere il discente ( student-centered learning ) e non il formatore/docente o tutor
  • 15. L'uso dei blog , wiki , videoblog,dei tag ,dei feed RSS, di strumenti mash up, o tecnologie Ajax, Social Network , rappresentano i nuovi "libri",matite,penne,righelli,forbici e colla della NetScuola
  • 16. E’ il passaggio dalle comunità di apprendimento on line ai gruppi orizzontali aperti , gruppi di collaborazione.
  • 17. Una grande sfida attende la Formazione e la Scuola Italiana, i docenti non possono e non devono lasciarsela sfuggire
  • 18. Web 2.0 nella Formazione http://formazione2punto0.blogspot.com/

×