Your SlideShare is downloading. ×
I PRIMI
SETTANTACINQUE




75
  ANNI
   dell’Avis
Comunale
di Torino




           Inserto n. 8
UNA BEFANA
STREPITOSA
CON 31.000
PACCHI
DONO
NELL’AULA MAGNA DEL CTO L’ASSEMBLEA
               DELLA COMUNALE
               Al 31 dicembre 1996 erano 28.850 i donato...
AUGURI AI DICIOTTENNI




ed ora?                               ...esprimere in modo concreto
...non solo puoi avere la pa...
MOMENTI DI VITA AVISINA
                                                                    Il gruppo subacquei di Torino,...
Chiara Papurello, medaglia d’argento e segretaria della comunale si è
                                                    ...
Premiati i vincitori dell’annuale concorso orga-
I premiati:
                     nizzato dalla comunale nelle scuole elem...
A LOURDES
CON IL GRUPPO DEI POSTTELEGRAFONICI




             AD AOSTA
 CON QUELLI DEI TRASPORTI TORINESI




   PAGINA 8
MOMENTI DI VITA ASSOCIATIVA


                                            L’AVIS TRIONFA A VARAZZE
                       ...
MERAVIGLIOSA L’AVIS DI TORINO:
        50 MILA DONAZIONI IN UN ANNO


                                                    ...
Monsignor Franco Peradotto   Francesco Garsia, vice prefetto             Prof. Mario Rey, avisino vice presidente
        ...
TUTTI MOBILITATI PER LA FESTA DELL’AVIS




Le tutte rosse avisine inserite nell’organizzazione della festa     Maria Luis...
COMMEMORATI GLI AVISINI DEFUNTI
È consuetudine della “comunale” la commemorazione dei propri volontari de-
funti nell’anno...
INIZIA IL NUOVO ANNO CON LA TRADIZIONALE
FESTA DELLA BEFANA...E LO SPETTACOLO AL CIRCO
  EQUESTRE, RISERVATO ALLE FAMIGLIE...
CON BENNY, ZAINO IN SPALLA,
     NELLA FASCINOSA BALI




               Alcune immagini dell’isola di Bali nel viaggio or...
L’ASSEMBLEA DELL’AVIS COMUNALE
Approvate all’unanimità le
relazioni presentate
all’assemblea della comunale del
22 febbrai...
INTERESSANTE
      SPETTACOLO TEATRALE
          ORGANIZZATO
      DAL GRUPPO AVIS-FIAT
                                  ...
I GENERALI ANTONINO TAMBUZZO, ALDO VARDA E ARMANDO
   NOVELLI IN VISITA ALL’UNITÀ DI RACCOLTA DI PIANEZZA




Momenti dell...
PER INIZIATIVA DI MASSIMO RUA SEMPRE PIÙ NUMEROSI I
         DONATORI FRA LA POLIZIA E L’ESERCITO




Agente che effettua ...
GRANDI TRAGUARDI RAGGIUNTI DALL’AVIS
                  INTERCOMUNALE ARNALDO COLOMBO
  APPROVATE LE RELAZIONI PRESENTATE I...
A TU PER TU CON L’ARTE




                                            2




                                      1      ...
2




                                                  1                            3


                Foto 1:     so lo...
Walter Beda
                                                                                          Figura fantastica
  ...
1       2




3                                     4                            5


                  Foto 1:            ...
PREMIATI GLI ALLIEVI DELLE SCUOLE
ELEMENTARI E MEDIE CHE HANNO PARTECIPATO
         AL CONCORSO INDETTO
      DALLA COMUNA...
PANORAMICA
DEI DISEGNI PREMIATI
1




                               Angelo Barbero
                               ha sostituito
                         ...
22 NOVEMBRE
                                                             FESTA DEL VOLONTARIO
                            ...
1                                      2




  3                                      4




  5                           ...
LA BEFANA DEL 1999
MOMENTI DI VITA ASSOCIATIVA




Eletto il nuovo direttivo del grupo poste. Al tavolo della presidenza Agostino Camma-
rata...
L’AVIS PRESENTE AD ABILITY
    COMPIE VENT’ANNI
   LA MASCOTTE “BENNY”
        ideata e riprodotta da Gianni Benazzo




P...
GRADITA VISITA
   A PIANEZZA
  Gradita visita del colonnello medico Vec-
chione, direttore dell’ospedale militare
“A.Riber...
VITA ASSOCIATIVA




Il gruppo dei giovani Avis dopo la maratona di Torino




                                           ...
LUSINGHIERO SUCCESSO
                       DELLA GITA IN SVIZZERA




                                                L’ ...
Numerosi i giovani partecipanti alla gita ad Uster e alle casca-
te del Reno




Gli amici avisini di Uster che si sono pr...
VITA ASSOCIATIVA

FESTEGGIATO
      IL
VENTENNALE
 DEL GRUPPO
     ILTE
                         Un momento della premiazi...
Podisti in apertura
   del 70° di fondazione della comunale
   con il 21° Trofeo Arnaldo Coloombo,
      il 14° dedicato a...
Locandine e cartoline predisposte per festeggiare il 70°
compleanno della comunale di Torino. Dallo studio Ar-
mando Testa...
IL GRANDE CONCERTO AL TEATRO REGIO
       INAUGURA I FESTEGGIAMENTI
PER IL 70° COMPLEANNO DELLA COMUNALE
UNA GIORNATA INDIMENTICABILE
          AL PALASTAMPA DI TORINO
  La Santa Messa officiata dal Vescovo Ausiliare,
monsignor...
I tre nuovi labari dei gruppi Polizia Municipale, Rai e Brigata Alpina Taurinense




Il nuovo labaro del gruppo giovani

...
La delegazione di Cagliari                   Gino Incerpi presidente Avis di Pescia        La delegazione dei donatori di ...
I BENNY D’ORO OFFERTI A:




Padre Vittorio Bertolaccini                    Massimo Rua                                 Pi...
ALCUNI FLASH DELLO SPETTACOLO DI ARTE VARIA,
              ACCOLTO CON SCROSCIANTI APPLAUSI




                          ...
LA
BEFANA
DEL 2000
COSTITUITO IL NUOVO GRUPPO AVIS
                     DELLA BRIGATA ALPINA TAURINENSE




1                                ...
LA BANDIERA DELLA PACE ISTITUITA DAL SERMIG
      DI TORINO FA L’INGRESSO ALLA COMUNALE
           PORTATA DAL GRUPPO GIOV...
MOMENTI DI VITA ASSOCIATIVA
Le indagini EPIC
   Continuano le indagini Epic a cui i donato-
ri della comunale hanno genero...
1




 2


  Il premio “Bogianen”, un riconosci-        convinzione che il progresso economi-         Foto 1:
mento tutto ...
UNA INIZIATIVA DELL’AVIS TORINESE
                     Ideata vent’anni fa da Massimo Rua
  Lusinghiero successo del conco...
DAL LAOS, CON GIANNI E MARINA




Scorcio del sito archeologico di Palenque




                                          ...
LA NUOVA AUTOEMOTECA È ARRIVATA
        E ATTENDE LA VISITA DEGLI AVISINI
  La nuova autoemoteca, a due piani (prima e for...
Il taglio del nastro




Le giovani “poliziotte” municipali
                                                Il gruppo giov...
GIORNATA DEL VOLONTARIO
  Al Museo dell’automobile l’an-
nuale Giornata del Volontario
con premiazione dei benemeriti
iscr...
Alcuni dei premiati con le benemerenze più ambite:
      croce d’oro per 100 donazioni, distintivi d’oro
con fronde (75 do...
MOLTI I GIOVANI AVISINI FRA I PREMIATI




I giovani che hanno accompagnato i pre-
miati per ricevere le benemerenze dalle...
IL PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA
  Dal 29 al 6 ottobre una settantina di avisini e familiari hanno partecipato
al pellegri...
L’AVIS DI TORINO SI GEMELLA CON LA CIOCIARIA
  In 160 donatori torine-
se il 6 agosto e il 10 set-
tembre hanno parteci-
p...
Michele Longo e Graziano Cestino durante la firma del
gemellaggio
                                                        ...
Corteo per le strade di Alatri



                                                           Il monumento a ricordo del ge...
Ins Avis N8
Ins Avis N8
Ins Avis N8
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Ins Avis N8

2,287

Published on

I PRIMI 75 ANNI DELL'AVIS DI TORINO
PARTE 8

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,287
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Ins Avis N8"

  1. 1. I PRIMI SETTANTACINQUE 75 ANNI dell’Avis Comunale di Torino Inserto n. 8
  2. 2. UNA BEFANA STREPITOSA CON 31.000 PACCHI DONO
  3. 3. NELL’AULA MAGNA DEL CTO L’ASSEMBLEA DELLA COMUNALE Al 31 dicembre 1996 erano 28.850 i donatori attivi Graziano Cestino PAGINA 3 Massimiliano Atzeni, Marina Marchisio, Maria Teresa Petitto, Paola Bertone, Corrado Lorito
  4. 4. AUGURI AI DICIOTTENNI ed ora? ...esprimere in modo concreto ...non solo puoi avere la patente! il tuo fermo concetto di solidarietà ...non solo puoi votare! con una donazione di sangue! ...non solo sei abilitato a firmare responsabilmente le L’A.V.I.S. giustificazioni scolastiche! ti attende: c’è qualcuno che può essere validamente aiutato ...hai anche una grande possibilità con un po’ del tuo sangue! di fare molto di più!... La vita è un dono prezioso, anche quella degli altri!
  5. 5. MOMENTI DI VITA AVISINA Il gruppo subacquei di Torino, nel quale operano nume- rosi iscritti all’Avis comunale di Torino, augura a tutti i lettori un prospero 1997 dai fondali del Mar Ligure (da dove è stata scattata la foto) La squadra femminile dell’Avis volley con allenatore e tecnici Con Don Mazzi nello stand dell’Avis di Torino predisposto per il salone “Ability” COMPIE 35 ANNI IL GRUPPO AVIS POSTTELEGRAFONICI Agostino Cammarata premia Dino Quarona e Armando Conversano PAGINA 5
  6. 6. Chiara Papurello, medaglia d’argento e segretaria della comunale si è unita in matrimonio con il dottor Mario Pogliano. Nella foto gli sposi sono ritratti con i genitori della sposa, Edgardo (croce d’oro) e Anna Massotto (distintivo d’oro con fronde). Una famiglia tutta di avisini I neo sposi Daria Crippa ed Eugenio Capriolo attorniati dal gruppo giovani HANNO 10 ANNI I CORSI DI ATTIVITÀ GINNICHE ORGANIZZATI DALLA “COMUNALE” NELLE PALESTRE MILA E CAIROLI Il gruppo di ginnasti e istruttori nella palestra Mida UN MOMENTO DEL VIAGGIO IN INDIA ORGANIZZATO DA GIANNI E MARINA PER CONTO DELLA COMUNALE Nella foto di Chiara Vesco, il gruppo attraverso il Rajasthan
  7. 7. Premiati i vincitori dell’annuale concorso orga- I premiati: nizzato dalla comunale nelle scuole elementari e medie di Torino. Il momento della premiazione, con Massimo Rua, ideatore delle manifestazioni intese a fare conoscere l’Avis nelle scuole, il pro- fessor Guido Pisoni delegato dalla sovrintenden- te scolastica Maria Antonietta Piccitto Pavan, il dottor Umberto Magnoni in rappresentanza del- con Massimo Rua l’Assessore al sistema educativo Lancio dei paracadutisti a Pianezza per l’occasione ...Guido Pisoni ...Umberto Magnoni ...Sandro Fisso Maria Luisa Bertocchi Alcuni disegni esposti
  8. 8. A LOURDES CON IL GRUPPO DEI POSTTELEGRAFONICI AD AOSTA CON QUELLI DEI TRASPORTI TORINESI PAGINA 8
  9. 9. MOMENTI DI VITA ASSOCIATIVA L’AVIS TRIONFA A VARAZZE CON LE 500 D’EPOCA Giusy Garino e Claudio Marchetti. Il cuore ai piedi dei due sposi è stato rea- lizzato da Patrizia Crippa LA FESTOSA GITA DEL GRUPPO GIOVANI A BOLOGNA, FERRARA E RAVENNA
  10. 10. MERAVIGLIOSA L’AVIS DI TORINO: 50 MILA DONAZIONI IN UN ANNO 1 2 Al Teatro Alfieri l’annuale “Giorna- sta, Enrico Damian, Giovanni Batti- Foto 1: ta del Volontario” alla presenza delle sta Giraudo, Renzo Goria, Umberto Parziale visione della platea di donatori Autorità: Monsignor Peradotto, che Icardi, Alfredo Marchelli, Giuseppe al Teatro Alfieri ha portato i saluti del Cardinale, il vi- Medici, Riccardo Oddenino, Sergio di Torino ce prefetto Francesco Garsia, che ha Porrino, Mario Sassu, Francesco Ti- consegnato il diploma di cavaliere beri e Bruno Zausa. Foto 2: Massimo Rua, della repubblica italiana all’avisino Sono seguiti i 50 “distintivi d’oro con presidente Mario Robino ( taxista con oltre 125 fronde” con 75 donazioni ciascuno, il della Comunale donazioni); il vice presi- centinaio di medaglie dente dell’Amministra- d’oro, d’argento, di bron- zione Provinciale di To- zo e gli attestati di bene- rino prof. Mario Rey, an- merenza. Fra questi an- ‘‘ ch’egli avisino, oltre ai che i rappresentanti dei rappresentanti delle militari e degli studenti Avis. Massimo Rua, pre- 17 le croci d’oro diciottenni che, acco- sidente della comunale gliendo l’appello loro ri- ha quindi iniziato le pre- 50 distintivi d’oro volto da Massimo Rua, miazioni previste dal re- con fronde hanno compiuto nell’an- golamento associativo centinaia no la loro prima donazio- chiamando le croci d’o- ro, che hanno raggiunto le medaglie d’oro, ne di stati premiati dal sono sangue. I militari l’ambizioso traguardo d’argento, di bronzo colonnello Alfredo Vec- delle cento donazioni: e gli attestati chione e gli studenti dal Luciano Andreotti, Ro- di benemerenza professor Sergio Sandro- molo Assandro, Alfon- ne, in rappresentanza ’’ so Bassani, Daniele della sovrintendente sco- Benvegnu, Giampaolo lastica professoressa An- Bortolan, Guerrino Co- tonietta Piccitto Pavan. PAGINA 11
  11. 11. Monsignor Franco Peradotto Francesco Garsia, vice prefetto Prof. Mario Rey, avisino vice presidente dell’amministrazione provinciale LE “CROCI D’ORO” DELL’AVIS Col. Alfredo Vecchione PER 100 DONAZIONI DI SANGUE Sergio Porrino con la figlia Alfredo Marchelli con i ge- Barbara, medaglia d’ar- nitori entrambi croci d’oro gento
  12. 12. TUTTI MOBILITATI PER LA FESTA DELL’AVIS Le tutte rosse avisine inserite nell’organizzazione della festa Maria Luisa Bertocchi e Donatella Pozzi Atlete della pallavolo Avis, partecipi della manfestazione Una coppia di premiati riceve le congratulazioni del direttivo avisino Antonio Lapenna, Franco Atzeni e Mario Puddu Appartenenti al gruppo di giovani premiati con diverse bene- Il gruppo giovani stretto intorno a Sandro Fisso durante la gran- merenze nella Giornata del volontario tenutasi al Teatro Alfie- de manifestazione dedicata al donatore di sangue nel Teatro Al- ri di Torino, domenica 23 novembre fieri di Torino. Il gruppo giovani si è distinto, sia nell’allestimento della festa sia nell’ac- compagnare i premiati sul palco delle autorità, sia nel confezionare gli at- testati di benemerenza nel caso non fossero rintracciabili subito PAGINA 13
  13. 13. COMMEMORATI GLI AVISINI DEFUNTI È consuetudine della “comunale” la commemorazione dei propri volontari de- funti nell’anno, con visite ai cimiteri Monumentale e Parco. Nella foto la fotocronaca delle cerimonie con il tabellone indicante gli avisini scomparsi nell’anno, la benedizione del capellano avisino padre Vittorio e l’in- gresso al cimitero Parco dei Volontari con i labari e la corona d’alloro. IMMUTATO LO SPIRITO AVISINO OVUNQUE SI TROVI Nel 35° di fondazione dell’Avis di Altivole e Caselle di Altivole gli amici del gruppo Fiat si ritrovano con Franco Buffa, a suo tempo ani- matore del gruppo ed ora ritornato in Veneto nel suo comune di origine PAGINA 14 Franco Buffa insieme con gli amici avisini del gruppo Fiat
  14. 14. INIZIA IL NUOVO ANNO CON LA TRADIZIONALE FESTA DELLA BEFANA...E LO SPETTACOLO AL CIRCO EQUESTRE, RISERVATO ALLE FAMIGLIE AVISINE
  15. 15. CON BENNY, ZAINO IN SPALLA, NELLA FASCINOSA BALI Alcune immagini dell’isola di Bali nel viaggio organizzato da Gianni e Marina L’INDIA VISTA DAL DOTTOR ARBOATTI PAGINA 16
  16. 16. L’ASSEMBLEA DELL’AVIS COMUNALE Approvate all’unanimità le relazioni presentate all’assemblea della comunale del 22 febbraio 1998. 29.230 i soci donatori attivi al 31 dicembre del 1997. Una serata con gli iscritti al gruppo Ilte, un’altra organizzata alla sala danze “La Lucciola” dai gruppi Ilte, Fiat, T.T., AEM, ex Manifattura Tabacchi, CCS podisti, corale C.A.A.R.P. e gli Il tavolo della presidenza all’assemblea dell’Avis comunale amici dell’Avis di Sant’Ambrogio. Intanto Stefania Petitto, per anni responsabili del gruppo giovani, ha ottenuto a pieni voti la laurea in lettere classiche alla Università degli Studi di Torino. Interessante spettacolo teatrale della compagnia “Sal e Peiver” organizzata dal Gruppo Fiat e la serata di carnevale alla “Lucciola”. Unanime la votazione positiva alle relazioni presentate durante l’assemblea co- munale Soci e loro familiari alla cena sociale organizzata dall’Avis PT Stefania Petitto PAGINA 17
  17. 17. INTERESSANTE SPETTACOLO TEATRALE ORGANIZZATO DAL GRUPPO AVIS-FIAT GRANDE CARNEVALE AVISINO I protagonisti di “’L Curà ’d Rocabrusà” Il gruppo quasi completo delle maschere partecipanti alla gara NELLA GRANDE FAMIGLIA AVISINA CI SIAMO ANCHE NOI DELLA ILTE Giuseppe Caldarola e Agostino Cammarata Gianluigi Pozzi premiato per 75 donazioni SERATA IN ALLEGRIA A “LA LUCCIOLA” Caldarola, Quercia, Martelli, Galvan, Umberto (Luccio- la), Luetto, Atzeni, Nagliati, Bernardi, Sgualdo, Monta- gna, Croce, Birolo
  18. 18. I GENERALI ANTONINO TAMBUZZO, ALDO VARDA E ARMANDO NOVELLI IN VISITA ALL’UNITÀ DI RACCOLTA DI PIANEZZA Momenti della visita del comandante tenente generale Antoni- no Tambuzzo al centro Avis di PIanezza Il maggiore Verino capogruppo Brigata Alpina Taurinense in attesa di iniziare la donazione Il generale Armando Novelli mentre Il presidente Rua con il gen. Novelli, il compie la donazione ten. col. Fattorini ed il capitano Lo Savio Da sin. ten. col. Fattorini, il generale No- velli, membri dell’unità di raccolta, il magg. Verino ed altri alpini che hanno compiuto la donazione Momenti della visita del Generale Varda all’unità di raccolta di Pianezza PAGINA 20
  19. 19. PER INIZIATIVA DI MASSIMO RUA SEMPRE PIÙ NUMEROSI I DONATORI FRA LA POLIZIA E L’ESERCITO Agente che effettua un prelievo sulla autoemoteca stazionante alla “Ca- serma Blbis” Alcuni poliziotti dopo la donazione sul- l’autoemoteca in sosta nella caserma Dragoni del reggimento “Nizza Cavalleria” mentre salgono per il prelievo sulla autoemoteca posteg- giata in piazza Carlo Felice Militari del “Nizza Cavalleria” dopo la donazione in piazza Carlo Felice PAGINA 21
  20. 20. GRANDI TRAGUARDI RAGGIUNTI DALL’AVIS INTERCOMUNALE ARNALDO COLOMBO APPROVATE LE RELAZIONI PRESENTATE IL 10 MAGGIO 1998 Piero Amprino Sandro Fisso Piero Gauzellino (presidente Avis Giaveno) (presidente Comitato di gestione) (presidente Collegio dei Revisori) Visioni d’insieme dell’assemblea dell’Avis intercomunale “Arnaldo Colombo” PAGINA 22
  21. 21. A TU PER TU CON L’ARTE 2 1 3 Nella sede di Pianezza mostra di delli tridimensionali come le terrecot- Foto 1: opere di studenti dell’Accademia Al- te di Garbolino, ed ancora l’equilibrio Antje Riek, Arto superiore bertina iscritti ai corsi di anatomia ar- del corpo in movimento, ossia nella Sanguigna su carta tistica. danza, è esemplificato dall’acquarello Dalle professoresse Roberta Merlino e di Benazzo. Foto 2: Fernanda Tartaglino: “Questa è stata L’analisi della mimica comporta- Gabriele Garbolino Scorticato e modellato l’occasione per far conoscere ad un va- mentale è inscindibile dallo studio del- esterno sto pubblico come gli studenti, indiriz- le mani, nella loro molteplicità di at- Scritture in biscotto zati secondo alcune tema- teggiamenti e movimenti Foto 3: tiche proposte, elaborino (Bonassin), e dallo studio Francesco Vacchina soggetti grafici, pittorici del volto e del ritratto (Di Deduzioni anatomiche ed a volte tridimensionali. Biasi). Tecnica mista ‘‘ L’anatomia artistica di- Per dimostrare che il venta strumento di inda- nostro corpo può mutare gine per l’analisi di situa- temporaneamente o per- zioni statiche e dinami- manentemente, con inter- che del corpo umano, tra- L’Avis è vita... venti intenzionali, sono mite deduzioni osteolo- esposte opere riferite a giche e miologiche, come ...La vita è pratiche quali la pittura dimostrano i disegni di poesia del corpo, le deformazio- Pelassa, Tisi, Vacchina e musica ni indotte, il tatuaggio e le Tieck. scarnificazioni (Bertania Lo studio sulla “forma arte... e Caldarella). umana” può così propor- Alla conoscenza della si attraverso tecniche di- struttura umana si affian- ’’ versificate (pastelli, car- ca anche un’indagine boncino, gessetti, aero- comparativa (Ferretti). grafo, ecc.) oppure mo- Infine l’analisi attraver- PAGINA 23
  22. 22. 2 1 3 Foto 1: so lo studio dell’anatomia umana e del- 4 Samuel Di Blasi la anatomia comparata è un pretesto per Ritratti Matita - Penna a sfera approdare, talvolta, alla realizzazione di iconografie fantastiche (Beda). Foto 2: Naturalmente le opere esposte non ri- Gianni Benazzo guardano la totalità degli allievi ma, Forme ed equilibri nella danza speriamo, abbiano rappresentato un Acquerello percorso espositivo di facile lettura per i visitatori. Foto 3: Claudia Bertaina A sua volta così si è espresso Gianni Scarificazioni Benazzo: “ Dai primi di luglio alla fine e tatuaggi tribali di settembre scorso, nella sede dell’U- Tecnica mista nità di Raccolta Avis di Pianezza sono Foto 4: stati esposti alcuni elaborati di studen- Gianni Pelassa ti dell’Accademia Albertina. La mo- Deduzione anatomica stra, dapprima allestita presso il Circo- Sanguigna e aerografo lo Ricreativo dei dipendenti comunali, è divenuta “itinerante” ed è stata quin- di trasferita all’interno dell’Unità di Raccolta dell’ Avis torinese. La rassegna comprendeva opere di quaranta allievi iscritti ai corsi di Anato- mia artistica delle professoresse Rober- ta Merlino e Fernanda Tartaglino. Non rimarrà, questa, una iniziativa isolata in quanto l’Accademia ha accet- tato nei mesi scorsi una collaborazione PAGINA 24 con l’Avis.
  23. 23. Walter Beda Figura fantastica Tecnica mista Marina Ferretti Anatomia comparata Sanguigna su carta Marcella Tisi Deduzione anatomica Tecnica mista Sergio Bonassin Mani in movimento Carboncino su carta Ana Obiols giovane artista di Barcellona che ha espo- sto alcuni originali lavori all’unità di raccolta di Pia- nezza, lasciando poi all’Avis il “Prigioniero” autentico grido di libertà. Ana Obiols Prigioniero Uomini universali - Tempera su carta Ana Obiols e Sandro Fisso Tecnica mista
  24. 24. 1 2 3 4 5 Foto 1: Arboatti, diret- I componenti della giuria che ha esaminato CONCORSO AVIS tore sanitario 6 le opere esposte dell’Avis tori- È stato pianificato con il professor nese e dal presi- Foto 2: Carlo Giuliano, direttore dell’Accade- dente della co- I vincitori del premio: mia Albertina, un concorso riservato Daniele De Giorgis e munale Sandro Patrizia Bottallo ai soli allievi, la cui giuria dovrà, con Fisso ha pre- (secondi ex aequo) una serie di selezioni, individuare miato la scultu- e Francesco Vacchina un’opera che potrà essere utilizzata (primo) ra di Francesco dall’Avis per illustrare ed esortare alla Vacchina e, per Foto 3: donazione di plasmaferesi che diven- il secondo pre- Francesco Vacchina terà la scelta più sicura per assicurare ha realizzato una mio Patrizia scultura in cui la goccia al nostro paese l’autosufficienza an- Bottallo e Da- è simbolicamente che nei prodotti derivati dal sangue niele De Gior- il nucleo del mondo umano. gis, ex equo. Foto 4: Il concorso prevede una serie di ap- Le tre opere, Patrizia Bottallo puntamenti espositivi, sempre negli di cui pubbli- “Elemento biconvesso” ambienti dell’Unità di Raccolta di Pia- chiamo le foto- ricerca tridimensionale nezza, che saranno resi noti per mezzo sulla piastrina grafie, acquisi- del nostro efficace Corriere. te dall’Avis ap- Foto 5: Detto fatto la giuria, composta dalle Daniele De Giorgis paiono nell’in- “Il dono” professoresse Merlino e Tartaglino e dal gresso dell’U- professor Filippo Scimeca, tutti inse- nità di Raccolta Foto 6: gnanti presso l’Accademia Albertina, “Totem” di Pianezza, integrata con il dottor Renzo Rossotti, unitamente al che da anni cura la storia di Torino e la “TOTEM” di rubrica di Filatelia puntualmente ripor- Patrizia Bottal- PAGINA 26 tate sul Corriere Avis, dal dottor Igino lo.
  25. 25. PREMIATI GLI ALLIEVI DELLE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE CHE HANNO PARTECIPATO AL CONCORSO INDETTO DALLA COMUNALE CON IL TEMA: “PERCHÉ DONARE” MOMENTI DELLA PREMIAZIONE PAGINA 27
  26. 26. PANORAMICA DEI DISEGNI PREMIATI
  27. 27. 1 Angelo Barbero ha sostituito egregiamente il fondatore del Centro Culturale Sportivo che poi è stato a lui intitolato: 2 3 Luciano Penna Due gravi perdite fra le “colonne” Graziano Cestino, segretario della co- Foto 1: della comunale di Torino munale, così ricorda Angelo Barbero Giovanni Lussetti fondatore deceduto il 13 ottobre 1998: del gruppo Avis-Fiat Sono deceduti Giovanni Lussetti ed “Mentre stiamo per concludere que- mentre ritira Angelo Barbero. sto rito, questo incontro di preghiera una delle tante Giovanni è stato, con Luciano Penna, nel quale abbiamo pregato e raccoman- benemerenze al merito trasfusionale uno dei fondatori del gruppo Avis/Fiat dato al Padre buono e misericordioso il di cui ne ha retto le sorti negli anni più nostro caro amico Angelo, partecipia- Foto 2: difficili, quando il profes- mo al dolore di Rosa, dei Angelo Barbero responsabile per anni sor Cesare Rotta, allora figli, dei parenti, del grup- del CCS Luciano Penna direttore dei servizi sani- po podismo dell’Avis to- tari Malf (la mutua dei la- rinese che improvvisa- Foto 3: ‘‘ voratori Fiat) chiuse l’A- mente si trova orfano del Don Felice Serra mentre rivolge commosse vis per fondare l’autono- suo responsabile. Ma sia- parole durante ma associazione dei do- mo qui anche per dire un la cerimonia al cimitero natori di sangue del Pie- È nato grazie ad Angelo. monumentale monte. anche nella Tu hai tagliato il traguar- Con Luciano Penna, il do della vita terrena e sei dottor Lorenzo Cagliero, “comunale” giunto alla vita eterna do- direttore del centro tra- di Torino ve potrai continuare a cor- sfusionale istituito dal- il primo rere senza più affaticarti. l’Avis di Torino, ed il pro- Te ne sei andato quasi in fessor Crosetti, del CTO gruppo italiano silenzio come era il tuo Lussetti realizzò il primo “donatori di pelle” stile di vita, prima opera- gruppo sperimentale dei re, agire e poi eventual- ’’ donatori di pelle prove- mente parlare, ci hai inse- nienti dalla comunale e gnato ad amare la vi- dal gruppo Fiat. ta........ciao Angelo”. PAGINA 29
  28. 28. 22 NOVEMBRE FESTA DEL VOLONTARIO Migliaia di partecipanti e numerose le autorità. Consegnate le croci d’oro a Giuseppe Albano, Italo Atzeni, Lucia Cagnotti, Gian Michele Cassardo, Giorgio Capusso, Alberto Conrado, Vincenzo Di Grado, Giovanni Giovetti, suor Rita Porcellana, An- gelo Turiello e Mario Zanchetta. Oltre 50 i “distinti- vi d’oro con fronde”. Premi simbolici a militari e studenti che, accogliendo l’appello che Massimo Rua ha loro rivolto a nome dell’Avis, hanno effet- Marco Bellandi, di Pescia Il presidente Avis di Uzzano tuato nell’anno la loro prima donazione. Croci d’oro
  29. 29. 1 2 3 4 5 6 Fotocronaca della “Giornata del Foto 3-4-5-6: Altre foto che Volontario” celebrata a fine 1998 dimostrano l’attiva presenza degli avisini torinesi alle loro Foto 1: I giovani attivisti manifestazioni Foto 2: Strapieno il grande salone del Foto 7: I genitori del giovane avisino Teatro Nuovo Filippo Piredda ucciso con un colpo di pistola mentre non esitava a fare da scudo a una giovane donna 7 minacciata da un delinquente
  30. 30. LA BEFANA DEL 1999
  31. 31. MOMENTI DI VITA ASSOCIATIVA Eletto il nuovo direttivo del grupo poste. Al tavolo della presidenza Agostino Camma- rata, Oddenino, Conversano e Cristofaro Il gruppo giovani avisini di Torino mascherati da goccia di sangue al car- Ha 20 anni la Benny realizzata da Gianni nevale di Viareggio Benazzo Massimo con il generale Mazzaroli al centro prelievi di Pianezza e... ...con i “suoi” alpini al termine della visita
  32. 32. L’AVIS PRESENTE AD ABILITY COMPIE VENT’ANNI LA MASCOTTE “BENNY” ideata e riprodotta da Gianni Benazzo PAGINA 34
  33. 33. GRADITA VISITA A PIANEZZA Gradita visita del colonnello medico Vec- chione, direttore dell’ospedale militare “A.Riberi” all’unità di raccolta di Pianezza, che ha accolto l’invito formulatogli dal pre- sidente onorario della comunale, Massimo Rua, che così racconta l’avvenimento: “Come in altre occasioni di visite di primo piano, ho voluto accertare che nella mattina- ta prevista potesse affluire per la donazione qualche militare ed infatti vi è stata la pre- senza di un paio di alpini del battaglione lo- Il colonnello medico Alfredo Militare dop la donazione gistico ‘Taurinense’ ed un gruppetto di elicot- Vecchione teristi del 34° Av.es ‘Toro’. Il direttore sanitario dell’Avis, dottor Ar- boatti ha potuto accompagnare l’ospite nel- l’accurata visita, dialogando con pari lin- guaggio professionale: naturalmente le positi- ve considerazioni espresse dal Clonnello Vec- chione assumono, per l’Avis, una particolare importanza”. Il vice presidente Graziano Cestino in conversazione con il gra- dito ospite Il dott. Igino Arboatti mentre illustra le tecniche di prelievo PAGINA 36 La classica “foto ricordo” al termine della visita e della donazione
  34. 34. VITA ASSOCIATIVA Il gruppo dei giovani Avis dopo la maratona di Torino Mariateresa Petitto e Piero Barbonaglia (sposi) con gli amici del gruppo giovani della “Comunale” Antonio Dassano, il più anziano avisi- no che ha partecipato alla Maratona di Il gruppo dell’Avis-Atm in sosta a Cherasco nel tradizionale incontro del primo Torino maggio Podisti a Pescia fotografati dopo la marcia di Pinocchio PAGINA 37
  35. 35. LUSINGHIERO SUCCESSO DELLA GITA IN SVIZZERA L’ ora dell’imbarco Il sindaco di Uster mentre saluta in italiano i partecipanti, con Vittorino Marsetti Viola Scaglione e Dmitri Domojirov nel balletto Romeo e Giulietta Il caffè sul battello... Hinwiler Volkstanz Gruppe (Gruppo di danza popolare di Hinwil) Trio Alphorn Uster (Corni delle Alpi) Graziano Cestino saluta gli avisini svizzeri I partecipanti alla gita del gruppo Avis-Fiat
  36. 36. Numerosi i giovani partecipanti alla gita ad Uster e alle casca- te del Reno Gli amici avisini di Uster che si sono prodigati per l’ottima riu- scita dell’incontro La caratteristica Chiesa di Uster ...all’amico Vittorino e all’Avis Svizzera un ricordo della manifestazione ...Ti riconosci... forse ci vorrebbe una lente d’ingrandimento...però c’ero anch’io PAGINA 39
  37. 37. VITA ASSOCIATIVA FESTEGGIATO IL VENTENNALE DEL GRUPPO ILTE Un momento della premiazione: consegnato un omaggio al dottor A. Ascheri, presi- dente onorario dell’Ilte, alla presenza del presidente provinciale Aido, Mione, del rag. Navone, direzione ILTE; della madrina del gruppo Avis Del Core, e dei responsabili avi- sini Giuseppe Caldarola e Adriana Spadavecchia Nonostante la chiusura dello stabilimento il direttivo Avis dell’ex Manifattura Tabacchi ha organizzato una riuscitissima festa sociale, con 120 partecipanti. Si fa onore il gruppo dei bocciofili, primi nella gara disputata ad Arma di Taggia per i Cral Torinesi Il gruppo ciclisti al 2° giro del Roero
  38. 38. Podisti in apertura del 70° di fondazione della comunale con il 21° Trofeo Arnaldo Coloombo, il 14° dedicato a Luciano Penna ed il nuovo Trofeo per onorare la memoria di Angelo Barbero Prelievi da studenti... ...e militari L’albero della vita realizzato da Paolo Pepe con gli amici dell’ex I.T.C. Vittorio Valletta I fratelli Baldi ora aggregato al Liceo Scientifico Majorana propagandano gratuitamente l’Avis di Torino con i “rally d’auto”
  39. 39. Locandine e cartoline predisposte per festeggiare il 70° compleanno della comunale di Torino. Dallo studio Ar- mando Testa, il più autorevole del settore promozionale italiano, avevamo ottenuto, gratuitamente il famoso “po- mo doro” metà rosso e metà da riempire, che abbiamo poi ceduto, altrettanto gratuitamente, alla Regione Piemonte per la campagna sul dono di sangue effettuata nell’estate del 1999. Altrettanto in forma gratuita la Armando Testa sostituì la locandina del pomodoro con quella, altrettan- to gradita, del calice con l’augurio a tutti i donatori. Da parte sua Marcello Peola, pittore e valente grafico, amico dell’editore Casetta, che curò il periodico Pensiero e Azione Avis, realizzò alcune cartoline illustranti la no- stra città che furono distribuite, con l’annullo postale ad hoc, nel corso delle diverse manifestazioni programmate.
  40. 40. IL GRANDE CONCERTO AL TEATRO REGIO INAUGURA I FESTEGGIAMENTI PER IL 70° COMPLEANNO DELLA COMUNALE
  41. 41. UNA GIORNATA INDIMENTICABILE AL PALASTAMPA DI TORINO La Santa Messa officiata dal Vescovo Ausiliare, monsignor Pier Giorgio Micchiardi. Benedetti i labari dei tre nuovi gruppi aderenti alla comuna- le: Brigata Alpina Taurinense, Polizia Municipa- le e RAI. Alla presenza dei rappresentanti delle Avis ge- mellate con la Comunale di Torino (Uster, Nizza, Cagliari,Lizzanello e Pescia), sottoscritte le per- gamene che gemellano le Avis di Alatri e Pastena. Questa la fotocronaca della indimenticabile giornata. Tra i premiati Giampiero Biso- glio, cavaliere della repubblica e le croci d’oro Franco Ardissono, Giu- seppe Bertolino, Giampiero Berza- no, Benito Calvano, Graziano Ce- stino, Nicolas Ciraci, Giuseppe Mastrangelo, Mario Milana e Vin- cenzo Zito. Sandro Fisso legge la pergamena L’Assessore alla Cultura e Sport di Alatri Ilarina d’Onofrio
  42. 42. I tre nuovi labari dei gruppi Polizia Municipale, Rai e Brigata Alpina Taurinense Il nuovo labaro del gruppo giovani Assessore Ilarina D’Onofrio di Alatri Americo Rossi presidente Avis Alatri Consegna del Toro simbolo di Torino da parte del Vicepresidente Cestino Gonfaloni e rappresentanti delle amministrazioni civiche di Alatri e Pastena
  43. 43. La delegazione di Cagliari Gino Incerpi presidente Avis di Pescia La delegazione dei donatori di Nizza Sandro Fisso con Vittorino Marsetti presidente dell’Avis Intercomunale Con il gonfalone della città di Torino quelli La firma della pergamena svizzera di Alatri e Pastena Il presidente dell’Avis di Lizzanello Emi- liano Marchello Gremito di avisini il Palastampa Antonio Urso, croce d’oro e primo donatore di midol- I BENNY D’ORO lo osseo I Benny d’oro a Marco Accossato, Sestilio Cottini, padre Vittorio Ber- tolaccini, Massimo Rua, Piero Onida, allo studio Armando Testa, a Da- vid Mattivi, ai fratelli Baldi. A tutti i super-benemeriti è stata donata una “clessidra” predisposta dagli organizza- tori e destinata a quanti hanno dimostrato di accettarne il motto incluso “chi ha tempo non aspetti tempo” e sono di- ventati donatori di sangue, pelle, midollo osseo e organi senza attendere il verificarsi di casi eclatanti, ma quale con- creto atto di umana solida- Dottor Marco Accossato Ai familiari di Sestilio Cottini rietà, a beneficio di tutti.
  44. 44. I BENNY D’ORO OFFERTI A: Padre Vittorio Bertolaccini Massimo Rua Piero Onida, già direttore del Corriere Avis a David Mattivi che ha avuto le braccia ai fratelli Baldi per la loro promozione nei allo Studio Armando Testa tranciate mentre lavorava rally d’auto Giampiero Bisoglio neo cavaliere della Le croci d’oro Gli avisini attivisti Repubblica La macchina dei fratelli Baldi I giovani avisini I ciclisti Le avisine sempre in prima fila Nel pomeriggio spettacolo organizzato da Gianni e Marina con la partecipazione della banda della Brigata Alpina Taurinense, la Compagnia di danza teatro di Torino con Loredana Furno, il mago Alexander, i cantanti Ezia Tobanelli e Giuseppe Pollini, Tiziana Spadarotto e la compagnia di danza con il “Tango delle Padelle” coreografia di Marina Fisso, la sfilata delle artiste che hanno fatto apprez- zare l’Arte anche agli avisini e l’apoteosi finale che ha portato sul palco labari e rappresentanti di tutti i gruppi Avis che fanno capo alla comunale, e quanti hanno partecipato alle iniziative della comunale, compreso quelle promozionali ed i reduci dai viaggi intorno al mondo. Mario Brusa e Marina Fisso hanno presentato i diversi numeri dello spettacolo e la regia è stata curata da Gianni Benazzo.
  45. 45. ALCUNI FLASH DELLO SPETTACOLO DI ARTE VARIA, ACCOLTO CON SCROSCIANTI APPLAUSI Mario Brusa Marina Fisso Ezia Tobanelli e Loredana Furno La compagnia di danza Alexander Giuseppe Pollini Il “tango delle Padelle” di Torino L’AVIS E IL MONDO DELL’ARTE Le insegnanti dell’Accademia Albertina Il regista Gianni Benazzo Dai viaggi intorno al mon- do con i costumi esotici I LABARI Uno degli alpini premiati Premiati anche i rappresentanti delle Forze dell’Ordine I neo gruppi costituiti
  46. 46. LA BEFANA DEL 2000
  47. 47. COSTITUITO IL NUOVO GRUPPO AVIS DELLA BRIGATA ALPINA TAURINENSE 1 2 Foto 1: In occasione della venuta del genera- Il gen. di brigata le di corpo d’armata Pasquale De Salvia Pietro Frisone, Massimo Rua, – comandante generale delle truppe al- con i generali di c.a. pine – alla Caserma Monte Grappa per Pasquale De Salvia, la cessione – dal generale Pietro Frisone di brigata al Generale Biagio Abrate – del coman- Biagio Abrate, e Armando Novelli do della Brigata Alpina “Taurinense”, ho avuto, con grande soddisfazione, la Foto 2: possibilità di intrattenerlo sulla costitu- Il responsabile del Gruppo Avis-Brigata zione del Gruppo Avis - Brigata Alpina Alpina “Taurinense” “Taurinense” recentissima espressione maggiore, a coronamento dell’incremento dei rap- oggi colonnello porti per “il dono del sangue” avviati Carlo Verino oltre 20 anni fa con la collaborazione datami dall’allora Maggiore De Salvia in servizio presso il comando della Bri- gata. Il generale De Salvia ha espresso – co- me in ogni occasione che ho avuto di in- contrarlo – vivo compiacimento per la partecipazione dei “suoi alpini” all’a- zione dell’Avis per la copertura delle sempre maggiori esigenze di sangue umano. Massimo Rua PAGINA 50
  48. 48. LA BANDIERA DELLA PACE ISTITUITA DAL SERMIG DI TORINO FA L’INGRESSO ALLA COMUNALE PORTATA DAL GRUPPO GIOVANI Orgogliosi i nostri giovani nel presentare in assemblea la ban- diera della pace La delegazione del gruppo Brigata Torinese pre- senti all’assemblea e ritratta con la bandiera del- la pace beneaugurante per le innumerevoli pre- senze che gli alpini attuano all’estero portando con onore il nome dell’Italia La lettera inviata all’Avis da Ernesto Olivero, fondatore e animatore del SERMIG di Torino PAGINA 51
  49. 49. MOMENTI DI VITA ASSOCIATIVA Le indagini EPIC Continuano le indagini Epic a cui i donato- ri della comunale hanno generosamente col- laborato. “Alcuni interessanti suggerimenti” (scrivono i dottori Paolo Vineis e Laura Fiorini nell’articolo pubblicato nel 2000 su Corriere Avis)” stanno emergendo circa il ruolo di alcune classi di “micronutrienti” nel proteggere dai dan- ni il nostro DNA. Uva, mele, fragole, tè, vino ros- so e altre verdure e frutta contengono quantità ri- levanti di un’importante classe di antiossidanti, i flavoni. Alcuni studi sperimentali hanno suggeri- ...ma quanto mangi? to che la quercitina (contenuta nella lattuga e nel- le cipolle) e altri flavoni hanno proprietà antimu- tagene, contrastano cioè l’azione dei mutageni ambientali. Gli studi sull’uomo sono ancora mol- to limitati ma i pochi disponibili sono estrema- mente incoraggianti. Indagini epidemiologiche sono condotte dal nostro gruppo insieme a Chri- stian Malaveille, dell’International Agengy for Research on Cancer, di Lione”. L’articolo termi- na rilevando l’importanza della collabrazio- ne dei nostri donatori che potranno essere ancora richiesti per sottoporsi ad ulteriori in- dagini”. Il primo trofeo Avis-Sky. Il vice presidente Alberto Badini Confalonieri premia due dei vincitori: la più giovane e il ...più maturo La squadra più numerosa con i tifosi partecipanti al torneo Avis-Sky Iniziata la 3ª stagione ci- cloturistica Le neo-maratonete Felicina Cerrone e I bocciofili dell’Avis al 17° torneo Cral to- Fulvia Gallo partecipano alla maratona I podisti avisini in trasferta rinesi svoltosi ad Albenga svoltasi nel Principato di Monaco a Pescia
  50. 50. 1 2 Il premio “Bogianen”, un riconosci- convinzione che il progresso economi- Foto 1: mento tutto torinese istituito nel 1995 co e la crescita civile e culturale della I “Bogianen” con le autorità per esprimere stima e gratitudine a chi, nostra regione e del nostro Paese di- di Torino Incontra piemontese di nascita o di adozione, pendono, in gran parte, dai comporta- abbia dimostrato particolare impegno menti individuali”. Foto 2: e determinazione costruttiva nell’af- Il riuscito spot ideato dall’Armando Testa frontare il corso della propria esistenza La campagna regionale sulla dona- e utilizzato con successo o della propria attività, è stato assegna- zione del sangue ha vinto l’edizione nella campagna to quest’anno a: Stefania Belmondo, 2000 del “Grand Prix della Pubblicità” promozionale per il diario di sangue campionessa di Sci, Rodolfo Bosio, per la categoria “Campagne sociali”. A organizzato giornalista professionista, Gianluca sugellare il successo della campagna dalla Regione Piemonte Dettori, creatore della Vitaminic, Enri- (che ha contribuito ad aumentare la rac- co Fubini, Ordinario di Storia della colta di sangue dell’8% dall’agosto al Musica all’Università di Torino e Ales- dicembre del 1999), è stato anche il suo sandro Fisso, con la seguente motiva- inserimento tra le finaliste del prestigio- zione: “Per l’infaticabile dedizione al- so “New York Festival”. l’Avis e alla causa della promozione Lo spot è stato ideato e realizzato dal- delle donazioni di sangue, missione di l’Agenzia Armando Testa spa di Torino un’intera vita. e offerto gratuitamente alla nostra “co- munale” per festeggiarne il 70° com- Il presidente di Torino Incontra, En- pleanno. Dalla comunale, altrettanto rico Salza, nel premiare i neo “Bogia- gratuitamente, lo spot è stato ceduto al- nen” ha sottolineato come “il ricono- la Regione Piemonte che lo ha utilizzato scimento vede premiate persone che per la campagna promozionale al dono hanno testimoniato un non comune di sangue svolta in Piemonte nell’estate spirito di iniziativa nel dedicarsi agli del 1999. impegni di lavoro quotidiani, vissuti con passione, perchè animati dalla PAGINA 53
  51. 51. UNA INIZIATIVA DELL’AVIS TORINESE Ideata vent’anni fa da Massimo Rua Lusinghiero successo del concorso indet- to dall’Avis di Torino tra gli alunni delle 4e e 5e elementari e delle medie inferiori. Nonostante il tema prescelto: “globuli rossi, bianchi, piastrine e plasma, i princi- pali componenti del sangue” non fosse tra i più facili, numerosi gli alunni e gli studenti che si sono cimentati nella realizzazione dei loro elaborati, giunti a centinaia all’esame La sala gremita durante la premiazione della giuria avisina. Ecco la fotocronaca della premiazione, svolta nella sede dell’unità di raccolta a Pia- nezza, con la presenza dell’Assessore ai problemi educativi del Comune di Torino, Paola Pozzi. Il presidente Fisso e il vice Cestino illustrano la mostra Le “colonne” del concorso: Maria Luisa Bertocchi, Massimo Rua e Donatella Pozzi con l’assessore ai problemi educativi L’assessore Paola Pozzi LA PREMIAZIONE PAGINA 54
  52. 52. DAL LAOS, CON GIANNI E MARINA Scorcio del sito archeologico di Palenque Danza Azteca Palenque: Tegi e le foglie Un amico locale Chichén Itzá: Arrampicata di Isola Mujeres: finalmente in spiaggia gruppo Cancun: e la Pina volerà... Cancun: ...e la Pina vola!
  53. 53. LA NUOVA AUTOEMOTECA È ARRIVATA E ATTENDE LA VISITA DEGLI AVISINI La nuova autoemoteca, a due piani (prima e for- se unica in Italia) attende i donatori di plasma al parco Ruffini. Si è fatta attendere più del previsto (perchè es- sendo un prototipo ha richiesto maggiore impe- gno alla Intercar di Modena che l’ha ideata e rea- lizzata) ma è arrivata ed è stata inaugurata in con- comitanza con il 30° campionato italiano di cicli- smo per polizie municipali organizzato dal Cor- po Polizia Municipale di Torino. Benedetta dal canonico Giuseppe Chicco, alla presenza del compianto vice-sindaco dottor Domenico Carpanini e del Comandante della Polizia Municipale, dottor Vincenzo Manna il In partenza da Modena... nuovo automezzo ha avuto tre madrine d’ecce- zione; le stesse che hanno inaugurato i labari dei neo costituiti gruppi Avis che fanno capo al- la comunale: Silvia Rosa Brusin, per il gruppo RAI, Lucetta Rossetto per quello della Brigata Alpina Taurinense, e Rita Manna per il gruppo della Poloizia Municipale. ...è arrivata nella nostra Torino Il dottor Vincenzo Manna Domenico Carpanini Vice- Comandante Polizia Muni- sindaco di Torino cipale Il canonico Giuseppe Chicco si appresta a benedire la nuova PAGINA 56 autoemoteca
  54. 54. Il taglio del nastro Le giovani “poliziotte” municipali Il gruppo giovani I tre labari dei neo costituiti gruppi Avis Banda del Corpo Polizia Municipale Torino PAGINA 57
  55. 55. GIORNATA DEL VOLONTARIO Al Museo dell’automobile l’an- nuale Giornata del Volontario con premiazione dei benemeriti iscritti alla comunale torinese. Alla presenza dell’assessore al- l’assistenza del Comune di Tori- no, Stefano Lepri, dell’onorevole Domenico Lucà, del dottor Giu- seppe Rivetti per l’assessorato regionale alla sanità e dei re- sponsabili dell’Avis, distribuite le benemerenze al merito trasfu- sionale. La croce di cavaliere della Re- pubblica italiana è stata assegna- ta ad Egidio Bracco, che ha supe- rato le 130 donazioni. Per le 100 donazioni effettuate hanno rice- Stefano Lepri, assessore all’assistenza L’on. Domenico Lucà vuto la Croce d’oro: Simone Am- brino, Renzo Calian, Carlo Ca- puto, Claudio Cecchin, Michele De Lorenzo, Cesare Ferrero, Edoardo Indelicato, Fulvio Lo Martire, Giovanni Maltoni, Aldo Marangoni, Gilberto Massaro, Italo Minotti, Eugenio Molino, Giuliano Savina Nai, Domenico Negro e Mario Rena. Oltre 30 i distintivi d’oro con fronde, un centinaio le medaglie d’oro ed altrettante d’argento e bronzo. Il dottor Giuseppe Rivetti Egidio Bracco, neo cavaliere I premiati PAGINA 58
  56. 56. Alcuni dei premiati con le benemerenze più ambite: croce d’oro per 100 donazioni, distintivi d’oro con fronde (75 donazioni), medaglie d’oro (50 donazioni)
  57. 57. MOLTI I GIOVANI AVISINI FRA I PREMIATI I giovani che hanno accompagnato i pre- miati per ricevere le benemerenze dalle autorità Le “tute rosse” del CCS Luciano Penna sempre disponibili nel di- PAGINA 60 sciplinare l’afflusso degli avisini
  58. 58. IL PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA Dal 29 al 6 ottobre una settantina di avisini e familiari hanno partecipato al pellegrinaggio in Terra Santa organizzato dall’Opera Diocesana torine- se. Graziano Cestino e Palmira Merlo hanno guidato i “pellegrini” nelle vi- site a Gerusalemme, Gerico al lago di Tiberiade e sul fiume Giordano. IL 22° TROFEO ARNALDO COLOMBO Il 22° Trofeo Arnaldo Colombo, primo del secondo millennio, si è disputato con la partecipazione di oltre 800 podisti. Fra di loro Italo Serra e Enrico D’Amico hanno anche partecipato alla famosa ma- ratona di New York con lo striscione dell’Avis di Torino con la Benny, come loro ma- scotte. Con Massimo Rua effettuate le annuali donazioni nelle caserme “Morel- li di Popolo”, “Da Bormida”, “Santi” e “Monte Grappa”.
  59. 59. L’AVIS DI TORINO SI GEMELLA CON LA CIOCIARIA In 160 donatori torine- se il 6 agosto e il 10 set- tembre hanno parteci- pato al gemellaggio tra la nostra comunale e le Avis di Alatri e Pastena, operanti in Ciociaria, guidati da Graziano Ce- stino e Palmira Merlo. Nella cronaca fotogra- fica il susseguirsi delle fasi di due manifesta- zioni che onorano l’Avis italiana. Entrambe si so- no concluse con la firma delle pergamene che suggellano l’avvenuto gemellaggio con la no- stra comunale. Salgono così a 5 le se- zioni di donatori gemel- late con l’Avis Comuna- le di Torino, a cui ideal- mente possiamo aggiun- gere quella di Uster, in Svizzera, che ha più vol- te ospitato una marea di nostri associati. Per la “storia” la co- munale di Torino si è ge- mellata: • il 22 maggio del 1982 con l’Avis Comunale di Cagliari; • il 3 giugno 1989 con Graziano Cestino porge il saluto alle auto- l’Avis Comunale di Liz- rità di Alatri zanello, in provincia di Lecce; • il 22 novembre 1992 con la sezione di Nizza (Francia) dei Donneurs de Sang Benevoles; • il 6 agosto 2000 con l’Avis Comunale di Pa- stena, in provincia di ...un libro sul grande fiume Po al Sin- Frosinone; daco • il 10 settembre 2000 con l’Avis Comunale di Alatri, anch’essa in pro- vincia di Frosinone. Altri gemellaggi sono avvenuti nel tempo fra i gruppi sportivi della no- stra comunale con quelli Autorità comunali di Alatri e dirigenti Avis con il di Pescia ed altre città. nostro Vice-presidente
  60. 60. Michele Longo e Graziano Cestino durante la firma del gemellaggio Visita ad Orvieto con una eccezio- nale guida, Marina Marchisio Intervento di apertura del presidente Michele Longo con a fianco le quattro consorelle gemellate rappresentate da: Graziano Cesti- Il presidente Michele Longo al taglio del nastro dell’inaugu- no, Umberto Di Gennaro, Ermanno Mori, Giuseppe Palombo razione della piazza del Donatore Il presidente Michele Longo e Ermanno Mori all’atto del ge- Il presidente Michele Longo premia il rappresentante del mellaggio Gruppo Giovani di Torino Il sindaco di Pastena scopre la targa dell’intitolazione della Michele Longo e Graziano Cestino premiano il presidente piazza del Donatore dell’Avis di Lizzanello
  61. 61. Corteo per le strade di Alatri Il monumento a ricordo del ge- mellaggio opera dello scultore Tommaso Gismondi I labari delle Avis gemellate ...a nome dell’Avis di Torino un particolare grazie Il momento delle firme Graziano Cestino ringrazia e sa- Supplemento al Corriere Avis n°3 - Maggio/Giugno 2007 - Direttore Responsabile Sandro Fisso luta i commensali Il presidente di Alatri Americo Rossi e la nostra segretaria Palmira Merlo al responsabile dei podisti Matteo Di Meo al “ciociaro” cav. Giovanni Cianchetti Visita al cimitero dei caduti Polacchi a Cassino

×