Corso di web marketing: i Blog aziendali

1,642 views

Published on

La prima lezione sui Blog aziendali, a cura di Denise Presot.
Cos'è un blog?
Posizionarsi con un blog.
Bloggare bene. Casi aziendali.
Bloggare male.

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,642
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
36
Actions
Shares
0
Downloads
34
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corso di web marketing: i Blog aziendali

  1. 1. LEZIONE 2 – I BLOG Denise Presot denise@w3design.it Testo di Riferimento: Robert Scoble e Shel Israel Fare Business con i Social Network Business Blog Il sole 24ore
  2. 2. I BLOG - un po' di numeri - cos'è un blog? - posizionarsi con un blog - bloggare male - bloggare bene - come bloggare senza farsi licenziare - bloggare durante la crisi
  3. 3. LA VELOCITA' DI ADOZIONE Dal 2003 il numero di blog è raddoppiato all'incirca ogni 5 mesi. Oggi vi sono quasi 70 milioni di blogger in tutto il mondo. 1/3 viene abbandonato entro il primo anno.
  4. 4. COS'E' UN BLOG E A CHI PUO' INTERESSARE? Sito con contenuti esposti in ordine cronologico... partendo dal più recente. - le persone possono parlare con un vasto pubblico - i blog rendono le azienda più "umane" - cambia la comunicazione, da unidirezionale verso un modello interattivo - poco costoso
  5. 5. QUANTO CONTA GOOGLE? Il modo migliore per assicurarsi un'elevata posizione sui risultati di Google è bloggare. - Google scandaglia la rete alla ricerca di quello che viene aggiornato e i blog vengono aggiornati in continuazione, mentre la maggior parte dei siti web non lo è : In questo modo i blog ottengono maggiore attenzione da parte di motori di ricerca.
  6. 6. QUANTO CONTA GOOGLE? (2) - Google tiene in considerazione i backlink: i blog che trovano interessante quello che scrivete vi citeranno nei loro siti linkando di ritorno verso di voi, questi link incrementeranno il gradimento di Google nei vostri confronti.
  7. 7. BLOGGARE MALE... MAZDA MCDONALD's astroturfing: inserire falsi commenti nei forum e in altri siti per orientare artificialmente la comunità di utenti
  8. 8. BLOGGARE BENE... VESPAQUEST --> è facile connettersi alla blogosfera senza generare tensioni e trarre beneficio per i proprio affari, ma la blogosfera, in ogni caso, ha anche dimostrato di essere severa nei confronti degli "inquinatori".
  9. 9. QUANDO I CATTIVI BLOG DIVENTANO BUONI VICHY e Claire I blog che usano personaggi di finzione sono tutti deboli... ...è ridicolo leggere dei libretti di istruzioni sotto forma di blog. In questo modo Vichy persevera con il suo marketing calato dall'alto: l'esatto opposto della filosofia dei blogger.
  10. 10. QUANDO I CATTIVI BLOG DIVENTANO BUONI (2) Journal de ma Peau allo scopo di ascoltare i clienti. I membri del team si mostrarono con le loro facce. Iniziò il dialogo, e i commenti divennero costruttivi. Collaborazione con blogger indipendenti
  11. 11. IL DANNO SILENZIOSO Se è vero che blog fasulli possono essere accolti malamente, tenersi completamente fuori dalla conversazione potrebbe essere ancora peggio. Electronic Arts (EA) (2004) --> "La sposa di Electronic Arts" --> causa collettiva con l'accusa di abusi nei confronti di dipendenti, 15,9 milioni di dollari E se fosse andata diversamente?
  12. 12. MISTERI NON PROTETTI EKryptonite (2004) 1) telefonata anonima 2) Bikeforums 3) Engadget blog pubblica un video 4) EKriptonite ignora la blogosfera 5) il video di Engadget viene visto da 1,6 milioni di utenti. Media tradizionali, email, telefono. Stimato un costo 10 milioni di dollari per le sostituzioni (con un fatturato annuo di 25...) e i commenti sono rimasti.
  13. 13. Non mi trovo in disaccordo con nessuno dei tuoi punti di vista ma, ragazzi, detesto la lezioncina del tipo "controlla la blogosfera sennò, prima o poi, finirai per rimanere scottato". Detta così sembra che la ragione per la quale le grandi aziende dovrebbero interloquire con i blog è perchè noi li minacceremmo se non lo facessero. La ragione vera è perchè ci sono grandissime opportunità per loro qui. Per ogni lucchetto che viene aperto, ci sono migliaia di nuovi clienti che esse potrebbero raggiungere, infinite risorse per disporre di ricerche di mercato gratuite e raccogliere allo stesso tempo nuove idee creative.
  14. 14. ATTENZIONE! LA RAPIDITA' DELLA RISPOSTA è FONDAMENTALE! Johnson & Johnson e il caso di avvelenamento da cianuro sul Tylenol ( un analgesico da banco ). Scuse, risarcimento, “taglia” sui colpevoli + nuovo sigillo
  15. 15. BLOGGING FORZATO... SCRIVETE CON CAUTELA, ASSICURANDOVI DI NON OFFENDERE NESSUNO DENTRO E FUORI LA VOSTRA AZIENDA PECCA, SOFFRI E PENTITI! I giornalisti degli anni '50 utilizzavano questa formula nei loro giornali scandalistici per scrivere gli articoli.
  16. 16. BLOGGARE BENE 1) Nel nome i risultati dei motori di ricerca. Qual è il titolo migliore per il proprio blog? Pensate a quello che cerchereste voi! IL SIMPATICO SIMONE - come fare per pubblicare un libro - come contrattare i contratti editoriali - il miglor editore di libri di economia - l'editore di libri di economia preferito dagli autori - come scrivere un libro - come chiudere un accordo per scrivere un libro
  17. 17. Le parole ricorreti sono: pubblicare, autore, scrivere, libro e queste sono da mettere nella "tagline" La tagline è la frase, solitamente inserita subito dopo il titolo di un sito o di un blog, che ne riassume le caratteristiche. Viene sempre considerata dai motori di ricerca. IL BLOG DI SIMONE ZUCCHI SU COME PUBBLICARE E SCRIVERE LIBRI
  18. 18. Ma Simone ha qualcosa in più... l'autorevolezza. Simone Zucchi, manager Mondadori, può far pubblicare i vostri libri. 2) leggere molti blog prima di iniziare (feed) 3) mantenerlo semplice e focalizzato. Ci sono troppi blog, semplificate la vita ai lettori...
  19. 19. 4) Dimostrare passione e far emergere la vostra autorevolezza Troppa passione si rischia di far sembrare il vostro blog quello di un giovane adolescente, troppa autorevolezza= NOIA. Il giusto compromesso. Passione = bloggare spesso Autorevolezza = bloggate su cose che conoscete! Lusingate personaggi influenti perchè linkino verso di voi.
  20. 20. 5) Aggiungete dei commenti e per i maleducati? Aggiungiamo delle regole. La regola della casa "Se sei ospite in casa mia e ti comporti da maleducato nei miei confronti o verso i miei ospiti, ti chiederò di essere più gentile; se non ti adegui ti farò uscire e non ti sarà più consentito rientrare. Lo stesso vale per i commentatori anonimi: se non mi dici chi sei, rimani fuori."
  21. 21. 6) Rendersi reperibili Lasciate un recapito, mail e/o telefono 7) Essere linkabili Abbandoniamo il concetto di "appiccicosità".... - gruppo A : linka solo verso i siti del gruppo A - gruppo B : linka solo verso i siti del gruppo B - gruppo C : ha link verso tutti i siti, inclusi il gruppo A e B e i gruppi D,E, F...
  22. 22. Segnalando ai navigatori che cosa si trova di buono ovunque il gruppo C acquisisce autorevolezza. Inoltre avrà una posizione su google migliore, intercettando i visitatori prima che vedano i link di A e B. Cercate di essere la migliore risorsa possibile per i vostri lettori!
  23. 23. 8) Uscire nel mondo reale Niente batte gli incontri faccia a faccia... - raduni, fiere, video, foto... per umanizzare il vostro blog 9) Controllate i referrer Referrer : URL di una pagina HTML che rimanda i visitatori a un sito.
  24. 24. Nella prossima puntata COME BLOGGARE SENZA FARSI LICENZIARE.... BLOGGARE DURANTE LA CRISI...

×