L\'Organismo di vigilanza nel d.lg. 231/2001
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

L\'Organismo di vigilanza nel d.lg. 231/2001

on

  • 1,973 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,973
Views on SlideShare
1,901
Embed Views
72

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

3 Embeds 72

http://www.linkedin.com 55
http://www.slideshare.net 16
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    L\'Organismo di vigilanza nel d.lg. 231/2001 L\'Organismo di vigilanza nel d.lg. 231/2001 Presentation Transcript

    • Avv. Maurizio Arena WWW.REATISOCIETARI.IT
      • L’adozione del Modello è una facoltà (ma v. art 30 T.U. sicurezza; legge Calabria; Segmento STAR)
      • Se si adotta il Modello esso deve comprendere l’istituzione dell’ODV
      • Senza ODV non si può parlare di “compliance 231”: l’ente non potrebbe mai ottenere l’esenzione dalla responsabilità
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • L’ente non risponde se prova – tra l’altro - che la commissione del reato non è stata resa possibile dall’omessa o insufficiente vigilanza dell’ODV (art 6 d.lg. 231)
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Se l’ente dovesse essere condannato per l’omessa/insufficiente vigilanza da parte dell’ODV, quest’ultimo potrebbe essere citato per danni
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • In particolare ci si chiede se l’ODV possa essere chiamato a rispondere dell’omesso impedimento del reato dei soggetti apicali.
      • Entra in gioco l’art 40 comma 2 c.p.: “non impedire un evento che si ha l’obbligo giuridico di impedire equivale a cagionarlo”
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Sul punto occorre chiedersi:
      • l’ODV ha un obbligo giuridico di impedire il reato altrui?
      • Se sì, è munito di poteri impeditivi del reato altrui?
      • Se sì, quale è l’elemento soggettivo necessario per il concorso nel reato altrui?
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Tesi maggioritaria: l’ODV non ha l’obbligo giuridico di impedire il reato altrui
      • L’ODV deve vigilare sull’attuazione del Modello non addirittura impedire che vengano commessi reati.
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Tesi minoritaria: l’ODV vigila sull’attuazione del Modello  il Modello serve a prevenire i reati  l’ODV – in virtù dell’incarico ad hoc e del combinato disposto degli artt 6 e 7 d.lg. 231 – partecipa alla prevenzione dei reati  ha l’obbligo di impedirli
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Il vero problema: l’ODV ha reali poteri impeditivi? Oppure può soltanto intervenire ex post?
      • Se non li ha, non sussisterebbe il nesso causale tra l’omessa vigilanza e la realizzazione del reato
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • L’omissione è causa di un evento solo se, immaginando come tenuta l’azione doverosa (impeditiva), l’evento non si sarebbe verificato con alto grado di probabilità
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Potrebbe essere ritenuta causalmente rilevante solo se, immaginando tenuta l’azione doverosa di impedimento, il reato non si sarebbe verificato.
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • La giurisprudenza ritiene il collegio sindacale titolare di un obbligo giuridico di impedire il reato dell’amministratore
      • Il ragionamento di fonda sugli artt 2403 e 2407 c.c.
      • E’ invalsa una nozione ampia ed impropria di “potere impeditivo”
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Potere di ispezione
      • Richiesta di informazioni
      • Potere di convocazione dell’assemblea
      • Denuncia al Tribunale ex art 2409 c.c.
      • Denuncia di reato (?)
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • L’ODV, di regola, ha minori poteri di reazione nei confronti di fatti illeciti
      • Si è detto “di regola”: a meno che non gli vengano attribuiti dalla società stessa, nel Modello 231
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Visto preventivo per spese superiori ad euro 10 mila (farmaceutica)  diritto di veto dell’ODV
      • Poteri inibitori dell’ODV in caso di massima urgenza (SIA)
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Art 52 d.lg. 231/2007 (T.U. antiriciclaggio):
      • possibile posizione di garanzia dell’ODV;
      • reati omissivi propri a carico dell’ODV.
      • L’ODV diventa garante del rispetto della normativa de qua
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • L’ODV sembra evolversi in organo con rilevanza esterna, diventando “ausiliario di giustizia”.
      • In questa direzione anche il Codice Antimafia Italcementi: l’ODV deve segnalare alla Prefettura eventuali infiltrazioni mafiose, a pena di responsabilità disciplinare
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • Obbligo di comunicazione di illeciti a carico dell’ODV all’Autorità di settore (Consob, Isvap, ecc.), analogamente all’obbligo previsto per i sindaci dal TUF, dal TUB e dal Codice Assicurazioni.
      WWW.REATISOCIETARI.IT
      • www.reatisocietari.it
      • www.231farmaceutiche.it
      • www.complianceaziendale.com
      WWW.REATISOCIETARI.IT