Your SlideShare is downloading. ×
0
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Avvia presentazione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Avvia presentazione

755

Published on

Lavoro finale Luigi Sturzo Marsala - PON Laboratorio di Informatica

Lavoro finale Luigi Sturzo Marsala - PON Laboratorio di Informatica

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
755
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. PROGETTO P.O.N. “Competenze per lo sviluppo” Obiettivo C - Azione C1 Modulo: Laboratorio di Informatica Anno scolastico 2009-2010 Esperto esterno:dott. Maurizio Putaggio Tutor:prof.ssa Mariella Abbonato Tutor:Maurizio D’amico
  • 2. Laboratorio di Informatica
  • 3. Ricerca effettuata tramite Internet e trasferimento in un documento Word delle notizie trovate ed immagini del cous cous
    • il cuscus che si trova in vendita nei supermercati occidentali e’solitamente passato al vapore una prima volta e poi essiccato , e le istruzioni sulla confezione consigliano di aggiungervi un po’ di acqua bollente per renderlo pronto al consumo. Questo metodo e’ rapido e facile da preparare : basta mettere il cuscus in una ciotola e versarvi sopra l’ acqua o il brodo bollente, coprendo poi la ciotola con un foglio di plastica . Il cuscus si gonfia e nel giro di pochi minuti e’ pronto da servire, dopo averlo rimescolato con una forchetta. Il cuscus precotto richiede meno tempo per la preparazione rispetto alla pasta asciutta o al riso.
    cuscus
  • 4.
    • La base è una pentola di metallo allungata a forma bombata in cui si cuociono le verdure e la carne in umido. Sopra questa base viene collocato il recipiente dal fondo forato in cui il cuscus si cuoce a vapore assorbendo i sapori del brodo sottostante. Se l’incastro tra il bordo della pentola inferiore e il recipiente superiore non è ermetico, spesso viene posto uno strofinaccio umido per non far fuoriuscire il vapore dai lati. Non vi sono molte prove archeologiche di un uso antico del cuscus, ma può darsi che questo si debba al fatto che le cuscussiere antiche erano fatte di materiali organici, destinati a non sopravvivere.
  • 5.
    • In Algeria, Tunisia e Marocco, il cuscus viene generalmente servito con verdure (carote,rape,ecc.) lessate in un brodo più o meno piccante, e qualche tipo di carne (di solito pollo, agnello o montone); in Marocco, sul cuscus si può trovare anche del pesce in salsa agrodolce con uvetta e cipolle; in alcune regioni della Libia si usano anche pesce e calamari. Il brodo della carne in Tunisia è rosso, con pomodoro e peperoncino, mentre in Marocco di solito è giallo. In Marocco a volte il cuscus viene servito anche alla fine del pasto o da solo, come prelibatezza chiamata seffa.
    cuscus
  • 6. Il cuscus viene cotto più volte, e poi lavorato con carne e verdure, fino a farlo diventare molto morbido e di colore pallido. A questo punto ci si sparge sopra mandorle, cannella e zucchero. È tradizione servire questo dessert insieme a latte aromatizzato con acqua di fiori d’arancio, oppure lo si può servire in una ciotola da solo con siero di latte come minestra leggera per cena. Il piatto è oggi popolare anche nella ex potenza coloniale del Nordafrica, la Francia, dove per cuscus si intende di solito il cuscus con il suo contorno. Nei negozi e supermercati francesi si trovano spesso confezioni contenenti una scatola di cuscus precotto di rapida preparazione ed una lattina di verdure,solitamente.con la carne. Vi sono perfino ricette brasiliane che prevedono il cuscus bollito messo in una forma con altri ingredienti a mo di timballo.
  • 7.  
  • 8. Utilizzo del programma Excel per rappresentare il valore calorico del cous cous
  • 9. Cous cous: ingredienti
  • 10. Realizzazione di un Power Point che riassume tutto il lavoro e creazione di un ipertesto WORD POWER POINT EXCEL PUBLISHER
  • 11. Cous Cous Vito Pantaleo Giuseppe Genna
  • 12. RICERCHE SVOLTE
    • Notizie sull’origine del cous cous
    • Fasi di preparazione
    • Strumenti necessari
    • Paesi del Nord Africa
    • Grafico sul valore calorico e nutrizionale del cous cous
    • Cous cous algerino
    • Cous cous marocchino
    • Cous cous tunisino
    • Cous cous trapanese
  • 13. Cous Cous
    • Il cuscus che si trova in vendita nei supermercati occidentali e’solitamente passato al vapore una prima volta e poi essiccato , e le istruzioni sulla confezione consigliano di aggiungervi un po’ di acqua bollente per renderlo pronto al consumo
  • 14. CousCous
    • Questo metodo e’ rapido e facile da preparare : basta mettere il cuscus in una ciotola e versarvi sopra l’ acqua o il brodo bollente, coprendo poi la ciotola con un foglio di plastica . Il cuscus si gonfia e nel giro di pochi minuti e’ pronto da servire, dopo averlo rimescolato con una forchetta. Il cuscus precotto richiede meno tempo per la preparazione rispetto alla pasta asciutta o al riso.
  • 15. CousCous
    • La base è una pentola di metallo allungata a forma bombata in cui si cuociono le verdure e la carne in umido. Sopra questa base viene collocato il recipiente dal fondo forato in cui il cuscus si cuoce a vapore assorbendo i sapori del brodo sottostante. Se l’incastro tra il bordo della pentola inferiore e il recipiente superiore non è ermetico, spesso viene posto uno strofinaccio umido per non far fuoriuscire il vapore dai lati.
  • 16. CousCous
    • Non vi sono molte prove archeologiche di un uso antico del cuscus, ma può darsi che questo si debba al fatto che le cuscussiere antiche erano fatte di materiali organici, destinati a non sopravvivere.
  • 17. CousCous
    • In Algeria, Tunisia e Marocco, il cuscus viene generalmente servito con verdure (carote,rape,ecc.) lessate in un brodo più o meno piccante, e qualche tipo di carne (di solito pollo, agnello o montone).
  • 18. CousCous
    • In Marocco, sul cuscus si può trovare anche del pesce in salsa agrodolce con uvetta e cipolle; in alcune regioni della Libia si usano anche pesce e calamari. Il brodo della carne in Tunisia è rosso, con pomodoro e peperoncino, mentre in Marocco di solito è giallo.
  • 19. CousCous
    • In Marocco a volte il cuscus viene servito anche alla fine del pasto o da solo, come prelibatezza chiamata “seffa”. Il cuscus viene cotto più volte, e poi lavorato con carne e verdure, fino a farlo diventare molto morbido e di colore pallido. A questo punto ci si sparge sopra mandorle, cannella e zucchero. È’ tradizione servire questo dessert insieme a latte aromatizzato con acqua di fiori d’arancio, oppure lo si puo’ servire in una ciotola da solo con siero di latte come minestra leggera per cena.
  • 20. CousCous
    • Il piatto è oggi popolare anche nella ex potenza coloniale del Nordafrica, la Francia, dove per cuscus si intende di solito il cuscus con il suo contorno. Nei negozi e supermercati francesi si trovano spesso confezioni contenenti una scatola di cuscus precotto di rapida preparazione ed una lattina di verdure,solitamente con la carne.
  • 21. couscous e calorie e valori nutrizionali
  • 22. Cous cous Algerino
    • Ingredienti: (per 4 persone)
    • 500 gr. di cous cous crudo (o in alternativa
    • 500gr di cous cous precotto, in
    • quest’ultimo caso saltare, nella
    • preparazione del piatto,
    • la parte relativa alla
    • cottura dei granelli di semola )
    • Pepe q.b.
    • Paprika dolce
    • Cannella in polvere
    • Cannella in stecca ( 1 )
    • 2 cipolle
    • 4 carote
    • 2 zucchine
    • ½ peperone rosso
    • 1 bicchiere di ceci messi in ammollo per 24 ore
    • 2 cucchiai di burro
    • Olio extra vergine di oliva
    • Sale q.b.
  • 23. Procedimento:
    • Lavare, far sgocciolare e asciugare il cous cous per ½ ora circa, aggiungendovi un pugno di sale, tritare a pezzetti la cipolla e lasciarla soffriggere nell’olio assieme a tutte le spezie, a fuoco basso. Aggiungere la carne, lasciandola rosolare lentamente. Aggiungere, assieme al soffritto, anche i ceci, le carote e il peperone.
    • Trasferire in una pentola molto capiente il soffritto e la carne, aggiungendo 1lt di acqua e un pizzico di sale. Una volta dorata la carne, aggiungere le patate a spicchi grandi e le zucchine tagliate a metà per la lunghezza.
    • Mentre cuoce il condimento preparare il cous cous, sgranandolo e massaggiandolo con i palmi delle mani.
    • Mettere il cous cous su una pentola a vapore, lasciarlo scoperto e appena il vapore fuoriesce dalla pentola e attraversa il cous cous, togliere il cous cous dal fuoco, ponendolo in un contenitore più capiente e inumidendolo con qualche goccia di acque e un pochino di burro ( mantecare ).
    • Manipolare nuovamente il cous cous con le mani dopo che è stato lasciato raffreddare per circa 20 minuti. Rimetterlo nella pentola a vapore con lo stesso procedimento sopra descritto.
    • Ripetere la lavorazione ( massaggio, vaporazione, mantecatura ) per 3 volte. Una volta pronto il cous cous riporlo nei piatti, versandovi sopra il condimento con verdure e carne.
  • 24. Cous cous marocchino
    • Ingredienti:
    • 500 g di couscous
    • 3 cucchiai di burro
    • 3 cipolle
    • 1 pollo grande o 2 piccoli
    • 3 rape
    • 1 bastoncino di cannella
    • 3 carote
    • 1 mazzetto di coriandolo fresco(un'erba)
    • sale pepe
    • ½ cucchiaino di ras al hanut (composto marocchino di differenti tipi di spezie disponibile nei negozi di prodotti africani o mediorientali).
    •  
  • 25. Preparazione:
    • Fate rosolare il pollo tagliato a pezzi, interiora comprese se disponibili, quindi aggiungete le cipolle tritate, le carote e le rape tagliate in quattro. Ricoprite di acqua e aggiungete la cannella, il ras al hanut, sale e pepe.
    • Portate ad ebollizione e cominciate la cottura del couscous a vapore secondo la ricetta base.
    • Lasciate cuocere il pollo 45 minuti. Aggiungete il mazzetto di coriandolo legato con un filo. Lasciate cuocere altri 15 minuti.
    • Quando sarà cotto, ritirate i pezzi di pollo dal brodo e riducete il brodo. Eliminate il coriandolo dal brodo.
    • Versate il couscous nel piatto di portata, disponete il pollo e le verdure al centro, bagnando il tutto con qualche mestolo di brodo e servite, con il resto del brodo a parte, da aggiungere a piacere.
  • 26. Cous cous tunisino
    • Ingredienti: chilo di carne ½ "tagliata
    • a cubetti" ½ chilo couscous " 4 cucchiai di olio d'oliva 2 cipolle "tagliate a cubetti piccoli" 2 peperoni verdi 2 patate 2 carote Zucca "tagliata a cubetti" 1 può ceci "pronto per la cottura" 4 cucchiai di concentrato di pomodoro 1 cucchiaio di peperoncino in polvere o " Harissa" * sale e pepe per condire ½ cucchiaio di paprika ½ cucchiaio di cannella ½ cucchiaio di cumino
    • * Harissa è la pasta di peperoncino tunisino uso per cucinare.
  • 27. Preparazione:
    • Condire la carne con le spezie e metterlo in una pentola con l'olio d'oliva e cipolla, friggere per un po ', quindi aggiungere il concentrato di pomodoro, ceci e una tazza di acqua e fate bollire per 15 minuti. Tagliare le verdure e gettarle nella pentola, aggiungere 1 litro d'acqua e far bollire. Per preparare il couscous, metterlo in un colino o setaccio, sopra il piatto grande, bagnare il cous -cous e metterlo nel setaccio e vapore per 30 minuti. Aggiungere le patate al sugo, e rewet il couscous nel setaccio con un po 'della salsa ", che darà il colore rosso", continuare la cottura per altri 20 minuti. Mettere il couscous in una grande ciotola, versarvi sopra la salsa e mescolate, quindi disporre le verdure e la carne su di esso, e ti sei preso un bel piatto tunisino.
  • 28. Cous cous trapanese
    • Ingredienti:
    • semola (1 / 2 finemente macinati, 1 / 2 grossolanamente terra)
    • filetti di cernia pizzico di zafferano sale e pepe
    • 4 cucchiai olio d'oliva extra vergine 2 spicchi di aglio 1 cucchiaio. prezzemolo tritato 1 foglia di alloro 1 pizzico di noce moscata 1 pizzico di cannella
  • 29. Preparazione:
    • Mescolare in una terrina con 1 pt. di acqua e lo zafferano diluito con 1 / 2 tazza di acqua tiepida. Lavorate la semola fino a quando non diventa secca e granulato (aggiungere altra acqua se troppo secco, o più semola se troppo umido). Lasciate che il kernel piccolo asciugare su un asciugamano.
    • Scaldare l'olio in una casseruola e rosolare l'aglio. Aggiungere il prezzemolo e cipolla. Quando tenero ma non marrone, aggiungere sale e pepe. Portate lentamente a ebollizione e aggiungere il pesce. Cuocere fino a quando il pesce è tenero, ma ancora croccanti. Togliere dal brodo di pesce, mettere da parte e tenere in caldo.
    • Filtrate il brodo di pesce, portate a bollore, inserire il semolino in un colino fine e luogo, sospeso sopra il brodo bollente. Fare attenzione a non lasciare vapore uscire dai lati. Questo può essere fatto mettendo un foglio di alluminio tra il filtro e le pareti della pentola. Ci vorranno almeno 1 1 / 2 ore per la semola a cuocere.
    • Luogo di semola cotti in un piatto grande e aggiungere il brodo quanto può essere assorbito per ottenerlo abbastanza umida e morbida. Aggiungere un pizzico di cannella, noce moscata, sale e pepe. Condirlo con il pesce, che deve essere caldo e posto in cima al couscous.
  • 30. AL PROSSIMO………..PIATTO !!! Alunni che hanno partecipato all’interno del laboratorio di informatica Alagna Armando Brugnone Francesco Di Girolamo Simona Genna Giuseppe Genovese Vito Giacalone Caterina Laudicina Francesca Leprotto Ilenia Leprotto Jessica   Loscheri Francesco Marino Vincenzo Meo Francesco Messina Vincenzo Miallo Martina Montalto Daniela Pantaleo Vito Parisi Serena Pocorobba Salvatore Renda Ilenia Romeo Giusi Scoma Aurora Vaccaro Marika    

×