Modulo 4 Foglio Elettronico
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Modulo 4 Foglio Elettronico

on

  • 6,760 views

Elementi di base di un foglio elettronico

Elementi di base di un foglio elettronico

Statistics

Views

Total Views
6,760
Views on SlideShare
6,758
Embed Views
2

Actions

Likes
4
Downloads
381
Comments
0

1 Embed 2

http://www.slideshare.net 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Modulo 4 Foglio Elettronico Modulo 4 Foglio Elettronico Presentation Transcript

    • Foglio elettronico Anno formativo: 2007-2008
    • Guida all’etichette Etichetta Descrizione Revisione di contenuti svolti nel percorso ECDL core Descrizione degli aspetti teorici dell’argomento in svolgimento Descrizione di una procedura da seguire Esercitazione 2
    • Unità didattiche 4.1 Concetti generali 4.2 Celle 4.3 Fogli di lavoro 4.4 Formule e funzioni 4.5 Formattazione 4.6 Grafici 4.7 Preparazione della stampa 3
    • Per iniziare Foglio elettronico Un insieme di fogli di carte sovrapposti  Ciascun foglio è diviso in righe e colonne  Le righe sono indicate da numeri  Le colonne sono indicate da lettere  I quadretti individuate dall’intersezione di righe e  colonne sono detti celle Ciascuna cella è indicata da una lettera e un  numero (per esempio, A1, C8, Z1234) Microsoft Excel: un programma per la creazione e gestione degli fogli elettronici 4
    • Microsoft Excel 5
    • Aprire Excel 1. sul pulsante Avvio/Start. Fare clic 2. sulla voce Programmi. Fare clic 3. sulla voce Microsoft Office. Fare clic 4. sulla voce Microsoft Excel. Fare clic 6
    • Chiudere Excel 1. Fare clic su File nella Barra dei menu. 2. Fare clic sulla voce Esci. Oppure: fare clic sul pulsante a forma di X nell'angolo superiore destro della finestra. 7
    • Cartelle di lavoro Bisogna conoscere il doppio valore che assume la parola “cartella”! Cartella - un insieme di file che può  essere sfogliato attraverso le risorse del computer. Cartella di lavoro - l'insieme di più fogli  elettronici salvati all'interno di un unico file. 8
    • Aprire una cartella di lavoro 1. Fare clic su File nella Barra dei menu. 2. Fare clic su Apri. 3. Navigare nel file system, cliccare sulla quot;cartella di lavoroquot; per aprire. 9
    • Passaggio tra fogli Il passaggio da un foglio a un altro della medesima cartella di lavoro avviene agendo sui i linguette poste sul lato inferiore della cartella. 10
    • Creare nuove cartelle di lavoro Avviando il programma si crea una nuova cartella vuota. Per creare più di una cartella di lavoro: Fare clic su File nella Barra dei menu 1. Fare clic sulla voce Nuovo, che apre una finestra 2. con l'icona Cartella di lavoro, corrispondente a una cartella vuota. 11
    • Salvare una cartella 1. Fare clic su File, nella Barra dei menu. 2. Fare clic su Salva o Salva con nome e si aprirà una finestra di dialogo. 3. Indicare il drive. 4. Indicare la directory nella quale si desidera memorizzare il file. 12
    • Salvare una cartella 1. Scrivere il nome del file nella casella Nome file. 2. Fare clic sul pulsante di conferma (solitamente Salva oppure OK). 13
    • Salvare una cartella Come al solito, quando si salva per la prima volta una quot;cartella di lavoro” in un file, appare la finestra di Salva con nome. Poi il comando Salva esegue direttamente l'aggiornamento del salvataggio. Per eseguire il comanda Salva:  Fare clic su File nella Barra dei menu, poi Salva  Fare clic sul pulsante  14
    • Salvare una cartella Per salvare una “cartella di lavoro” con un altro nome? Seguire le operazione nelle slide precedenti. Ma la voce Salva con nome, nella Barra dei menu, deve essere usato. 15
    • Salvare una cartella Se la cartella di lavoro è stato modificato rispetto a quando è stata aperta, il programma segnalerà la necessità di salvare la cartella prima di chiuderla. 16
    • Visualizzazione sullo schermo Per alterare la visualizzazione con lo zoom: 1. Fare clic su Visualizza, nella Barra dei menu. 2. Fare clic su Zoom. 3. Scegliere una dei opzioni. 4. Fare clic sul pulsante OK per confermare la scelta. 17
    • Bloccare titoli di righe e/o di colonne Che significa “bloccare” in questo contesto? Per esempio: i titoli che definiscono il contenuto di una tabella potrebbero essere scritti nella prima riga. 18
    • Bloccare titoli di righe e/o di colonne Che significa “bloccare” in questo contesto? Per esempio: i titoli che definiscono il contenuto di una tabella potrebbero essere scritti nella prima riga. 19
    • Bloccare titoli di righe e/o di colonne Bloccandolo: rimarrebbe sempre visibili anche visualizzando una zona della tabella molto più in basso. Non bloccato! I titoli delle colonne “Valore” e “Percentuale” non sono visibili 20
    • Bloccare titoli di righe e/o di colonne Bloccandolo: rimarrebbe sempre visibili anche visualizzando una zona della tabella molto più in basso. Bloccato! I titoli delle colonne “Valore” e “Percentuale” sono visibili 21
    • Bloccare titoli di righe e/o di colonne Per bloccare le righe 1 e 2 di un foglio di calcolo: 2. Portare il puntatore sul pulsante con il numero 3, che è l'etichetta della terza riga sulla sinistra del foglio. 3. Fare clic su di essa per selezionarla. 4. Fare clic su Finestra nella Barra dei menu e si aprirà il relativo menu a discesa. 5. Fare clic sulla voce Blocca riquadri. 22
    • Bloccare titoli di righe e/o di colonne Per sbloccare le stesse righe: Eseguire i punti 1, 2 e 3 della sequenza  appena descritta. Poi, nel menu a discesa Finestra, fare clic  sulla voce Sblocca riquadri. Nello stesso modo si possono bloccare una o più colonne di un foglio. 23
    • Inserire numeri e testo Inserire un valore numerico o testo all'interno di una cella: 2. Fare un clic su di essa. 3. Digitare il valore o il testo. 4. Premere il tasto Invio. 24
    • Inserire numeri Non sempre i valori sono dello stesso tipo. Differenti tipi sono: numero,  importo in valuta,  importo contabile (non può essere negativo),  data,  orario,  percentuale.  25
    • Inserire numeri Per specificare il tipo di valore contenuto in uno o più celle: 2. Fare clic su Formato nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Celle, e appare la finestra di lavoro Formato celle. 4. Scegliere il tipo dall'elenco. 5. Fare clic sul pulsante di conferma OK. 26
    • Selezionare celle Singola cella: fare clic sulla cella. Un'area di celle rettangolo o quadrato: Fare un clic sulla 1. prima cella Senza rilasciare il 2. pulsante del mouse, selezionare le altre spostando il puntatore in direzione dell'ultima. 27
    • Selezionare righe 1. Seleziona la prima riga con un clic sul relativo pulsante di intestazione. 2. Tenere premuto il tasto sinistro del mouse e lo trascinarsi verso l'alto oppure verso il basso per selezionare le altre righe. 3. Quando sono state selezionate tutte le righe desiderate, lasciare il tasto sinistro del mouse. 28
    • Selezionare colonne Si può selezionare una colonna o più colonne nel modo analogo. 29
    • Inserire righe e colonne 1. Fare clic su una cella appartenente alla riga da spostare verso il basso. 2. Fare clic su Inserisci nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Righe. (Si procede in modo analogo per inserire colonne.) 30
    • Cancellare righe e colonne 1. Fare clic sul pulsante di intestazione delle colonna (o riga) da eliminare. 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Elimina. 31
    • Modificare la larghezza delle colonne Esistono tre sistemi per reimpostare il dimensionamento di una riga e di una colonna: 2. Automatico: Posizionare il puntatore del mouse sul lato destro del pulsante di intestazione della colonna. Nel momento in cui cambierà forma, un doppio clic eseguirà il ridimensionamento. 32
    • Modificare la larghezza delle colonne 1. Manuale empirico: Posizionare il puntatore del mouse sul  lato destro del pulsante di intestazione della colonna. Fare un solo clic.  Senza rilasciare il pulsante del mouse, si  sposta il puntatore per ingrandire o rimpicciolire la dimensione fino a raggiungere quella desiderata. Poi si rilascia il pulsante del mouse.  33
    • Modificare la larghezza delle colonne 1. Manuale numerico: Fare clic su Formato nella Barra dei menu.  Fare clic su Colonna.  Fare clic su Larghezza.  Fare clic sul pulsante di conferma OK dopo aver  digitato il valore della larghezza. 34
    • Modificare l'altezza delle righe Si procede nel modo analogo. Automatico, Manuale empirico:  Posizionare il puntatore del mouse sul lato  inferiore del pulsante di intestazione della riga. Manuale numerico:  Fare clic su Riga, poi su Altezza, nel menu  Formato. 35
    • Correggere i dati nelle celle 1. Fare doppio clic sulla cella: Doppio clic? Per entrare in modalità quot;modificaquot;, con il cursore che lampeggia al suo interno. 2. Spostarsi con le frecce di direzione verso sinistra oppure verso destra. 3. Utilizzare la tastiera per scrivere le aggiunte (utilizzando anche i tasti Canc o Backspace per cancellare). 4. Confermare la modifica premendo il tasto Invio. 36
    • Sostituire i dati nelle celle 1. Fare clic sulla cella per renderla attiva (senza entrare in modalità quot;modifica“). 2. Scrivere il nuovo valore. 3. Confermare la modifica premendo il tasto Invio. 37
    • Il comando Annulla Per annullare l’ultima operazione: 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Annulla. Oppure usare il pulsante Annulla nella Barra degli strumenti. Per annullare l'annullamento, fare clic su Modifica, poi sulla voce Ripristina. 38
    • Copiare il contenuto di celle 1. Selezionare la cella oppure la zona che si desidera copiare. 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Copia. 4. (Opzionale: attivare il foglio di destinazione agendo sulla relativa linguetta in basso nella finestra.) 5. Fare clic sulla cella che ospiterà la cella superiore sinistra della selezione da incollare. 6. Fare clic su Modifica, poi su Incolla. 39
    • Copiare il contenuto di celle  Per copiare il contenuto di una cella nelle celle adiacenti: Posizionare il puntatore del mouse 1. sullo spigolo inferiore destro della cella da copiare. Il puntatore assumerà l'aspetto di una croce 2. nera. Fare un clic. Premere il tasto sinistro del mouse, e trascinare 3. il puntatore sopra le celle adiacenti. Rilasciare il tasto sinistro del mouse. 4. 40
    • Strumenti di riempimento automatico Per inserire una sequenza di valori: i giorni della settimana  i nomi dei mesi  i numeri compresi in un determinato intervallo.  1. Posizionare il puntatore del mouse sullo spigolo inferiore destro della cella che contiene il valore da usare come base iniziale. 2. Il puntatore assumerà l'aspetto di una croce nera. Fare un clic. 41
    • Strumenti di riempimento automatico 1. Senza rilasciare il tasto, estendere la selezione in basso o a destra fino a raggiungere l'ultima cella con i nuovi valori. 42
    • Strumenti di riempimento automatico Attenzione! Se viene selezionata una sola cella contenente un valore numerico, il programma duplicherà il suo valore. Per creare una sequenza di valori numerici crescente/decrescente: Digitare in più celle i valori affinché sia chiara la  sequenza. Selezionarle e procedere con l'operazione di  compilazione automatica dei valori delle altre. 43
    • Spostare il contenuto di celle 1. Selezionare la cella o l'area che si desidera spostare. 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Taglia. 4. Fare clic sulla cella che ospiterà la cella superiore sinistra della selezione da incollare. 5. Fare clic su Modifica. 6. Fare clic su Incolla. 44
    • Cancellare il contenuto di una cella Selezionare la cella o la zona delle celle e premere il tasto Canc. Oppure: Selezionare la cella o la zona delle celle. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. Fare clic su Cancella. Fare clic su Tutto. 45
    • Il comando Trova 1. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 2. Fare clic su Trova. Appare una finestra con una casella in cui digitare il valore da ricercare. 46
    • Il comando Trova Viene digitato il valore da Avvia una ricerca ricercare. Se la ricerca dovrà avvenire procedendo riga per riga o colonna per colonna. 47
    • Il comando Sostituisci 1. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 2. Fare clic su Sostituisci. 3. Inserire nella casella Trova il valore da ricercare. 4. Digitare nella casella Sostituisci con quello che dovrà sostituire. 48
    • Il comando Sostituisci 1. Si impostano gli opportuni valori nella lista Cerca. 2. Con un clic sul pulsante Trova successivo viene visualizzata la cella che contiene quanto ricercato. 3. Se deve essere modificata, fare clic sul pulsante Sostituisci. 4. Si ripetono i due passi precedenti. 49
    • Il comando Sostituisci Se non si desidera vedere le singole celle che lo strumento Sostituisci andrà a modificare? Fare clic sul pulsante Sostituisci tutto. Esegue automaticamente il lavoro senza  chiedere conferma. 50
    • Ordinare zone di dati 1. Selezionare l'area che contiene i dati da ordinare. Includendo anche eventuali righe o colonne che  contengono informazioni correlate. Per ordinare le città per valore, i nomi delle città vengono selezionati insieme con i valori 51
    • Ordinare zone di dati 1. Utilizzare il menu Dati (nella Barra dei menu), e fare clic sulla voce Ordina. 1. Nella finestra di lavoro Ordina, indicare quale riga o colonna deve essere utilizzata per ordinare i dati. 2. Eseguire l'ordinamento facendo clic sul pulsante OK. 52
    • Inserire un nuovo foglio 1. Nella parte inferiore della finestra di lavoro sulla sinistra, fare clic sulla linguetta del foglio, a sinistra del quale se ne desidera aggiungere uno nuovo. 8. Fare clic su Inserisci nella Barra dei menu e si aprirà il relativo menu a discesa. 9. Fare clic sulla voce Foglio di lavoro. 53
    • Rinominare un foglio 1. Fare doppio clic sulla linguetta con il nome del foglio da rinominare e lo stesso apparirà selezionato, in modalità Modifica. 5. Scrivere il nuovo nome che verrà visualizzato sulla linguetta al posto del precedente. 9. Confermare premendo il tasto Invio sulla tastiera oppure facendo clic in qualsiasi punto del foglio. 54
    • Cancellare un foglio Usando il menu con testuale: 2. Fare clic con il tasto destro sulla linguetta con il nome del foglio e apparirà il menu contestuale. 3. Fare clic sulla voce Elimina presente nel menu. Usando la Barra dei menu: 6. Visualizzare il foglio di lavoro da eliminare nella finestra di lavoro. 7. Fare clic sulla voce Modifica nella Barra dei menu e verrà visualizzato il relativo menu a discesa. 8. Fare clic sulla voce Elimina foglio. 55
    • Spostare o copiare fogli 1. Aprire la cartella di lavoro nella quale è contenuto il foglio da copiare. 2. Fare clic con il tasto destro sulla linguetta con il nome del foglio e apparirà il menu contestuale. 3. Fare clic sulla voce Sposta o Copia presente nel menu contestuale. 1. Viene visualizzato una finestra di dialogo. Per copiare il foglio, si rende attiva la casella di selezione Crea una copia. 56
    • Spostare o copiare fogli 1. Fare clic sul pulsante che reca il disegno di una freccia con la punta verso il basso sulla destra della casella di testo a tendina Alla cartella. Apparirà un elenco a discesa che contiene le diverse opzioni: Nuova cartella. •Cartella corrente (indicata con il nome del file). Altra cartella aperta (sempre indicata con il suo nome). 57
    • Spostare o copiare fogli 1. Selezionare nel riquadro al centro della finestra (Prima del foglio) il foglio prima del quale si intende riprodurre la copia del foglio che è stato selezionato. Oppure fare clic sulla scritta (sposta alla fine). 1. Confermare l'operazione facendo clic sul pulsante OK. 58
    • Formule Per inserire una formula, è sufficiente fare clic in una cella per entrare in modo modifica e poi scriverla con la tastiera. Per confermare l'inserimento, è sufficiente premere il tasto Invio oppure fare clic su una cella diversa da quella che si sta lavorando. Il primo carattere deve essere l'uguale (=). 59
    • Formule Per esempio: =100*(3+9)/4 Per fare riferimento ai valori contenuti in una o più celle: per esempio, scrivere =B2*B3/C5 60
    • Messaggi di errore #div/0! - nella formula si tenta di dividere un valore per zero. #nome? - il nome della formula non è esatto, per esempio soma() al posto di somma(). ####### - il valore della cella è più lungo di quanto la colonna permetta di visualizzare. 61
    • Le funzioni aritmetiche di base La funzione è composta da: un nome;  la parentesi tonda aperta;  i parametri;  la parentesi tonda chiusa.  Per esempio: SOMMA(); per calcolare il totale dei valori contenuti nelle celle da A1 fino ad A10 si scrive =SOMMA(A1:A10) nome parametro 62
    • Le funzioni aritmetiche di base Un intervallo: due riferimenti di celle separati dal carattere due punti (:). A1:A10 - nella colonna A, dalla cella 1 alla cella  10. F3:Z3 - nella riga numero 3, dalla cella in colonna  F alla cella in colonna Z. A2:C5 - nell'area rettangolare composta dalle celle  in colonna A, B e C comprese tra la riga 2 e la riga 5. 63
    • Le funzioni aritmetiche di base Più parametri: celle e intervalli, separati dal carattere di separazione punto e virgola. B2;B6 - due celle, B2 e B6  A3; F3:Z3 – la cella A3, e l’intervallo F3:Z3  A2:C5;D2:G5 – l’area rettangolare A2:C5, e l’area  rettangolare D2:G5 64
    • Le funzioni aritmetiche di base MEDIA(): provvede ad effettuare il calcolo della media aritmetica. La funzione considera solo le celle che  nell'intervallo specificato contengono valori numerici. Per esempio: =MEDIA(A2;C2;E20:G22) La media aritmetica delle celle A2, C2, E20, E21,  E22, F20, F21, F22, G20, G21, G22 65
    • Operatori di calcolo delle formule Operatore di testo Significato Esempio & (e commerciale) Concatena due stringhe generando quot;Salvaquot; & quot;gentequot; genera una singola stringa di testo quot;Salvagentequot; Operatori di riferimento Significato Esempio : (d ue punti) Operatore di intervallo, genera un B5:B15 riferimento a tutte le celle comprese tra due riferimenti, inclusi i due riferimenti stessi ; (punto e virgola) Operatore di unione, unisce più SOMMA(B5:B15;D5: D15) riferimenti generando un unico riferimento 66
    • Funzioni Una funzione è una formula predefinita che riceve uno o più valori, detti argomenti, li elabora e produce come risultato uno o più valori nella cella risultato. La sintassi è: =Nome_Funzione(arg1;arg2;argN) Una funzione è sempre preceduta dall’uguale (come qualsiasi altra formula). Segue il Nome_Funzione (SE, CONTA.SE, SOMMA.SE…); il  nome deve essere scritto senza spazi ed errori altrimenti la funzione non viene riconosciuta. L’utilizzo di maiuscole o minuscole è indifferente. All’interno delle parentesi vengono inseriti i vari argomenti di  cui necessita la funzione (arg1;arg2;argN) separati dal punto e virgola. Gli argomenti possono essere a loro volta funzioni. 67
    • Funzione SOMMA E’ la funzione più utilizzata, sia in modalità manuale che attraverso l’uso del pulsante di autosomma posto sulla barra degli strumenti. Questa funzione è utile per sommare una serie di celle. Se la formula prevede la somma di due celle, è conveniente scrivere una formula del tipo =A1+B1. Quando viceversa le celle interessate sono molte la scrittura di una formula diventerebbe più lunga e complessa. La sintassi della funzione somma è: Sintassi: =SOMMA(intervallo1;intervallo2;intervalloN) dove gli argomenti che vengono passati alla funzione (intervallo1;intervallo2;intervalloN), altro non sono che intervalli di celle da sommare (range). La funzione somma sommerà tutte le celle e restituirà il risultato totale. Il tasto autosomma, oltre a inserire correttamente la funzione, tenta di individuare la parte del foglio che l’utente vuole sommare con la funzione inserita. 68
    • Funzione SE Restituisce un valore se la condizione specificata ha valore VERO e un altro valore se essa ha valore FALSO. Sintassi: =SE(test; se_vero; se_falso) Test: è un valore o un'espressione qualsiasi che può dare come risultato VERO o FALSO. Questo argomento può utilizzare qualsiasi operatore di confronto. Se_vero: è il valore che viene inserito nella cella risultato se il test è VERO. Se_falso: è il valore che viene inserito nel foglio se il test è FALSO. Osservazioni: Quando il valore Se_vero o Se_falso sono a loro volta funzioni SE, si parla di SE nidificati (cioè funzioni SE contenute in funzioni SE). È possibile nidificare fino a sette funzioni SE come argomenti se_vero e se_falso in modo da creare test più elaborati. Quando se_vero e se_falso vengono calcolati, SE restituisce il valore restituito da questi argomenti. 69
    • Funzione CONTA.SE Conta il numero di celle in un intervallo che soddisfano i criteri specificati. Sintassi: =CONTA.SE(intervallo;criteri) Intervallo: è l'intervallo di celle a partire dal quale si desidera contare le celle. Criteri: sono i criteri in forma di riferimenti a celle, numeri, espressioni o testo che determinano quali celle debbano essere contate. 70
    • Funzione SOMMA.SE Somma le celle di una certa colonna (int_somma) secondo un criterio (criteri) da verificare in una differente colonna di valori (intervallo). Presuppone l’esistenza di un archivio in forma tabellare, dove le righe (record) rappresentano un insieme coerente ed omogeneo Sintassi: =SOMMA.SE(intervallo;criteri;int_somma) Intervallo: è l'intervallo di celle che può soddisfare i criteri di partecipazione all’insieme “celle da sommare”. Criteri: sono i criteri in forma di numeri, espressioni o testo che determinano le celle che verranno sommate. Int_somma: sono le celle da sommare. Le celle in int_somma vengono sommate solo se le celle corrispondenti in intervallo soddisfano i criteri. Se Int_somma è omesso, verranno sommate le celle in intervallo. 71
    • Funzione OGGI Restituisce il numero seriale della data corrente. Il numero seriale è il codice data-ora utilizzato da Microsoft Excel per il calcolo della data e dell'ora Sintassi: =OGGI( ) Digitando in una cella qualsiasi =OGGI() verrà inserita la data odierna. Le parentesi sono parte della sintassi. Questa funzione è utile per ottenere degli aggiornamenti quotidiani in fogli di lavoro che richiedono il calcolo dei giorni da una data fissata sino alla data odierna. Aprendo il foglio di lavoro che contiene la funzione OGGI(), tutte le celle che utilizzano il numero seriale fornito dalla funzione saranno automaticamente aggiornate. 72
    • Funzione CERCA.VERT Cerca un valore nella colonna più a sinistra di una tabella e lo restituisce nella colonna indicata in corrispondenza della stessa riga. Sintassi: =CERCA.VERT(valore;tabella_matrice;indice) Valore: è il valore da ricercare nella prima colonna della matrice. Valore può essere un valore, un riferimento o una stringa di testo. I valori nella prima colonna di tabella_matrice devono essere disposti in ordine crescente In caso contrario, CERCA.VERT potrebbe non restituire il valore corretto. Tabella_matrice: è la tabella di informazioni nella quale vengono cercati i dati. Indice: è il numero di colonna in tabella_matrice dal quale deve essere restituito il valore corrispondente. Indice uguale a 1 restituisce il valore nella prima colonna di tabella_matrice, indice uguale a 2 restituisce il valore nella seconda colonna di tabella_matrice e così via. 73
    • Funzione RATA Calcola il pagamento per un prestito sulla base di pagamenti e di un tasso di interesse costanti. Sintassi: =RATA(tasso_int; periodi; Pv) Tasso_int: è il tasso di interesse per il prestito Periodi: è il numero totale dei pagamenti per il prestito Pv: è il capitale preso a prestito. 74
    • Funzione E Restituisce VERO se tutti gli argomenti hanno valore VERO e restituisce FALSO se uno o più argomenti hanno valore FALSO. Può essere utilizzato insieme ad altre funzioni. 75
    • Cambiare il font Per ottenere la scheda Carattere tramite la Barra dei menu: 2. Fare clic sulla cella per selezionarla (o selezionare lo zona di celle). 3. Fare clic su Formato nella Barra dei menu. 4. Fare clic su Celle, e aprirà la finestra Formato celle. 5. Fare clic sulla linguetta Carattere. 76
    • Cambiare il font Per ottenere la scheda Carattere tramite il menu contestuale: 2. Fare clic sulla cella per selezionarla (o selezionare lo zona di celle). 3. Fare clic con il tasto destro del mouse quando il puntatore è sulla cella selezionata (o sulle celle selezionate) e apparirà il menu contestuale. 4. Fare clic sulla voce Formato. 5. Fare clic sulla linguetta Carattere. 77
    • Cambiare il font La scheda Carattere contiene: Una lista Tipo di carattere, che  racchiude i nomi di tutti i tipi di carattere installati sul computer. Una lista Stile.  Una lista Dimensione, che  permette di definire la grandezza (espressa in punti) del carattere. 78
    • Cambiare il font La scheda Carattere contiene: Una lista Sottolineatura.  Una lista Colore, che apre una piccola tavolozza,  al cui interno sono visibili i colori che si possono assegnare al carattere. Dopo aver fatto la scelta, bisogna fare clic sul pulsante di conferma OK. 79
    • Testo a capo in una cella 1. Fare clic sulla cella per renderla attiva. 2. Fare clic su Formato nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Cella, e aprirà la finestra Formato celle. 4. Fare clic sulla linguetta Allineamento. 5. Fare clic sulla casella di selezione Testo a capo. 6. Confermare l'operazione, facendo clic sul pulsante OK. 80
    • Allineare il contenuto delle celle Ottenere la scheda Allineamento della finestra Formato celle: 2. Fare clic sulla cella per selezionarla (o selezionare lo zona di celle). 3. Fare clic su Formato nella Barra dei menu. 4. Fare clic su Celle, e aprirà la finestra Formato celle. 5. Fare clic sulla linguetta Allineamento. 81
    • Allineare il contenuto delle celle 1. Per cambiare l'allineamento orizzontale del contenuto delle celle: Fare clic sul pulsante con la freccia in giù che è sulla destra della casella con menu a tendina Orizzontale e si aprirà l'elenco a discesa che contiene i nomi dei tipi di allineamento orizzontale disponibili. Fare clic su uno di esse. 82
    • Allineare il contenuto delle celle 1. Per cambiare l'allineamento orizzontale del contenuto delle celle: Fare clic sul pulsante con la freccia in giù che è sulla destra della casella con menu a tendina Orizzontale e si aprirà l'elenco a discesa che contiene i nomi dei tipi di allineamento orizzontale disponibili. Fare clic su uno di esse. 83
    • Allineare il contenuto delle celle 1. Per cambiare l'allineamento orizzontale del contenuto delle celle: Fare clic sul pulsante con la freccia in giù che è sulla destra della casella con menu a tendina Orizzontale e si aprirà l'elenco a discesa che contiene i nomi dei tipi di allineamento orizzontale disponibili. Fare clic su uno di esse. 84
    • Allineare il contenuto delle celle 1. Per cambiare l'allineamento verticale del contenuto delle celle: Fare clic sul pulsante con la  freccia in giù che è sulla destra della casella con menu a tendina Verticale e si aprirà l'elenco a discesa che contiene i nomi dei tipi di allineamento verticale disponibili. Fare clic su uno di esse.  2. Fare clic sul pulsante OK per confermare l'operazione. 85
    • Allineare il contenuto delle celle Oppure (per l’allineamento orizzontale), fare clic sui pulsanti: Allineamento sinistro,  Allineamento centrato,  Allineamento destro  nella Barra degli strumenti. 86
    • Centrare un titolo su più celle 87
    • Centrare un titolo su più celle 1. Fare clic sulla prima cella del gruppo da unire sulla sinistra. 2. Premere il tasto sinistro del mouse e tenerlo abbassato. 3. Con la tecnica del drag and drop spostare il mouse in orizzontale verso destra, in modo che il puntatore raggiunga l'ultima cella da unire. 88
    • Centrare un titolo su più celle 1. Lasciare il tasto sinistro del mouse e la zona di celle apparirà selezionata. 2. Fare clic con il tasto destro quando il puntatore è sulla zona selezionata e apparirà il menu contestuale. 3. Fare clic sulla voce Formato e si aprirà la finestra di dialogo Formato celle. 4. Fare clic sulla linguetta Allineamento. 89
    • Centrare un titolo su più celle 1. Fare clic sulla casella di selezione Unione celle e al suo interno apparirà il segno di spunta. 2. Confermare l'operazione, facendo clic sul pulsante OK. 3. Fare clic sull'icona Allineamento centrato. 90
    • Aggiungere bordi a celle e a zone La scheda Bordo contiene tre zone distinte: Predefinito: mette a  disposizione pulsanti per gestire rapidamente la creazione e l'eliminazione dei bordi. Personalizzato: permette di  definire con la massima precisione il tipo di bordi che le celle dovranno avere. Linea: elenca vari tipi di linee  da utilizzare per disegnare i bordi. 91
    • Aggiungere bordi a celle e a zone La scheda Bordo contiene tre zone distinte: Predefinito: mette a  disposizione pulsanti per gestire rapidamente la creazione e l'eliminazione dei bordi. Personalizzato: permette di  definire con la massima precisione il tipo di bordi che le celle dovranno avere. Linea: elenca vari tipi di linee  da utilizzare per disegnare i bordi. 92
    • Aggiungere bordi a celle e a zone La scheda Bordo contiene tre zone distinte: Predefinito: mette a  disposizione pulsanti per gestire rapidamente la creazione e l'eliminazione dei bordi. Personalizzato: permette di  definire con la massima precisione il tipo di bordi che le celle dovranno avere. Linea: elenca vari tipi di linee  da utilizzare per disegnare i bordi. 93
    • Aggiungere bordi a celle e a zone La scheda Bordo contiene tre zone distinte: Predefinito: mette a  disposizione pulsanti per gestire rapidamente la creazione e l'eliminazione dei bordi. Personalizzato: permette di  definire con la massima precisione il tipo di bordi che le celle dovranno avere. Linea: elenca vari tipi di linee  da utilizzare per disegnare i bordi. 94
    • Aggiungere bordi a celle e a zone Per esempio: Predefinito Il pulsante Nessuno elimina tutti i bordi delle  celle selezionate. Il pulsante Bordato applica un bordo sulla parte  esterna della zona selezionato. Il pulsante Interno applica i bordi di tutte le celle  selezionate fatta eccezione per i lati esterni di quelle poste sul limitare dell'area selezionata. 95
    • Grafici Per inserire un grafico: 2. Selezionare l'area che contiene i dati da utilizzare per creare il grafico. 3. Fare clic su Inserisci nella Barra dei menu. 4. Fare clic sulla voce Grafico. 5. Definire il tipo di grafico tra quelli a disposizione, facendo clic su una voce. 96
    • Grafici 1. Fare clic su Avanti (o Fine per terminare la fase di creazione del grafico). 2. Se necessario, ridefinire l'area del foglio dalla quale estrarre i dati. 97
    • Grafici 1. Fare clic su Avanti (o Fine). 2. Nella prossima finestra sono presenti sei scheda; solo la prima è significativa, perché serve ad assegnare un titolo al grafico ed agli assi x e y. 98
    • Grafici 1. Fare clic su Avanti (o Fine). 2. Scegliere se il grafico deve essere inserito all'interno del foglio di lavoro oppure se dovrà costituire un foglio a sé stante. 3. Fare clic sul pulsante Fine. 99
    • Grafici Se sono necessarie modifiche, possono essere effettuate: Facendo clic con il tasto destro del mouse sopra  l'oggetto di interesse, Oppure ricorrendo al menu Grafico (dopo aver  selezionato il grafico). 100
    • Cambiare il titolo 1. Fare clic con il tasto destro in un punto vuoto al interno del grafico e apparirà il menu contestuale. 2. Fare clic sulla voce Opzioni grafico presente nel menu e apparirà l'omonima finestra di dialogo. 1. Fare clic sulla linguetta Titoli. 2. Fare clic sulla casella di testo Titolo del grafico e il cursore inizierà a lampeggiare. 3. Scrivere con la tastiera il titolo del grafico. 4. Confermare facendo clic sul pulsante OK. 101
    • Copiare grafici tra fogli 1. Selezionare il grafico facendo clic in un punto vuoto al suo interno. 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Copia. 4. Fare clic sulla linguetta del foglio di destinazione in basso a sinistra nella pagina. 5. Fare clic sulla cella nella quale deve essere incollata la parte superiore sinistra del grafico. 6. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu, 7. Fare clic su Incolla per completare il trasferimento del grafico. Oppure usando il menu contestuale. 102
    • Cambiare le dimensioni Per cambiare le dimensioni di un grafico: 2. Fare clic sul grafico. 3. Fare clic su una delle manigliette, e trascinarla con la tecnica del drag and drop. 103
    • Cambiare le dimensioni Per cambiare le dimensioni di un grafico: 2. Fare clic sul grafico. 3. Fare clic su una delle manigliette, e trascinarla con la tecnica del drag and drop. 104
    • Cancellare un grafico Per cancellare un grafico: Selezionarlo facendo clic su di esso.  Poi premere il tasto Canc   Oppure fare clic sulla voce Cancella nel menu contestuale. 105
    • Riferimenti relativi/assoluti Per esempio: moltiplicare una serie di numeri per 2 … cioè moltiplicare 3 per 2, 2 per 2, 6 per 2, … 106
    • Riferimenti relativi/assoluti … cioè moltiplicare 3 per 2, 2 per 2, 6 per 2, 4 per 2, 10 per 2, 5 per 2, e mettere i risultati nelle celle E2, E3, E4, E5, E6, E7, così: 107
    • Riferimenti relativi/assoluti Una soluzione (errata!): scrivere la formula =A3*C2 nella cella E2, … 108
    • Riferimenti relativi/assoluti Una soluzione (errata!): scrivere la formula =A3*C2 nella cella E2, e poi copiare la formula nelle E3, E4, E5, E6, E7 109
    • Riferimenti relativi/assoluti Una soluzione (errata!): scrivere la formula =A3*C2 nella cella E2, e poi copiare la formula nelle celle E3, E4, E5, E6, E7 Errati! 110
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? Controlliamo la formula corrispondente alla cella E3, cliccando su di essa: la formula è =A3*C3 C3 è vuoto, che è interpretato come 0 111
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? I riferimenti (relativi) a tutte le celle coinvolte nella formula cambiano nella “direzione” in cui abbiamo copiato la formula Celle coinvolte Formula nella formula copiata 112
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? Per esempio: =A3*C3, cioè 2*0, =0  113
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? Per esempio: =A4*C4, cioè 6*0, =0  114
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? Per esempio: =A5*C5, cioè 4*0, =0  115
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? Per esempio: =A6*C6, cioè 10*0, =0  116
    • Riferimenti relativi/assoluti Che cos’è successo? Per esempio: =A7*C7, cioè 5*0, =0  117
    • Riferimenti relativi/assoluti La soluzione: usare i riferimenti assoluti Nella cella E2, scrivere =A2*C$2  Il significato di C$2: usare sempre la riga 2  quando la formula e copiato/spostato C$2: un riferimento assoluto alla riga 2  118
    • Riferimenti relativi/assoluti Copiare la formula nelle celle E3, E4, E5, E6, E7 119
    • Riferimenti relativi/assoluti Nella cella E3: la formula =A3*C$2 Nella cella E4: la formula =A4*C$2 Nella cella E5: la formula =A5*C$2 Nella cella E6: la formula =A6*C$2 … Celle coinvolte Formula nella formula copiata 120
    • Riferimenti relativi/assoluti Un altro esempio: (riferimento assoluto a una colonna) Sommare 3 e 2, 2 e 2, 6 e 2, 4 e 2, 10 e 2, 5 e 2, e mettere i risultati nelle celle A6, B6, C6, D6, E6, F6 121
    • Riferimenti relativi/assoluti Un altro esempio: (riferimento assoluto a una colonna) … scrivere =A2+$C4 nella cella A6, poi copiare la formula nelle celle B6, C6, D6, E6, F6 Riferimento assoluto alla colonna C 122
    • Riferimenti relativi/assoluti Un altro esempio: (riferimento assoluto a una cella) Divisione di tutti i numeri della zona rettangolare A2 – F4 per 10 Scrivere =A2/$F$6 nella cella H8, e copiare la formula nella zona rettangolare H8 – M10 123
    • Riferimenti relativi/assoluti Un altro esempio: (riferimento assoluto a una cella) Risultato: 124