Your SlideShare is downloading. ×
Slides Esperimenti Svolti Classe Seconda
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Slides Esperimenti Svolti Classe Seconda

944
views

Published on

Published in: Technology, Business

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
944
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE 1 LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE CLASSE SECONDA Raccolta di esperimenti
  • 2. 2 Programmi osservativi Nel nostro Istituto vengono attivati tre PROGRAMMI OSSERVATIVI con lo scopo di studiare le emissioni elettromagnetiche solari e di analizzare i principali fenomeni osservabili a livello amatoriale. Elenco programmi osservativi 1. Studio e osservazione del Sole in luce bianca 2. Studio e osservazione del Sole in luce H- alpha 3. Studio e osservazione del Sole in luce Cak LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 3. 3 Programma osservativo – Sole in luce bianca LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 4. Strumentazione astronomica 4  Telescopio MAKSUTOV SKYWATCHER 150mm + filtro solare astrosolar + montatura equatoriale HEQ5 skyscan pro. Descrizione  Telescopio: tipo Maksutov con diametro 150mm.  Filtro solare: foglio formato A4 di materiale ASTROSOLAR in grado di bloccare oltre il 99% della luce proveniente dal Sole in modo da rendere sicura l’osservazione della nostra stella.  Montatura HEQ5 skyscan pro: montatura computerizzata capace di trovare e seguire autonomamente gli oggetti celesti (Sole compreso).  Cosa osserviamo  Il programma osservativo prevede lo studio del Sole in luce bianca. In particolare vogliamo osservare, classificare e fotografare le MACCHIE SOLARI dei GRUPPI SOLARI che compaiono nella fotosfera della nostra stella. LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 5. Determinazione del numero di Wolf (misura dell’attività solare) 5  Il numero di Wolf è un parametro che permette di determinare l’attività solare in funzione del numero e della tipologia delle macchie e gruppi solari presenti sulla fotosfera in luce bianca. Il numero di Wolf si calcola secondo la seguente formula:  dove  R: numero di Wolf  kc: fattore di correzione dipendente dalla strumentazione e dalle condizioni atmosferiche  G: numero di gruppi osservati  M: numero di macchie complessive LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 6. 6 Scheda raccolta dati LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 7. Data osservazione: 13-12-07 7 L’immagine ricavata Il video realizzato dai ragazzi Gruppo di macchie solari LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 8. Data osservazione: 29-03-08 8 Immagine Il video realizzato dai ragazzi ricavata LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 9. 9 Programma osservativo – Sole in luce H-alpha LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 10. Programma osservativo – Sole in 10 luce H-alpha  Strumentazione utilizzata: telescopio CORONDO PST 40 – montatura equatoriale – telecamera SKYNYX Lumenera monocromatica. e NEXIMAGE C. Descrizione strumentazione  Telescopio: tipo CORONADO PST40 con filtro solare H-alpha.  Montatura HEQ5 skyscan pro: montatura computerizzata capace di trovare e seguire autonomamente gli oggetti celesti (Sole compreso).  Telecamera SKYNYX monocromatica 16bit e NEXIMAGE CELESTRON colori 8 bit  Cosa osserviamo  Il programma osservativo prevede lo studio del Sole in luce H-alpha. In particolare vogliamo osservare, classificare e fotografare i BRILLAMENTI, le PROTUBERANZE e i FILAMENTI SOLARI. LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 11. Scheda di osservazione 11 LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 12. Osservazione del 07-02-08 12 Filamento solare Ingrandimento del filamento LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 13. Osservazione del 21-12-07 13 L’immagine di una Il video realizzato dai ragazzi protuberanza solare LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 14. Osservazione del 21-12-07 14 L’immagine di una Il video realizzato dai ragazzi protuberanza solare LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 15. Osservazione del 23-01-08 protuberanza LABORATORIO DI 15 ASTRONOMIA SOLARE
  • 16. Osservazione del 18-02-09 16 Gruppo di protuberanze LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 17. Osservazione del 19-02-08 17 Gruppo di protuberanze “collegate” tra loro LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 18. Osservazione del 29-03-08 18 Enorme filamento solare LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 19. 19 Programma osservativo – Sole in luce CaK LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 20. PROGRAMMA OSSERVATIVO – 20 Studio del Sole in luce CaK  Strumentazione utilizzata: telescopio lunt in luce CaK 60mm+ montatura equatoriale HEQ5 skyscan pro + camera digitale CCD 16 bit Skynyx Lumenera. Descrizione strumentazione  Telescopio: LUNT 60 mm in CaK  Montatura HEQ5 skyscan pro: montatura computerizzata capace di trovare e seguire autonomamente gli oggetti celesti (Sole compreso).  Cosa osserviamo  Il programma osservativo prevede lo studio della meteorologia solare evidenziando granuli, supergranuli e facole.  Il programma osservativo prevede lo studio del Sole in luce CaK. Il telescopioCaK isola uno strato del Sole che si trova al di sotto ed è più leggermente più fredda dello strato visibile con un filtro H-Alfa, rivelando dettagli differenti. Il telescopio LUNT 60 mm Ca-K ci permette di osservare cambiamenti nella meteorologia solare in anticipo di ore o anche di giorni rispetto a quando diventeranno visibili con i filtri H-Alfa. Essi vengono spesso usati per predire l'arrivo di fenomeni solari. Le magnifiche celle di supergranulazione che si formano e si rafforzano in questo strato della Cromosfera potrebbero però non essere visibili ad occhio, perché la maggior parte delle persone, specialmente quelle non più giovani, hanno occhi non particolarmente sensibili a queste lunghezze d'onda. Quindi il telescopio LUNT Ca-K viene utilizzato con la camera digitale . LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 21. Esempio di scheda raccolta dati 21 LABORATORIO DI ASTRONOMIA SOLARE
  • 22. Osservazione del 30-04-09  Nella immagine a fianco è visibile perfettamente la granulazione solare. LABORATORIO DI 22 ASTRONOMIA SOLARE
  • 23. Osservazione del 02-05-09  Nuovamente una immagine del network solare: si evidenzino i granuli sulla superficie della stella. LABORATORIO DI 23 ASTRONOMIA SOLARE
  • 24. Osservazione del 04-05-09  Granulazione solare LABORATORIO DI 24 ASTRONOMIA SOLARE
  • 25. Osservazione del 11-05-09  Granulazione e macchie solari. Si evidenziano perfettamente le zone attive attorno alle macchie solari. LABORATORIO DI 25 ASTRONOMIA SOLARE

×