• Save
LE NUOVE STRATEGIE DI RELAZIONE  ONLINE E MOBILE CON I TURISTI: QUALI OPPORTUNITA’ PER UN INTERMEDIARIO NELL’ERA DEL FAI DA TE?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

LE NUOVE STRATEGIE DI RELAZIONE ONLINE E MOBILE CON I TURISTI: QUALI OPPORTUNITA’ PER UN INTERMEDIARIO NELL’ERA DEL FAI DA TE?

on

  • 2,982 views

TTG Forum 2012 - Fiera di Rimini

TTG Forum 2012 - Fiera di Rimini

Statistics

Views

Total Views
2,982
Views on SlideShare
1,738
Embed Views
1,244

Actions

Likes
3
Downloads
0
Comments
2

6 Embeds 1,244

http://www.scoop.it 1237
http://translate.googleusercontent.com 3
https://twitter.com 1
https://si0.twimg.com 1
http://www.linkedin.com 1
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

LE NUOVE STRATEGIE DI RELAZIONE  ONLINE E MOBILE CON I TURISTI: QUALI OPPORTUNITA’ PER UN INTERMEDIARIO NELL’ERA DEL FAI DA TE? LE NUOVE STRATEGIE DI RELAZIONE ONLINE E MOBILE CON I TURISTI: QUALI OPPORTUNITA’ PER UN INTERMEDIARIO NELL’ERA DEL FAI DA TE? Presentation Transcript

  • TECNOLOGIA ED INNOVAZIONE PER SOPRAVVIVERE A LLE RICHIESTE DEL CONSUMATORE E ACQUISIRE NUOVI CLIENTI LE NUOVE STRATEGIE DI RELAZIONE ONLINE E MOBILE CON I TURISTI: QUALI OPPORTUNITA’ PER UN INTERMEDIARIO NELL’ERA DEL FAI DA TE? Maurizio Goetz – Tourist Experience Designer Costruire l’Italia del Futuro
  • Internet ha spaventato molti operatori turistici
  • La rete ha effettivamente semplificato il lavoro del turista fai da te
  • Il turista iper-connesso Ricerca offerte turistiche Vuole un personalizzate servizio in o assembla tempo realel’offerta da solo Considera l’esperienza Si confrontaturistica senza con il suo soluzione di network continuità relazionale
  • L’intermediario turistico è utile per l’acquirente solo se è in grado di creargli valore
  • Deve diventare un integratore di esperienze Personalizzando e integrando professionalmente gli elementi dell’offerta turistica, meglio di quanto sappia fare il viaggiatore da solo
  • Analizza in profondità i bisogni del viaggiatore Abitudini Motivazioni Percezioni Esperienza Atteggiamenti Turistica attesa Azioni ed interazioni Aspettative Ostacoli Opinioni e all’azione valutazioni
  • Considera l’esperienza turistica come continuum
  • Mette al centro il viaggiatore, non le tecnologie Le tecnologie abilitanti si devono adattare alle necessità del viaggiatore per migliorarne l’esperienza turistica
  • Crea valore esperienziale per il turista iper-connesso Dialoga con il viaggiatore per Propone servizi conoscerlo e location based per offrirgli valore Gestisce leEroga servizi in relazioni con il tempo reale viaggiatore e con il suo network sociale Progetta ogni Punto Esperienziale per rendere sempre migliore l’esperienza turistica complessiva
  • E’ in grado di proporre l’offerta più bassa
  • Acquisce informazioni perpersonalizzare il servizio
  • Sceglie il volo aereo più adatto, non solo quello più economico e propone più alternative
  • Comprende le specifiche determinanti di valore Ad esempio accontenta il viaggiatore single che ha espresso il desiderio di sedersi vicino ad una viaggiatrice single
  • Sceglie l’area della città in funzione delle esigenze del viaggiatore
  • Informa il cliente quando si è liberato unposto nel ristorante “in”, quando è a Londra
  • Suggerisce un ristorante nuovo a New York in cui il viaggiatore non può ancora essere stato
  • E’ in grado di aggregare e curare contenuti rilevanti e specifici
  • Le tecnologie oggi vengono ancora progettate “a compartimenti stagni”Non esiste integrazione tra tecnologie da un punto di vista dell’esperienza turistica
  • Anche le tecnologie digitali devono adattarsi al viaggiatore e non viceversa!Il futuro delle tecnologie digitali è l’integrazione è la contestualizzazione di diversi servizi all’interno di un’esperienza turistica senza soluzione di continuità
  • Il provider tecnologico deve imparare a creare valore per l’utente iper-connesso e in mobilitàTempo Smart Smart Phones Digital Digital Phones TvTempo SignageLibero All’autogrill In albergo CarnaviTempo PC DigitalProduttivo On the road Totem In attesa Station/airport PC Tempo Game Tablet Sociale Consolle Spazio Premobilità Mobilità In attesa A destinazione Fonte: Maurizio Goetz 2007
  • Deve abilitare la personalizzazione dellarelazione nello spazio e nel tempo del viaggiatore Vicino a chi/cosa Per non Dopo perdere tempo Dopo che è Lontano da successo Durante chi/cosa Nel momento Prima Prima che in cui succede Dovunque succeda mi trovo Nel luogo Per stare in Always On in cui succede contatto Mentre Mentre Viaggio aspetto Location Based Premobilità Mobilità In attesa A destinazione Fonte: Maurizio Goetz 2002
  • Diventare Experience Provider!Nel futuro gli intermediari turistici, i provider tecnologici e i fornitori di contenuti dovranno lavorare insieme per Diventare Experience Provider
  • Grazie per l’attenzione Maurizio Goetzwww.touristexperiencedesign.com