Your SlideShare is downloading. ×

la casa sostenibile del futuro_2

995
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
995
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro Mattia Rigoni (mat. 268918)
  • 2. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro
    • Il Wall Street Journal ha chiesto a famosi architetti di immaginare ed elaborare dei progetti innovativi e d’emergenza che potessero nel più breve tempo possibile sostituire la maggior parte delle case con un’ architettura sostenibile a basso consumo energetico .
    • Grazie alla biomimesi la stessa casa potrebbe simulare un albero, trasformando la luce del sole in energia solare e l’anidride carbonica in ossigeno. Oppure come un camaleonte in grado di cambiare il proprio colore per adattarsi alle condizioni atmosferiche per risparmiare energia o accumularne passivamente dal sole.
    • Sono 5 le caratteristiche principali che la casa sostenibile del futuro deve avere:
    • Efficienza energetica
    • Sostenibilità
    • Costo
    • Tecnologia sostenibile
    • Estetica
  • 3. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro
    • La casa sostenibile di McDonough + Partner.
    • La superficie della casa, come una foglia, è ricoperta di uno strato fotosintetico che cattura la luce del sole.
    • La differenza sostanziale è che i pannelli fotovoltaici utilizzati per questo progetto vengo istallati all’esterno della casa, e non solo nel tetto, avendo un ruolo dunque di “coperta esterna”.
    • Copertura solare e fotovoltaica:
    • Riscalda acqua
    • Produce energia per la casa
    • Crea ossigeno per l’atmosfera: in modo da compensare il carbonio prodotto per realizzare la casa o quello consumato nella casa stessa.
    • I pannelli fotovoltaici a film solare sottile offrono molti vantaggi, non ultimo quello dell’estetica.
  • 4. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro
    • Il progetto prevede un tetto curvo con una consistente grondaia che fornisce anche uno spazio ombreggiante, in modo da abbassare il carico termico in estate, riducendo così la necessità di energia elettrica per l’aria condizionata. Il tetto verde isola ulteriormente la struttura e potrebbe avere la capacità di rigenerarsi , evitandone la sostituzione dopo alcuni anni di uso: alcune di queste tecnologie sono già esistenti e in uso.
    • Vetri auto-pulenti : possiedo uno speciale rivestimento che utilizza la luce solare ultravioletta per distruggere lo sporco organico, che poi viene lavato con l’acqua piovana.
    • Pitture auto-rigeneranti : contengono micro capsule di colore che rompendosi riparano i danni fatti per esempio da un graffio alla parete.
    • La casa inoltre possiede:
    • Una pompa di calore per un sistema di scambio termico ;
    • Un particolare tipo di intonaco che assorbe biossido di carbonio come cura, compensando i pesanti carichi di energia utilizzata per creare il materiale.
    • Speciali superfici in grado di catturare acqua di condensa raccogliendola in un serbatoio.
    •  
    La casa sostenibile di McDonough + Partner . “ biodegradabile”: i materiali possono essere facilmente smontati e riutilizzati .
  • 5. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro
    • Il progetto sostenibile di Rios Clementi Hale Studios.
    • Il progetto mira a massimizzare la produzione alimentare unita all’architettura. La facciata di tre piani è completamente ricoperta da un giardino verticale , nella fattispecie da un orto.
    • L’utilizzo di una copertura verde come questa è in grado di nutrire gli abitanti e fornire ombra e raffreddamento all’edificio;
    • L’acqua viene raccolta da un serbatoio sul tetto e viene mantenuta fresca, pronta per l’utilizzo nella casa;
    • Miniturbine eoliche e una tenda fotovoltaica forniscono energia elettrica, ma anche un’area ombreggiata.
  • 6. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro Il progetto sostenibile di Rios Clementi Hale Studios.
  • 7. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro Utilizzo di pre-fabbricati . La costruzione standardizzata di case prefabbricate riduce i difetti che possono ostacolare un possibile risparmio energetico. Camino centrale utilizzato come strumento di condizionamento e ventilazione. La compattezza dell’edificio è necessaria per avere un minor impatto sull’ambiente.
  • 8. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro La casa sostenibile e biomorfa di Cook + Fox. Assorbe energia solare , acqua piovana e umidità per il proprio fabbisogno idrico. La superficie esterna dell’edificio reagisce alle intemperie, oltre ad isolare l’interno dal caldo o dal freddo, la superficie può diventare più scura  nei giorni nuvolosi in modo da assorbire più radiazione solare e quindi assorbire più calore possibile. La superficie è in grado di assorbire anche l’acqua piovana e l’acqua condensata nell’aria in modo da colmare il più possibile il fabbisogno idrico. All’interno, le camere sono facilmente configurabili tra zona giorno e zona notte grazie a pareti mobili su rulli in modo da poter approfittare al massimo della luce solare durante il giorno. L’obiettivo è dunque la massima efficienza energetica riducendo al massimo il consumo di energia.
  • 9. IUAV – Corso di Informatica e Disegno Digitale – Prof. Maurizio Galluzzo La casa sostenibile del futuro
    • Casa sostenibile BRU.MAR.
    • Esempio di casa OFF GRID a basso impatto ambientale.
    • Illuminazione primaria di base a basso consumo ( tecnologie a Led );
    • trattamento di aria controllata (alti livelli di qualità e purezza);
    • recupero delle acque piovane (riduzione consumo di acqua potabile negli usi non alimentari);
    • osmosi inversa nonché di purificazione dell’acqua per usi alimentari (purezza batteriologica);
    • sfruttamento dell’ energia solare tramite pannelli per la generazione sia di energia elettrica e sia di energia termica;
    • impianti termo-tecnici di ultima generazione dotati di generatore di calore e macchine per rinfrescare che hanno un elevato grado di rendimento energetico;
    • gestione dell’uso dell’ energia elettrica mediante tecnologie capaci di interrompere i flussi elettrici in assenza di apparecchi attivi.