Ecologia dei social media v2

640 views

Published on

mio intervento a IAB 2012

Published in: Business
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
640
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Ecologia dei social media v2

    1. 1. Il rischio di comunicare il nulla: proposte per un’ecologia dei social media
    2. 2. @Giorgiosoff• Giorgio Soffiato • Knowledge Lover • Dico la mia (alle aziende) • Insegno (a giovani e non) • Bloggo
    3. 3. Credits: Stefano Mizzella
    4. 4. Di cosa parleremoRivoluzione?!I Social Media in ItaliaSMM #win: Lo stai facendo beneSMM #fail: Lo stai facendo nel modo sbagliatoL’importanza di un frameworkL’agenzia di domani: Tecnologia, prodotto, metodoProposte per un SMM ecologico
    5. 5. Rivoluzione?!
    6. 6. L’altra comunicazione18%: campagne tv che generano un ROI positivo256%: crescita CPM in TV adv100%: aumento spesa in adv richiesto per aumentare di 1-2% levendite80%: quota di mercato (USA) dei registratori video con skippingtechnology95%: tasso di fallimento introduzione di nuovi prodotti3000: messaggi pubblicitari cui ogni persona è esposta ognigiorno56%: persone che evitano di acquistare da aziende cheritengono troppo esposte in termini di comunicazione65%: persone che si ritengono bombardate dalla comunicazione69%: persone interessate in tecnologie o device che li aiutino a“skippare” la pubblicità
    7. 7. I social media non possonodiventare la tv di domani
    8. 8. Quanti di voi conosconofoursquare??
    9. 9. 9.10.2012 - Cà Foscari
    10. 10. 3 mani alzate
    11. 11. Siamo noi un manipolo di deviati?
    12. 12. I social media
    13. 13. Numeri
    14. 14. ApproccioObiettivi Risorse Target
    15. 15. Rischio quindi va benissimo “ok, produttore di vestiti est i prodotti e dividere in board su pinter di branding su sviluppare una strategia ram no perché facebook e twitter, instag o con linkedin b2b, al massimo lavoriam e” per l’internazionalizzazion
    16. 16. SMM #win
    17. 17. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare http://www.youtube.com/watch?v=YekTIVcXf60
    18. 18. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare http://marketingarena.it/2012/03/05/”shopycat-by-walmart”-unapp-per-scovare-il-regalo-perfetto/
    19. 19. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare
    20. 20. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare http://mashable.com/2012/09/28/audi-ipad-test-drive/
    21. 21. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare
    22. 22. SMM #win Utente intenzionato ad acquistarehttp://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0B-Km9vAIwo
    23. 23. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare
    24. 24. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare
    25. 25. SMM #win
    26. 26. SMM #winUtente intenzionato ad acquistare
    27. 27. SMM #fail
    28. 28. #failUtente intenzionato ad acquistare
    29. 29. Non è un problema di “gestione” (ma di formazione)
    30. 30. L’importanza di un framework
    31. 31. Framework - La strategiaTutti possono:Aprire un account su FacebookInserire qualche status(magari) vendere qualcheprodotto sfruttando un trend
    32. 32. Framework - La strategiaPochi possono:Gestire la crisi e il tripudio
    33. 33. Framework - La strategiaPochi possono:Integrare il SMM con le leve di innovazione emarketing aziendale
    34. 34. L’agenzia di domani
    35. 35. Tecnologia
    36. 36. Prodotto
    37. 37. Metodo
    38. 38. SMM“ecologico”
    39. 39. SMM Ecologico IDEE PERSONE PIATTAFORME ANALISIIl “nuovo” Social Media Marketing impatta su molte funzioni aziendali: WEB MKTG COMUNICAZIONE SEO INNOVAZIONE ADV CRMREPUTAZIONE CO-DESIGN
    40. 40. 5 domande “igieniche”Ho qualcosa daraccontare?
    41. 41. 5 domande “igieniche”Sto lavorandoper l’utente oper il report di fine mese?
    42. 42. 5 domande “igieniche”Dove impattala mia attività social?
    43. 43. 5 domande “igieniche” Le altre leve di web marketinggiovano del lavoro sui social?
    44. 44. 5 domande “igieniche”Comunico (e se lo faccio, urlo?) o garantisco un servizio?
    45. 45. ..e 3 parole per il futuro SOCIAL ENTERPRISE
    46. 46. ..e 3 parole per il futuro CO-DESIGN
    47. 47. ..e 3 parole per il futuro PUNTO VENDITA 2.0
    48. 48. Conclusioni
    49. 49. Big Brand e PMIUtente intenzionato ad acquistare
    50. 50. Conclusioni•Utente intenzionato ad acquistare Alcuni concetti da non dimenticare:  è importantissimo evitare di lavorare “sui social per i social”, senza un obiettivo, solo per l’effetto moda  Due cose funzionano: il divertimento e la promozione (premiate la community, “la rarità è il nuovo lusso”)  La creatività è “una freccia spuntata” senza una forte attenzione ai ritorni dei singoli progetti  L’integrazione dei media sociali nella strategia aziendale è la chiave per un rapporto di lungo periodo con la clientela
    51. 51. Ci sono solo due risorseveramente scarse: il tempo e la gente valida @giorgiosoff
    52. 52. Grazie!Utente intenzionato ad acquistare @giorgiosoff giorgio.soffiato@marketingarena.it http://it.linkedin.com/in/giorgiosoffiato

    ×