Newsletter marzo ‘13

165 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
165
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Newsletter marzo ‘13

  1. 1.       Newsletter  Immobiliare  Marzo  2013                                                                                                                                    UNO  SGUARDO  SUL  MERCATO  IMMOBILIARE                                                                                                                                                        .     Come va il Mercato? Piccole  considerazioni  sul  mercato  nazionale  e  soprattutto  locale   Il   mercato   immobiliare   Italiano   Sia   le   domande   di   acquisto   che   di   continua   a   soffrire   ma   se   i   primi   mesi   locazione  diminuiscono  ancora,  del  15%  le   del   2013   non   invertono   la   tendenza   prime   e   dell’11%   le   seconde,   L’offerta   al   quantomeno  la  arrestano  in  molte  parti   contrario   continua   a   crescere,   per   questi   d’Italia.   motivi,  oltre  che  per  le  difficoltà  di  accesso   al   credito   e   l’instabilità   politica   e   Questa  prima  conclusione  la  raggiungiamo   economica   del   Paese,   i   prezzi   richiesti     analizzando   i   dati   dell’Osservatorio   sul   sono   in   netto   calo:   l’1,6%   nei   primi   2   Mercato   Immobiliare   e   di   Immobiliare.it   mesi   del   2013,   il   9,6%   su   base   annua.   relativi   al   2012   e   anche   ai   primi   mesi   del   Nel   meridione   e   nelle   isole   il   calo   è   stato   2013.   “La   flessione   dei   prezzi   è   stata   su   base   annua,   nel   2012,   del   7%,   e   i   prezzi   comunque   comune   su   tutto   il   territorio   si   sono   attestati   mediamente   intorno   ai   nazionale   ma   nei   comuni   con   250   mila   1800  €  al  Mq.   abitanti   la   contrazione   è   stata   quasi   doppia   che   nei   centri   più   piccoli”   dice   Continua   la   perdita   di   valore   degli   Guido  Lodigiani  di  Immobiliare.it.     Immobili  che  hanno  caratteristiche  che   non   soddisfano   le   attese   Gli   operatori   del   settore   e   i   grandi   gruppi   dell’acquirente   medio.   Questo   perché   la   Immobiliari   sono   d’accordo   con   noi   nel   ricchezza   di   offerta   penalizza   le   unità   dire  che  si  è  concluso  un  anno  difficile  per   abitative   più   vetuste,   vendute   solo   dopo   il   mercato   immobiliare   Italiano,   ma   che   ribassi   di   prezzo   di   molto   superiori   alla   l’anno   nuovo   ha   fatto   registrare   timidi   media.     segnali  di  ripresa.  In  realtà  l’interesse   per   la   Casa   non   si   è   mai   sopito   ma   i   Si   è   notata   la   drastica   diminuzione   dei   potenziali  acquirenti,  investitori  inclusi,  si   piccoli  tagli   in   favore   dei   trilocali,   quattro   sono   dovuti   scontrare   con   l’incertezza   e   cinque   locali.     La   percentuale   di   acquisto   della  situazione  economica  del  paese.   di  prima  casa  predomina  tra  tutte  le  fasce     1  
  2. 2.       Newsletter  Immobiliare  Marzo  2013       di   età,   i   2   terzi   delle   compravendite   sono   scenario   in   cui   chi   ha   possibilità   di   appannaggio   di   persone   di   età   compresa   acquisto   potrà   acquistare   a   prezzi   molto   fra   i   18   e   i   44   anni.   Chi   acquista   per   vantaggiosi.     investire   ha   solitamente   un’età   maggiore   di  55  anni.     RE/MAX   invece   prevede   per   il   2013   un   Guardando  da  vicino  la  tipologia  dei  clienti   assestamento   della   domanda   e   delle   RE/MAX   che   compra   immobili   emergono   compravendite,   stabilità   dell’offerta   e   dati   interessanti   dai   quali   si   evince   che   prezzi   ancora   in   leggera   diminuzione,   l’87%   degli   over   35   anni   e   i   nuclei   l’impressione   degli   operatori   è   comunque   familiari   con  figli  prediligono   l’acquisto   di   un   2013   migliore   dell’anno   appena   di   soluzioni   di   ampie   dimensioni,   così   trascorso   e   buone   prospettive   per   il   2014.     I   tempi   di   vendita   sono   ancora   lunghi:   dagli   ultimi   dati   le   tempistiche   di   vendita   sono,   nelle   grandi   città,   di   183   Giorni,   nei   capoluoghi   di   provincia   di   207.   Purtroppo   come   gli   over   50,   gli   acquirenti   di   età   questo   è   un   dato   che   non   è   destinato   a   compresa  tra  i  18  e  i  35  predilige  soluzioni   migliorare!   Abbiamo   riscontrato   però,   sia   di   piccole   dimensioni.     L’interesse   per   le   a   livello   nazionale   che   locale,   che   una   seconde   case   si   focalizza   sulle   località   maggiore  visibilità,  un  prezzo  allineato  col   costiere   e   su   soluzioni   quali   bilocali   o   mercato,     eventi   e   campagne   mirate   trilocali.       aiutano  a  contrarre  i  tempi  drasticamente.     Secondo   uno   studio   Tecnocasa  la  prima   Per   questi   motivi   la   scelta   del   prezzo   di   parte   dell’anno   sarà   ancora   caratterizzata   vendita,   le   strategie   di   vendita,   la   da   incertezze   e   timori,   la   seconda   parte   capacità   attrattiva   verso   potenziali   dell’anno   potrebbe   regalare   dei   segnali   di   acquirenti   e   ancora   le   capacità   di   miglioramento  soprattutto  se  i  venditori,   negoziazione,   oggi   più   di   ieri,   possono   ancorati  a  una  visione  di  mercato  che  non   fare  la  differenza  fra  una  buona  vendita   è   più   quella   attuale,   inizieranno   a   o  una  cattiva  svendita!   ribassare   i   prezzi.   Questo   porterà   a   uno   Fonti:  Immobiliare.it;  Tecnocasa.it;  Remax.it.     2  
  3. 3.       Newsletter  Immobiliare  Marzo  2013       in   condizioni   pari   al   nuovo   e   superiori   ai   E  nella  nostra  Zona?   2.000   €   per   appartamenti   ancora   più   Come  si  evolve  il  mercato?   recenti.   Dati   REMAX   Soimm   sul   venduto   del  2°  sem  2012.   In   questa   zona   in   particolare   non   si   sentono  eccessivamente  gli  effetti  del  calo   Con   questi   valori   abbiamo   riscontrato   del   mercato,   vuoi   perché   è,   da   sempre,   tempi  di  vendita  molto  inferiori  alle  medie   ritenuta   una   zona   di   pregio,   vuoi   perché   la   nazionali,   mentre   sono   sul   mercato   da   tipologia   immobiliare   corrisponde   a   una   diverso   tempo   proprietà   con   prezzi   richiesta   che   si   è   affievolita   in   misura   superiori  o  con  caratteristiche  insufficienti   minore.   Gli   immobili   di   grandi   metrature   a  soddisfare  le  esigenze  degli  acquirenti.   infatti,   come   abbiamo   visto   nell’articolo   precedente  hanno  ancora  una  buona  fetta   del   mercat o   e   sono   i   più     richiest i.   Ad   oggi   intorno   a   Noi   ci   sono   circa  25   proprie tà   usate   in   vendita,   hanno  4   –  5  vani     e  misurano  dagli  85  ai  100  Mq  in  media.  I   prezzi   richiesti   oscillano,   a   seconda   delle     condizioni,  dai  1.100  €  ai  2.000  €  al  Mq,  il   nuovo   ha   prezzi   che   variano   dai   2.100   €   ai     2.700   €   circa   al   Mq.   I   dati   sul   venduto   ci   dicono   che   il   nuovo   ha   avuto   negli   ultimi     anni   un   certo   successo   e   l’usato,     soprattutto   quello   più   recente   tiene   discretamente  il  valore.       Il   valore   di   riferimento,   sul   venduto,   per     l’usato   non   ristrutturato   di   recente   è   di   1.500   €   circa   al   Mq,   per   arrivare   a   1.800   €     al   metro   per   immobili   con   15   anni   di   vita     3  
  4. 4.       Newsletter  Immobiliare  Marzo  2013                                                                                                             4  

×