Unplugged Vino 140609
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Unplugged Vino 140609

on

  • 2,883 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,883
Views on SlideShare
2,503
Embed Views
380

Actions

Likes
0
Downloads
24
Comments
0

11 Embeds 380

http://www.marketingdelvino.it 149
http://www.winoblog.org 56
http://www.fermentidigitali.com 55
http://novamob.wordpress.com 48
http://www.origamiconsulting.it 34
http://vino24.tv 15
http://www.avvinare.it 14
http://fermentidigitali.squarespace.com 4
http://www.slideshare.net 2
http://origamiconsulting.fabrika.me 2
http://www.linkedin.com 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Unplugged Vino 140609 Presentation Transcript

  • 1. Costruire un sito efficace per un'azienda vinicola Massimiliano Cochetti Genova – Vinix Unplugged 14 Giugno 2009
  • 2. Il sottoscritto, Massimiliano Cochetti
    • 1978 . Mio zio, contadino nel Piacentino, mi porta in cantina e direttamente dalla botte spilla un bicchiere di gutturnio iper-frizzante. A 6 anni ho la mia prima ciuca da vino.
    • 1996. Inizio a lavorare su internet (il mio primo giorno di lavoro fu rilasciato Netscape Navigator 3.0. Lo installai subito.)
    • 1999. Primo progetto internet sul vino: il nuovo sito santamargherita.it
    • 2001. Il mio primo blog: progettaresiti.splinder.it (venduto nel 2005)
    • 2006. Nasce Wino, il blog dove unisco la passione per internet con l’amore per il vino
  • 3. Internet, ma lo conosciamo veramente?
    • Internet è sia reale che virtuale. Per rappresentarlo ci piace usare paradigmi e metafore che ci aiutano a renderlo tangibile e riconoscibile* :
      • Su internet ci sono solo i giovani
      • Internet è un “mondo virtuale”
      • L’ ”utente tipico” di internet
      • eccetera
      • Ma ci sbagliamo.
    *Tratto da ricerca Eurisko
  • 4. Su internet ci sono solo i giovani -> Falso.
  • 5. Internet è un mondo virtuale -> Falso
    • Il denaro è reale? No. E’ un pezzo di carta a cui noi diamo del “valore reale”
    • Cosa è quindi reale ?
      • Ciò che facciamo/ che ci succede.
      • Ciò che condividiamo con gli altri.
      • Ciò a cui siamo abituati.
      • In base a questi 3 criteri, internet è realtà “materialissima” per una quota ampia e crescente di popolazione.
    *Tratto da ricerca Eurisko
  • 6. L’ “utente tipico” di Internet -> Non esiste.
    • A parte la posta elettronica, il generico browsing, e il ricorso ai motori di ricerca, tutte le altre attività d’uso si sviluppano presso una minoranza di utenti.
    • Commercio elettronico, social networking, instant messaging, blogging, peer to peer, uploading, downloading, ecc., sono tutte attività con un proprio target specifico.
    *Tratto da ricerca Eurisko
  • 7. E quindi?
    • Quindi, per costruire una presenza efficace su internet è necessario riconsiderare alcuni concetti su internet:
      • Non solo i miei “clienti” più giovani arrivano sul mio sito
      • L’esperienza internet è molto più reale di quanto credete. Trattate i vostri visitatori di conseguenza.
      • Cercate sempre il target specifico
    *Tratto da ricerca Eurisko
  • 8. Internet è adatto per comunicare il vino? NO.
    • Sembra un controsenso, ma i prodotti alimentari, soprattutto il vino sono i meno adatti per essere veicolati tramite internet.
    • Se accedete alla scheda di un vino che non conoscete e vi ritrovate una descrizione roboante e meravigliosa, subito pensate che il vino lo sia?
    • Internet è perfetto invece per comunicare storia, filosofia e territorio di chi produce vino.
    • Raccontate chi siete, come lavorate, fate parlare i vostri consumatori e così farete comunicare anche il vostro vino.
  • 9. Grande azienda e piccola azienda. Stesso sito?
    • No. Il sito può comunicare i vostri valori e la vostra realtà
    • Se siete piccoli, puntate sull’aspetto famigliare. Cantina = Casa
    • Se siete grandi, puntate sulla completezza dell’informazione. Vini = differenziazione e tecnica
    • Grande cantina famigliare? Puntate ad entrambi
  • 10. Una struttura di massima
  • 11. Alcuni contenuti in dettaglio
    • Organizzazione (chi fa chi), almeno per i ruoli che hanno contatto con l’esterno (foto + piccola presentazione)
    • Dove siamo (indirizzo puntuale, indicazioni stradali, mappa)
    • Scheda vino il più possibile completa con descrizione di ogni singola annata prodotta. Scheda anche per i vini non più in produzione.
    • Descrizione del Territorio con indicazioni su dove dormire, mangiare
  • 12. E sempre sui contenuti…
    • FOTO FOTO FOTO,
    • ma anche VIDEO, AUDIO
    • Usate internet al massimo delle sue potenzialità.
    • Non potete far sentire il profumo del vino, ma mostrate tutto il resto .
    • E se ce la fate non dimenticate BLOG ed E-Commerce
  • 13. Il linguaggio e la comunicazione
    • Online non saprete se il vostro visitatore è il maggior giornalista di settore o un neofita.
    • In qualunque caso utilizzate sempre un linguaggio chiaro e coinciso. Famigliare se siete una piccola azienda, più serio se siete una grande azienda.
    • Il “tu” su internet è la regola. Seguitela.
    • Non comunicate eventi a cui non è possibile partecipare(magari non fateli). Piuttosto raccontateli dopo che sono conclusi.
    • Aggiornate più spesso possibile… tutto .
  • 14. Pillole di saggezza
    • Evitate le “ start page ”, sono utili solo se producete vini o li vendete in almeno 20 paesi del mondo (vedi nike.com)
    • La tecnologia Flash , è come la barrique, se usata bene può portare vantaggi. Se usata male, solo disastri.
    • Usabilità . Tenetene sempre conto. Se dovete comprate un’auto che ha il volante nel bagagliaio forse non la comprerete…
    • Viva la multimedialità , ma con un po’ di buon senso (niente mega video in home page)
  • 15. Pillole di saggezza - 2
    • Il fatto che sappiate aprire Word ed inserire una foto in un testo non fa di vuoi degli Art Designer. Per la creatività del vs sito rivolgevi ad un professionista.
    • Non è che perché l’ Oroscopo tira, dovete per forza inserirlo anche nel vostro sito di vini…
    • Facebook? Twitter? Stupendi. Se avete tempo, usateli. Se non avete tempo, non dite di esserci e poi non ci siete mai.
  • 16. Tutto un po’ banale?
    • Assolutamente sì, ma in Italia sono pochissimi i siti di aziende vinicole che seguono queste impostazioni.
    • Eppure basterebbe poco.
    • Perché non cominciare?
  • 17. GRAZIE  Massimiliano Cochetti Genova – Vinix Unplugged 14 Giugno 2009