Convenzione di Aarhus

  • 1,484 views
Uploaded on

Presentazioen della Convenzione di Aarhus sul diritto alla informazione, partecipazione e giustizia in materi ambientale

Presentazioen della Convenzione di Aarhus sul diritto alla informazione, partecipazione e giustizia in materi ambientale

More in: News & Politics
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,484
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. La Convenzione di Aarhus Convenzione sull'accesso alle informazioni, la partecipazione pubblica ai processi decisionali e l'accesso alla giustizia in materia ambientale Massimo De Marchi – www.agenda21.it
  • 2. Aarhus/ Århus
  • 3. Convenzione di Aarhus
    • Aspetti rilevanti
    • Attua il Principio 10 della dichiarazione di Rio
    • Lega diritti ambientali e diritti umani
    • Strumento “pavimento” ( floor ) non strumento soffitto ( ceiling )
    • Rafforza la governance
    • Impegni non tanto tra le Parti, ma verso il pubblico
    UNECE, Quarta conferenza ministeriale “Ambiente per l’Europa”, Aarhus, Danimarca, 25 giugno 1988 Convenzione sull'accesso alle informazioni, la partecipazione pubblica ai processi decisionali e l'accesso alla giustizia in materia ambientale
  • 4. Dichiarazione di Rio: principio 10
    • Il modo migliore di trattare le questioni ambientali e' quello di assicurare la partecipazione di tutti i cittadini interessati, ai diversi livelli.
    • Al livello nazionale, ciascun individuo avra' adeguato accesso alle informazioni concernenti l'ambiente in possesso delle pubbliche autorita', comprese le informazioni relative alle sostanze ed attivita' pericolose nelle comunita', ed avra' la possibilita' di partecipare ai processi decisionali.
    • Gli Stati faciliteranno ed incoraggeranno la sensibilizzazione e la partecipazione del pubblico rendendo ampiamente disponibili le informazioni. Sara' assicurato un accesso effettivo ai procedimenti giudiziari ed amministrativi, compresi i mezzi di ricorso e di indennizzo
  • 5. Convenzione di Aarhus struttura
    • Preambolo
    • Legame con i diritti umani ambientali e promozione dello sviluppo sostenibile ed ambientalmente attento
    • Fondamenta (parte generale) – art. 1 – 3
    • Obiettivi, definizioni, principi generali
    • 3 Pilastri (parte centrale) – art. – 4 – 9
    • Informazione, partecipazione, giustizia
    • Parte finale – Art. 10 - 22
    • Amministrazione della convenzione
    • Annessi (I e II)
    • Attività rilevanti (art.6), arbitrato tra le Parti
  • 6. Convenzione di Aarhus Obiettivo – art. 1
    • Al fine di contribuire a tutelare il diritto
    • di ciascuno , nelle generazioni presenti e future ,
    • a vivere in un ambiente adatto a garantire la salute e il benessere di ciascuno,
    • ogni Parte garantisce i diritti
    • d’accesso all’informazione sull’ambiente ,
    • di partecipazione del pubblico al processo decisionale
    • e d’accesso alla giustizia in materia ambientale
    • conformemente alle disposizioni di questa Convenzione
  • 7. Convenzione di Aarhus definizioni, disposizioni generali
    • Art. 2 (definizioni)
    • Parti e autorità pubbliche (c. 1 e c. 2)
    • Informazione/i sull’ambiente (c. 3)
    • Pubblico (c. 4)
    • Pubblico interessato (toccato dagli interventi, associazioni ambientaliste) (c. 5)
    • Art. 3 (disposizioni generali)
    • Informazione (c. 2) e formazione (c. 3)
    • Possibilità di applicare norme più ampie (c. 5)
    • Diritti non legati a nazionalità e residenza (c. 9)
  • 8. Convenzione di Aarhus diritto all’informazione - passiva
    • Art. 4 (accesso all’informazione…)
    • Il pubblico può avere accesso all’informazione senza far valere uno specifico interesse (c.1)
    • Risposta in 30 gg, massimo 60 (c. 2)
    • Rifiuto della richiesta di informazione (c. 3 e 4), da interpretare in senso restrittivo
    • Se l’amministrazione non ha l’informazione deve dire dove può essere rintracciata (c. 5)
    • Modalità di notifica del rifiuto (c. 7)
    • Concetto più ampio della legge sulla trasparenza
  • 9. Convenzione di Aarhus diritto all’informazione - attiva
    • Art. 5 (raccolta e divulgazione dell’informazione…)
    • Le autorità pubbliche devono mettere a disposizione informazione ambientale (gratuità… formazione personale…) (c. 2)
    • Devono essere rese accessibili, via via con banche dati elettroniche, (c. 3): RSA, norme, piani, informazioni che facilitano l’applicazione della normativa ambientale
    • Ogni 4 anni rapporto sullo stato dell’ambiente (c. 4)
    • Gestori… incoraggiati a informare il pubblico (c. 6)
    • Informazioni a supporto dei consumatori (c. 8)
    • Costituzione di una banca dati nazionale sull’inquinamento, accessibile al pubblico (c. 9)
  • 10. Convenzione di Aarhus partecipazione del pubblico
    • Art. 6 (… attività specifiche) (allegato 1 e non solo)
    • Riguarda il pubblico interessato (c. 2) (anche ONG)
    • Tempi ragionevoli (c. 3)
    • Partecipazione dall’inizio della procedura, quando tutte le opzioni e le soluzioni sono possibili (c. 4)
    • I proponenti potrebbero sentire il pubblico prima (c.5)
    • Nella presa di decisione considerare i risultati della partecipazione (c. 8)
    • Art. 7 (… piani, programmi, politiche)
    • Partecipare all’elaborazione; richiama i commi 3, 4, 8
    • L’autorità nomina il pubblico da coinvolgere
    • Art. 8 (… normative) - Ribaditi i concetti articoli 6 e 7
  • 11. Convenzione di Aarhus accesso alla giustizia
    • Art. 9
    • Garantire l’attuazione dell’art. 4 (accesso all’informazione) con procedure di ricorso snelle e poco costose (c. 1)
    • Garantire l’attuazione dell’art. 6 (partecipazione a decisioni su attività) con procedure di ricorso snelle e poco costose (c. 2) per pubblico interessato e ONG ambientaliste
    • Facilitare il pubblico che intenta procedimenti contro privati e autorità pubbliche che violano le norme (c. 3)
    • Eliminare o di ridurre gli ostacoli finanziari o altri che ostacolino l’accesso alla giustizia (c. 5)
  • 12. Aarhus nell’Unione Europea
    • 2003/4/ CE del 28 gennaio 2003 sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale e che abroga la direttiva 90/313/CEE
    • 2003/35/ CE del 26 maggio 2003 che prevede la partecipazione del pubblico nell'elaborazione di taluni piani e programmi in materia ambientale e modifica le direttive del Consiglio 85/337/CEE e 96/61/CE relativamente alla partecipazione del pubblico e all'accesso alla giustizia
    • Non ancora recepita la partecipazione alla elaborazione di normative
    • Accesso alla giustizia “contenuto” nelle due direttive
    Adozione di due direttive che recepiscono parzialmente la convenzione
  • 13. Direttiva 2003/4/CE – art. 1-3
    • Art. 1 - Obiettivi
    • garantire il diritto d’accesso all’informazione ambientale;
    • garantire che l’informazione ambientale sia sistematicamente e progressivamente messa a disposizione del pubblico e diffusa
    • Art. 2 – Definizioni
    • Art. 3 – Accesso su richiesta
    • Stessi principi di Aarhus: chiunque può richiedere informazione… i funzionari devono assistere i richiedenti… tempi… impegno per informare i cittadini sui diritti garantiti dalla direttiva
    Preambolo : ruolo dell’informazione
  • 14. Direttiva 2003/4/CE – art. 4, 5, 6
    • Art. 4 - Eccezioni
    • Regola il rifiuto di fornire informazioni (c. 1 e 2)
    • … restrittivo, privilegiare l’interesse pubblico (c. 2)
    • Art. 5 – Tasse
    • Gratuito ciò che è già catalogato (c. 1) … e tariffario
    • Art. 6 – Accesso alla giustizia
    • Garantisce l’attuazione degli articoli 3, 4, 5 (c. 1)
    • … le procedure sono celeri e gratuite o non dispendiose (c. 1)
    Dettaglia la Convenzione di Aarhus
  • 15. Direttiva 2003/4/CE – art. 7
    • Informazione da diffondere (c. 2)
    • a) i testi di, convenzioni e accordi internazionali, e di atti legislativi comunitari, nazionali, regionali o locali concernenti direttamente o indirettamente l'ambiente b) le politiche, i piani e i programmi … c) le relazioni sullo stato di attuazione … di a) e b) d) le relazioni sullo stato dell'ambiente … e) dati o sintesi di dati ricavati dal monitoraggio… f) le autorizzazioni … g) gli studi sull'impatto ambientale…
    • Reporting ambientale (c. 3)
    • ogni 4 anni, a scala nazionale, regionale, locale… informazioni sulla qualità dell’ambiente e le pressioni
    Diffusione dell’informazione ambientale
  • 16. Direttiva 2003/35/CE – art. 1
    • … contribuire all'attuazione degli obblighi derivanti dalla convenzione di Århus, in particolare:
    • a) prevedendo la partecipazione del pubblico nell'elaborazione di taluni piani e programmi in materia ambientale
    • b) migliorando la partecipazione del pubblico e prevedendo disposizioni sull'accesso alla giustizia nel quadro delle direttive 85/337/CEE e 96/61/CE del Consiglio
    Obiettivo
  • 17. Direttiva 2003/35/CE – art. 2
    • Ambito di applicazione allegato I (aria, rifiuti, imballaggi, inquinamento da nitrati, pile e accumulatori) (c. 2)
    • … quando tutte le opzioni sono aperte (c. 2b)
    • Nella presa di decisione considerare i risultati della partecipazione (c. 2c)
    • Informare il pubblico sulle decisioni prese (c. 2d)
    • Le autorità definiscono il pubblico ammesso (c. 3)
    • L’articolo non si applica ai piani e ai programmi allegato I se sottoposti a VAS (2001/42/CE) né alla direttiva quadro sulle acque (2000/60/CE)
    Partecipazione del pubblico ai piani e ai programmi
  • 18. Direttiva 2003/35/CE – art. 3, 4
    • Vengono integrati ed in parte sostituiti alcuni articoli delle due direttive
    • Aggiunte le definizioni di “pubblico” e “pubblico interessato”
    • … meglio dettagliati gli aspetti relativi all’informazione ed alla partecipazione
    • … inserito un art. specifico (10 bis per dir. VIA e 15 bis per dir. IPPC) relativo all’accesso alla giustizia
    Modificano la direttiva 85/337/CEE (VIA) e la 96/61/CE su prevenzione e la riduzione integrate dell'inquinamento
  • 19. Aarhus nell’UE - prospettive
    • L’UE ha in programma due direttive per l’adozione della Convenzione relativamente agli organi comunitari
    • Gli stati membri devono adottare le direttive (l’Italia legge comunitaria aprile 2005)
    • La Regione Veneto ha una normativa di VIA che prevede già alcuni accorgimenti di Aarhus
    • Le prospettive della informazione e della partecipazione, benché non completamente mature possono avviare cambiamenti sostanziali
    • Centrale la questione per VIA, VAS, Processi di A21 locale