• Like
  • Save
webinar-comunicare-l'ambiente
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

webinar-comunicare-l'ambiente

on

  • 1,019 views

cv Roberto Cavallo

cv Roberto Cavallo

Statistics

Views

Total Views
1,019
Views on SlideShare
1,019
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    webinar-comunicare-l'ambiente webinar-comunicare-l'ambiente Document Transcript

    • ROBERTO CAVALLO www.robertocavallo.it via Santa Margherita, 18 12051 ALBA (CN) Tel fax abitazione 0173 293118 Tel ufficio 0173 33777 Cell 335 8297916 e-mail robertocavallo@cooperica.it CURRICULUM VITAEAnagrafeRoberto Cavallo, di padre Oreste e madre Anna Langella, nato a Torino il 14febbraio 1970.Carriera scolastica - Diploma di Enotecnico conseguito nellanno scolastico 1988-89 presso lIstituto Tecnico Agrario specializzato in Viticoltura ed Enologia "Umberto I" di Alba con la votazione di 60/60mi, con una tesina sperimentale sullisolamento e selezione di ceppi di lievito atti alla spumantizzazione, quale centro di interesse; - Laureato presso la facoltà di Agraria dellUniversità degli studi di Torino nella.a. 1993- 94, con la votazione di 110/110mi con lode, discutendo una tesi di industrie agrarie sul rapporto tra la fermentazione maloalcolica e la fermentazione malolattica in alcuni vini piemontesi; - In possesso del diploma di “Maitre Brasseur” conseguito al termine del corso intensivo sul "Dévelopment de la technologie brassicole: avenir et perspectives" tenutosi nellanno accademico 1991-92 ad Ath (Belgio); - In possesso di un attestato di partecipazione al seminario "Elettroforesi del DNA" - Genova 23 aprile 1993.Esperienze di lavoro- Dal 1995 titolare dell’azienda agricola La Torretta di Montelupo Albese (CN).- Consulente per la Regione Piemonte, attraverso l’Istituto per l’Ambiente Scholé Futuro, nellambito della Rete Regionale di Servizi per lEducazione Ambientale, responsabile per lanno scolastico 1995-96 della Provincia di Cuneo. 1
    • - Docente incaricato presso il Diploma Universitario in Viticoltura ed Enologia della Facoltà di Agraria dellUniversità degli Studi di Torino per gli a.a. 1993-94, 1994-95, 1995-96 e 1996- 97 del corso di esercitazioni di microbiologia enologica.- Ottobre 1996 docente incaricato dal Ministero della Pubblica Istruzione per il corso di riconversione professionale degli insegnanti (classe 60/A) ai sensi del D.M. 2.8.1996 n. 457.- Dal novembre 1996 socio lavoratore di E.R.I.C.A. soc. coop a r.l. con mansione di responsabile del settore educativo (10 progetti coordinati).- Dal giugno 1997 direttore di E.R.I.C.A. con particolare riferimento allo sviluppo e coordinamento dellufficio tecnico.- Dal luglio 1999 presidente di E.R.I.C.A. soc. coop a r.l. (www.cooperica.it) con ruolo di progettista e supervisore di tutte le attività di comunicazione ambientale, (anche con interventi diretti di animazione) per un totale di oltre 300 progetti per più di 500 amministrazioni comunali e consortili coinvolte, in Italia, Francia, Spagna, America Latina.- Dal dicembre 2002 presidente di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale www.envi.info) associazione di 24 soci provenienti da tutta Europa.- Dal giugno 2003 membro del Consiglio di Amministrazione di ACR+ (Association Cities and Regions for Recycling and sustainable management of Ressources www.acrr.org). Associazione che riunisce oltre 90 tra le principali città e regioni europee sul tema del riciclo e della gestione sostenibile delle risorse (Parigi, Roma, Madrid, Praga, Vienna, ecc.).- Dal gennaio 2005 al dicembre 2008 amministratore unico di ERICA studi ambientali srl.- Dall’aprile 2005 al giugno 2009 responsabile relazioni esterne Pegaso03 srl (società pubblico-privata) per la gestione integrata dei rifiuti facente capo al consorzio COVAR14 – TO)- Dal luglio 2006 al dicembre 2007 consulente della Regione Piemonte - Assessorato all’ambiente per la redazione del Piano Regionale per la Gestione Integrata dei Rifiuti Urbani, la revisione della legge regionale 24/02, revisione della legge regionale 32/82.- Docente presso il master in Comunicazione Ambientale dell’Istituto Europeo di Design di Torino con lezioni “comunicare i rifiuti” e “comunicare i rischi naturali” dal 2004.- Docente a contratto presso il COREP di Torino per il master post-laurea “Sviluppo sostenibile e Promozione del Territorio” anni accademici 2008 – ’09; 2009 – ’10 per gli insegnamenti di “gestione dei rifiuti” e “comunicazione ambientale”. 2
    • - Formatore, da ottobre 2010 a febbraio 2011, per il Comune di Sassari, del personale e amministratori dell’ufficio ambiente, sul tema della Comunicazione e dei Rifiuti in vista del nuovo capitolato d’appalto per l’igiene urbana per la città.Lingue conosciuteItaliano madrelinguaFrancese in modo eccellente (sia parlato che scritto)Inglese in modo buono (sia parlato che scritto)Spagnolo (discreto sia parlato che scritto) 3
    • Focus sulla pianificazione dei rifiutiNell’ambito delle attività di ERICA ha seguito in particolare:- oltre 500 piani comunali di gestione integrata dei rifiuti e comunicazione in Italia (Val d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lazio, Umbria, Toscana, Marche, Molise, Campania, Calabria, Sicilia, Puglia, Sardegna) Francia, Spagna, Belgio- redazione di linee guida per la gestione dei rifiuti per El Salvador- redazione di piani di bacino per la gestione dei rifiuti urbani - consorzio SEA di Saluzzo – 54 Comuni 170 mila abitanti - consorzio CEC di Cuneo – 55 Comuni 175mila abitanti - consorzio COABSER di Alba – Bra – 54 Comuni 175 mila abitanti - consorzio COVAR 14 (Torino Sud) – 19 Comuni 250mila abitanti- redazione di Piani d’ambito (ATO) e/o provinciali - consorzio COVEVAR coincidente con la Provincia di Vercelli – 84 Comuni 170mila abitanti - consorzio COSRAB coincidente con la Provincia di Biella – 80 Comuni 150mila abitanti - consorzio CBRA coincidente con la provincia di Asti – 116 Comuni 210mila abitanti - analisi economica e determinazione della tariffa integrata di smaltimento per l’ATO Rifiuti Cuneo (Provincia di Cuneo) 4 consorzi – 251 Comuni – 560mila abitanti- redazione di Piani regionali per la gestione integrata dei rifiuti urbani - redazione linee guida per il piano regionale del Piemonte - redazione documenti di indirizzo per il piano regionale del Friuli Venezia Giulia - redazione Piano Regionale del Lazio 4
    • Alcune esperienze di lavoro in campo internazionale - Nell’ambito del proprio ruolo di ERICA ha coordinato oltre 500 progetti tecnico- comunicativi di attivazione della raccolta differenziata in altrettanti Comuni italiani, francesi e spagnoli. - Responsabile per l’Italia del progetto europeo Eurosymbioses: formazione a distanza in campo ambientale, capofila Universitè de Liège, altri partner FEEE (Portogallo), Ecole et Nature (Francia) Università di Salonicco (Grecia), Scholé (Italia), Societat Catalana d’Educaciò Ambiental (Spagna). - Responsabile, in qualità di capofila, del progetto europeo Rivermed: programma europeo per prevenire le alluvioni; altri partner Escola de Natura del Corredor (Spagna), Centro d’Educaciò Ambiental de Santa Marta (Spagna), Centre Méditerranéen à l’Environnement (Francia) - Responsabile del programma europeo, in qualità di Capofila, ReRe: Reduce and Recycle your waste, altri partner Comune di Savigliano (CN) e Comunità Montana Val Sangone (TO) (Italia), Communauté des Communes Pays de Sorgues et Mont de Vaucluse (Francia), Ecoemballage (Francia), Regione PACA (Francia), Comune di Sant’Andreu de Llavaneres (Spagna), Centro Català de Reciclatge (Spagna) - Responsabile dello scambio, per conto del Consiglio d’Europa, della missione di interscambio tra l’Unione Europea e l’America Latina nell’ambito del programma Euro-pa, sede dello scambio La Paz (Bolivia); - Responsabile del progetto di sviluppo delle raccolte differenziate e gestione integrata dei rifiuti per il governo de El Salvador, sede dello scambio (Armenia – Sonsonate), finanziato dal Ministero degli affari esteri italiano; - Responsabile del progetto di cooperazione internazionale tra Regione Piemonte e Stato di Rio per lo sviluppo della gestione integrata dei rifiuti nel Comune di Nova Iguaçu (1 milione di abitanti); - Dal dicembre 2002 presidente di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale www.envi.info). - Dal giugno 2003 membro del Consiglio di Amministrazione di ACRR (Association Cities and Regions for Recycling www.acrr.org). - Valutatore Esperto per la Commissione Europea Direzione Generale Ricerca per il V e VI programma quadro ricerca e sviluppo - Membro dello Steering Commitee del programma europeo “Reduce” (Interreg IIIB) sulla riduzione dei rifiuti - Esperto del Sustainable Business Associated di Losanna (CH)Pubblicazioni (elenco non esaustivo)1. AA.VV., 1994 - Le Langhe in "reteiter. Il Piemonte come ambiente, 1", pp. 209-233 ScholèFuturo - Torino.2. AA.VV., 1994 - Gli stagni Mogliasso. Sequenze per unoasi. Amici del Museo "FedericoEusebio" - Alba.3. AA.VV., 1995 - Bra e Roero, Monregalese e Alpi Liguri in "reteiter. Il Piemonte comeambiente, 2", pp. 745 - 786 Scholè Futuro - Torino.4. AA.VV., 1996 - Novembre 1994 lalluvione. Le radici di una catastrofe; pp. 192. Amici delMuseo "F. Eusebio" e Gruppo Fotografico Albese - Alba.5. AA.VV., 1997 - Internet & Environmental Education in Europe. An Open and DistanceLearning Action: Eurosymbioses, pp. 34 Réseau Idée - Brussels. 5
    • 6. AA.VV., 1999 - Rivermed, programma europeo per imparare a convivere con i corsidacqua e prevenire le alluvioni. Atti del convegno, 6 novembre 1999 - Alba.7. Abele L., Cavallo R., Ghilardi S., 1997 - Gruppo di lavoro e di coordinamento dei poli dellaRete Regionale di Servizi per lEducazione Ambientale. Regione Piemonte Laboratorio diPracatinat - Torino8. Cavallo O., Cavallo R., 1990 - I Coleotteri Buprestidi del Museo Civico "F.Eusebio". AlbaPompeia, n.s. XI/I: 27 - 38.9. Cavallo O., Cavallo R., 1992 - I Coleotteri Cerambicidi del Museo Civico "F.Eusebio". AlbaPompeia, n.s. XIII/I: 5 - 25.10. Cavallo O., Cavallo R., Dellapiana G., 1993 - Guida alle Orchidee spontanee delleLanghe, pp. 264. Amici del Museo "Federico Eusebio" - Alba.11. Cavallo O., Cavallo R., Enrico D., 1999 - Le Langhe. Escursioni, pp. 176. Itinerari fuori porta,Cierre Edizioni - Verona.12. Cavallo R. Gandini A., Gerbi V., 1995 - Influenza dellutilizzo di tre ceppi diversi di lievitiselezionati sulla degradazione dellacido malico nei vini. Tesi di Laurea. Università degli StudiFacoltà di Agraria. Torino13. Cavallo R., 1995 - Il controllo della sterilità nelle linee di imbottigliamento,Imbottigliamento, 18: 1, 114 - 118.14. Cavallo R., 1996 - Riconoscimento di un ceppo di lievito in seno ad una popolazioneeterogenea, atti del convegno "Biotecnologie per lenologia i microrganismi selezionati" Alba30 aprile 1996, 17 - 18.15. Nyr L., Gandini A., Cavallo R., 1997 - Confronto tra ceppi di Saccharomyces cerevisiae daimpiegare per la spumantizzazione in bottiglia. Facoltà di Agraria Diploma Universitario inViticoltura ed Enologia - Torino16. Cavallo R., Marengo A., 1992 - Itinerari didattici: 1. Il Tanaro: Amici del Museo "FedericoEusebio" - Alba.17. Cavallo R., Rosso C., 1995 - Come farsi un vino spumante o frizzante, Vita in campagna, 4,69 - 73.18. Picasso M., Dansero E., Cavallo R., 2000 – La raccolta dei rifiuti nell’astigiano. Tesi diLaurea. Università degli Studi Facoltà di Scienze Politiche. Torino19. Tortia C., Gandini a., Gerbi v., Minati J.L., Zeppa G., Cavallo R., Grando M.S., 1995 - Provedi vinificazione con Saccharomyces cerevisiae in forma secca attiva dotati di diverso poteremaloalcolico, annali di Microbiologia ed Enzimologia, 45, 129 - 150.20. Cavallo R., Rosio E. – Indagine socio-ambientale per definire un piano di comunicazione epotenziare la raccolta differenziata dei rifiuti nel Comune di Villarbasse. Provincia di Torino,2001.21. Cavallo R. - La gestione dei rifiuti tra costi e benefici: le scelte della pubblicaamministrazione. Convegno RiForma - Centro Incontri Provincia di Cuneo, febbraio 2002.22. Cavallo R. Rosio E. - La progettazione integrata dei sistemi di raccolta rifiuti: l’importanzadella comunicazione. Presentazione di 3 casi esemplari in Piemonte. Atti convegno RegionePiemonte, Torino Incontra, 27 febbraio 2002.23. Cavallo R., Rosio E., Terzolo D. - La progettazione integrata tecnicocomunicativa e icapitolati di appalto nel servizio di raccolta rifiuti. Atti convegno Oltre il Ronchi. Ridurre odifferenziare?, Asti, Hotel Salera, 11 ottobre 2002.24. Cavallo R., Rosio E., Gianolio F. - La progettazione integrata dei sistemi di raccolta rifiuti,l’importanza della comunicazione: il caso Marene (CN) Italia. Atti convegno Comune diMarene- Proteo, Provincia di Cuneo Sala Falco, 13 giugno 2003.25. Tibaldi G.L., Mondini G., Cavallo R., 2002 – Applicazione dell’analisi di gerarchia per lavalutazione di un sistema di gestione integrato di RSU: il caso del bacino astigiano. Tesi di 6
    • Laurea. Politecnico di Torino Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Ambiente eTerritorio.26. Cavallo R., Rosio E., 2003 – Waste minimisation in Italy. Warmer bulletin, Residua.com,2/2003.27. Cavallo R., 2003 – Verso una scienza della comunicazione ambientale. Envi.info 1/2003pagg. 3-7.28. Cavallo R., Rosio E., Roubertou D., 2004 – Progetto Re.Re.: comunicare la riduzione deirifiuti. Regioni & Ambiente, 2/2004, pagg. 54-5629. Cavallo R., ERICA Comunicazione, 2004 – Prodotti di nicchia di Langhe e Roero. L’Artisticaeditrice. 168 pagg.30. Cavallo R., Tibaldi G., 2004 - Applicazione dell’analisi di gerarchia per la valutazione di unsistema di gestione integrato di rsu: il caso del bacino astigiano. L’Ambiente 5/04 pagg. 7-8.31. Tornavacca A., Valle M., Stevanato P., Cavallo R., 2004 - L’evoluzione delle raccolte portaa porta in relazione alla qualità e comodità del servizio: cosa ne pensano gli utenti ?Rifiutioggi, ottobre 2004.32. Della Croce C., Badino G., Cavallo R., 2004 - La raccolta differenziata nella città di Albadal 1999 al 2004. Tesi di Laurea Università degli Studi di Torino, Facolta di S.M.F.N. corso dilaurea in Scienze Biologiche.33. Cavallo R., 2005 – Waste reduction in Italy: four Piedmont case-studies. Warmer Bulletin,100, june 2005, pp. 16-19.34. Cavallo R., Rosio E., Pavan D., Toniolo N., 2006 – La riduzione dei rifiuti una sfida possibile.L’ambiente, 2/06, pp 42-45.35. Cavallo R., Bertoluzzo M., 2006 – il ruolo della comunicazione nella gestione dei conflitti.ARPA Emilia Romagna informa.36. Cavallo R., Bertoluzzo M., Scatolero D. – 2006 I microconflitti ambientali e lacomunicazione, L’Ambiente n. 4/2006, pp. 22-25. Ranieri Editore. Milano37. Cavallo R., Gianolio U., 2006 - Un decreto in revisione, una nuova direttiva comunitaria:quale futuro per i rifiuti? LAmbiente n. 5/2006, pp. 30-34. Ranieri Editore. Milano.38. Cipriano V., Cavallo R., 2006 – Economical Instruments on waste management inCompedium ACR+ 2006 Annual anthology of diverse papers on key contemporary issues inEuropean policies on wastes, products & resources. Pagg 141 – 153. ACR+ Bruxelles.39. Cavallo R., Del Buono C., Gianolio U., Reviglio P., Stupino F., Visentin C., 2007 - La gestionedei Rifiuti Urbani Biodegradabili. L’Ambiente n.2/2007, pp 25-29. Ranieri Editore. Milano40. Cavallo R., Rosio E., Raia S., Rasero F., Stupino F., 2007 - Il sistema COVAR14 (TO):oltre il 60% di raccolta differenziata in area urbana e rurale. L’ambiente n. 3/2007, in corso dipubblicazione. Ranieri Editore. Milano.41. Cavallo R., Raia S., Stupino F. Visentin C., 2007 – Prevenzione dei rifiuti e gestione integrata.L’ambiente n. 4/2007, pp 26-31. Ranieri Editore. Milano.42. Cavallo R., Favoino E., Mercalli L., 2007 – Rifiuti e cambiamento climatico: dallosmaltimento corretto alla prevenzione. L’ambiente n. 6/2007, pp 8-14. Ranieri Editore. Milano.43. Cavallo R., 2008 - Implementazione ed ottimizzazione di sistemi innovativi di RD:prevenzione, start-up e comunicazione in La Gestione Integrata dei Rifiuti, IV, 1-29.Politecnico di Milano. 63° Corso di Aggiornamento in Ingegneria Sanitaria-Ambientale.44. Cavallo R., Filonzi L., 2008 – Il Consorzio CIR33: un’esperienza di successo. L’ambienten.2/2008, pp 26-31. Ranieri Editore. Milano.45. Cavallo R., Rasero F., 2008 – La gestione integrata dei rifiuti nelle isole minori: buonepratiche, progetti e proposte. L’ambiente n.5/2008, pp 54-59. Ranieri Editore. Milano.46. Cavallo R., 2008 – Politica Europea dei rifiuti: verso una società del riciclo. L’Ambienten.6/2008, pp 24-28. Ranieri Editore. Milano. 7
    • 47. Cavallo R., Stupino F., 2009 - L’ecocentro (centro di raccolta): aspetti normativi egestionali. L’ambiente n.2/2009, pp 8-15. Ranieri Editore. Milano.48. Cavallo R., Gianolio U., 2009 - Tariffa per la gestione dei rifiuti urbani: si potrà ripartire dal2010. L’ambiente n.4/2009, pp 1-7. Ranieri Editore. Milano.49. Musso S., Padovan D., Cavallo R., 2009 - Quanto costa la comunicazione ambientale? Tesidi master. Master Universitario in Sviluppo Sostenibile e Promozione del Territorio. Universitàdegli Studi di Torino – COREP. Ottobre 200950. Montoneri E., Boffa V., Cavallo R., - Progetto Biochemenergy - Poster session della XIConferenza Nazionale sul Compostaggio: Produzione di compost e biogas da biomasse –Ecomondo, Rimini ottobre 2009.51. Cavallo R., 2009 – Strategie europee per la riduzione dei rifiuti. Dalle esperienze disuccesso alla settimana europea della prevenzione dei rifiuti. In Produrre meno rifiuti a cura diEmanuele Burgin e Pinuccia Montanari. Edizione Ambiente. Milano pp. 11-18.52. Cavallo R., 2010 - La prevenzione, il riuso e il recupero di materia: le prime tre priorità dellagerarchia europea per la gestione integrata dei rifiuti. Pagg. 145-146. In Studi di MuseologiaAgraria. N. 49. Speciale Atti seminari “Cascine e Territorio”. ISSN 1724-0298. 8
    • Relatore a convegni (elenco non esaustivo)1. Biotecnologie per lenologia i microrganismi selezionati. Università degli studi di Torino. Alba30 aprile 19962. Infobus dei Cittadini d’Europa – Servizio Volontario Europeo. Acqui terme 4 dicembre 19983. Rivermed: prevenire le alluvioni. Unione Europea. Alba, 6 novembre 19994. Rivermed: simpòsium sobre inundacions prevenciò i intervenciò per a la minimitzaciò delsriscos. Generalitat de Catalunya. Barcelona, 1 dicembre 19995. Taules ambientals: Educaciò ambiental i riscos naturals. Centro Estudis Ambiental.Barcellona, 2 dicembre 19996. Rivermed: séminaire de restitution. Centre Méditerranéen de l’environnement. Vaison-la-Romaine, 15 dicembre 19997. I rifiuti solidi urbani: la gestione integrata. Associazione Kronos. Asti, 12 novembre 2000.8. Roero pulito. Pro Loco di Vezza d’Alba, Ordine dei Cavalieri di San Michele del Roero.Vezza d’Alba, 22 novembre 2001.9. Ri-forma: La gestione dei rifiuti, tra costi e benefici: le scelte della pubblicaamministrazione. Democratici di Sinistra. Cuneo, 23 febbraio 200210. Raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Risultati, Esperienze, Prospettive. RegionePiemonte. Torino, 27 marzo 2002.11. Raccolta differenziata: i risultati di un anno. Comune di Racconigi. Racconigi, 5 aprile200212. Mesures de sécurité dans les campings: table ronde. Ministère de l’amenagement duterritoire. Nîmes, 15 aprile 200213. Provincia di Torino presentazioni delle linee guida per la comunicazione ambientale,giugno 200114. Oltre il Ronchi: ridurre o differenziare. Consorzio Smaltimento Rifiuti Astigiano. Asti, 11ottobre 200215. Colloque euro-méditerranéen Sur l’éducation aux risques naturels :« de l’expérimentationà la systématisation. Centre Méditerranéen à l’Environnement – ARPE – PACA. Antibes 23, 24octobre 2002.16. Citizens’ Parliament on Sustainable Consumption. European Union – IBGE – ACRR . Brussels14th of March 2003.17. La sensibilisation du public à la gestion des déchets – modification des comportements.DESS Gestion de la Planète - Groupe de travail JEDD Faculté des Sciences, Parc Valrose.Nice. 23 septembre 2003.18. Re.Re. Reduce and Recycle. Unione Europea. Savigliano, 2 aprile 2004; 19. ProjetEuropéen Re Re - Séminaire de restitution des résultats en France. Centre Méditerranéen àl’Environnement. L’Isle sur la Sorgue, le 14 avril 200420. RECOLLIDA SELECTIVA DE LA MATÈRIA ORGÀNICA FOMENT DEL COMPOSTATGE DOMÈSTICCONVENIS DE REDUCCIÓ DE RESIDUS. Unione Europea Generalitat de Catalunya. Matarò 20aprile 200421. La comunicazione e il coinvolgimento dei cittadini e aziende nei progetti dirazionalizzazione della raccolta e dello smaltimento, in Nuovi assetti societari, strategieimprenditoriali e modelli di efficienza per gestire I Rifiuti Solidi Urbani. 13 maggio 2004 Milano.Conferenza de La Repubblica Affari & Finanza22. Workshop “La minimizzazione degli imballaggi: strumenti, regole e strategie di wasteprevention & reduction” 21 maggio 2004. Milano Star Hotel Ritz. Conferenza de LaRepubblica Affari & Finanza.23. Towards Waste-free Lifestyles - European conference on local authority actions. ACRR –UE. October 29 2004 in Turku, Finland 9
    • 24. RIFIUTI: UN PENSIERO DI =>VERSO Oltre i rifiuti, verso il Futuro. Torino Social Forum. Torino 15novembre 2004.25. Ambiente e civiltà – mercoledì 24 novembre, salone degli specchi Provincia Regionale diMessina26. Riciclo, Risparmio e Tutela dell’Ambiente. Incontro Dibattito. Comune di Gela, MOICA.Giovedì 3 marzo 2005, chiesetta San Biagio. Gela (CL)27. Rifiuti e sviluppo sostenibile: le nuove tendenze in Europa – giovedì 19 maggio 2005. Gliincontri di Agorà. Cantina Comunale. Comune di La Morra (CN)28. Conferencia Internacional sobre las Estrategias de Prevención en la Europa de los25, Madrid , 8 Abril de 2005, MINISTERIO DE MEDIO AMBIENTE, Salón de Actos, Plaza San Juande la Cruz s/n, Sesión 4. Las Estrategias Nacionales, Regionales y Locales II.29. Le esperienze europee in tema di riduzione dei rifiuti. Convegno: Cosa fare dei rifiuti.Sabato 11 giugno 2005 Auditorium Maison Musique. Comune di Rivoli (TO)30. SUSTAINABLE DEVELOPMENT AND ISLANDS II WORLDWIDE CONGRESS: “Resources andWaste Management” Santa Cruz de Tenerife, 17th and 18th of November 200531. III Conference on Municipal Waste Prevention, Barcelona 24 November 200532. CONFERENCIA SOBRE LA CULTURA DEL APROVECHAMIENTO DE LA FRACCIÓN RESTOMadrid, 15 y 16 de diciembre de 200533. La comunicazione e il rapporto con i cittadini. Aosta differenzia, Aoste trie: il convegno.Venerdì 17 marzo 2006. Salone di Palazzo Regionale, piazza Deffeyes,1.34. Resultados alcanzados por los Estados miembros en reciclado y valorizaciòn. Simposiosobre la Europa de los envases. Giovedì 30 marzo 2006. Centro de convenciones torreMapfre, Barcelona.35. COVAR14: oltre il 60% di raccolta differenziata. La gestione dei rifiuti e la legge delega:cambiano le tariffe? Venerdì 21 aprile 2006. Centro Nicola Grosa, Nichelino36. INTERNATIONAL WASTE MANAGEMENT CONFERENCE DUBLIN CASTLE 17th – 20th MAY, 2006WASTE MANAGEMENT SHARING EXPERIENCES IN PLANNING AND FUNDING - Session 5 :Financing of waste management and recycling.37. Convegno “Acqua: merce o diritto? Perché scegliere di bere l’acqua del rubinetto”Piossasco (TO) 30 settembre 2006 - ore 18.10 Le bottiglie di plastica, da imballo a rifiuto.38. “Instrumentos económicos y fiscales. Análisis de Ciclo de Vida y otras herramientas.Campañas de comunicación y sensibilización.” 26 de Octubre de 2006 Gijón - LasCampañas de comunicación y sensibilización Sr. D. Roberto Cavallo. Presidente de AICA-ERICA (Asociación Internacional sobre Comunicación Ambiental)39. ECOMONDO Rimini Fiera LINEE GUIDA PER LA MINIMIZZAZIONE E LA PREVENZIONE DEIRIFIUTI A cura di Federambiente Giovedì 9 novembre 2006 10.00-13.0040. Audioconferenza MeetUp Beppe Grillo 19 febbraio 200741 La gestión sostenible de recursos-productos-residuos: Reducir - Reutilizar – ReciclarDía 29 de marzo de 2007: Campaña europea 100 kg. Menos D. Roberto Cavallo, PresidenteAICA And ERICA Soc coop a.r.l.. Municipio de Fuenlabrada. Madrid Sur.42. Obiettivo rifiuti zero. La comunicazione per educare ai consumi e ridurre la produzione deirifiuti. Mercoledì, 18 aprile 2007 [Fiera di Padova - Sala 8/a - ore 15.15]Una campagna europea per la riduzione -100 kg di rifiuti Roberto Cavallo [Presidente AICA -Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale]43. INTERNATIONAL CONFERENCE ON The prevention of Municipal SOLID Waste – Targets andinstruments SAN SEBASTIAN, 18th – 20th APRIL 2007The reduction of packaging waste. Local and commercial initiatives for reducing packagingwaste in Italy, R. Cavallo, AICA 10
    • 44. OLTRE CAMBIERESTI: Giornata sulla prevenzione dei rifiuti come pratica sociale - il ruolodelle scelte e delle azioni quotidiane. 5 maggio 2007 - Teatro del Parco della BissuolaVenezia-Mestre - La prevenzione dei rifiuti come pratica nella vita quotidiana – Dalle azionidella popolazione a quelle degli operatori economici. Roberto Cavallo (Aica ACR+ Towardsless 100 kg Municipal Waste campaign) L’Europa punta sulla prevenzione e lancia unacampagna per la riduzione del rifiuto urbano. Quale ruolo per le iniziative dal basso, per leazioni di ognuno di noi?45. Le serenate dei Grilli – Facciamo cantare gli esperti. Mercoledì 9 maggio Clima, Energia eRifiuti: Le priorità del nostro Futuro con Luca Mercalli e Roberto Cavallo. Aula Magna ITISAvogadro ore 21.00. Torino.46. Inceneritore da 300.000 tonnellate a Settimo Torinese? Quali rischi, quali alternative.Venerdì 15 giugno 2007 ore 21,00. Sala consiliare Settimo Torinese.47. Building an Integrated Waste Management Plan (Regional & Local ) in WASTEMANAGEMENT IN MUNICIPALITIES Thursday, 21 June 2007. REW Istanbul 2007 Trade Fair andConference.48. Rifiuti e Carta geochimica ambientale. 7 settembre 2007 Salerno. Comitato CittadinanzaAttiva Ambiente Legalità. Sede nazionale via Pietro Capasso 27 84100 Salerno49. Il Governo e la gestione dei rifiuti, Beinasco (TO). 20 ottobre 200750. Presentazione del “Manuale per la prevenzione dei rifiuti a livello domestico” Ecomondo2007, Rimini Caffè scienza per venerdì 10 novembre 2007.51. Evolutions et perspectives des politiques déchets. 1ère partie : Lévolution des politiquesdéchets territoriales 4éme Université d’automne sur le traitement des déchets en EssonneGiovedì 6 décembre 2007 – MASSY.52. Le programme "Prévention des déchets". 1ère partie : De léco-conception à la gestiondes produits en fin de vie. 4éme Université d’automne sur le traitement des déchets enEssonne Giovedì 6 décembre 2007 – MASSY.53. Quelles évolutions techniques et professionnelles dans la collecte desdéchets ménagers ? 4éme Université d’automne sur le traitement des déchets en Essonne.Venerdì 7 décembre 2007 – MASSY.54. Implementazione ed ottimizzazione di sistemi innovativi di RD: prevenzione, start-up ecomunicazione in La Gestione Integrata dei Rifiuti. Politecnico di Milano. 63° Corso diAggiornamento in Ingegneria Sanitaria-Ambientale. Milano, Politecnico 28 gennaio 200855. “ R I F I U T I Z E R O ” oltre l’utopia. I rifiuti e il cambiamento climatico: prevenzione eriduzione dei rifiuti. Torino, sala delle colonne. Torino, Comune 1 febbraio56. M’illumino di meno a cent’anni dalla morte di Cruto. Piossasco 15 febbraio 200857. Non c’è più tempo da buttare. La gestione integrata dei rifiuti. Napoli, Città della Scienza,18 febbraio 200858. Progetto Biochemenergy, Regione Piemonte: i biotensioattivi da frazione organica deirifiuti urbani. Torino sala Multimediale, 4 marzo 200859. I rifiuti ad Abbiategrasso. Nessuna alternativa all’inceneritore? Sala convegni spazio FieraAbbiategrasso, 7 marzo 2008.60. Rifiuti: emergenza o risorsa? Sala Falco Centro Incontri della Provincia, corso Dante 41,Cuneo. Venerdì 14 marzo 2008.61. Come si riducono i rifiuti: esperienze a confronto. Strategie europee per la riduzione deirifiuti”. Centro Congressi Torino Incontra - Sala Giolitti via Nino Costa, 8 – Torino. 17 marzo 2008.62. “Attenti all’umido…” Una compostiera per tutti. Itri (LT). Aula Polivalente. 28 marzo 200863. Rovigo 2008, European Climate Conference. Protezione del clima ed energia rinnovabile:i piccoli e medi comuni affrontano la sfida. ‘Verso la riduzione di 100kg di rifiuti pubblici’, lacampagna sui rifiuti ACR+. Rovigo, 2-3 aprile 2008. 11
    • 64. CASCINE E TERRITORIO: Rifiuti e Riciclo, “La prevenzione, il riuso e il recupero di materia: leprime tre priorità della gerarchia europea per la gestione integrata dei rifiuti. Esperienze edati”. Facoltà di Agraria, Aula Magna B, giovedì 10 aprile 2008.65. Meeting Internazionale "Rifiuti Zero a Capannori entro il 2020" Prospettive locali, nazionalied internazionali di una strategia che avvicina al futuro Villa Bruguier, Camigliano Capannori(LU), 26 - 27 aprile 200866. Giornate sulla prevenzione dei rifiuti. II^ convention nazionale sulla prevenzione dei rifiutidal basso. “Prevenire si può!”. Sabato 3 maggio. PalaPlip, via San Donà 195. Mestre Venezia.67. La Comunicazione Ambientale “dal rischio alle politiche di prevenzione”, Quale codiceper il coinvolgimento dei cittadini? sabato 10 maggio 2008, Auditorium Kyoto ENVIRONMENTPARK, Via Livorno 58-60, TORINO68. Uniamo le energie in valle Pesio. Comuni virtuosi: perché non imitarli? Sabato 17 maggio,Sala Incontri parco naturale Alta Valle Pesio e Tanaro, via Sant’Anna, 34 Chiusa Pesio (CN).69. Come si riducono i rifiuti: esperienze a confronto (II parte). Dalle esperienze di successoalla settimana europea della riduzione dei rifiuti Torino. Aula Magna Rettorato Università degliStudi di Torino. 19 maggio 2008.70. I nostri rifiuti: quale futuro, quali costi? Auditorium Borelli, Boves, mercoledì 21 maggio 200871. Non c’è più tempo da buttare. Le nostre scelte fanno la differenza. Il ciclo integrato deirifiuti: spunti ed esperienze. Linee Guida per una pianificazione regionale: il caso Piemonte.Lunedì 26 maggio 2008. Città della Scienza. Napoli.72. Lo sviluppo sostenibile nelle isole minori: la gestione integrata dei rifiuti. Palazzettocongressi p/o Palazzo Municipale. 6 giugno 2008 Lipari (ME).73. Non c’è più tempo da buttare. Le nostre scelte fanno la differenza. Il ciclo integrato deirifiuti: dal recupero energetico all’ipotesi rifiuti zero. Lunedì 16 giugno 2008. Città dellaScienza. Napoli.74. Risorsa Rifiuti: raccolta differenziata e nuovi sistemi di valorizzazione energetica. 21 giugno2008 San Benedetto del Tronto Auditorium Biblioteca Comunale75. SOS Ambiente: “Save our soil” … salva il nostro territorio. La gestione dei rifiuti: il presente eil futuro a Sangano e Villarbasse. Venerdì 19 settembre 2008 Salone dell’Agorà, piazza Matta,Sangano.76. La terra è la nostra casa: teniamola pulita! I rifiuti: problemi ed opportunitàdella raccolta differenziata. Martedì 30 settembre 2008, Fondazione A. Bertoni (ex casermaM. Musso) - Piazza Montebello, Saluzzo77. Acqua e Rifiuti: servizi per il cittadino. 06 ottobre 2008. Sala Comunale Montà (CN)78. “Verso il Programma Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti: partire dalle esperienze locali”IV° Seminario Ravenna, 9 ottobre 2008 Sala Benelli Confindustria Ravenna, Via Barbiani 8-1079. L’évolution du partenariat des autorités locales en faveur du développement urbaindurable en Méditerranée” – Session 4: sensibilisation à la propreté, aux collectes sélectives età la consommation durable – quel rôle pour les autorités locales. Mahdia, vendredi 17Octobre 2008. Conférence Internationale au Mahdia Palace.80. III Conferencia Internacional sobre Residuos Urbanos. “LA SOCIEDAD EUROPEA DELRECICLADO A PARTIR DE LA NUEVA DIRECTIVA”. 23 e 24 Ottobre 2008. Porto.81. Casa Sostenibile Casa. La gestione dei rifiuti. Urbania (PU). Sabato 25 ottobre 2008. SalaVolponi. 9.30.82. AUDIZIONE DELLOSSERVATORIO NAZIONALE SUI RIFIUTI Seconda Serie Prevenzione,Riduzione e Restituzione LE MIGLIORI PRATICHE: Esperienze e Proposte Roma 12 Novembre2008 Sala del Consiglio - Provincia di Roma - Palazzo Valentini Via IV Novembre, 115/A.83. PROGRAMMA COMUNI RICICLONI 2008 “Obiettivi di Raccolta Differenziata e raccoltadella frazione organica” Cuneo, 19 novembre, ore 9-13 12
    • 84. Conférence internationale - Bruxelles, 20 – 21 novembre 2008, « Les déchets organiquesen milieu urbain ».85. SENZA INCENERITORE SI PUO’ Venerdì, 21 novembre 2008 ore 20. Salone Società OperaiaMutuo Soccorso via Francesco Borgogna, 38. Vercelli86. “Verso il Programma Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti: partire dalle esperienze locali”VII° Seminario Sala Genovesi - Camera di Commercio di Salerno, via Roma, 29, Salerno, 24novembre 200887. Pianificare i rifiuti: riduzione e compostaggio domestico. Giovedì 27 novembre, Sala delConsiglio della Provincia, piazza Alfieri, 33. Asti88. M’illumino di meno. The Cloud e la crisi energetica. Alba, sala Beppe Fenoglio, sabato 14febbraio.89. Stop al consumo di territorio. Alba, Sala Beppe Fenoglio. Sabato 14 febbraio.90. Zero Waste International Alliance & GAIA – 5° incontro internazionale “Rifiuti Zero”. –Prevenire i rifiuti - 18 – 21 febbraio 2009. Istituto Superiore Casanova, piazzetta Casanova,Napoli.91. Presentazione del libro “Azzerare i rifiuti” e intervista all’autore Guido Viale. Caragliovenerdì 6 marzo ore 21, Teatro Civico via Roma. A cura di ACSR Cuneo.92. Biennale Internazionale della Comunicazione Ambientale – V edizione – Roma 10 – 11marzo 2009. Casa dell’Architettura Acquario Romano. Piazza Manfredo Fanti, 47. Forum:Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti.93. Rifiuti: quale ciclo integrato per la Provincia di Torino? 14 marzo 2009. Sala del Consiglio diFacoltà del Politicnico di Torino. Corso Duca degli Abruzzi – Torino.94. KYOTO OF THE CITIES. Smart Cities in the Post-Crisis Era. 26 - 28 MARCH 2009. NAPLES, Italy.Castel dell’Ovo. 4th session Post Waste Society.95. Gli agricoltori custodi. La nuova Arca di Noè. Domenica 29 marzo, ore 10.00 – 12.00. FieraCampus. Torino Lingotto. Area incontri, Stand Provincia di Torino96. GESTIONE DEI RIFIUTI: cosa cambia con la nuova direttiva 2008/98/CE, Asti 29 aprile 2009.Centro Culturale San Secondo97. AmbienteFuturo. Amalfi 2 – 5 aprile 2009. Rifiuti: strumenti legislative, interlocutori,opportunità.98. Tavola Rotonda Master in Economia e Management dell’Ambiente e dell’Energia –MEMAE, Università Bocconi, 4 Maggio 2009, 10:30-13:0099. Osservatorio Nazionale Rifiuti. Programma e Rapporto dell’Osservatorio PRO2. Roma, 6maggio 2009. Sala Conferenze Autorità Garante Privacy. Piazza di Monte Ciborio, 123/a.100. Meeting Programme CLUSTER “PAPER WASTE PREVENTION”. Brussels, 18th May. IBGE –Bruxelles Environnement. Room C14. Gulledelle 100. 1200 Bruxelles101. E’ necessario un inceneritore in Valle d’Aosta? UN CONFRONTO A PIÙ VOCI. Venerdì 29maggio, ore 21. Aosta - Teatro Aurora (sotto la parrocchia dell’Immacolata).102. Unione Tutela Consumatori. OBIETTIVO RIFIUTI ZERO. I rifiuti non sono materiali di cuidisfarsi, bensì risorse da RIUTILIZZARE AL 100 %. Sabato 30 Maggio 2009. Ore 9,00 -12,30.Fondazione Faraggiana Via Bescapè, 12 Novara (dietro S.Gaudenzio)103. Le Direttive Europee sulla Gestione Rifiuti e la loro applicazione locale.Mercoledì 3 giugno 2009, ore17,30 Circoscrizione Fraschetta. Via Gozzo, 3 - Spinetta MarengoALESSANDRIA.104. Information Exchange and Awareness Raising Event on the application of communitylegislation on waste management plans and waste prevention programmes. Greece Athens15 June 2009 and 16 June 2009. Athens, National Centre of Environment & SustainableDevelopment Villa Kazouli Kifisias & 1 Gr. Lambraki Str 14561 Kifisia-Athens.105. La ricchezza della terra. Centro Polifunzionale Arpino. Bra domenica 6 settembre ore21.00. 13
    • 106. giornata ecumenica per la salvaguardia del creato. L’aria fonte di vita per tutte lecreature. Domenica 20 settembre 2009 dalle ore 10,30 alle 18. Centro Mariapoli “Raggio diLuce””(ex Villa Moffa) Via don Cremaschi, 10“BANDITO (BRA).107. Agripensando: didattica e ambiente sostenibile. Mercoledì 30 settembre 2009, ore 9.30 –13.00. Seminario. Spazio Oberdan. Viale Vittorio Veneto 2. Porta Venezia. Milano108. “Comunicare l’ambiente e la sostenibilità: tra scenari globali e politiche locali”,nell’ambito della seconda edizione di COM.Lab – Comunicazione e Tecnologie perl’Innovazione, giovedì 15 ottobre alle ore 10.00. Sala Indaco (Bologna, Sala Maggiore –Quartiere fieristico – Piazza Costituzione 3).109. INTERNATIONAL CONFERENCE, 7 – 9 October 2009, Malta, SELECTIVE COLLECTION OFMUNICIPAL WASTE Practical Aspects and Best Practices in Europe. Dry recyclables collectionschemes in Italy: original experiences con Emanuela Rosio.110. European Week for Waste Reduction - Lunedì 23 novembre 2009 - Terza convention sullaprevenzione dei rifiuti dal basso Palaplip Mestre (a cura di AEres, Rifiuti 21 Network , conpatrocinio Veritas). La prevenzione nella nuova direttiva europea sui rifiuti e la campagna diriduzione dei rifiuti di ACR+ – 100 kg.111. Lunedì 23 novembre 2009, dalle ore 19.00 - Museo Regionale di Scienze Naturali - viaGiolitti, 36 – Torino. Waste Side Story, un talk show per raccontare in modo informale ecoinvolgente la filosofia della riduzione dei rifiuti, della raccolta differenziata e del riciclo.Regione Piemonte.112. Le azioni di prevenzione dei rifiuti applicate alle grandi manifestazioni internazionali:Cheese 2009 le forme del latte – Focus sui risultati raggiunti. GIOVEDI’ 26 NOVEMBRE 2009, ore10,30 – 12,30 Teatro Politeama “Boglione” di Bra. Piazza Carlo Alberto n. 23113. “COME PREVENIRE LA PRODUZIONE DEI RIFIUTI: IL RUOLO DEGLI ENTI LOCALI IN ITALIA.”Venerdì 27 novembre 2009 ore 9 – Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi. Via Garibaldi 9,Genova. Roberto Cavallo (ACR+, presidente di AICA – Associazione Internazionale per laComunicazione Ambientale): "dalla campagna << - 100 kg >> alla settimana europea dellariduzione dei rifiuti: limportanza delle pratiche locali per una nuova pianificazione dei rifiuti”,con Silvia Musso.114. Venerdì 27 novembre: Comuni Ricicloni a Vercelli COMUNI RICICLONI - REGIONEPIEMONTE VERCELLI ‘La raccolta differenziata’27 Novembre 2009, ore 09.00-13.00Sala Tarsie Provincia di Vercelli, via De Amicis 2115. Progetto Biochemenergy, Enzo Montoneri, Vittorio Boffa, Roberto Cavallo nella Postersession della XI Conferenza Nazionale sul Compostaggio: Produzione di compost e biogas dabiomasse – Ecomondo, Rimini mercoledì 28 ottobre 2009.116. Ecomondo, Rimini 29 novembre 2009. Dibattito “La Comunicazione Ambientale per lePubbliche Amministrazioni”, con Walter Facciotto e Gabriella Lepre.117. Ecomondo., Rimini 30 novembre 2009. La settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.Presentazione a cura di Federambiente.118. Experts Seminar on the «Optimal recovery of material and energy resources in thecontext of waste management». 9 December 2009 – Turin, Italy. Multimedia Room c/oRegione Piemonte corso Regina Margherita 174.119. Mercoledi’ 27 gennaio 2010. Ore 20:30 Sala Beppe Fenoglio Via Vittorio Emanuele Alba,CN Rifiuti Zero, con Paul Connet e Roberto Cavallo120. convegno internazionale “Compreresti rifiuti?”. martedì 2 febbraio 2010. Altana diPalazzo Strozzi piazza degli Strozzi, 1 – Firenze 9.00 - 18.00121. Centrale a biomasse: salute pubblica e impatto ambientale. Venerdì 26 febbraio 2010ore 21.00. Cinema Parrocchiale. Canale d’Alba, 14
    • 122. Venerdì 5 Marzo dal titolo: "Pirogassificazione : unica vera alternativa? E’ possibile uncentro di compostaggio in Valle d’Aosta?” IL COMPOSTAGGIO DOMESTICO E COLLETTIVONEI PAESI SCANDINAVI. Con Luigi Bosio.123. Il 5° Salone Energethica Genova presenta il convegno nazionale: “vivere ... in una cittàsostenibile”. Energethica congress. Sabato 6 marzo 2010, ore 10.00 fiera di Genova, pad. CAula Magna.124. EWWR Scientific and Technical Committee Meeting, 16 March 2010 – Brussels125. Associazione Museo dellAgricoltura presentazione del 49 volume di Studi di MuseologiaAgraria - LUNEDI 22 MARZO 2010, ore 17.00 presso il Museo di Scienze Naturali - Via Giolitti 36 -Torino.126. “Bio-etanolo: un’opportunità per il territorio”. Giovedì 25 marzo 2010 – Ore 18,00Auditorium Teatro “Angelini” - Crescentino127. Viernes, 26, 2010 a las 19:30. Conferencias en las cuatro localidades: “La recogidaPuerta a Puerta, experiencias y retos de futuro”. Hernani: Ignasi Puig Ventosa. Oiartzun: JosepMaria Tost Borrás. Urnieta: Assumpta Boba Caballé. Usurbil: Roberto Cavallo.128. Sábado, 27, 2010 en Hernani de 09:30 a 13:30, conferencias y debate: “Recogida deResiduos Puerta a Puerta, paso hacia el Residuo Cero”.Participan: Assumpta Boba Caballé, Roberto Cavallo, Rossano Ercolini eta Josep Maria Tost.129. RISPARMIANDOEDUCANDO incontro di formazione COME TRASFORMARE I RIFIUTI INDENARO con ROBERTO CAVALLO. MARTEDĺ - 30 MARZO 2010 Teatro dell’Oratorio di Via delParco, Albairate (MI). Con il patrocinio del Consorzio dei Comuni dei Navigli Agenda 21 deiComuni dell’Est Ticino Comuni di Arluno, Cassinetta di L., Cisliano, Corbetta, Marcallo e SantoStefano Ticino.130. La gestione dei rifiuti a Genova verso la sostenibilità:come partire dalla prevenzione ecostruire il progetto “Museo della Rumenta” Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi –Genova, 3 giugno 2010.131. Genova per la Gestione Sostenibile dei Rifiuti – Incontro nazionale della Rete Rifiuti 21Network e Waste Management Group di Eurocities. Auditorium Palazzo Rosso – Genova, 4giugno 2010.132. I rifiuti verso la sostenibilità della loro gestione – partire dalla prevenzione a Genova,centro del progetto europeo “Museo della Rumenta” Themis srl Villa Rosazza – Genova, 16giugno 2010.133. Buone pratiche nella gestione dei rifiuti. Legambiente e Comune di Bra. Sala conferenzeCentro Polifunzionale Arpino. 22 giugno 2010. Bra (CN).134. Convegno nazionale “La raccolta differenziata in aree turistiche di mare”. Buoneesperienza nazionali a confronto. Mercoledì 23 giugno 2010. Centro Polifunzionale. PietraLigure (SV).135. Forum Urbano. Scenari Euromediterranei e trasformazioni Urbane in Sicilia. L’importanzadella comunicazione nei processi di trasformazione urbana. Palazzo della cultura “Antonelloda Messina”. Giovedì 24 giugno 2010. Messina.136. Seconda giornata divulgativa sulle biomasse agroenergetiche. 25 giugno 2010Savigliano (CN).137. Progetto ACTIVE, verso una rete transfrontaliera di Agenda 21 e verso rifiuti zero. 30giugno 2010. Villa Mazzarosa. Capannori (LU).138. Presentazione Guida Pratica alla prevenzione dei rifiuti. Parametri Quantitativi per laprevenzione dei rifiuti. Guida Pratica per le autorità locali e regionali per il recepimento dellanuova direttiva quadro sui rifiuti. 2 luglio 2010. Impianto SMAT. Castiglione Torinese (TO).139. Convegno nazionale “La raccolta differenziata in aree rurali”. Martedì 21 settembre2010. Villa Garibaldi. Riofreddo (Roma). 15
    • 140. IL PROGETTO DI MUSEO DELLA RUMENTA Giovedì 30 settembre. Saletta rosa hotelCappello via IV novembre 41 Ravenna.141. “Il Salotto delle idee Energethiche” “Il risparmio energetico legato alla gestione dei rifiuti”22 ottobre 2010 ore 20.30 Centro polifunzionale Arpino Bra142. dell’UNI-TRE organizzato dal Comune di Vezza d’Alba “VOGLIAMO UN AMBIENTE PULITO” 26 Ottobre 2010, dalle ore 15,00 alle ore 17,00142. Conferenza stampa di lancio dell’Associazione Low Impact Mercoledì 27 ottobre ore09:30, Camera dei Deputati, Via della Mercede, 55 – sala Mercede.143. Zero Rifiuti: una sfida possibile 6 novembre 2010 ore 9,30 Viareggio sala comunale144. Università LUM di Bari Letio Ambiente, risorse infinite o energie rinnovabili?. 12 novembre2010 ore 10.00 – 12.00 Aula Magna dell’Università LUM Baricentro Bari.145. 1° seminario nazionale per la ricerca sui rifiuti e la promozione delle buone pratiche disostenibilità ambientale – Capannori 20, 21 novembre 2010. Auditorium Comunale, Piazza A.Moro.146. Convegno Cestinare il Cestino Modelli comunicativi per la prevenzione e la raccoltadomiciliare dei rifiuti urbani 23 Novembre 2010, Centro Congressi Via Salaria 113, RomaPromosso dall’Osservatorio di Comunicazione Ambientale CAMBIO Dipartimento diComunicazione e Ricerca Sociale147. Produrre meno rifiuti esperienze a confronto. 25 novembre 2010 ARPAV Dipartimento diTreviso Sala Congressi148. Convegno internazionale “Come mettere la prevenzione al centro della gestionesostenibile dei rifiuti. Venerdì 26 novembre 2010. Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi.Genova149. Sistema Rifiuti in Provincia di Torino. Programmiamo insieme? SABATO 27 NOVEMBRE 2010Sala Viglione, Palazzo Lascaris - Via Alfieri, Torino dalle ore 9.00 alle ore 13.00150. Incontro pubblico “Rifiuti in Provincia di Imperia. I percorsi virtuosi”. Giovedì 2 dicembre2010 alle ore 21.00, Federazione Operaia Sanremese in Via Corradi 47 a Sanremo,151. UN MONDO SENZA RIFIUTI: E’ INDISPENSABILE E POSSIBILE. La prima e più importante delleazioni: LA PREVENZIONE/RIDUZIONE DEI RIFIUTI. SABATO 18 DICEMBRE 2010 ore 9 – 13 presso leOFFICINE CORSARE via Pallavicino 35 Torino152. Scuola di Formazione Politica Antonino Caponnetto Convegno ETICA PUBBLICA,DECRESCITA E QUALITÀ DELLA VITA Cogoleto, 15 Gennaio 2011 ore 9.00-13.00 Auditorium B.Berellini Via della Gioventù - Cogoleto (Ge)153. Corso di formazione “Per una cittadinanza responsabile – legalità, giustizia ambientale,stili di vita” Provincia di Lucca – Servizio di presidenza e scuola della Pace. 17 gennaio 2010ore 17.30. Palazzo Ducale – Lucca.154. Comunicare la sostenibilità. Scenari e nuove professioni Giovedì 20 gennaio, ore 18.00 -Eataly Torino - Sala dei 200, primo piano - via Nizza 230/14. A cura del Professional Master inComunicazione per la Sostenibilità dell’Istituto Europeo di Design di Torino155. Workshop: ZERO WASTE – Strategie di gestione e riduzione dei rifiuti. Ragusa Ibla –Auditorium San Vincenzo Ferreri Giovedì 27/01/2011 ore 9:00156. Energie rinnovabili - Opportunità e rischi - Gli esempi concreti dei nostri paesi, le proposteper il futuro del territorio. – I rifiuti e il loro ciclo energetico. Venerdì 28 gennaio 2010 ore 21.00.Enoteca Regionale del Roero, via Roma, Canale157. Obiettivo Rifiuti Zero Convegno – Workshop. Sala del Consiglio Provincia di Bari ( Via N.Sauro,29 - Bari) per il giorno 05/02/2011 a partire dalle ore 9.30 alle 17.00 16
    • - spettacoliAutore e protagonista dello spettacolo “meno 100 kg: ricette per una dieta della nostrapattumiera” www.meno100kg.itMesso in scena: - Dogliani (CN) – (prima assoluta) giovedì 26 novembre 2009, ore 21.00. Cinema Multilanghe, piazza Gorizia 9 - Pozzuolo del Friuli (UD) – venerdì 19 febbraio 2010, ore 20.45. - Verzuolo (CN) - venerdì 5 marzo alle 21.00 a palazzo Drago - Varallo (VC) – giovedì 13 maggio 2010 Teatro Civico - Vercelli (VC) – 17 giugno 2010 ore 21.00 - Aosta “Cittadella dei giovani” – ore 21.00 - 24 novembre 2010 17
    • Interventi in trasmissioni radio e TV su temi ambientali (o consulenza come autore nellapreparazione*)Cara Giovanna, RAI2, maggio 1999 (diretta) – il rischio idrogeologico e le alluvioniTrame, Radio RAI2, 30 giugno 2006 (diretta) – i rifiuti (conduce Luca Mercalli)Baobab, Radio RAI1, 24 agosto 2007 (diretta) – la prevenzione dei rifiuti*Chetempochefa, RAI3, per le trasmissioni in data27 gennaio 2007, (l’importanza di differenziare)15 aprile 2007 (come si differenziano le plastiche?)12 gennaio 2008, (la composizione dei rifiuti urbani)19 gennaio 2008, (continuazione della puntata del12 gennaio)03 febbraio 2008, (emergenza rifiuti a Napoli intervista al commissario De Gennaro)09 febbario 2008 (ancora rifiuti, rapporto APAT e finanziaria)15 novembre 2008, (la settimana europea della prevenzione)21 novembre 2009 (presentazione settimana europea della riduzione dei rifiuti)28 novembre 2009 (il compostaggio in occasione della settimana europea della riduzione)*Vieniviaconme 22 novembre 2010. Consulenza nella preparazione del monologo di RobertoSaviano della puntata del 22 novembre 2010Uno mattina, RAI 1, 31 gennaio 2008 (diretta) – l’emergenza rifiuti a Napoli e la raccoltadifferenziataAmbiente ItaliaAmbiente Italia RAI3, novembre 1999 (differita) – a 5 anni dalla alluvione del Sud PiemonteAmbiente Italia, RAI3, giugno 2000 (differita) – l’utilizzo di fibra naturale (di ginestra) per laproduzione di componenti autoAmbiente Italia, RAI3, 01 marzo 2008 (diretta) – i dissipatori di rifiutiAmbiente Italia, RAI 3, 15 marzo 2008 (diretta) – l’emergenza rifiuti a Napoli e la gerarchiagestionaleAmbiente Italia, RAI 3, 22 novembre 2008 (diretta) – la prevenzione dei rifiuti e il ricicloAmbiente Italia, RAI 3, 06 giugno 2009 (differita) – raccolta differenziata dei rifiuti e recuperoenergeticoAmbiente Italia, RAI 3, 21 novembre 2009 (diretta) – presentazione settimana europea dellariduzione dei rifiutiSpeciale Ambiente Italia, 21 settembre 2010 (differita) – la prevenzione dei rifiuti e lasettimana europea.*Ambiente Italia, RAI 3, 27 novembre 2010 (differita) consulenza nella preparazione delprogramma in occasione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti 18
    • Antropos, Quartarete e canale 891 di Sky e in streaming su www.madeinitaly.tv, problema rifiuticon Nicola De Ruggiero Ass all’Ambiente Regione Piemonte - Roberto Cavallo PresidenteErica Conduce Giorgio Diaferia Presidente VAS Piemonte: - 6 febbraio 2008 (“Rifiuti come risorse”), - 7 maggio 2008 (“Rifiutopoli”) - 28 maggio 2008 (“Riciclare”) - 19 novembre 2008 (“Irrifiutabili”)Radio Cooperativa interviste in diretta il 12 e 26 gennaio 2008 (diretta) sulla gestioneintegrata dei rifiuti e l’emergenza rifiuti Napoli.Inviato speciale, Radio RAI 2, del 22 novembre 2008, intervista di Gabriella Lepre in occasionedella settimana europea della prevenzione dei rifiutiGR2 del 23 novembre 2008 ore 19.30 (intervista di Gabriella Lepre) in occasione del lanciodella settimana europea della prevenzione dei rifiut 2008.iDeabyday.ty DeAgostini editore. Canale Green Life Eco-logicamente. Serie RaccoltaDifferenziata, 6 puntate (luglio 2009): http://www.deabyday.tv/greenlife/se46/la-raccolta-differenziata.html - La raccolta differenziata. Organizzare i rifiuti. - La raccolta differenziata. La carta. - La raccolta differenziata. La plastica. - La raccolta differenziata. Il vetro. - La raccolta differenziata. Lo scatolame. - La raccolta differenziata. L’organico.Deabyday.ty DeAgostini editore. Canale Green Life Eco-logicamente. Serie Riduzionedei rifiuti, 5 puntate (novembre 2009):http://www.deabyday.tv/greenlife/se67/ridurre-i-rifiuti.html - La riduzione dei rifiuti: i sacchetti in plastica. - La riduzione dei rifiuti: l’acqua del rubinetto. - La riduzione dei rifiuti: i detersivi alla spina. - La riduzione dei rifiuti: la spesa leggera. - La riduzione dei rifiuti: le eco-mamme.Deabyday.ty DeAgostini editore. Canale Green Life Eco-logicamente. Serie IlCompostaggio Domestico, 5 puntate (giugno 2010) -http://www.deabyday.tv/greenlife/se120/il-compostaggio-domestico.html : - Il compostaggio domestico. Cosè? - L’equilibrio tra umido e secco. - Dove costruire la compostiera - Tipologie di compostiera - Come costruire una compostieraGR1 del 31 ottobre 2009 ore 13.00 (intervista di Gabriella Lepre) in occasione del lancio dellasettimana europea della prevenzione dei rifiuti 2009 19
    • Puntata del 3 dicembre 2009 di “Cominciamo bene” con Fabrizio Frizi, RAI 3, (diretta)riduzione dei rifiuti.Puntata del 21 aprile 2010 di “La Radio ne parla” a cura di Gabriella Lepre su RadioRAI 1 in occasione della settimana nazionale di “Porta la sporta”(in diretta).Videointervista di Ustation (media social network delle Università Italiane) dal titolo“Verso un futuro sostenibile?” visibile al link.http://www.ustation.it/contenuti/video/2528-verso-un-futuro-sostenibileTGR RAI 3 ore 14.00 – Mercoledì 22 settembre 2010. La prevenzione dei rifiuti e lasettimana europeaTelesubalpina programma “giorno per giorno” ore 13-14 del 22 novembre 2010(diretta) in occasione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti 20
    • Libri ORESTE: 70 anni di cose (racconti) di Roberto Cavallo Editore: Artistica Piemontese Anno: febbraio 2007 Formato: 20 x 20 Pagine: 60 ISBN: 978-88-7320-163-2 Prezzo: 20 euro NAPOLI EXPRESS (romanzo) di Roberto Cavallo Editore: Palomar Finalista 16ma ed. Collana: Spiragli Anno: 2005 Premio Letterario 2005 Formato: 17 x 12 Garcia Lorca - Torino Pagine: 150 ISBN: 88-88872-87-6 Prezzo: 10 euro PRODOTTI DI NICCHIA (saggio e racconti) di Langhe e Roero di Roberto Cavallo Premio della critica al Premio “Parnaso delle Muse” 2005 - Editore: Artistica Martina Franca Piemontese Collana:Sensus Selezionato al Premio Letterario Anno: 2004 di Anguillara Sabazia 2005 Formato: 22.5 x 24 Pagine: 168 ISBN: 88-7320-089-3 Finalista al Premio letterario Prezzo: 25 euro Città di Arona - Gian Vincenzo Omodei Zorini 2005 ESCURSIONI LE LANGHE (saggio turistico) di Oreste e Roberto Cavallo, Enrico Rivella Editore: Cierre Edizioni Collana:Itinerari fuori porta Anno: 1999 Formato: 16 x 23 Pagine: 176 ISBN: 88-86654-97-9 Prezzo: 15 euro 21
    • Come CONOSCERE la MONTAGNA (saggio e racconto)di Roberto CavalloEditore: Amici del Museo "F. Eusebio"Collana: i Quaderni del giovane naturalistaAnno: 1993Formato: 20 x 13Pagine: 112ISBN:Prezzo: 4 euroGuida alle ORCHIDEE SPONETANEE delle LANGHE(saggio scientifico)di Oreste e Roberto Cavallo, Giovanni DellapianaEditore: Amici del Museo "F. Eusebio"Collana:Anno: 1993Formato: 20.5 x 13Pagine: 264ISBN:Prezzo: 20 euroGestione dei rifiuti urbani biodegradabili: qualiprospettive per le autorità locali europee? (saggioscientifico)di Caroline Saintmard, edizione italiana a cura diRoberto CAVALLOAnno: 2007Formato: 21 x 29,7Pagine: 126ISBN:Prezzo: 20 euroIl compostaggio domestico – Tecniche e consigli utilia cura di Roberto Cavallointroduzione di Luca MercalliAnno: 2007Formato: 15 x15Pagine: 72ISBN: 88-8445-082-9Prezzo: 2,5 euro 22
    • Parametri quantitativi per la prevenzione dei rifiuti (saggio scientifico) edizione italiana a cura di Roberto Cavallo Anno: 2010 Formato: 21 x 29,7 Pagine: 160 ISBN: Prezzo: 25 euroPrimo premio assoluto Concorso Internazionale di poesia “Parole in punta di shaker” per lalirica “Pasqua 2010”. Torino, 08 maggio 2010.Inoltre annovera Partecipazioni in numerosi volumi fotografici come autore di disegniscientifici e fotografieCavallo O. – Repetto G. (1992) – Conchiglie Fossili del Roero. Associazione Amici del Museo F.Eusebio.AA.VV. (1993) – Oasi Naturalistica Gli Stagni Mogliasso. Associzione Amici del Museo F.Eusebio - WWF Langhe e RoeroAA.VV. (1998) – La fiera del bue grasso di Carrù. Gruppo Fotografico Albese – Cassa diRisparmio di Carrù.AA.VV. (1996) – 1994 l’alluvione. Le radici di una catastrofe. Gruppo Fotografico Albese –Associazione Amici del Museo F. EusebioAA.VV. (2005) Alba La fotografia. 40 anni di Gruppo Fotografico AlbeseAA.VV. (2008) Immagini del Gusto. Gruppo Fotografico Albese.Altre esperienze personali - dal 1997 al 1999 assessore all’ambiente, agricoltura e protezione civile del Comune di Alba (CN) - segretario dellAssociazione amici del Museo "F. Eusebio" dal 1995 al 1997 23
    • - segretario del Gruppo Fotografico Albese dal 2001 - socio fondatore del circolo Gaia di Legambiente Langhe e Roero - Ricercatore volontario, con nomina da parte del sindaco della città di Alba, presso il Museo Civico di Scienze Naturali "F.Eusebio" di Alba dal 1990. - Membro del Comitato Scientifico della Rivista “L’Ambiente” – Milano – Ranieri Editore (dal 2007) - Presidente dell’Associazione Dilettantistica Sportiva Tennis Tavolo Alba (dal 2007 al 2010) - Membro del Comitato scientifico come esperto del settore rifiuti e sostenibilità dell’Associazione Low Impact - Membro del comitato scientifico del Museo della Rumenta del Comune di Genova - Membro del comitato scientifico del Museo del Paesaggio del Comune di Magliano Alfieri Alba, lì 05 febbraio 2011Il sottoscritto consapevole dei diritti di cui al codice della Privacy ( d. lgs 196/03) autorizza gli eventualiutilizzatori del presente CV al trattamento dei dati personali per i fini concordati. Roberto CAVALLO 24