• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
La collaborazione ai tempi del Web 2.0
 

La collaborazione ai tempi del Web 2.0

on

  • 1,463 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,463
Views on SlideShare
1,461
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
24
Comments
0

1 Embed 2

http://www.slideshare.net 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La collaborazione ai tempi del Web 2.0 La collaborazione ai tempi del Web 2.0 Presentation Transcript

    • La collaborazione ai tempi del Web 2.0
      Massimiliano Pisapia– Tecnologie dei media digitali - Novembre 2009
      Immagine distribuita sotto licenza Creative Commons: fonte
    • La collaborazione ai tempi del Web 2.0
      "Il web è più che un'innovazione tecnica. L'ho progettato perché avesse una ricaduta sociale, perché aiutasse le persone a collaborare, e non come giocattolo tecnologico. Il fine ultimo del web è migliorare la nostra esistenza reticolare nel mondo".
      Tim Berners-Lee
    • Nell’epoca del Web 2.0 i concetti chiave sono: partecipazione, condivisione, possibilità di esprimere opinioni e diventare, in modo semplice e veloce, utenti attivi della Rete.
      Partendo dalla frase di Tim Berners-Leeandiamo a vedere alcune possibilità di collaborazione tra gli utenti:
      • Creare Blog di gruppo e scambiare informazioni con altri utenti attraverso i commenti
      • Condivisione di documenti online
      • Ricerca di recensioni su prodotti e servizi
      • Creazione di mappe collaborative, documenti di gruppo e Wiki
      • Interazione con altri utenti in ambienti 3D dove condividere conoscenza
      • Utilizzo di servizi che facilitano le discussioni di gruppo
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?
      Blog
      Attraverso servizi come Blogger è possibile creare un Blog di gruppo. Anche commentare i post assieme agli altri utenti è un modo veloce per scambiare informazioni utili.
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?Condivisione di presentazioni e documenti
      Slideshare e Scribdconsentono l’upload di presentazioni e documenti. E’ inoltre possibile inserire commenti ed effettuare il download dei file.
      Scribd:
      (documenti)
      Slideshare:
      (presentazioni)
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?
      Recensione di prodotti e servizi
      Possiamo cercare le opinioni di altri utenti su: prodotti e servizi che ci interessano, film, libri…
      Ciao!(recensione di prodotti e servizi)
      Mymovies(recensioni di film)
      Ibs.it(vendita e recensione di libri)
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?
      Recensione di prodotti
      Ma non solo… Possiamo infatti utilizzare siti come Youtube e Flickr per verificare il funzionamento di alcuni prodotti prima dell’acquisto
      Flickr:gli utenti che possiedono la stessa fotocamera possono creare gruppi dedicati e confrontare i propri scatti
      Youtube: esempio recensione videocamera
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?
      Creazione di mappe collaborative, documenti di gruppo e Wiki
      Attraverso servizi come Mindmeister, Google Docs e Wikispacesè possibile condividere e aggiornare documenti in modo veloce ed efficace.
      Google Docs:consente a più persone di apportare modifiche in tempo reale allo stesso documento.
      Wikispaces:permette di condividere e modificare pagine web tra diversi utenti.
      Mindmeister:permette di realizzare mappe da condividere e aggiornare online con altri utenti.
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?
      Interazione in ambienti 3D dove condividere conoscenza
      Progetti come Scuola 3d consentono di entrare in un mondo virtuale dove condividere conoscenza in un ambiente sicuro per tutti gli alunni.
    • Come avviene la collaborazione tra gli utenti?
      Utilizzo di servizi che facilitano le discussioni di gruppo
      Skype consente di organizzare discussioni di gruppo in modalità sincrona attraverso webcam, microfono e chat, permette inoltre la condivisione di file e dello schermo tra più utenti.
      AttraversoVoiceThreadè possibile commentare documenti, immagini e video assieme agli altri utenti, utilizzando il microfono, la webcam o inserendo un testo.
    • Quali sono i vantaggi dei servizi elencati?
    • Vantaggi dei servizi elencati
      • Organizzazione del lavoro più efficace, possibilità di condividere online lo stesso file eliminando il problema delle copie e usando strumenti alla portata di tutti.
      • Utilizzo del Web come ambiente di interazione degli alunni da parte di diversi contesti educativi (Scuole, Università..) seguendo modalità sincrone o asincrone.
      • Possibilità di restare in contatto con gli altri utenti in qualsiasi momento della giornata.
      • La consultazione dei file è possibile da ogni PC connesso a Internet. In alcuni casi i file vengono crittografati per una maggiore sicurezza dell’utente finale.
      • Possibilità di acquisire informazioni sui prodotti e servizi che ci interessano prima dell’acquisto.
    • Quali sono invece i possibili limiti?
    • Possibili limiti dei servizi elencati
      • Necessità di avere sempre a disposizione una connessione Internet. Per utilizzare alcuni servizi è indispensabile disporre di una linea ADSL (condivisione video, invio file di grosse dimensioni..)
      • I servizi Web di condivisione file e documenti sono davvero efficaci solo se vengono utilizzati da tutto il gruppo di lavoro.
      • Necessità di doversi adeguare a nuovi strumenti e aree di interazione quando quelli in uso diventano obsoleti.
      • All’interno dei siti che recensiscono prodotti e servizi in alcuni casi gli utenti si registrano più volte con il solo scopo di modificare, in positivo o in negativo, la valutazione del bene recensito. Questo comportamento può rappresentare un problema se sono presenti poche opinioni.
    • Cosa succederà nel prossimo futuro?
    • Cloudcomputing
      Sempre più servizi che usiamo abitualmente in locale (come le suite di produzione documenti), verranno spostati online utilizzando il Cloudcomputing, le possibilità di collaborazione e condivisione saranno quindi sempre più elevate.
      Fonte immagine: Wikipedia
    • Vantaggi e svantaggi Cloudcomputing
      Svantaggi:
      • E’ necessario accettare i termini di servizio (in alcuni casi limitanti)
      • Spazio a disposizione online limitato rispetto agli Hard-Disk dei PC
      • E’ indispensabile una connessione a Internet per poter utilizzare il servizio
      Vantaggi:
      • Bastano PC poco potenti per la maggior parte degli usi (produzione documenti, archivio file…)
      • I dati degli utenti sono al sicuro sui server dell’azienda che fornisce il servizio
      • Applicazioni gratuite per gli utenti privati
      • Possibilità di condividere e rielaborare i file tra più utenti
      Fonte: Articolo Tom’s Hardware