Gassificatore

644 views

Published on

Una sinossi sulle vicende legate alla richiesta di insediamento di un impianto di gassificazione sul territorio di Bustighera di Mediglia (MI)

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
644
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gassificatore

  1. 1. IL GASSIFICAT ORE
  2. 2. Una sinossi temporale per ripercorrere passo per passo tutta la vicenda del gassificatore
  3. 3. CHE COS’È UN GASSIFICATORE? Si intende un impianto che a partire da vari materiali (fra cui determinati tipi di rifiuti) ricava combustibili gassosi impiegabili per la produzione di energia
  4. 4. DOVE? A Bustighera (Mediglia) all’interno del Parco Agricolo Sud Milano
  5. 5. DIMENSIONI? 220 metri di lato, 140 metri di fronte e 40 in altezza, l’equivalente di un palazzo di 14 piani. All’interno del Parco Agricolo Sud Milano a 150 metri dalla ex fornace e 100 dal centro abitato di Bustighera
  6. 6. QUANDO È COMINCIATO L’ITER? 17-04-2008 La MSE (o ME.SE.CO) -> Mediglia Servizi Ecologici, presieduta da Manlio Cerroni, ha trasmesso all’Amministrazione comunale una bozza di accordo transattivo dove tra le varie cose spiega l’intenzione di realizzare un innovativo progetto industriale in tema di
  7. 7. PUNTO DUE 12-06-2008 La Giunta comunale esprime parere favorevole in merito alla proposta. Erano presenti le seguenti personalità: Carla Andena (sindaco) Paolo Bianchi (vice sindaco) Antonio Arrigoni (assessore) Nunzio Coscia (assessore). Assenti: Pasquale Porcelli (assessore) Giacomo Lusso (assessore)
  8. 8. PUNTO TRE 07-08-2008 Accordo firmato dalle parti: MSE e Amministrazione comunale. Entrambe si sono assunte gli obblighi del caso
  9. 9. PUNTO QUATTRO 12-11-2008 Il rappresentante legale della MSE trasmette la comunicazione di inizio dei lavori dell’impianto di trattamento e valorizzazione degli r.s.u (Rifiuti Solidi Urbani) e della frazione secca residueale e compostaggio della frazione organica da R.D. e verde in Comune di Mediglia, sito in frazione di Bustighera. Sono seguiti 3 comunicati.
  10. 10. PUNTO QUATTRO 1. vi comunichiamo che con la data del 23 febbraio 2009 avvieremo i lavori di costruzione iniziando dalla sezione di compostaggio, in quanto per la sezione di trattamento meccanico biologico è in corso una variante 2. Risposta di Co.La.Ri (Consorzio Lazio Rifiuti), presieduta da Manlio Cerroni, al provvedimento di sequestro del gassificatore nella discarica di
  11. 11. PUNTO QUATTRO A seguito del mancato conseguimento del certificato di prevenzione incendi. La replica: la certificazione è necessaria per l’esercizio dell’attività (in quel momento il gassificatore era in fase di attività di avvio impianto) 3. Posticipazione della presentazione alle autorità – compresi amministratori di Mediglia - (prevista per il 13-11-2008) a causa dei problemi predetti, della
  12. 12. PUNTO CINQUE 23-12-2008 La MSE ha presentato alla Giunta il progetto dell’impianto di gassificazione versando, nel contempo, l’importo di 200mila euro a titolo di anticipazione dei contributi di ristoro ambientale per l’esercizio del nuovo impianto, oltre i 300mila, in data 31-07-2008 in relazione ai presunti danni patiti a
  13. 13. QUANDO È STATO RESO PUBBLICO? 30-12-2008 Pubblicazione a mezzo stampa dell’apertura di un procedimento autorizzativo per la realizzazione di un impianto di trattamento della frazione residuale dei rifiuti solidi urbani con valorizzazione energetica dei medesimi mediante gassificazione ad alta
  14. 14. LA STAMPA SI È ATTIVATA Alcune dichiarazioni: Bianchi: rimarca che la proposta del progetto proviene da un soggetto privato e non dall’Amministrazione comunale di Mediglia... «Se verrà costruito non lo decidiamo noi»
  15. 15. PUNTO SEI 18-02-2009 Delibera del Consiglio comunale in cui dichiara il suo parere fermamente contrario alla costruzione dell’impianto proposto dalla MSE. La Fenice per Mediglia si oppone in quanto la maggioranza sembra ricoprire un ruolo di ordinaria routine
  16. 16. LA STAMPA SI È ATTIVATA Alcune dichiarazioni: 17-03-2009 Al Consiglio provinciale sul gassificatore, la Giunta non si fa vedere ma la sua posizione è ‘netta’, anche perché giorni prima ha deliberato (atto ufficiale) dichiarandosi contraria al progetto
  17. 17. PUNTO SETTE FINE APRILE 2009 Il Parco Sud, dopo la richiesta del sindaco Andena, ha deliberato all’unanimità esprimendo parere di non conformità in riferimento alla proposta della MSE. Non ci sono abbastanza garanzie in merito alla tutela, protezione e salute dei cittadini, poiché non esiste un impianto non inquinante o che non rilasci emissioni
  18. 18. PUNTO OTTO 19-03-2009 Si viene a conoscenza di una lettera scritta dal Sindaco, in cui egli espone il travisamento delle intenzioni dell’Amministrazione, nell’accordo stipulato il 7-08-2008 e l’estraneità del progetto presentato a fine dicembre
  19. 19. PUNTO NOVE 8-04-2009 Stupore da parte della MSE che rimarca la consapevolezza e la presa visione della Giunta. L’azienda decide inoltre di non corrispondere più i contributi di ristoro ambientali relativi alla realizzazione e all’esercizio dell’impianto. Pare che ciò abbia comportato l’aumento del 35%, per i cittadini di
  20. 20. LA STAMPA SI È ATTIVATA Alcune dichiarazioni: Conferenza stampa per rispondere alle accuse della Fenice… La convenzione c’era, ma solo sulla base di vecchie autorizzazioni concesse per la realizzazione di compostaggio. Rinnegano che l’aumento della tassa rifiuti sia imputabile al mancato introito da
  21. 21. LA STAMPA SI È ATTIVATA Alcune dichiarazioni: LUGLIO 2009 Bianchi corre ai ripari e dice che nell’accordo non è presente la parola gassificatore (o sinomini). (VERO) LUGLIO 2009 Podestà appena eletto dichiara di essere contrario al progetto
  22. 22. PUNTO DIECI FINE GENNAIO 2010 Prima conferenza dei servizi Presso la sede di Regione Lombardia si sono espresse negativamente: la Provincia di Milano, l’Arpa, il Parco Sud, e tutti i sindaci presenti E la seconda?
  23. 23. PUNTO UNDICI 11-03-2010 Nasce la commissione speciale di controllo su MSE. Obiettivo: formare un consesso, incaricato di seguire le pratiche in corso, relative l’impianto di compostaggio e alla procedura per la creazione accanto a esso del gassificatore. I componenti per ogni coalizione: Pierangelo Avanzi (Presidente) per la Fenice, Luigi Faggiano per Sinistra per Mediglia,
  24. 24. PUNTO UNDICI 8-04-2010 La Provincia di Milano, in qualità di organo competente decreta di negare, per motivi ostativi il rilascio dell’AIA (Autorizzazione Integrale Ambientale) relativamente al nuovo impianto progettato (gassificatore) disponendo la relativa conclusione e archiviazione del procedimento
  25. 25. PUNTO DODICI 06-05-2010 Sul sito Silvia di Regione Lombardia viene dichiarato che la procedura non è avviabile per mancanza di istanza autorizzativa. Si è chiusa quindi la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) SILVIA -> Sistema Informativo
  26. 26. PUNTO DODICI 18-06-2010 La Mediglia Servizi Ecologici Spa ha impugnato i dinieghi alla costruzione dell’impianto da parte di Comune, Provincia, Regione, Parco Sud, Arpa, davanti al TAR della Lombardia. Vuole annullare quanto disposto finora
  27. 27. ALTRE INFORMAZIONI FINE GENNAIO 2010 Fallito il golpe, portato avanti dalla maggioranza il Sindaco ha ritirato tutte le deleghe dei dissidenti e ora governa con 2 assessori tecnici, sostenuto da quella che prima era l’opposizione
  28. 28. I PROTAGONISTI LOCALI La Giunta di Mediglia La Fenice per Mediglia Il Comitato Cittadini per l’Ambiente di Mediglia Alcuni sindaci dei Comuni limitrofi Massimo Gatti (consigliere provinciale) Il Pd (in minor misura)
  29. 29. GRAZIE PER L’ATTENZI ONE

×