• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Aopa
 

Aopa

on

  • 176 views

 

Statistics

Views

Total Views
176
Views on SlideShare
176
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Aopa Aopa Presentation Transcript

    • NUOVO SITO INTERNETA.O.P.A. ITALIA 1 / 29
    • Scopi• Il precedente sito non rispondeva a requisiti di praticità; e ciò in quanto: • Le varie pagine non avevano uno stile uniforme • Vi era un discreto grado di “disordine” • Pertanto i contenuti erano difficili da reperire • Era statico, difficilmente e non rapidamente aggiornabile se non con l’intervento del web-master 2 / 29
    • Pagine dinamiche 1• È stata implementata una tecnica per cui il sito può essere aggiornato e modificato direttamente dall’utente (presidente, segretarie, ecc) previa autenticazione tramite password• L’aggiornamento NON RICHIEDE l’intervento del web master, può essere effettuato da chiunque sia autorizzato, senza nessuna competenza tecnica 3 / 29
    • Pagine dinamiche 2• L’aggiornamento è immediatamente on- line, visibile a chiunque• Tecnicamente ciò è reso possibile dall’utilizzo di pagine dinamiche in cui i contenuti testuali sono memorizzati non in una pagina web ma in un DataBase aggiornabile tramite web 4 / 29
    • Pagine dinamiche 3• La tecnologia con cui sono state programmate le pagine dinamiche (ASP) ha reso necessario migrare presso un nuovo provider di servizi internet• È stato prescelto Aruba-Technorail, sia in quanto offre supporto avanzato a pagine programmabili, sia in quanto vi è stata una riduzione di un fattore 10 dei costi (costo attuale 20€/anno) 5 / 29
    • Pagine dinamiche 4• Le pagine programmate ed aggiornabili sono ad esempio: • News • Servizi ai Soci • (Verbali del Consiglio Direttivo) • Guest Book• Tali sezioni possono essere liberamente modificate, con aggiunta di nuovi contenuti 6 / 29
    • Pagine dinamiche 5• Tuttavia TUTTE le pagine del sito usufruiscono, anche se in modo trasparente all’utente, di tecnologie di programmazione dinamica. 7 / 29
    • Estetica 1• Sito istituzionale, sono preminenti i contenuti• È stato privilegiato uno stile completamente testuale ed essenziale, le immagini sono pressoché assenti, a favore della rapidità di caricamento 8 / 29
    • Estetica 2• Tutte le pagine del sito hanno una struttura omogenea (ciò deriva da un codice di programmazione comune)• Sfondo colore blu aviazione, su cui si staglia una pagina bianca (metafora del foglio di carta appoggiato sullo schermo) 9 / 29
    • Estetica 3• Intestazione e menu sempre uguali in ogni pagina• Tutti i link sono sempre blu scuro, e sono sottolineati solo al passaggio del mouse• Un unico font (Arial), con sole due possibili dimensioni (8 o 9 punti) 10 / 29
    • Menu 1 • Il menu compare come una barra laterale, a sinistra del foglio • Compare sempre uguale in TUTTE le pagine, lo abbiamo sempre a portata di mouse 11 / 29
    • Menu 2 • Il menu è organizzato gerarchicamente, con cinque voci principali e le relative sottovoci • Per semplificare la navigazione, esiste un solo livello gerarchico di nidificazione 12 / 29
    • Menu 3 • Tutte le pagine sono elencate nel menu; fanno eccezione le pagine che elencano contenuti (le singole news, i singoli bollettini, le varie città per le effemeridi…) • Tutte le pagine del sito sono raggiungibili con un singolo click, per una immediata navigabilità 13 / 29
    • Menu 4 • Il menu è contemporaneamente la “mappa” del sito, permette di identificare in ogni momento “dove” ci troviamo, in quanto la voce corrispondente alla pagina attiva presenta un colore differente, lo stile grassetto e non è ulteriormente cliccabile 14 / 29
    • Proposte Cosa si può fare ancora ? 15 / 29
    • Verbali del Consiglio Direttivo• È facilmente implementabile una pagina dinamica (come le news), aggiornabile previa autenticazione (dal segretario?), in cui inserire mensilmente i verbali 16 / 29
    • Autenticazioni multiple• Non più una sola userID e password per la modifica delle pagine dinamiche (news, servizi, ecc)• Autenticazioni multiple (per ciascun consigliere, le segretarie)• Il sistema tiene traccia dell’utente che ha effettuato le modifiche, che se ne assume la responsabilità 17 / 29
    • Elenco Soci 1• È possibile visualizzare l’elenco dei soci• Attualmente è “prudenzialmente” disabilitato• Si tratterebbe di un semplice elenco (cognome e nome, città) senza dati sensibili (telefoni, indirizzo, mail) 18 / 29
    • Elenco Soci 2• Consenso: ipotesi di informare nel prossimo bollettino che da gennaio 2005 l’elenco sarà on line (tacito consenso salvo esplicito diniego)• Nel frattempo, si potrebbe mettere on line il DataBase protetto da password, ad uso dei consiglieri ed a scopo di test 19 / 29
    • Newsletter• È possibile scrivere un programma che, in base ad un elenco di e-mail contenute in un DataBase, invii automaticamente una e-mail a tutti i soci in elenco.• Ciò può essere utilizzato per inviare una newsletter periodica a tutti gli iscritti (per esempio convocazione assemblea) 20 / 29
    • Account multipli di posta elettronica• Il provider Aruba-Technorail mette a disposizione sino a 5 caselle di posta; pertanto è possibile creare account multipli (ad esempio Segreteria e Presidente) cui le mail scritte dal modulo on line potranno essere indirizzate• Ciò implica che le segretarie potranno/dovranno leggere e gestire due o più account di posta 21 / 29
    • Procedura Gestionale DataBase Soci• È possibile creare una procedura basata su Access che assista tramite maschere di input nella creazione, aggiornamento e manutenzione del DataBase degli iscritti• La procedura comprende stampa dei report, filtri, statistiche, avvisi (es. iscritti in ritardo con versamento quote, ecc) 22 / 29
    • Spam 1• La maggioranza dei messaggi ricevuti sulla casella aopa.italia@aopa.it è posta indesiderata Come fare ?? 23 / 29
    • Spam 2• Il provider Aruba-Technorail mette a disposizione i cosiddetti autorisponditori• Tutti coloro che scriveranno tramite un client di e-mail all’abituale indirizzo (aopa.italia@aopa.it) riceveranno automaticamente una risposta che li inviterà ad utilizzare il modulo di invio e-mail presente nella pagina web “Scrivi ad AOPA” 24 / 29
    • Spam 3• La mail inviata dalla pagina “Scrivi ad AOPA” verrà inviata ad un nuovo indirizzo (del quale le segretarie imposteranno un account) che non sarà divulgato, e che quindi potrà contenere solamente posta desiderata in quanto un motore che invia automaticamente spam può farlo solo attraverso la posta elettronica, ma non può accedere ad una pagina web 25 / 29
    • Spam 4• Il nuovo indirizzo di posta deve scomparire dall’intestazione del sito (eventualmente sostituito da un riferimento alla pagina scrivi) per non essere intercettato dai mail sniffer• Il nuovo indirizzo è contenuto nel codice asp della pagina “Scrivi ad AOPA” e quindi nel server, illeggibile ai mail sniffer 26 / 29
    • Spam 5• Il nuovo indirizzo potrà essere comunicato, personalmente e riservatamente, a chi dovrà scrivere ad AOPA e non potrà farlo dalla pagina web “Scrivi ad AOPA”; ciò sarà necessario in particolare per inviare allegati 27 / 29
    • Spam 6• Non dovrà comparire neppure sui siti istituzionali (AOPA Eur, ecc) sostituito da riferimento alla pagina web “Scrivi ad AOPA”• Sarà necessario cambiare l’indirizzo di eventuali newsletter ricevute, cioè e- mail ricevute in automatico senza intervento di soggetti umani 28 / 29
    • Riassunto problemi aperti• Verbali Consiglio Direttivo• Autenticazioni Multiple• Elenco Soci on-line• Newsletter• Procedura Gestionale DataBase Soci• Account e-mail diversificati• Procedura anti-spam (risponditore sulla casella aopa.italia@aopa.it) 29 / 29