Your SlideShare is downloading. ×
1. Introduzione2. Intenzioni Strategiche: My YogoBreak3. Redditività Prospettica & Action Plan4. Piano Operativo5. Analisi...
• Orizzonte di piano: 3 anni (2012-2014)• Focus: crescita mediante apertura nuova ASA• Nuova ASA: catena retail yogurt  pe...
Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014   4
•   Mkt yogurt    –   1.464.000.000 €    –   351.520.000 kg    –   CR4 = 58.8 % (Danone, Müller, Granarolo, Nestlè)•   Mkt...
•   ASA esistente: produzione e distribuzione yogurt biologico al    cucchiaio•   3 SBU    –   GDO (€ 863.600 fatt, 40%)  ...
“soddisfare i gusti e i bisogni del clienteattraverso una proposta di valore biologica e    varia, nella ricerca della ter...
•    Value proposition    –    Yogurt personalizzabile self-made + area caffetteria/pasticceria    –    Varietà, libertà, ...
Fresh; Dolciaria da Forno;                             guarnizioni; caffè e stoviglie;                            packagin...
STRENGTHS                                          WEAKNESSES• BIOLOGICITA e TERRITORIALITA                • SCARSA ESPERI...
•   Considerazione dei concorrenti indiretti    –   Assenza concorrenti diretti in mercato obiettivo    –   Concorrenti in...
• EFFICACIA  – Personalizzazione  – Immagine e notorietà del marchio  – Massimizzazione shop expedition: aumentare ricavo ...
•Ricezione guarnizioni da Centro Distributivo headquarter  LOGISTICA IN   •Ricezione latte e fermenti da fornitore esterno...
BALANCED SCORECARD MYB       KSF                 OBIETTIVI                    KPI                    TARGET               ...
•   SINERGIE DI COSTO: maggiori acquisti in •                               SINERGIE DI RICAVO: utilizzo nuove    comune d...
Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014   16
cap. produttiva                    pricing + effetto            mercato     domanda                                       ...
AREA EST                                                                            AREA CENTRO         residenti         ...
CRONOPROGRAMMA COMUNICAZIONE                                  2012                  2013            2014     STRUMENTI    ...
Strategia di differenziazione  prezzo di scrematura  ponderazione sulle occasioni di consumo      PREZZI MYB (π = 2,7%) ...
Fatturato atteso ASA My Yogobreak                                                                                         ...
€ 80,000.00                                                                                                               ...
INVESTIMENTI & IMPATTO       KSF              AZIONI           RESPONSABILITA         TEMPISTICA e vincoli            IMPA...
INVESTIMENTI & IMPATTO      KSF            AZIONI          RESPONSABILITA         TEMPISTICA e vincoli          IMPATTO OR...
Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014   25
Dotazione sistema              store layout             minimizzazione dei                             informativo retail ...
 Il progetto d’investimento ammonta complessivamente a circa € 721 mila (iva esclusa) e si  svilupperà principalmente nel...
 Presso lo stabilimento centrale si prevede l’assunzione di 2 persone    •   Un dirigente per la gestione complessiva del...
 Si prevede la revisione del contratto di fornitura relativo alle aggiunte, prevedendo nuove  soglie per gli sconti su qu...
COSTI DI MARKETING                     2012           2013          2014     Totale        Affissioni                     ...
COSTI VARIABILI                   2012            2013             2014Costi per utenze         1% ricavi             2.53...
2014        BEP OPERATIVO                                                                          APR                    ...
2012                                  2013                             2014                   € /.000                     ...
Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014   34
Il flusso di cassa generato dall’ASA MyYogoBreak viene stimato mensilmente.             Si evidenzia una posizione di mass...
Prospetto Fonti di finanziamento          Descrizione                         Correlazione Fonti-Impieghi                 ...
In merito alla solvibilità delle obbligazioni assunte nel periodo oggetto del piano industriale, sipresenta il calcolo del...
Valutazione mediante comparablesE’ pratica comune usare i multipli di valutazione basati sull’enterprise value. Per la sce...
Il metodo dei flussi di cassa attualizzati (Discounted Cash flow-DCF) stima il valore del   nostro progetto imprenditorial...
Il valore residuo (Terminal value) oltre l’orizzonte di previsione viene stimato con il metodo del flusso perpetuo ossiaco...
Tecniche di simulazione deterministicheNella gestione del piano sono stati individuati delle leve critiche (KPI) che deter...
Sensitivity analysis• Punto di partenza: albero del free cash flow (l’indicatore sintetico di performance   oggetto di int...
My YogoBreak_Industrial Plan
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

My YogoBreak_Industrial Plan

464

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
464
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "My YogoBreak_Industrial Plan"

  1. 1. 1. Introduzione2. Intenzioni Strategiche: My YogoBreak3. Redditività Prospettica & Action Plan4. Piano Operativo5. Analisi economico-finanziaria & Scenari Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 2
  2. 2. • Orizzonte di piano: 3 anni (2012-2014)• Focus: crescita mediante apertura nuova ASA• Nuova ASA: catena retail yogurt personalizzabile – Periodo di piano = 2 punti vendita in Padova• Sinergie: risanamento ASA esistente Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 3
  3. 3. Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 4
  4. 4. • Mkt yogurt – 1.464.000.000 € – 351.520.000 kg – CR4 = 58.8 % (Danone, Müller, Granarolo, Nestlè)• Mkt di riferimento: agro-alimentare biologico – Consumi prodotti bio confezionati = +11.6 % nel 2010 – Crescita yogurt bio = +2.2% nel 2011 – Peso yogurt bio = 28% comparto lattiero-caseario Mercato Agro-alimentare bio italiano Vendite Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 5
  5. 5. • ASA esistente: produzione e distribuzione yogurt biologico al cucchiaio• 3 SBU – GDO (€ 863.600 fatt, 40%) – Negozi al dettaglio (863.600 fatt, 40%) – Ristorazione scolastica (431.800 fatt, 20%)• Price premium: prodotto di nicchia – Elevata qualità percepita – Valorizzazione marchio acquisito BioLife – Attività ricerca: nel 2011 70 % di costi R&S a bilancio• Criticità – Eccessiva valorizzazione magazzino a bilancio; – Dilazione crediti elevata (228 giorni); – CCNO; – Margini ridotti canale ristorazione scolastica Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 6
  6. 6. “soddisfare i gusti e i bisogni del clienteattraverso una proposta di valore biologica e varia, nella ricerca della territorialità” Contesto competitivo obiettivo Analisi domanda & Vision aziendale Cliente target OPPORTUNITA’ STRATEGICA Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 7
  7. 7. • Value proposition – Yogurt personalizzabile self-made + area caffetteria/pasticceria – Varietà, libertà, velocità – Apertura 2 pdv: Maggio 2012 (area Centro); Maggio 2013 (area Est- “Padova uno”) CLIENTE TARGET età: 20-50 uomo/donna; prevalenza donne Variabili socio-demogr. medio alta: > € 30.000 lordi body and mind care dinamicità ed energia Variabile psicografica : stile di vita impegnato curiosità ed apertura personalizzazione max. piacere (t) flessibilità Bisogni principali edonismo salute Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 8
  8. 8. Fresh; Dolciaria da Forno; guarnizioni; caffè e stoviglie; packaging prodotto; proprietà immobile Break/pranzo al sacco; distributori automatici; Yogurterie; catene ristoraz.colazione/pranzo a casa; Veloce; produttori di latte gelato Impiegati; manager; residenti; studenti univ.; shoppers; automobilisti di passaggio; fitness lovers Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 9
  9. 9. STRENGTHS WEAKNESSES• BIOLOGICITA e TERRITORIALITA • SCARSA ESPERIENZA MONDO • LEGGEREZZA E SALUTE RETAIL • OFFERTA INTEGRATA • IDEA DI YOGURT COME PASTO • VELOCITA • INESPERIENZA GESTIONE SIST. • COMFORT AMBIENTE DI INFORMATIVO RETAIL CONSUMO OPPORTUNITIES THREATS • ASSENZA CONCORRENTI DIRETTI • CONCORRENZA SUL PREZZO • STD.NE OFFERTA CONCORRENTI • ACCORDI TRA COMPETITORS INDIRETTI • NUOVI ENTRANTI CON• CRESCENTE SENTIMENTO PRO BIO MAGGIORE FORZA COMPETITIVA E SALUTE MENTALE/CORPOREA (BRAND, RISORSE• LEGAMI CON IMPRESE WELLNESS ORGANIZZATIVE E MARKETING) Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 10
  10. 10. • Considerazione dei concorrenti indiretti – Assenza concorrenti diretti in mercato obiettivo – Concorrenti indiretti: offerta che soddisfa bisogno di nutrizione in momenti diversi della giornata• Positioning My YogoBreak – Elevata genuinità; prezzo di scrematura € 16.00 C € 14.00 O N € 12.00 V € 10.00 E N € 8.00 I € 6.00 E N € 4.00 Z € 2.00 SOVRAFFOLLAMENTO A €- 0 1 2 3 4 5 6 GENUINITA Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 11
  11. 11. • EFFICACIA – Personalizzazione – Immagine e notorietà del marchio – Massimizzazione shop expedition: aumentare ricavo medio unitario (numero di articoli in una singola transazione) – Utilizzo strategico sistema informativo: comprensione bisogni dei clienti• EFFICIENZA – Rapidità tempo di attraversamento: lead-time cliente – ottimizzazione processi rifornimento (J.I.T) – Utilizzo strategico sistema informativo: ottimizzazione rapporto flusso informativo/azioni implementate Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 12
  12. 12. •Ricezione guarnizioni da Centro Distributivo headquarter LOGISTICA IN •Ricezione latte e fermenti da fornitore esterno OTTIMIZZAZIONE PROCESSI ENTRATA E •Ricezione prodotti caffetteria/pasticceria/bar da altri fornitori DI RIFORNIMENTOAPPROVIGIONAM ENTO •Produzione della base yogurt nel pdv •Caricamento dispenser con base e guarnizioni PRODUZIONE PERSONALIZZAZIONE •Predisposizione altri prodotti (caffetteria/pasticceria/bar) DEL SERVIZIO •Comprensione bisogni del cliente IMMAGINE E •Sviluppo promozioni e campagna comunicativa MAX SHOPMARKETING E NOTORIETA’COMUNICAZIO •Collaborazioni con partner affini per cliente ma servizio diverso EXPEDITION MARCHIO NE •Erogazione del servizio al cliente: •costruzione yogurt personalizzato RAPIDITA’ TEMPO DI VENDITA DEL •acquisizione prodotti accessori ATTRAVERSAMENTO PERSONALIZZAZIONE SERVIZIO •Consumo in store o take away •Acquisizione dati su vendite ==> Feedback da cliente •Elaborazione dati •Sviluppo iniziative verso: UTILIZZO STRATEGICO SISTEMA SISTEMA INFORMATIVOINFORMATIVO •logistica in entrata (gestione ordinativi) E FEEDBACK •marketing & comunicazione Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 13
  13. 13. BALANCED SCORECARD MYB KSF OBIETTIVI KPI TARGET INIZIATIVE Prospettiva tot. Conoscenti incremento brand anno 1=50%; anno 2=70%; anno flyer, eventi, store location, myb/tot intervistati awareness 3=95% comunicazione aggressiva (surveys) Immagine e immagine qualità e controllo input di produzione;notorietà brand WAQ WAQ > 7,5 eccellenza mantenere certificazione bio possedenti fidelity Cliente fidelizzazione 30 % scontrini emessi fidelity card con promo a punti card inserimento nuove combinazioni, esperienza nr. potenziali Min= 3 formati, 3 aggiunte 1°Personalizzazione customer service propositivo, customizzata e unica combinazioni (t) livello; 3 aggiunte 2° livello CRM, promo in-store price bundling, promo su cross-selling Sc/Sc+Snc Sc/Sc+Snc = 50% mensile colazioni/pasti integrati, Max. shop proposte complemento allarea Finanziaria expedition max. ricavo medio valore dello scontrino scontrino medio ≥ 4,5€ yogurt (succhi, caffetteria, per scontirno medio pasticceria) max. afflusso clientela Rapidità tempo monitoring periodico lead-time, lead-time zona yogurt lead-time < 2 min.attraversamento velocità di store design e layout efficiente composizione Processi interni gestione sinergica codici comuni/codici anno 1= 25-30%; anno 2/3 = 35- uso del mag. Centrale come Ottimizzazione acquisti con ASA 1 ASA 2 40% centro distributivo rifornimento razionalizzazione invenduto produzione basi yogurt in-store, invenduto sett = 0-10% prdz/logistica (J.I.T.) settimanale addetto ricarico area yogurt vendite nuove individuazione combinazioni comprendere bisogni aggiunte/vendite tot. ≥40% mensile TOP, spinta combinazioni TOP in e gusti del clienteUilizzo strategico Aggiunte GDO e dettaglio sistema nr.iniziative formazione HR per Apprendimento informativo Ottimizzazione uso bimestre/nr. interpretazione dati, formazione ≥10% dati indicatori calcolati da - Piano Industriale 2012-2014 Fresh s.r.l. store manager per 14 sistema informativo implementazione iniziative
  14. 14. • SINERGIE DI COSTO: maggiori acquisti in • SINERGIE DI RICAVO: utilizzo nuove comune di frutta ASA 1/MYB --- > combinazioni yogurt anche in GDO e economie di approvvigionamento; dettaglio – Dismissione canale di vendita mensa (2013) e assorbimento fatturato in GDO e dettaglio; – politica dei resi: riduzione invenduto in GDO e dettaglio € 333.605 € 350,000.00 € 298.194 € 300,000.00 € 250,000.00 € 200,000.00 € 150,000.00 € 102.472 € 100,000.00 € 50,000.00 €- Vantaggio 2012 Vantaggio 2013 Vantaggio 2014 Economie di approvigionamento Politica dei Resi Dismissione Canale Mensa Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 15
  15. 15. Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 16
  16. 16. cap. produttiva pricing + effetto mercato domanda (mkt. servibile) piano delle promo & potenziale potenziale (€) & mkt. vendite mensile comunicazione penetrato Dati di mercato, rielaborazioni, interviste, survey, indagini sul campo• Starting point: il cliente target• Domanda potenziale – Gruppi individui ed occasioni di consumo – Individui effettivamente raggiungibili – Trasformazione in volumi (kg.)• Pricing – Effetto promozioni – Effetto stagionalità – Ponderazioni dei prezzi• Mercato potenziale e confronto con la Capacità produttiva Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 17
  17. 17. AREA EST AREA CENTRO residenti 1600, 1% 10362, 10% 908, 1% residenti 4766, 4% 2112, 9% turisti palestra Forum studenti 11782, 48% 16887, 16%7728, 32% shoppers impiegati 74202, 68% impiegati flusso indotto aziende flusso indotto 2800, 11% aziende CATEGORIA CLIENTE OCCASIONE ACQUISTO CENTRO EST Shoppers Break/colazione 13.913 kg - Residenti Indifferenziata 2.979 kg 33.387 kg Iscritti palestra Indifferenziata - 805 kg Impiegati e manager Pranzo + 252.467 kg 378.107 kg break/colazione Studenti Pranzo + 812.966 kg - break/colazione Turisti Indifferenziata 261 kg - Flusso indotto aziende Indifferenziata 460 kg 607 kg TOTALI 1.083.045 kg 382.906 kg Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 18
  18. 18. CRONOPROGRAMMA COMUNICAZIONE 2012 2013 2014 STRUMENTI G F M AMG L A S O N D G F M AMG L A S O N D G F M AMG L A S O N DCOMUNICAZIONE da brand a prodotto nel tempoAffissioniMezzi pubbliciQuotidiani localiVolantinaggioSito web e SocialPROMOZIONEFidelity CardEventiCoop. PalestraCoupon• Effetto promozioni e € 100,000 € 94.959 € 87.858 stagionalità € 90,000 € 78.135 Coupon • Stagionalità = ± 15% € 80,000 Palestra Eventi € 70,000 (inv/est); ± 7,5% € 60,000 Fidelity (aut/prim) vol. € 50,000 Web • Promo e comunicazione = € 40,000 € 30,000 Volantinaggio Quotidiani + 5,5% vol. € 20,000 Mezzi pubblici € 10,000 Affissioni €- Fresh s.r.l. - Piano Industriale t+1 2012-2014 t+2 t+3 19
  19. 19. Strategia di differenziazione  prezzo di scrematura  ponderazione sulle occasioni di consumo PREZZI MYB (π = 2,7%) 2012 2013 2014 PONDERAZIONE 2012 2013 2014 Formato piccolo (150 GR) € 2,85 € 2,90 € 3,00 Prezzo pond. Centro € 15,04 € 15,45 € 15,87 Formato medio (300 GR) € 4,00 € 4,10 € 4,20 Prezzo pond. Area est € 15,03 € 15,43 Formato grande (400 GR) € 5,30 € 5,40 € 5,60 Media pond. su % volumi di area € 15,35 € 15,76netto IVA 10% 2012 centro 2012 area est 2013 centro 2013 area est 2014 centro 2014 area estMKT POTENZIALE € 14.867.451 € 5.093.806 € 15.268.872 € 5.231.339 € 15.681.132 € 5.372.585 ottimistico € 10.109.867 € 3.107.222 € 10.382.833 € 3.191.117 € 10.663.170 € 3.277.277MKT RAGGIUNGIBILE intermedio € 7.076.907 € 2.175.055 € 7.267.983 € 2.233.782 € 7.464.219 € 2.294.094 pessimistico € 4.953.835 € 1.522.539 € 5.087.588 € 1.563.647 € 5.224.953 € 1.605.866 Confronto con Capacità produttiva T+1 centro T+1 area est T+2 centro T+2 area est T+3 centro T+3 area estMERCATO SERVIBILE (max) 39000 0 39000 12500 39000 12500Capacità produttiva tot. (prdz. in-store) 26000 (8mesi) 47333 (12m centro, 8m est) 51500% Penetrazione 60% 75% 90% Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 20
  20. 20. Fatturato atteso ASA My Yogobreak TOT 817.193 € 900,000.00 TOT € 800,000.00 617.839 17% € 700,000.00 17% € 600,000.00 TOT € 500,000.00 253.666 83% € 400,000.00 83% € 300,000.00 89% € 200,000.00 € 100,000.00 € 0.00 t+1 t+2 t+3 Prodotti Caffetteria € 27,547.16 € 103,960.64 € 137,887.15 Prodotti yogurt € 226,118.97 € 513,877.87 € 679,305.97 ASA (€) 2011 Var% Peso 2012 Var% Peso 2013 Var% Peso 2014 CAGR YoY % YoY % YoY %ESISTENTE €2.159.000 5% 30% €2.266.950 12% 43% € 2.540.929 7% 47% €2.718.794 8,0%(inerziale)My - - 70% €253.666,1 144% 57% € 617.839 32% 53% € 817.193 15%Yogobreak 3TOTALE €2.159.000 17% 100% € 19% 100% € 3.158.768 12% 100% €3.535.987 17,9% 2.520.616 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 21
  21. 21. € 80,000.00 5000 4500€ 70,000.00 4000€ 60,000.00 3500€ 50,000.00 3000€ 40,000.00 2500 2000€ 30,000.00 1500€ 20,000.00 1000€ 10,000.00 500 € 0.00 0 May-12 Apr-13 May-13 Apr-14 May-14 Aug-12 Aug-13 Aug-14 Jul-12 Sep-12 Nov-12 Feb-13 Jul-13 Sep-13 Nov-13 Feb-14 Jul-14 Sep-14 Nov-14 Dec-12 Dec-13 Dec-14 Jun-12 Oct-12 Jan-13 Mar-13 Jun-13 Oct-13 Jan-14 Mar-14 Jun-14 Oct-14 Volumi (kg) Fatturato Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 22
  22. 22. INVESTIMENTI & IMPATTO KSF AZIONI RESPONSABILITA TEMPISTICA e vincoli IMPATTO ORG. ECONOMICO-FINANZIARIOUtilizzo strategico dotazione sist. Resp. ASA Aprile 2012 & Aprile Confronto struttura investimento in immob.sistema Informativo 2013 (aperture pdv) centrale/pdv su dati di Immateriali = € 23.500informativo retail vendita ed iniziative manutenzione società informatica Interventi programmati ND costi amministrativi (manut. costante ogni 12 mesi + interventi Ordinaria e formazione) = € hardware e spot in caso anomalie; 4.700 (2012); 4.700 (2013); software costi contrattualistici 2.350 (2014).Rapidità tempo store design e consulente specializzato; Gen/Feb 2012 & ND € 5.000 (fonte: R.Cappellari)attraversamento store layout resp. ASA Gen/Feb 2013; efficienti negoziazione e reperibilità minimizzazione shop assistants nel pdv continuativa da Maggio 2 shop assistants tempo costi del personale = € colli di bottiglia 2012 in poi; curve di indet. + 1 stagionale 75.713 (2012); € 171.962 esperienza (2013); 197.824 (2014)Ottimizzazione utilizzo centro magazziniere Fresh s.r.l.; frequenza settimanale fornitori di aggiunte ASA ampliamento mag. Centralerifornimenti pdv distributivo autista degli approvigionamenti retail consegnano c/o (immob.mat) = €47.409 (mag. Centrale) struttura centrale Fresh autista/magazziniere = € per le aggiunte 13.622 (2012); € 18.162 (2013 e 2014); prdz. In-store store manager Centro: prdz. 6 gg/sett; 1 store manager per ogni pdv basi di yogurt Est: prdz 5 gg/sett; immob. Mat = €33.885 tot.; disponibili costi personale = € 21.093 (2012); € 28.675 (2013); €29.550 (2014) Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 23
  23. 23. INVESTIMENTI & IMPATTO KSF AZIONI RESPONSABILITA TEMPISTICA e vincoli IMPATTO ORG. ECONOMICO-FINANZIARIOPersonalizzazione promozioni in- store manager da Maggio 2012, ND costi commerciali = €6537 store concentrazione mesi (2012); €16.237 (2013); inverno/autunno; €21.091 (2014) volatilità costi input formazione HR responsabile ASA Aprile 2012 & Aprile selezione organico con inclusione in costo personale 2013 (aperture pdv) esperienza retail resp. ASA retail creazione società informatica; Gennaio-Aprile 2012 dotazione sistema vedi sistema informativo: sistema CRM intera azienda informativo aziendale inv. + manut. (parte sist. Informativo)immagine & piano di Resp. ASA; store intera durata del piano; ND Costi commerciali = €notorietà comunicazion manager;fornitori spazi concentrazione inverno 194.396 (nei 3 anni)marchio e comunicazione e apertura dei 2 pdv store design Resp. ASA; consulente Gen-Mar 2012; Gen- ND investimento in impianti e attrattivo; specializzato Mar 2013; attrezz. In-store = € 99.165; store location Avviamento investimento in immobili = € commerciale 459.249; consulenza = negoziazione, €5.000 disponibiliMax. shop creazione Resp. ASA; store Mag 2012 e Mag 2013 ND Impatto su costi commercialiexpedition coupon cross- manager (aperture); Nov 12-13- aggregati = € 22.376 selling 14 e Feb 13-14 (destagionalizz.) Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 24
  24. 24. Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 25
  25. 25. Dotazione sistema store layout minimizzazione dei informativo retail efficiente colli di bottigliaStore location strategica ATTIVITA INFRASTRUTTURALI Creazione di un e design accattivante sistema di CRM GESTIONE DELLE RISORSE UMANE SVILUPPO DELLA TECNOLOGIAGestione centralizzata APPROVVIGIONAMENTO delle aggiunte LOGISTIC LOGISTICA MARKETING A ATTIVITA SERVIZI Produzione in-store IN E delle basi di yogurt IN OPERATIVE Coupon USCITA VENDITE cross-selling ENTRATA Definizione di un piano Promozioni in-store di comunicazione Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 26
  26. 26.  Il progetto d’investimento ammonta complessivamente a circa € 721 mila (iva esclusa) e si svilupperà principalmente nel 2012 di piano con code nel 2013 legate all’apertura del nuovo punto vendita.Fasi operative principali: Acquisto di uno stabile adiacente l’attuale stabilimento per ampliamento del magazzino materie prime e allestimento con celle frigorifere. Acquisto di consulenza retail per progettazione e allestimento del PdV-tipo, da replicare in entrambi. Acquisto e allestimento del PdV CENTRO (2012) e AREA EST (2013) CRONOPROGRAMMA DEGLI INVESTIMENTI 2012 2013 2014 Totale Costruzione pagina web e social 3.467 2.467 Consulenza retail 5.000 5.000 Sistema informativo 23.500 23.500 Totale immobilizzazioni immateriali 30.967 - - 30.967 Ampliamento magazzino 57.365 57.365 Automezzo 37.900 37.900 PdV CENTRO (Locale e allestimento) 371.030 371.030 PdV AREA EST (Locale e allestimento) 224.219 156.219 Totale immobilizzazioni materiali 66.295 224.219 - 690.513 Totale immobilizzazioni* 497.261 224.219 - 721.480 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 27
  27. 27.  Presso lo stabilimento centrale si prevede l’assunzione di 2 persone • Un dirigente per la gestione complessiva della nuova ASA (“Personale amministrativo”) • Un magazziniere/autista per la logistica e consegna delle aggiunte presso i PdV (“Personale commerciale) In ogni PdV si prevede la presenza di 3 addetti (inclusi in “Personale commerciale”) • uno store manager, responsabile cassa, area caffetteria e produzione delle basi di yogurt; • un addetto a tempo indeterminato all’area caffetteria; • un addetto al rifornimento, all’assistenza e controllo nell’area personalizzazione yogurt, alla pulizia periodica dell’area consumo. • un ulteriore addetto sarà assunto per gestire il picco vendite stagionali nel periodo estivo. PIANO DEL PERSONALE 2012 2013 2014 Totale addetti fissi commerciali 4 7 7 Retribuzione lorda 70.901 150.892 171.703 Contributi previdenziali (carico az.) 18.434 39.232 44.643 Totale personale commerciale 89.335 190.124 216.346 Totale addetti amministrativi 1 1 1 Retribuzione lorda 28.074 28.675 29.306 Contributi previdenziali (carico az.) 7.300 7.456 7.619 Totale personale amministrativo 35.374 36.131 36.925 Totale costi del personale ASA 2 124.709 226.255 253.271 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 28
  28. 28.  Si prevede la revisione del contratto di fornitura relativo alle aggiunte, prevedendo nuove soglie per gli sconti su quantità. Con riferimento alle rimanenze di materie prime, si prevede di mantenere in ogni PdV le scorte di tutte le materie prime in misura corrispondente al fabbisogno di una settimana. Presso il nuovo magazzino centrale saranno mantenute scorte di tutte le materie prime (fatta eccezione per il latte che sarà consegnato direttamente presso i PdV) pari al fabbisogno complessivo di un mese. Per la quantificazione delle materie prime si è assunta una composizione verosimile delle porzioni di prodotto e gli impieghi standard di produzione dello yogurt. Si ipotizza una dilazione medi di pagamento fornitori pari a 180 giorni LIVA sulle materie prime è assunta al 4% sugli acquisti di latte, al 10% sulle aggiunte, la caffetteria e i fermenti e al 20% sui contenitori e sullenergia elettrica. PIANO DEI COSTI MP 2012 2013 2014 Totale acquisti € 46.703 € 102.608 € 132.573 % Ricavi 22% 19% 18% Relativamente alle aggiunte di frutta fresca, utilizzate anche dall‘attuale produzione, l’ accordo permetterà una consistente riduzione dei relativi costi di fornitura anche per l’ASA1 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 29
  29. 29. COSTI DI MARKETING 2012 2013 2014 Totale Affissioni 25.995 31.429 32.120 89.544 Mezzi pubblici 3.000 3.000 - 6.000 Quotidiani locali 26.246 26.246 17.497 69.988 Volantinaggio 2.631 3.684 2.105 8.420 Sito web e Social 5.111 7.667 7.667 20.444 Totale costi di comunicazione 62.982 72.025 59.389 194.396 Fidelity Card 5.020 10.643 15.308 30.972 Eventi 953 480 - 1.433 Coop. Palestra - 4.323 4.724 9.047 Coupon 4.364 6.780 8.281 19.425 Totale costi di promozione 10.336 22.226 28.313 60.876 Totale costi marketing 73.319 94.251 87.702 255.272 Lattuazione delle iniziative di comunicazione su sito web e social network si prevedono ulteriori costi pari a 3.467 € (v. piano degli investimenti) A supporto delle iniziative di marketing è prevista linclusione nel sistema informativo di un modulo per la gestione del sistema di CRM (v. piano degli investimenti) Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 30
  30. 30. COSTI VARIABILI 2012 2013 2014Costi per utenze 1% ricavi 2.537 6.178 8.172Costi di trasporto 2% ricavi 5.073 12.357 16.344Costi per materie prime 55.392 119.470 151.932Totale 63.002 138.005 176.448 Margine di Contribuzione Costo Pieno Unitario 26%5.0 4.54 1 30%4.0 20% 3.15 0.5 2.72 6%3.0 10%2.0 0 0% 2012 2013 20141.0 -10% -0.50.0 -28% -20% 2012 2013 2014 -1 -30% CV Unitario CFU MEDIO -1.5 -40% Costo Pieno Unitario Ricavo Unitario COSTI FISSI 2012 2013 2014 Costi commerciali 74.623 95.553 88.963 Canone manutenzione S.I. 4.700 4.700 2.350 Altri costi amministrativi 25.750 29.224 33.153 Costi del personale 124.709 226.255 252.839 TFR 7.324 13.508 15.474 Ammortamenti 14.325 35.175 41.700 Totale 251.432 404.414 434.479 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 31
  31. 31. 2014 BEP OPERATIVO APR MAGVolumi di vendita cumulati 338.676 359.199Ricavo unitario medio 3,91 3,92Ricavi totali 1.323.510 1.406.591Costo variabile unitario medio 0,75 0,75Costi Variabili Totali 254.434 269.979Costi Fissi 1.090.325 1.090.325Costi Totali 1.344.759 1.360.304PROFITTO/PERDITA -21.249 46.286 BEP Operativo 2,500 Ricavi/Costi cumulati (€ .000) 2,000 1,500 1,000 500 0 MAR MAG MAG MAG GEN GEN MAR GEN MAR LUG LUG LUG SET SET SET NOV NOV NOV 2012 2013 2014 Ricavi totali Costi Fissi Costi Totali Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 32
  32. 32. 2012 2013 2014 € /.000 ASA 1 ASA 2 TOT ASA 1 ASA 2 TOT ASA 1 ASA 2 TOT Ricavi 2.267 254 2.521 2.541 618 3.159 2.719 817 3.536 Crescita YoY % 5% 12% 144% 25% 7% 32% 12% Costi industriali 1.914 50 1.964 2.026 116 2.142 2.121 150 2.271 % Ricavi 84% 20% 78% 80% 19% 68% 78% 18% 64% Costi commerciali 130 136 172 308 152 304 457 163 329 % Ricavi 6% 54% 7% 12% 25% 10% 17% 20% 9% Costi amministrativi 90 67 66 133 72 70 142 78 72 % Ricavi 4% 26% 3% 5% 12% 2% 5% 10% 2% EBITDA 175 (33) 142 305 128 433 309 265 574 % Ricavi 8% -13% 6% 12% 21% 14% 11% 32% 16% ASA 1 ASA 2 TOTALE700.00 40% 700.00 40% 700.00 40% 30% 30% 30%500.00 500.00 500.00 20% 20% 20%300.00 10% 300.00 10% 300.00 10% 0% 0% 0%100.00 100.00 100.00 -10% -10% -10%-100.00 2012 2013 2014 -20% -100.00 2012 2013 2014 -20% -100.00 2012 2013 2014 -20% EBITDA % RICAVI EBITDA % RICAVI EBITDA % RICAVI Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 33
  33. 33. Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 34
  34. 34. Il flusso di cassa generato dall’ASA MyYogoBreak viene stimato mensilmente. Si evidenzia una posizione di massimo scoperto per un importo pari a 403.722 €, raggiunta a Gennaio del secondo anno di piano Posizione netta finale Pre-money € 50,000 €- Marzo Marzo Marzo Maggio Ottobre Maggio Ottobre Maggio Ottobre Aprile Aprile Aprile Febbraio Febbraio Febbraio Agosto Agosto Agosto Luglio Luglio Luglio Giugno Settembre Dicembre Giugno Settembre Dicembre Giugno Dicembre Gennaio Novembre Gennaio Novembre Settembre Gennaio Novembre -€ 50,000-€ 100,000-€ 150,000-€ 200,000-€ 250,000-€ 300,000-€ 350,000-€ 400,000-€ 450,000 Il flusso finanziario dell’ASA MYB è diverso rispetto a quello rilevato per l’ASA1. Differenze quali i tempi di dilazione, la rotazione del magazzino e gli investimenti sono state osservate attentamente nel pianificare le fonti di copertura al fine di garantire una ottimale correlazione temporale fonti-impieghi Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 35
  35. 35. Prospetto Fonti di finanziamento Descrizione Correlazione Fonti-Impieghi Importo e durata Condizioni Finanzia l85% degli investimenti effettuati durante ilMutuo bancario ipotecario 500.000 € da rimborsare in 10 anni a 5% (EURIRS 2,40 + 2,60 primo anno, tra questi lacquisto del punto vendita inlinea A (Senior Debt) partire dallanno 2013 spread bancario) zona centro Soddisfa il fabbisogno generato dagli investimenti 5% (EURIRS 2,40 + 2,60Mutuo bancario ipotecario effettuati durante il secondo anno di piano. Anche in 215.000 € da rimborsare in 10 anni a spread bancario) +linea B questo caso vi rientra un investimento immobiliare partire dallanno 2014 rispetto COVENANT facilmente liquidabile Particolare forma di finanziamento mediante la quale, a fronte della presentazione dell’attestazioneAnticipo credito IVA (IVA rilasciata dall’Agenzia delle Entrate comprovante il 100.000 € ossia il 75% del credito 6,399 % Fonte:Facility) accordato credito Iva vantato, IVA del primo anno Friuladria la Banca anticipa al cliente al massimo il 90% di tale importo Necessarie a monetizzare i crediti relativi alla ASA1,Operazioni autoliquidanti in questo modo lutilizzo dellaffidamento bancario Anno 2012: 462.695 € Anno 2013: 7%(Anticipo fatture) rimane al di sotto del 20% del fatturato dellanno 499.324 € Anno 2014 € 341.110 € precedente Permette di gestire le tensioni finanziarie derivanti ASA1: concesso nella misura del 20%Affidamento C/c 7% dalla dilazione di pagamento concessa ai clienti del fatturato anno precedente Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 36
  36. 36. In merito alla solvibilità delle obbligazioni assunte nel periodo oggetto del piano industriale, sipresenta il calcolo del Debt service cover ratio (DSCR), indice invalso nella prassi dalle banche edagli intermediari finanziari poiché esplicita i flussi di cassa operativi del progettoimprenditoriale disponibili per la copertura del servizio del debito FCFO (64.085) 145.904 452.263 Rimborso finanziamento + pagamento (203.130) 70.028 298.295 oneri finanziari DSCR 1,52 Il DSCR non viene calcolato mai durante il periodo di “costruzione” Valore minimo=1Un altro indice importante per monitorare la sostenibilità finanziaria del nostro progettoimprenditoriale è il LLCR (Loan Life Cover Ratio): il rapporto tra il valore attuale netto dei flussi dicassa che si generano nel periodo di vita del finanziamento e il valore attuale del debito Valore attuale dei FCFO al tasso Kd 2.578.678 Debito residuo 1.477.000 LLCR (valore di sicurezza=1,2) 1,75Su questi indice è stata applicata la tecnica di simulazione denominata “goal seeking”: si fissacome obiettivo di performance un valore dell’indice e si determinano i valori minimi che devononecessariamente essere assunti dalle variabili che permettono di conseguire tale risultato Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 37
  37. 37. Valutazione mediante comparablesE’ pratica comune usare i multipli di valutazione basati sull’enterprise value. Per la sceltadei comparables si è preferito comprendere imprese operanti nello stesso settore. Perrendere possibile il confronto anche rispetto alla nuova ASA (MyYogoBreak), vieneinserita tra i comparables un’azienda quotata che opera con una struttura di venditadiretta nel settore alimentare: Starbucks Studio Yahoo Danone VALUTAZIONE MEDIANTE societario Fonti finance Financial Wikinvest Wikinvest COMPARABLES 11/11/11: 2012 Info 2010 Kepler Centrale Lifeway Indice Fresh S.r.l Media del Latte Parmalat Danone Starbucks Foods di TorinoP/E 17,64 16,10 15,80 52,20 27,70EV/EBITDA 6.638.295 11,28 8,18 5,92 10,70 18,80 12,80EV/Vendite 1,60 0,41 0,49 1,62 2,44 3,04EBITDA/Vendite 0,13 0,06 0,08 0,15 0,13 0,24 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 38
  38. 38. Il metodo dei flussi di cassa attualizzati (Discounted Cash flow-DCF) stima il valore del nostro progetto imprenditoriale attualizzando i flussi di cassa operativi entro l’orizzonte di previsione e il valore residuo. La seguente tabella mostra i flussi di cassa operativi suddivisi per ASA:FCF OPERATIVI 2012 2013 2014 Il tasso di attualizzazione è il WACCASA 1 486.631 210.205 174.397 determinato dalla media ponderata del costoASA MYB (550.715) (64.301) 277.866 del capitale azionario (Ke) e del costoTotale (64.085) 145.904 452.263 dell’indebitamento oneroso (kd) utilizzando come pesi il rapporto tra debiti onerosi e WACC 2012 2013 2014 capitale azionario. La stima di Ke è stataTasso risk free 7% 7% 7% effettuata in accordo con il modello del CAPMRisk premium 3,8% 3,8% 3,8% utilizzando il coefficiente Beta del rischioBeta unlevered 0,74 0,74 0,74 sistematico del settore, il rendimento risk free di un BTP italiano, e il risk premium atteso dalBeta levered 1,35 1,27 1,08 mercato azionarioKe 0,121 0,118 0,111PFN/E 1,50 1,31 0,85Kd 6,56% 5,24% 5,95%WACC 7,52% Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 39
  39. 39. Il valore residuo (Terminal value) oltre l’orizzonte di previsione viene stimato con il metodo del flusso perpetuo ossiacome il valore attuale della rendita perpetua del flusso di cassa dell’ultimo anno. Affinché il valore residuo incorporil’ipotesi di sviluppo della rete di vendita, si applica un tasso di crescita (g) stimato prudenzialmente attorno al 3%, aisoli flussi di cassa riferiti all’ASA MYB EQUITY VALUE 2012 2013 2014 Terminal Value FCF (64.085) 145.904 452.263 Coefficiente di attualizzazione 0,930 0,865 0,804 6.809.676 FCF attualizzato (59.602) 126.206 363.839 EV 7.240.119 Si può notare come il metodo di valutazione DCF abbia EV/EBITDA 12,62 permesso di ottenere dei risultati compatibili con il metodo tramite comparables Valore economico Equity 5.022.638Si propone una tabella a doppia entrata che permette di valutare come il grado d’incertezza delle stime possainfluenzare il valore dell’operazione. Il focus è sul tasso di crescita, il quale è superiore al tasso di inflazione attesoproprio perché incorpora l’opzione reale di una rete in franchising che ai concretizzerà oltre l’orizzonte del piano. Tasso di crescita del business a residuo EV/Ebitda 1,5% 2,0% 2,5% 3,0% 3,5% 4,0% 4,50% 5,52% 15,73 17,19 19,13 21,84 25,88 32,59 45,86 6,52% 12,61 13,49 14,60 16,01 17,90 20,53 24,46 7,52% 10,48 11,06 11,76 12,62 13,69 15,07 16,90 WACC 8,52% 8,92 9,33 9,82 10,39 11,07 11,91 12,95 9,52% 7,74 8,04 8,39 8,80 9,27 9,82 10,49 10,52% 6,81 7,04 7,31 7,60 7,94 8,33 8,79 11,52% 6,06 6,24 6,45 6,67 6,93 7,22 7,55 Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 40
  40. 40. Tecniche di simulazione deterministicheNella gestione del piano sono stati individuati delle leve critiche (KPI) che determinano il raggiungimento degliobiettivi di performance e le relazioni che intercorrono tra questi e le determinanti contabili (KVD). Date lecondizioni di incertezza insite in qualsiasi processo di pianificazione, si è deciso di utilizzare delle tecniche disimulazioni che, sulla base di uno scenario intermedio, permettono di determinare gli effetti derivanti da eventialeatori ed esogeni all’azienda. La metodologia di analisi scelta è di tipo “what if” applicata sulle seguenti relazionichiave del modello: KPI-KVD: Scenario KPI Relazione causa-effetto KVD 2012 2013 2014 Intermedio Tot. - € 253.666 € 617.839 € 817.193 Conoscenti variazione % di Ricavi di Ottimistico 10,00% 14,86% 11,09% 9,24% MYB/ Tot. penetrazione vendita Pessimistico Intervistati -10,00% -14,86% -11,09% -9,24% Intermedio 10,00% € 1.494.446 € 1.636.251 € 1.733.163 Codici Costi materie Ottimistico comuni/codic % sconti su quantità 15,00% -3,56% -6,57% -6,50% prime i ASA MYB Pessimistico 5,00% 3,56% 6,95% 6,87% Intermedio nr.iniziative 5,50% - 2,75% € 253.666 € 617.839 € 817.193 bimestre/nr. Effetto comunicazione Ricavi di Ottimistico 7,50% - 3,75% 1,34% 1,05% 0,75% indicatori (Yogurt/Caffetteria) vendita Pessimistico sist. Info 2,50% - 1,25% -2,01% -1,57% -1,12% Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 41
  41. 41. Sensitivity analysis• Punto di partenza: albero del free cash flow (l’indicatore sintetico di performance oggetto di interesse): FCFO, EBIT, delta CCNO e investimenti.• Distribuzione analizzata: EBIT poiché esprime gli effetti di molteplici azioni effettuate dal management da cui derivano infiniti scenari possibili.• Il risultato finale: stima della distribuzione dei risultati dei Free cash flow operativi. La maximun shortfall stimata Distribuzione FCFO 350 è di 31.025 € con un intervallo di confidenza del 300 95%. 250 Frequenza 200 Free cash flow operativo at 150 risk = 421.423 €, (DSCR = 1,41) 100 50 Permette comunque di onorare 0 le obbligazioni assunte 391,6… 396,5… 401,5… 406,5… 411,4… 416,4… 421,4… 426,3… 431,3… 436,3… 441,2… 446,2… 451,2… 456,1… 461,1… 466,1… 471,0… 476,0… 481,0… 485,9… 490,9… 495,8… 500,8… 505,8… 510,7… FCFO Fresh s.r.l. - Piano Industriale 2012-2014 42

×