Your SlideShare is downloading. ×

Lettera alle famiglie di Monteleone

466

Published on

Invito alle famiglie di Monteleone di Spoleto per le elezioni amministrative del 6/7 maggio 2012

Invito alle famiglie di Monteleone di Spoleto per le elezioni amministrative del 6/7 maggio 2012

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
466
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LISTA CIVICA PER MONTELEONE “PAESE È FUTURO” ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2012 - MARISA ANGELINI SINDACO Monteleone di Spoleto, 25 aprile 2012 Carissimi concittadini, con la presente vi ricordo che il 6 e 7 maggio 2012 siete chiamati a votare il Sindaco e il Consiglio Comunale che per cinque anni decideranno sulla vostra vita, assistenza, casa, viabilità, commercio, occupazione e sviluppo. Il mio invito è di recarvi a votare perché non andare a votare comportache il voto di un altro cittadino valga il doppio e decida per voi. Siamo agli ultimi giorni quindi, oltre le parole , gli incontri, eccetera, quello che conta è che mi conoscete da anni e sapete quanto ho lavorato per lo sviluppo del nostro paese. Di seguito vi dettaglio il programma che andrei a svolgere come Sindaco e come Consiglio Comunale per consolidare quanto di positivo abbiamo già e, insieme a voi, dar vita a concrete iniziative per l’assistenza, l’istruzione, una corretta viabilità, lo sviluppo del commercio, del turismo, e dell’occupazione. Insieme a voi perché il mio ufficio, come in passato, sarà pronto ad accogliervi e trasformare in realtà le vostre proposte. Grazie per la vostra attenzione, Marisa Angelini
  • 2. Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale di Monteleone di Spoleto Provincia di Perugia Votazioni del giorno 6/7 Maggio 2012 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO del Candidato alla Carica di Sindaco MARISA ANGELINI nata ad Arrone (TR) il 08/11/1954 nella Lista Civica contraddistinta con il contrassegno: Lista Civica per Monteleone “Paese è Futuro” Elezioni Amministrative 2012Il Comune rappresenta il primo livello istituzionale più vicino al cittadino e le elezioni comunali sono,nel nostro sistema istituzionale, uno dei momenti di più alta partecipazione civica dei cittadini, poichéil Comune è il luogo dove cresce la società di una Comunità, è il luogo del proprio interesse di vita. Il Cittadino al centro del nostro governo.Da qui nasce la Lista Civica per Monteleone ”Paese è Futuro“.Trasparenza, Partecipazione, Spirito di Servizio, Bene della Comunità sono le nostre parole chiave.u Trasparenza e Partecipazione “Paese è Futuro”, intende mettere il cittadino nelle condizioni di essere sempre aggiornato sull’attività amministrativa del Comune e la sua Partecipazione non si esaurirà al momento del voto, poichè il nostro stile di governo continuerà a coinvolgerlo nelle scelte più importanti che il Comune dovrà affrontare nel corso del suo mandato governativo Trasparenza e Partecipazione, quindi, saranno il nostro principio-guida.u Spirito di Servizio “Paese è Futuro”, considera l’impegno pubblico un Servizio alla propria Comunità.u Bene della Comunità “Paese è Futuro” rivolge il proprio impegno civico al nobile scopo di produrre il bene della propria Comunità.
  • 3. La Lista Civica per Monteleone ”Paese è Futuro” si impegna con obiettivi concreti, raggiungibili nell’arco del mandato consiliare 2012-2017: PROGRAMMAZIONE E BILANCIOIl nostro obiettivo è l’offerta di servizi al minor costo per l’utente, il perseguimento dell’in-teresse pubblico, la salvaguardia del territorio, il soddisfacimento dei bisogni dei cittadini.Le recenti misure del Governo Centrale impongono un’attenta programmazione degli interventi edoccorrerà quindi contemperare l’esigenza di raggiungere gli obiettivi con la necessità di limitare laspesa, ma anche di saper trovare nuove forme di finanziamenti.La gestione del bilancio sarà basata su criteri di Trasparenza e chiarezza al fine di rendere par-tecipi i cittadini ed informarli circa l’attuazione dei programmi.E’ nostra intenzione nella determinazione dei tributi e delle tariffe, cercare di contenere lapressione tributaria al fine di non gravare ulteriormente sulle famiglie.Le risorse umane e strumentali sono il bene più prezioso di un’organizzazione.Una macchina amministrativa efficiente produce valore pubblico.Il nostro impegno è quello di rendere la segreteria-politico-amministrativa una fucinadi lavoro serrato, per questo motivo, compatibilmente alle risorse finanziare dell’entesaranno assunte 2 persone part-time.Inoltre dal 2013 il turnover potrà permettere una nuova assunzione nell’area tecnica.Le nuove norme in materia di piccoli comuni vedranno tutte le funzioni e servizi fondamentali ob-bligatoriamente associate con altri Comuni confinanti. Ciò comporterà una vera rivoluzione dell’or-ganizzazione amministrativa. Sarà compito degli amministratori seguire questo delicato passaggioed essere accorti nel tutelare le risorse umane presenti nell’assetto organizzativo, nell’interesse prin-cipale della collettività di riferimento. TERRITORIONelle trasformazioni edilizie e urbanistiche, il tema della qualità, va affrontato con grande respon-sabilità.L’impegno consisterà nella definitiva approvazione del PRG (Piano Regolatore Generale) e del Pia-no Paesaggistico con cui orienteremo il futuro del territorio in maniera compatibile e per unosviluppo sostenibile.Il PRG sarà portato alla partecipazione della cittadinanza con la quale si condivideranno le sceltestrategiche e di sviluppo del territorio comunale, scelte che incideranno sullo sviluppo delle attivitàproduttive locali, sul turismo, sul commercio, sull’artigianato, sull’agricoltura.Inoltre provvederemo a dotare il nostro territorio della Certificazione territorialeEMAS, certificazione che qualificherà il Comune di Monteleone di Spoleto.Recuperiamo interamente il centro storico e le periferie rurali.Dal punto di vista edilizio ed urbanistico è nostra intenzione mirare alla riqualificazione deltessuto storico dei luoghi e al recupero degli edifici più significativi.Naturalmente una buona amministrazione, ha cura per la pulizia e la manutenzione degli spazi pub-blici e tiene in molta considerazione l’arredo urbano.I nuclei antichi vanno interamente recuperati e resi vitali, non solo perché rappresentano la tradi-zione e la storia, ma anche perché il riutilizzo degli edifici contribuisce a bloccare l’ulteriore sprecodi suolo con nuove costruzioni periferiche.
  • 4. Il territorio è una risorsa da conservare per quanto possibile intatta e quindi è prioritario il recuperodi tutto il patrimonio edilizio esistente, un’attenzione particolare va anche alle frazioni, satelliti im-portanti del Comune, con la riqualificazione dei centri rurali (piazze e spazi verdi) e l’utilizzo pienodegli stabili inabitati e da ricostruire.Grande attenzione sarà posta alla sicurezza stradale ed alle infrastrutture viarie chesaranno costantemente monitorate nell’efficienza e nella sicurezza, soprattutto perquanto riguarda le periferie rurali. VALORE AL VERDE PUBBLICO ED ALL’AMBIENTEL’AMBIENTE È IL PUNTO QUALIFICANTE DEL NOSTRO PROGRAMMA.Obiettivo prioritario è: la manutenzione costante di giardini pubblici attrezzati nel centro storico enelle frazioni. Il verde pubblico per migliorare la qualità della vita e come attrattore turistico.Per questo nelle nostra amministrazione studieremo un “progetto del verde pubblico”.u PARCO DELLA CROCEL’attenzione va sicuramente al Parco della Croce che merita un progetto di riqualificazione ditutto lo spazio con la piantumazione di nuovi alberi autoctoni e fruibilità della parte sottostante,dove potrà essere studiato un nuovo circuito pedonale. Anche in questo caso l’arredo degli spazipubblici e una buona illuminazione dei percorsi saranno parte integrante della programmazione.Per permettere la massima fruizione del Parco della Croce aderiremo inoltre al progetto della Re-gione dell’Umbria “Parco-Terapia”, partendo proprio dalla bellezza dell’ambiente e dal contattocon la natura. Gli spazi verdi pubblici delle frazioni andranno anch’essi riqualificati ed implementatidi piante e arredi.u MONUMENTO AI CADUTIIl Monumento ai Caduti che recentemente è stato privato dei suoi due cedri secolari sarà riquali-ficato con un’attenta progettazione e sarà di nuovo aperto al pubblico che ne potrà fruire pienamentecome luogo del silenzio e della memoria.u PERCORSI DI ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE.Poiché l’ambiente è il punto forte del nostro territorio, verrà completata la progettazione disentieristica che vedrà realizzati i percorsi di archeologia industriale quale traino im-portante per qualificare tutto il nostro ambiente montano anche dal punto di vista storico e dellamemoria produttiva locale. Le miniere di Monte Birbone, le miniere di lignite di Ruscio, le minierea cielo aperto di Rescia e Trivio, saranno il collegamento naturalistico su cui si punterà per rilanciareil turismo naturalistico ambientale.Saranno tenute in grande considerazione le mulattiere di collegamento tra il centrostorico e le frazioni e saranno pienamente riqualificate. TURISMOSiamo certi che il turismo è strettamente legato alla valorizzazione dell’accoglienza e delle strutturericettive.L’Amministrazione favorirà, anche attraverso esenzioni di tributi e tariffe di propriapertinenza, la riqualificazione delle strutture, aiutando le attività produttive nei primi 3 annidi attività e/o dalla loro riqualificazione.Sarà costruita un’area attrezzata dedicata al Turismo itinerante, area camper, e nel con-tempo dedicata alla protezione civile per eventi calamitosi.Molta attenzione sarà dedicata alla Promozione turistica del territorio, mettendo incampo ogni strategia di comunicazione sia con le nuove tecnologie via web che con gli strumenti
  • 5. tradizionali: riviste specializzate e speciali TV dedicati al territorio (bellezze naturalistiche, storia,arte, tradizioni, gastronomia).Sarà prevista una posizione organizzativa di staff per cogliere tutte le opportunitàdate dai bandi europei per ottenere contributi, al fine di favorire eventi che attraggano turistie facciano conoscere il territorio.Il turismo dovrà essere la nostra industria nonché motivo di nuove opportunità disviluppo e lavoro. Così nella vocazione del territorio verranno valorizzate ed elevate arango regionale Fiere (es. San Felice) ed eventi di promozione stagionali appositamentestudiati per alimentare un flusso turistico permanente. ISTRUZIONE, FORMAZIONE, CULTURA E SPORT u ISTRUZIONEL’Amministrazione comunale ha il preciso dovere di prendersi cura dell’istruzione dei propri cittadi-ni. Per questo motivo consideriamo necessarie quelle iniziative destinate al mantenimentodella scuole materna, della scuola primaria di primo e secondo grado in maniera tale dagarantire un’ importante collaborazione tra istituzioni locali e famiglie ed evitare sin dalla minoreetà il pendolarismo.Da un punto di vista più pratico saranno mantenuti i servizi complementari erogati dalComune, quali ad esempio il trasporto degli alunni e la qualità delle mensa scolastica.Si cercherà inoltre il perseguimento di convenzioni che favoriscano l’ammodernamento e l’ag-giornamento di sussidi e di apparecchiature scolastiche, il nostro impegno per la scuola èimprescindibile consapevoli della grande importanza che ha sul nostro territorio comunale. u FORMAZIONE:CREAZIONE DI UNA CITTADELLA DELLA FORMAZIONE- Creazione di un distaccamento dell’Università dello Sport Outdoor (aperto) in collabora-zione di qualche Ateneo ad indirizzo sportivo, con corsi dedicati agli sport “all’aria aperta”.- Master universitari in biodiversità in collaborazione con l’Università di Agraria di Perugia.- Centro di Formazione permanente di Mediazione Civile e Commerciale con l’istituzio-ne di una Camera di Conciliazione Comunale.- Centro distaccato AID per la diagnosi e riabilitazione dei disturbi specifici dell’ap-prendimento. u CULTURALa propria storia, la propria cultura fanno di ogni Comunità un bene da tutelare e proteggere.Il nostro impegno è dunque quello di far riscoprire le peculiarità dei nostri territori,da sempre considerate poco importanti rispetto a forme di espressione artistica e culturale di altrezone.E’ fondamentale considerare sempre che la cultura non deve essere considerata un costo,ma al contrario deve essere vista come un vero investimento e questa è la nostra ottica.Avremo pertanto un occhio di riguardo alla cultura tradizionale: usi, costumi, saggezza popolare,gastronomia locale, feste popolari.La Banda cittadina insieme al Coro saranno oggetto di valorizzazione essendo un patri-monio di cultura locale e centro di aggregazione sociale.In definitiva, il nostro impegno verterà nel promuovere una politica culturale in armonico equilibriotra tradizione e tipicità, sarà impegno prioritario realizzare l’Ecomuseo dedicato al Farro edalla tradizione rurale, come pure recuperare tutti gli spazi da dedicare alla Biga ed alla tradizio-ne delle Ferriere.
  • 6. Per quanto riguarda la BIGA metteremo in atto nuove formule strategiche con il MET (Me-tropolitan Museum of Art di New York) per valorizzare il nostro territorio in sinergia anche con iconcittadini Italo-Americani, con i quali sarà avviato un gemellaggio.Valorizzazione di aree storiche ed ambientali sarà la strategia da mettere a sistema per at-trarre il turismo amante dell’arte e della natura.Obiettivo sarà anche la sinergia con la Curia Vescovile e la Parrocchia per massimizzarel’utilizzo degli spazi di San Francesco, San Gilberto ecc. centri importanti per la spiritualitàlocale nonché monumenti di grande pregio artistico. SPORTMONTELEONE CAPITALE REGIONALE DELLO SPORT ALL’ARIA APERTA.E’ compito dell’Amministrazione comunale educare allo sport le giovani generazioni, sarà nostroimpegno riqualificare l’Impiantistica Sportiva per una migliore fruibilità stanziale e turistica.Saranno rivisitati gli impianti del capoluogo e delle frazioni con una qualificazionediversa che permetterà l’utilizzo degli spazi aumentando le possibilità di pratica didiversi sport.Si cercherà inoltre, di sviluppare tutti quegli sport che possono essere facilmente praticabili nelnostro territorio, in modo tale che la popolazione non sia soggetta a spostamenti. Lo sport avrà lafunzione di creare armonia tra le persone ed attaccamento al paese. SERVIZI SOCIALI E SANITA’LA FAMIGLIA AL CENTRO DELLA NOSTRA AZIONE AMMINISTRATIVAL’istituzione familiare rappresenta il pilastro su cui si fondano le comunità locali, il sistemaeducativo, il benessere sociale ed economico, il contenimento delle forme di bisogno legate alle fasistesse della vita.Nel merito delle iniziative concrete di sostegno ai giovani nuclei familiari, reputiamo importan-te istituire un contributo economico ai nuovi nati, figli di cittadini che risiedono nelComune. E’ fondamentale regolamentare l’accesso all’edilizia pubblica o a canone agevolatoprivilegiando l’accesso ai nuclei familiari giovani.Altre iniziative strategiche per la promozione e la valorizzazione della famiglia che intendiamomettere in campo sono: l’istituzione di facilitazioni, vincolate da parametri di reddito,per l’accesso ai servizi pubblici locali, persone con disabilità, famiglie monoparentali. u MINORIVa incrementata la proposta di servizi vacanza per minori, vanno incentivate e va-lorizzate le esperienze educative, ludiche e culturali, approfondendo le tradizioni, i valoriartistici ed ambientali del territorio, la formula vacanza-studio come approfondimento del per-corso scolastico con l’istituzione di un centro estivo permanente con sede presso la scuola delcapoluogo. u PERSONE ANZIANELa nostra ambizione è la valorizzazione della persona anziana quindi l’incremento di ini-ziative tese alla permanenza della persona anziana nel proprio contesto familiare.L’istituzione di supporti e provvidenze per i nuclei familiari al fine di favorire il man-tenimento della persona anziana al proprio interno, evitando il ricorso all’istituziona-lizzazione.Collaborazione con l’ASL, di un’assistenza domiciliare integrata come insieme combinatodelle prestazioni socio-assistenziali e sanitarie erogate a domicilio a favore di anziani parzialmenteautosufficienti o non autosufficienti, a sostegno dell’impegno del nucleo familiare.Favorire in loco la creazione di un centro diurno per anziani, anche parzialmente
  • 7. autosufficienti e di servizi alberghieri per anziani autosufficienti.Particolare tutela sarà riservata alle persone anziane sole. u PERSONE DIVERSAMENTE ABILICompito prioritario dell’Amministrazione comunale è differenziare progettualità e sostegni,soprattutto nei confronti dei soggetti disabili in stato di gravità, valorizzando massima-mente le famiglie che li hanno in cura, tenere in massima considerazione la possibilità di ab-battimento delle barriere architettoniche.u SANITÀMantenimento dei servizi sanitari in loco, (Guardia Medica, Pediatra, Medicina Gene-rale, Farmacia) con implementazione dei servizi al cittadino del punto di erogazione delCentro Salute già operante. u GIOVANII giovani necessitano oggi più che mai di ricostruire una fiducia verso il futuro: l’Amministrazionecercherà di supportare le varie forme di aggregazione, dell’associazionismo e dellacooperazione giovanile.Particolare attenzione alle politiche volte al sostegno ed allo sviluppo della partecipazione attiva aiProgrammi Comunitari di formazione e lavoro. COMMERCIOI piccoli negozi, le piccole attività commerciali sono la vitalità dei piccoli comuni e siamo consapevoliche lottano per sostenere la concorrenza della grande distribuzione, per questo è necessaria unaseria programmazione commerciale ed un attento controllo territoriale. E’ di enormeimportanza tenere presente che il rapporto instaurato tra il piccolo negozio ed il cliente, soprattuttoquello anziano è anche un servizio sociale aggiunto offerto alla comunità, quindi la nostra attenzionesarà indirizzata alla salvaguardia dei piccoli esercizi commerciali. RIFIUTIRelativamente alla gestione dei rifiuti, è nostro impegno, a salvaguardia dell’ambiente e del deco-ro urbano, realizzare la raccolta differenziata.Il nostro obiettivo è la sensibilizzazione dell’intera popolazione riguardo l’abbandono di materiale inposti non autorizzati e la corretta separazione dei rifiuti. ENERGIAImpegno all’erogazione del metano nel comune di Monteleone di Spoleto e frazioni.Inoltre saranno predisposti quegli strumenti orientati alla promozione delle fonti puli-te, al risparmio energetico ed al contenimento dei consumi (fotovoltaico e pannelli solari).La redazione del Piano Energetico Comunale ed il regolamento edilizio possono rappresentare gli stru-menti pianificatori dove individuare le strategie da adottare per attuare gli interventi in questo settore.Saranno attivate agevolazioni per le famiglie svantaggiate. GESTIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALIAcqua: le attuali disposizioni legislative hanno introdotto gli ATO, ambiti territoriali ottimali, conlo scopo di costituire ed organizzare il servizio idrico integrato (acquedotto, fognatura e depurazio-ne) per ambiti provinciali.
  • 8. L’obiettivo a cui miriamo, partendo dalla consapevolezza che l’acqua è un bene comune eun patrimonio dell’umanità, è quello del mantenimento della proprietà e della gestio-ne delle reti e degli impianti totalmente in mano pubblica, l’acqua deve tornare allagestione Comunale.Inoltre, è nostra intenzione la valorizzazione della Fonte di Santa Lucia, considerata ac-qua minerale con proprietà terapeutiche. RAPPORTI CON IL CONSORZIO DEI POSSIDENTIE’ nostra intenzione avere con il Consorzio dei Possidenti un rapporto di sinergia perfavorire tutte quelle azioni che siano di utilità ai cittadini di Monteleone.La nostra Amministrazione favorirà nuove forme di attività che si potranno sposare benecon le risorse ambientali quali per esempio: riserve di caccia o riserve per allevamento di selvaggina,o anche per allevamento di altra Fauna selvatica. Più in generale attività agro-silvo-pastoralida mettere a sistema produttivo. ASSOCIAZIONE PRODUTTORI FARROIn sinergia con l’Associazione dei Produttori si metteranno in atto tutte le potenzialistrategie per valorizzare il Farro Dop (Denominazione di Origine Protetta), cereale che con-nota con particolare forza l’attività agricola del nostro Territorio. ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E PROLOCOLo Statuto Comunale prevede che l’Amministrazione comunale sia incentivante di tutte le attività divolontariato mettendo a disposizione mezzi e strumenti.È senz’altro nostro impegno lavorare fianco a fianco con il mondo dell’associazioni-smo locale, valorizzandone ogni iniziativa e aiutandolo a creare valore nell’aggrega-zione. PARTECIPAZIONE E INFORMAZIONEu CONSIGLI COMUNALI IN STREAMINGTrasmissione dei consigli comunali in diretta sul web con il fine di migliorare la partecipazione deicittadini.u SITO WEB COMUNEIl sito del Comune sarà sempre aggiornato e facile da consultare, in modo da agevolare la ricerca diinformazioni, saranno visibili integralmente le deliberazioni Consiliari e Sindacali e ogni altro attopubblico. Sarà anche implementato di servizi interattivi per i cittadini.Attraverso il sito potranno essere lasciate comunicazioni, per gli amministratori, per il Sindaco e ifunzionari amministrativi. Sarà aggiornato per tutta l’area che riguarda la promozione del Comunee sarà di utilità per lo sviluppo turistico e culturale del territorio comunale. Inoltre saranno attivatearee a sostegno delle imprese e attività produttive.u COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTICostituzione delle Commissioni Consiliari Permanenti: Agricoltura, Commercio , artigia-nato e attività produttive – Sociale, Scuola, Formazione, – Turismo, Ambiente - Edilizia Pubblica ,Privata e Urbanistica - Programmazione Bilancio e Personale.
  • 9. u INTERNET WIFI E WIMAXCopertura wifi, su questo tema si favorirà l’installazione di una rete di connessione gra-tuita così da creare una vera rete di interconnettività pubblica: Parco della Croce, centrostorico, piazze delle frazioni.Sollecito alla ditta CONTRALCOM per il servizio di fibra ottica per la connessione a largabanda su tutto il territorio comunale.“Paese è Futuro” avrà come primo obiettivo nei 100 giorni di amministrazione la Co-pertura delle Reti Televisive Mediaset, Rai e La7, in digitale terrestre, su tutto il ter-ritorio del Comune. PERCORRIAMO INSIEME I PROSSIMI CINQUE ANNI
  • 10. Lista Civica per Monteleone “PAESE è FUTURO”Per Marisa Angelini SindacoCandidati alla carica di Consigliere Comunale : ANGELO CIOCCOLINI DOMENICO ANGELINI GABRIELLA MORETTI LEONARDO CARMIGNANI PAOLO PERONI RITA VANNOZZI Sopra, la squadra che con il vostro voto amministrerà il nostro meraviglioso Comune per i prossimi cinque anni, insieme a voi. Entreremo in azione per la tutela della famiglia, dell’anziano, delle persone singole, delle imprese.

×