Il pensiero digitale Bar Camp Torino 2006 2 dicembre 2006 Maurizio Goetz
Io, sono digitale
 
ma, sono un immigrante digitale
 
Mie figlie sono  native digitali
 
La rete è digitale
 
Digitale vuole dire conoscenza distribuita
 
Digitale significa aggregazione
 
Digitale è ricombinazione
 
Digitale vuol dire conversazione
Fatevi ascoltare
Il Digitale sovverte le gerarchie
 
Essere in rete vuol dire collaborare
Cosa si fa per creare fiducia?
Essere in rete  significa condividere
 
Il pensiero digitale è veloce
 
Il pensiero  analogico è lento
 
Il pensiero digitale ci impone di non fermarci
 
Il pensiero digitale è spesso elitario
Sono chiari i listini prezzi delle imprese?
La rete è anche caos
E’ facile interagire con un call center?
Ci siamo dimenticati di chiederci cosa sia realmente importante
 
In rete cerchiamo le persone a noi simili
 
Ia rete non è aperta come amiamo pensare
Abbandoniamo gli schemi rigidi
I blog sono un mondo autoreferenziale
Siamo troppo distanti dalla gente!
On line e offline sono due mondi  spesso seperati
 
Il divario è  ancora enorme
 
Il linguaggio digitale è fatto di 0 e di 1
 
La reputazione è fondamentale in rete
 
La reputazione è un concetto analogico, non digitale
 
Il numero di link di un blog non sono un parametro della sua reputazione
 
Perché non inserire un indicatore, che mi dice quanto quel post  mi ha fatto sentire bene?
 
Noi dobbiamo  aprire la rete
 
Per fare questo dobbiamo anche uscire dalla rete
Serve un marketing più empatico
Il pensiero digitale  è fatto di 0 ed 1
 
Io sono digitale
 
Ma il mio pernsiero è analogico
 
Perché è fatto di chiari e scuri
 
Non abbiamo ancora trovato un equilibrio
 
Ci vogliamo lavorare?
 
 
[ Maurizio Goetz] www.marketingusabile.blogspot.com [email_address]
Tutte le immagini di questa presentazione sono state reperite in rete, ringrazio tutti i contributors All the images of th...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Presentazione di Maurizio Goetz al BarCamp Torino 2006

3,060 views
2,946 views

Published on

Presentazione al BarCamp di Torino. Esiste un pensiero digitale? Il pensiero digitale è opposto al pensiero analogico? Quale è il ruolo dei blogger come comunicatori della transizione al digitale? I blogger rappresentano un elite oppure riescono a creare nuovi spazi anche nel mondo fisico?

Published in: Technology
0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,060
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
71
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione di Maurizio Goetz al BarCamp Torino 2006

  1. 1. Il pensiero digitale Bar Camp Torino 2006 2 dicembre 2006 Maurizio Goetz
  2. 2. Io, sono digitale
  3. 4. ma, sono un immigrante digitale
  4. 6. Mie figlie sono native digitali
  5. 8. La rete è digitale
  6. 10. Digitale vuole dire conoscenza distribuita
  7. 12. Digitale significa aggregazione
  8. 14. Digitale è ricombinazione
  9. 16. Digitale vuol dire conversazione
  10. 17. Fatevi ascoltare
  11. 18. Il Digitale sovverte le gerarchie
  12. 20. Essere in rete vuol dire collaborare
  13. 21. Cosa si fa per creare fiducia?
  14. 22. Essere in rete significa condividere
  15. 24. Il pensiero digitale è veloce
  16. 26. Il pensiero analogico è lento
  17. 28. Il pensiero digitale ci impone di non fermarci
  18. 30. Il pensiero digitale è spesso elitario
  19. 31. Sono chiari i listini prezzi delle imprese?
  20. 32. La rete è anche caos
  21. 33. E’ facile interagire con un call center?
  22. 34. Ci siamo dimenticati di chiederci cosa sia realmente importante
  23. 36. In rete cerchiamo le persone a noi simili
  24. 38. Ia rete non è aperta come amiamo pensare
  25. 39. Abbandoniamo gli schemi rigidi
  26. 40. I blog sono un mondo autoreferenziale
  27. 41. Siamo troppo distanti dalla gente!
  28. 42. On line e offline sono due mondi spesso seperati
  29. 44. Il divario è ancora enorme
  30. 46. Il linguaggio digitale è fatto di 0 e di 1
  31. 48. La reputazione è fondamentale in rete
  32. 50. La reputazione è un concetto analogico, non digitale
  33. 52. Il numero di link di un blog non sono un parametro della sua reputazione
  34. 54. Perché non inserire un indicatore, che mi dice quanto quel post mi ha fatto sentire bene?
  35. 56. Noi dobbiamo aprire la rete
  36. 58. Per fare questo dobbiamo anche uscire dalla rete
  37. 59. Serve un marketing più empatico
  38. 60. Il pensiero digitale è fatto di 0 ed 1
  39. 62. Io sono digitale
  40. 64. Ma il mio pernsiero è analogico
  41. 66. Perché è fatto di chiari e scuri
  42. 68. Non abbiamo ancora trovato un equilibrio
  43. 70. Ci vogliamo lavorare?
  44. 73. [ Maurizio Goetz] www.marketingusabile.blogspot.com [email_address]
  45. 74. Tutte le immagini di questa presentazione sono state reperite in rete, ringrazio tutti i contributors All the images of this presentation have been acquired on the web, thanks

×