Regolamento alunni III C Campodoro

582 views
495 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
582
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Regolamento alunni III C Campodoro

  1. 1. IL REGOLAMENTO DEGLI ALUNNI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLAFRANCA PADOVANA Gli alunni della III C di Campodoro dopo la lettura e l'analisi del Regolamento di Istituto degli alunni, divisi in gruppi, hanno elaborato una presentazione in power point per approfondire e meglio comprendere il testo.
  2. 2. LA VITA DI SCUOLA • la scuola è un luogo di formazione,di educazione e di dialogo e aiuta a sviluppare le conoscenze • la scuola ha il compito di istruire gli alunni, in modo da renderli più responsabili .
  3. 3. COSA SONO I DIRITTI ? Il diritto è quello che ti è dovuto e concesso : • è un diritto frequentare la scuola senza preoccupazioni • ogni alunno ha il diritto di essere protetto da ogni atto di prepotenza...
  4. 4. • ogni alunno ha il diritto di esprimere liberamente la propria situazione di disagio • ogni alunno ha il diritto di ricevere la valutazione del proprio compito svolto in classe in breve tempo • è un diritto essere istruiti
  5. 5. COSA SONO I DOVERI ? Il dovere è qualcosa che decidono gli altri e che è necessario fare: frequentare regolarmente i corsi impegnandosi nello studio; avere rispetto verso compagni, insegnanti, collaboratori e dirigente.
  6. 6. • l’alunno deve mantenere un comportamento corretto in qualsiasi situazione • l’alunno deve rispettare le disposizioni organizzative e di sicurezza della scuola • l’alunno deve rendere accogliente l’ambiente scolastico in modo da sentirsi a proprio agio
  7. 7. TiPi Di MaNcAnZe <ul><li>QUALI SONO I PRINCIPALI TIPI DI MANCANZE??? </li></ul><ul><li>Ricorda di: </li></ul><ul><li>non arrivare in ritardo o presentarti tardi alle lezioni; </li></ul><ul><li>non spostarti senza motivo o senza autorizzazione nella scuola; </li></ul><ul><li>non chiacchierare o disturbare durante la lezione; </li></ul><ul><li>eseguire sempre i compiti e portare il materiale; </li></ul><ul><li>non falsificare le firme; </li></ul>
  8. 8. TiPi Di MaNcAnZe <ul><li>QUALI SONO I PRINCIPALI TIPI DI MANCANZE??? </li></ul><ul><li>Ricorda di: </li></ul><ul><li>far vedere e/o firmare ai genitori gli avvisi; </li></ul><ul><li>non portare a scuola oggetti pericolosi; </li></ul><ul><li>non usare il cellulare in classe senza autorizzazione. </li></ul>
  9. 9. TiPi Di MaNcAnZe <ul><li>QUALI SONO I PRINCIPALI TIPI DI MANCANZE??? </li></ul><ul><li>Ricorda di: </li></ul><ul><li>NON DANNEGGIARE O FARE UN USO SCORRETTO DELLE ATTREZZATURE E DEL MATERIALE APPARTENENTE ALLA SCUOLA; </li></ul><ul><li>osservare le disposizioni di sicurezza che si trovano nel “Regolamento d’Istituto”; </li></ul><ul><li>non danneggiare gli arredi e gli oggetti personali; </li></ul>
  10. 10. TiPi Di MaNcAnZe <ul><li>Ricorda di: </li></ul><ul><li>NON OFFENDERE I COMPAGNI </li></ul><ul><li>Non diffondere audio, foto, video (sia dei docenti sia dei compagni); </li></ul><ul><li>Non offendere con parole, gesti o azioni i compagni e gli insegnanti </li></ul>
  11. 11. Cosa sono i provvedimenti disciplinari?: <ul><li>I provvedimenti disciplinari sono un rimedio al comportamento scorretto di un alunno, una &quot;punizione&quot; per far capire che il suo comportamento non è adeguato e che ci sono delle regole da rispettare. </li></ul><ul><li>La responsabilità è personale. </li></ul><ul><li>Nessuno può essere &quot;punito&quot; senza essere stato prima ascoltato e nessuna azione che potrebbe essere &quot;punita&quot; non potrà cambiare la valutazione finale. </li></ul>
  12. 12. Il primo livello: <ul><li>Nel primo livello si sanzionano atteggiamenti meno gravi e non ripetuti nel tempo: </li></ul><ul><li>a. richiamo verbale da parte dell'insegnante; </li></ul><ul><li>b. comunicazione ai genitori tramite il libretto personale; </li></ul><ul><li>c. nota nel registro di classe e comunicazione ai genitori nel libretto personale; </li></ul><ul><li>d. convocazione dei genitori; </li></ul><ul><li>e. produzione di testi per una riflessione sulle azioni compiute. </li></ul>
  13. 13. Il secondo livello: <ul><li>Nel secondo livello, le sanzioni si aggiungono per mancanza di rispetto nei confronti dei compagni, del personale scolastico e di tutti gli oggetti della scuola. Le sanzioni sottostanti sono decise dal dirigente scolastico: </li></ul><ul><li>a. richiamo da parte del dirigente scolastico; </li></ul><ul><li>b. convocazione dei genitori da parte del dirigente scolastico </li></ul><ul><li>Le sanzioni che seguono sono applicate dal Consiglio di Classe allargato ai rappresentanti di classe dei genitori: </li></ul><ul><li>a. esclusione dalle gite; </li></ul><ul><li>b. attività che aiutano a mantenere in ordine la scuola (pulizia delle classi, piccole manutenzioni...) </li></ul><ul><li>c. produzione di testi per riflettere </li></ul>
  14. 14. Richiamo dei genitori da parte del Dirigente... Immagini... Produzione di testi per riflettere...
  15. 15. … e immagini... <ul><li>Sospensione dalle gite... </li></ul><ul><li>Pulizia delle aule... </li></ul><ul><li>Nota nel libretto personale e nel registro di classe... </li></ul>
  16. 16. I provvedimenti disciplinari: il terzo livello <ul><li>A questo livello appartengono: </li></ul><ul><li>le sanzioni più gravi (punizioni gravi) che possono provocare: </li></ul><ul><li>allontanamenti degli alunni dalla scuola, anche per un periodo superiore ai 15 giorni. </li></ul>
  17. 17. Allontanamento dello studente dalla scuola <ul><li>L’allontanamento per un periodo fino ai 15 giorni deriva da: errori del comportamento di quella persona. </li></ul><ul><li>L’allontanamento per un periodo superiore ai 15 giorni deriva da: reati su di un’altra persona. </li></ul><ul><li>In questo caso la scuola propone allo studente e alla famiglia percorsi di recupero educativo. </li></ul>
  18. 18. Esclusione dello studente dallo scrutinio finale <ul><li>L’esclusione dallo scrutinio finale avviene solo: </li></ul><ul><li>Se l’allievo continua a non modificare il suo comportamento gravemente scorretto. </li></ul><ul><li>Se l’allievo continua a mettere in atto azioni violente nei confronti di altre persone. </li></ul>
  19. 19. Chi può decidere questi provvedimenti? <ul><li>per l’allontanamento fino ai 15 giorni provvede il Consiglio di Classe con i rappresentanti dei genitori; </li></ul><ul><li>per l’allontanamento superiore ai 15 giorni e per l’esclusione dallo scrutinio finale provvede il Consiglio di Istituto . </li></ul>
  20. 20. Orario minimo <ul><li>Lo studente non deve superare i 50 giorni di assenza nell'anno scolastico, altrimenti c’è la bocciatura. </li></ul><ul><li>Questo provvedimento si applica conteggiando anche i giorni di assenza per sospensione. </li></ul>
  21. 21. Grazie per la vostra attenzione!!!

×